Tutto sul lipedema: cos'è e come curarlo

Tutto sul lipedema: cos'è e come curarlo
Michela Tonon
Michela Tonon
Biologa laureata presso l’Università di Tor Vergata con studi in comunicazione, scrive articoli divulgativi incentrati sui temi di Chirurgia Plastica femminile e Nutrizione dal 2005.
Creazione: 19 apr 2018 · Aggiornamento: 5 ago 2019

Il lipedema, attualmente, è un malattia poco conosciuta, ma che causa grandi sofferenze a chi ne è colpito. È conosciuta anche con il nome di sindrome delle gambe grosse, sindrome dell'infiammazione o sindrome del grasso doloroso.

Spesso si confonde con la cellulite ma non sono la stessa cosa. La cellulite colpisce il grasso più superficiale, mentre il lipedema implica un accumulo smisurato di tessuto grasso negli strati più profondi della pelle. Non sempre la cellulite è accompagnata anche da lipedema, ma ci possono essere, invece, casi di lipedema che si presentano accompagnati dalla cellulite. Ci sono anche altre differenze: il lipedema di solito appare nella parta dei fianchi, ma si può estendere fino alle caviglie, cosa che invece non succede con la cellulite, che di solito è sempre più localizzata.

Questa malattia si può anche confondere con il linfedema, ma l'edema di origine linfatico può manifestarsi anche senza lipedema. Tuttavia, il lipedema può dare vita, con il passare del tempo, a un linfedema se non c'è una corretta circolazione della linfa.

Qual è l'origine di questa malattia?

Quando compaiono problemi di accumulo di grasso di solito si pensa a un'alimentazione disordinata o una vita troppo sedentaria, ma non è sempre così. Così come la cellulite, che può comparire, e di fatti compare, in persone magre, anche il lipedema si comporta allo stesso modo.

Ci sono persone che seguono uno stile di vita sano, si alimentano bene, fanno esercizio e hanno una corretta idratazione, ma nonostante questo si trovano di fronte a un lipedema. Ciò si deve al fatto che, in realtà, l'origine della malattia è genetica, anche se alcuni fattori esterni possono aggravarla o farla sorgere prima. In ogni caso, nessuno è esente dall'esserne colpito.

Però su un punto tutti gli specialisti sono d'accordo: è un problema che colpisce di più le donne che gli uomini. Il numero degli uomini colpiti da questa malattia è infatti molto molto basso.

lipedema trattamenti

Un problema estetico e di salute

L'accumulo di grasso in certe parti del corpo può causare problemi a livello estetico. Molte volte l'infiammazione è così forte che si nota un grande squilibrio tra la parte superiore e inferiore del corpo.

Ma non è soltanto una questione di estetica; il lipedema può colpire in maniera notevole anche la salute. Mentre nella maggior parte dei casi l'accumulo di grasso prodotto dalla cellulite non genera fastidi, con il lipedema non succede così. Il grasso può arrivare a comprimere i vasi linfatici e ridurre la capacità di trasportare la linfa, cosa che dà origine a un aumento della fragilità capillare, colpendo così la circolazione. L'effetto che si produce è quello di avvertire dolori e malessere. Chi soffre di lipedema, inoltre, può avvertire anche altri sintomi, tra i quali il più frequente è la sensazione di pesantezza delle gambe.

E come se non bastasse, se la capacità di trasporto della linfa si vede seriamente compromessa, il lipedema può trasformarsi in lipolinfedema. Nei casi più gravi, l'accumulo di grasso nella parte bassa delle gambe può limitare la capacità di camminare della persona. Ciò si traduce in una significativa riduzione della sua libertà di movimento.

👩‍⚕️ Per saperne di più sul lipedema chiedi ai dottori: rivolgi a loro tutti i tuoi dubbi e scopri quali accorgimenti o trattamenti adottare per prenderti cura di te!

Il lipedema si può operare?

Il lipedema è un problema che può diventare grave, ma non è altro che un accumulo di grasso; ciò significa che si può risolvere con un'operazione che al giorno d'oggi è abbastanza diffusa e che ha rischi minimi: la liposuzione.

Se anche il sistema linfatico è danneggiato, si realizzerà una liposuzione tumescente. La differenza tra quest'ultima e la tradizionale sta nel fatto che nella tumescente, prima di aspirare il grasso, si infiltra una soluzione anestetica diluita per proteggere al massimo i condotti linfatici affinché non vengano danneggiati durante l'operazione.

La liposuzione del lipedema segue lo stesso procedimento di una liposuzione normale per eliminare altri accumuli di grasso. Grazie a questa operazione si riduce l'eccesso di adiposità. Inoltre, il medico può rimodellare le gambe. Ma la vera differenza si nota nel post operatorio, in cui per il recupero sono necessarie sedute di drenaggio linfatico. In questi casi, è normale che durante il post operatorio si formi un edema esteso. Con il drenaggio linfatico si permette alla pelle di ritrarsi in modo adeguato.

lipedema gambe

Il lipedema si può eliminare senza chirurgia?

Oggi esistono molti trattamenti per eliminare il grasso localizzato che può anche essere di aiuto per porre fine al lipedema. Alcuni esempi sono la carbossiterapia, il drenaggio linfatico e la mesoterapia.

Ma se l'accumulo di grasso è molto importante, con questi trattamenti si noterà un miglioramento ma il grasso non sparirà completamente, per cui è consigliabile sottoporsi a una liposuzione.

La soluzione è definitiva?

Sfortunatamente no. Il lipedema oggi è una malattia che non ha soluzione. Con il passare del tempo il grasso appare di nuovo. Per questo motivo si raccomanda a quelle pazienti che si sono sottoposte a una liposuzione di continuare con dei trattamenti come radiofrequenza, mesoterapia, onde d'urto, pressoterapia, ecc., con l'obiettivo di ridurre al minimo l'accumulo adiposo.

Anche lo sport è un buon alleato in questi casi. Alcuni meglio di altri: il nuoto ha dimostrato di essere uno dei più efficaci, poiché favorisce il movimento di tutto il corpo, migliorando la circolazione sanguigna. Allo stesso modo, si consiglia l'uso di indumenti contenitivi, che facilitino il drenaggio e l'eliminazione di grasso.

Essendo una malattia, è sempre consigliabile che tutti i trattamenti siano supervisionati da un medico. Lo specialista è la persona migliore per dare indicazioni alle pazienti sulle soluzioni possibili per trattare il proprio caso, dato che non tutti sono uguali o presentano la stessa gravità.

↪️ Hai ancora dei dubbi? Vuoi sapere qualcosa in più su questo problema? Entra nel nostro forum!

Ti interessa questo trattamento?
Ti informeremo totalmente gratis!

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.

0 commenti

Trova il tuo dottore