Mastoplastica additiva Video in evidenza
Non so più cosa fare Jessicabonavita · Oggi

3 anni fa ho seguito un intervento al seno con protesi 500cc, con i drenaggi, dopo una settimana dall’intervento molto doloroso, subito ho riscontrato problemi con il seno sinistro, che era più gonfio, più alzato e più dolorante del destro. Il mio chirurgo diceva che era tutto nella norma. Fin quando dopo mesi, il sinistro si è gonfiato, portandomi forti dolori e forte febbre a 40 gradi, il mio chirurgo continuava a dire che era tutto nella norma, che avevo una piccola contrattura lieve. Per due anni ho fatto cure di antibiotico e cortisone, perché ogni 2 settimane si gonfiava e mi portava febbre, fin quando non decisi di rioperarmi e cambiare protesi al seno sinistro. Un altro intervento doloroso, mi ha riscontrato altri problemi, tra cui dopo una settimana che tolsi il drenaggio, diventò di 3 taglie più grande, sempre dolorante, il mio chirurgo decise di intervenire scucendomi 2 punti inserendo una sondina attaccata ad un macchinario per svuotarla. Dopo di ciò, non ho avuto soluzione, per altri sei mesi sono stata con lo stesso problema del gonfiore febbre e dolore ogni due settimane, fin quando mi opero per la 3 volta, poche settimane fa, ed ho lo stesso problema. Il chirurgo dice che non è contrattura, non è rigetto, ne incapsulamento. È tutto nella norma, è sempre stato tutto nella norma ogni qual volta che mi ha operato. Ora ho un ematoma che si è formato dopo la rimozione del drenaggio che man mano si estende e si scurisce sempre di più. Il dolore c’é sempre e anche un po’ di gonfiore. Lui mi dice che è tutto normale e non sa darmi spiegazioni o un perché di questa cosa. Sua risposta: “siamo nelle mani del signore” . Qualcuno mi sa dire che problema ho?

Per il momento nessuna risposta

Premetto di non essere più giovane, 4 anni fa ho fatto sostituire Motiva round 300, che praticamente è uscito da sotto muscolo, con Mentor 380 anatomico, a dire la verità a consiglio del chirurgo, anche se a me subito era sembrato troppo grande. Il posizionamento purtroppo è venuto sotto ghiandola perché il muscolo sinistro era “atrofizzato”. Ora il risultato è terribile, la protesi si sente e si vede, oltre la posizione dei capezzoli in giù e l’asimmetria delle protesi… Sono molto sfiduciata, sarei disposta a cambiarle di nuovo ma solo se ottenessi risultati migliori. Mi hanno parlato delle protesi Motiva Joy e GC Aesthetic Perle, che sono più piene con bordi meno spessi, ma sinceramente non so più a chi credere…

Buongiorno cara le Motiva sono molto belle, ho visto le GC e devo dire che i bordi sono meno apprezzabili. Penserei però a posizionarle sotto il muscolo x evitare wrippling

7 Risposte leggi di più
Seni problematici tondi Vanessastone · 7 mag 2022

Salve dottori, ho effettuato una mastoplastica additiva 3 settimane fa con un 350cc sottoghiandola Mentor. Tuttavia i seni sono diversi. Dopo 1 settimana ho fatto molti movimenti alle braccia non so se questo sia dovuto al problema che potete osservare dalle foto. Un seno che sembra un pallone e l’altro che è normale.

Salve, non noto particolari o urgenti problemi, la guarigione necessita di tempo. saluti cordiali

13 Risposte leggi di più

Salve a tutti. A maggio dell’anno scorso mi sono sottoposta all’intervento di mastoplastica additiva. Sin dal terzo mese ho notato una differenza tra i due seni, il sinistro più alto cioè trattenuto rispetto al destro. Abbiamo tentato per i primi mesi con fascia compressiva ma per la mia non costanza ho avuto scarsi risultati. I mesi successivi però non ho mai staccato per poi aggiungere integratori Senofil e notare un minimo miglioramento. Fino ad arrivare a febbraio alla visita mi è stato detto che questa differenza è dovuta alla cicatrice periareolare molto dura che non aiuta la protesi ad assestarsi, cosi ho dovuto seguire una terapia sempre di integratori mattina e sera di Senofill, fascia compressiva e massaggio alla cicatrice che premetto fatto poco. Ma oggi a 2 mesi post terapia non noto assolutamente miglioramenti. La storia della cicatrice può essere vera o può essere dovuto ad altro?

Da quello che scrive, immagino che si tratti di un problema di capsula periprotesica.

10 Risposte leggi di più

Salve, volevo sapere come mai mi si è formato del liquido in un seno ad un anno dall'intervento? Mi devo preoccupare?

Gentilissima signora la prima cosa da fare è quella di valutare insieme al chirurgo che ha effettuato l'intervento la sua situazione clinica ed effettuare magari una ecografia di controllo. Secondariamente poi deciderà con il chirurgo come procedere. Distinti saluti

12 Risposte leggi di più
Dolore pungente al seno sinistro Fede12345 · 19 apr 2022

Salve a tutti, mi sono operata di mastoplastica additiva da 9 mesi e sono 5/6 giorni che ho un dolore al seno prevalentemente nella parte alta dell’areola. Sia al tatto che alla vista non si notano grandi differenze, la dottoressa mi ha detto di prendere Fortilase per 10 giorni e, se non passa, di fare un’ ecografia . Cosa potrebbe essere? Non ho fatto sforzi. Grazie per l’attenzione.

Buonasera, se le protesi sono retroghiandolari si può ipotizzare una “irritazione” da parte della protesi (anche se a quasi 1 anno di distanza non saprei dire), concordo con l’indicazione ad eseguire un’ecografia. Se negativa FANS e riposo

12 Risposte leggi di più

Buongiorno, vorrei sottopormi ad una mastoplastica additiva ma soffro di fibromialgia e purtroppo non ho trovato nessuna informazione a riguardo. Premetto che non ho altre patologie e che i miei esami vanno bene...è sicuro affrontare un intervento del genere oppure a causa della fibromialgia potrebbero esserci complicanze particolari? Grazie


                                         Dott. Cristiano Biagi

Dott. Cristiano Biagi

Miglior risposta

salve, può eseguire la mastoplastica, ma sarebbe bene che si confrontasse col suo reumatologo; ho ampia esperienza di masto in pazienti con malattie autoimmuni, e non ho mai riscontrato complicanze particolari, tuttavia ogni caso è particolare e va correttamente inquadrato dallo specialista. un saluto cordiale

12 Risposte leggi di più
Forma strana post mastoplastica Franceeeeesca · 9 apr 2022

Buongiorno, sono a due settimane post intervento di mastoplastica additiva in dual plane, protesi anatomiche. Praticamente da subito ho notato questa cunetta/ rigonfiamento laterale in prossimità del Polo superiore e col passare dei giorni sembra sempre più evidente invece di attenuarsi. Che cosa potrebbe essere? Grazie anticipatamente.

Quasi sicuramente la protesi è spostata lateralmente,cosa che può succedere con questo tipo di protesi.

16 Risposte leggi di più
Azione della sindrome di mondor Marianna999 · 8 apr 2022

Chiedevo se la Sindrome di Mondor influenzasse il posizionamento della protesi mammaria, in quanto il seno dove si è manifestata la sindrome ,non scende rispetto all'altro seno anche se è passato 1 mese dall'intervento.

Nessuna interferenza con le protesi

10 Risposte leggi di più