Seno perfetto! Piccino ma d'effetto!
Dreamer
Beauty Influencer

A quasi 3 mesi dall'intervento vi mostro il mio seno dal vestita. Avevo sempre sognato una scollatura così e guardarmi allo specchio diventa sempre più piacevole. Ragazze e donne credetemi,se avete questo sogno, avveratelo! Rinunciate a tutto,mettete da parte dei soldini e fatelo! Vi cambia il modo di vedervi.

Un sogno diventato realtà
Clarita89
Beauty Influencer

Dopo anni e anni in cui pensavo che mi sarebbe piaciuto rifare il seno perché molto piccolo, ma che sarebbe rimasto solo un sogno perché non l'avrei mai fatto davvero, questa estate è arrivata la scelta definitiva, determinata da un forte malessere dovuto al seno svuotato dopo un allattamento di più di due anni...non riuscivo più a guardarmi allo specchio, mi veniva da piangere, non mi piaceva più niente di ciò che indossavo, allora il mio compagno mi ha rassicurato e appoggiato nella scelta di fare l'intervento; così è iniziata la ricerca dei migliori chirurghi di Palermo e, grazie a questa piattaforma, alla fine ho scelto di prenotare la visita con il dottor Riggio. Ho dovuto attendere più di un mese, per via delle ferie estive, essendo quasi agosto, ma alla fine l'11settembre è arrivato e ho conosciuto di persona il dottore! Mi ha fatto un'ottima impressione e, uscita dallo studio, avevo già l'intervento fissato per l'1 Ottobre! Meno di un mese e il sogno sarebbe diventato finalmente realtà!!! Dopo qualche giorno ho pure ricevuto le immagini realistiche di come sarebbe venuto il seno, in base alle protesi da prendere in considerazione. Fatti i dovuti controlli necessari, giorno uno ho affrontato l'operazione con un po' d'ansia ma tanta emozione! Volevo un seno pieno ma naturale e avevo intenzione di raggiungere una quarta non piena, quindi, sotto consiglio del chirurgo, ho messo protesi polytech anatomiche ad alta proiezione da 445 cc e 495cc, per compensare un'asimmetria. Adesso, a distanza di 10 giorni, sto affrontando qualche piccolo inconveniente, dovuto non a qualche errore del dottore e di tutta l'equipe, ma a una mia mutazione genetica e al mio sangue eccessivamente fluido...un seno è perfetto e sta guarendo benissimo, invece l'altro è molto gonfio e ha avuto qualche fuoriuscita di sangue, però sono seguita e so di essere in ottime mani, quindi sono certa di risolvere💪🤞 Questa è la situazione attuale, spero presto di aggiornarvi con foto dei miglioramenti 💪

Perplessità mastoplastica
MariateresaMoretti

Sono stata operata due mesi e mezzo fa con protesi mentor sottomuscolo 405 cc ma non sono soddisfatta per niente del risultato. La protesi a sinistra si sposta in posizione supina e crea un vuoto sotto orribile. Il mio chirurgo dice che ancora deve stabilizzarsi e formare la capsula ma sono passati due mesi e mezzo e secondo me qualcosa è andato storto. In posizione eretta invece non si nota questo spostamento ma solo un seno più sceso dal L altro. Io avevo un seno molto svuotato a causa di un dimagrimento intenso. Ora non so che fare!!!

Oggi è passato un mese dalla mia mastoplastica additiva: l'intervento che ha cambiato la mia vita ed il mio rapporto con il mio corpo e con la mia femminilità. Appena compiuti i 18 anni, ho prenotato una visita con il Dottor Nunziata che da subito mi ha trasmesso fiducia e serenità, accompagnandomi mano nella mano in questa esperienza tutt'altro che facile. Inoltre, cosa che molti dottori non fanno, mi ha fatto vedere il risultato che avrei ottenuto attraverso un 3D, cosa che mi ha molto aiutato nella scelta della protesi. Sono arrivata al giorno dell'intervento molto tranquilla e sicura, l'operazione è durata poco più di un'ora ed è andato tutto benissimo. Così anche il post operatorio che è stato pressoché indolore (solo la schiena faceva un po' male, ma era per colpa della posizione supina per dormire) tant'è che ho preso come antidolorifico tachipirina due volte al giorno e più per sicurezza che per dolore. Ad oggi il seno è già morbido e naturale ed ovviamente continuerà a cambiare ed a diventare sempre più bello. Ho tolto il reggiseno contenitivo e sostituito con quello sportivo, ho sensibilità assolutamente normale ad entrambi i seni. Ho messo protesi ergonomiche motiva 375 sotto muscolo con entrata nel solco sotto mammario ed in più il dottore ha usato una tecnica per rimpicciolire il capezzolo che consiste nel fare tipo dei buchini, evitando così cicatrici nell'intera areola. Non ho messo drenaggi, la sutura era riassorbibile (ad oggi non si vede quasi più la cicatrice) ed ho dormito una notte in clinica (cosa che consiglio assolutamente). Ho ricominciato attività fisica leggera che coinvolge solo la parte bassa da qualche giorno e riesco già a dormire di lato e così anche riesco a portare borse con libri e sono ritornata a fare praticamente tutte le attività. La doccia ho iniziato a farla dopo 14 giorni e resistere alla tentazione di buttarmi nell'acqua è stata forse la cosa più dura dell'intervento. Sono felicissima di aver fatto l'intervento e di essermi affidata al dottor Nunziata che ha realmente fatto un piccolo capolavoro e mi ha cambiato la vita. Consiglio a tutte le ragazze di farlo, qualunque sia l'età, magari non sarà una passeggiata, per qualcuna il dolore del post sarà più forte del mio, ma ne vale assolutamente la pena.

Ho essguito la prima operazione nel 2007 inserendo 270cc mentor dual plane.ieri, 5 maggio, ho eseguito la seconda mastoplastica con lo stesso chirurgo di allora,io volevo inserire 450cc dual plane in quanto adesso sono 10kg in più rispetta a 15 anni fa e le mie forme sono cambiate. Il chirurgo mi ha detto che se l’effetto estetico non era soddisfacente avrebbe inserito protesi con un volume minore Sono arrivata in clinica alle 7.30 Alle 8 ero in sala operatoria Alle 13 sono tornata in camera Con drenaggi Dolore zero In serata è arrivato il chirurgo e mi ha detto che ha inserito 420cc per l’effetto estetico,e va benissimo così mi fido di lui Stamattina mi sono stati tolti i drenaggi E il dolore è sempre zero Riesco ad alzare le braccia A muoverle Sto proprio bene Infatti il doc mi aveva detto che il decorso sarebbe stato più blando Vi aggiornerò in questi giorni

giulias

Mi sono sottoposta un anno e mezzo fa all'intervento di mastopessi additiva con il Dr Antonio Tambuscio. Dopo molti anni finalmente ho preso coraggio e sono andata, appena conosciuto il Dr mi sono fidata pienamente a lui per la sua serietà, umanità, etica (Cosa che manca in molti Dr) e competenza. L'intervento è durato poco e il post operatorio è stato molto semplice, senza tanto dolore e senza complicazioni. Il risultato già dall'inizio era meraviglioso ma oggi dopo quasi due anni è strepitoso. Consiglio questo specialista a chiunque voglia un parere sincero, competente e valido.

Buonasera,a seguito di due allattamenti ravvicinati ho sostituito le mie 345 cc anatomiche ( dx rotta e sx spostata) con 450 cc poly tonde (no Mastopessi). Il recupero è stato immediato e sono contenta ma mi chiedo se non fosse necessario inserire di più. Il medico era indeciso con 505 cc ma alla fine ha inserito le più piccole. Dopo una settimana dall’intervento allego foto. Penso che avrei dovuto inserire di più :(

Dopo tre figli e la perdita di 20kg di peso, ho di recente realizzato un progetto a lungo ponderato. Mi sono affidata alla professionalità e all’esperienza del Dottor Romano, con cui abbiamo pianificato nei dettagli l’intervento e la scelta delle protesi per il risultato più soddisfacente rispetto alle mie aspettative e per la migliore riuscita dell’operazione. L’intervento è stato un successo e anche il postoperatorio si è svolto molto serenamente con i controlli presso lo studio Romano e Fuhr. Consiglio vivamente di affidarsi al Dottor Romano. Allego una foto del mio seno a 15 giorni dall’ intervento.

suggerito da una amica mi sono rivolta al dottor Zattoni per un consiglio e una visita per il mio seno. lo vedevo un po' cadente e poco tonico e volevo qualcosa di più sensuale! Mi ha subito capita e tranquillizzata. Mi ha consigliato un intervento con protesi da 360cc sottomuscolo per dare turgore a tutto senza esagerare. L'operazione è andata bene, ho avuto fastidi i primi tempi ma sono guarita velocemente! ora ho un seno molto sensuale e bello ma dall'aspetto comunque naturale! sono molto contenta e consiglio il dottore vivamente! ho allegato una foto scattata a settembre a un aperitivo per far vedere come sono belle anche da vestita e anche le classiche foto pre post che mi ha fatto il doc!

Ho ponderato la scelta di sottopormi alla mastopastica additiva per anni. Ho fatto miriadi di visite in tutta Italia. Sono stata dai “famosi” guru della medicina estetica, Milano, Roma, Torino, Napoli, Sarajevo, Istambul, Tirana e Firenze. Ho avuto tante impressioni positive tuttavia c’è sempre stato qualcosa che mi frenava, che non mi convinceva, magari solo un cavillo che mi ha bloccata ogni volta. Il giorno in cui sono entrata nello studio del dottor Romano sono subito stata accolta da un personale unico; gentile, qualificato, amorevole e paziente con tutte le paturnie che un paziente può avere prima di una visita. Il dottor Romano poi, persona squisita, paziente e disponibile a rispondere a TUTTE le domande, preparatissimo e comprensivo. Mi ha visitata e informata di tutto, mostrato tutte le protesi, esposte al dettaglio con pro e contro ed infine consigliato quale fosse la migliore per me come mai nessuno aveva fatto prima. Solitamente si limitano a chiederti “come le vuoi?” - e che ne so?!? Lol. Lui mi ha rassicurata ed affiancata fino al giorno dell’operazione. Il giorno dell’intervento non è stato da meno e nelle settimane/mesi seguenti altrettanto. Inutile dire che il mio seno è spaziale! Ho sempre desiderato un seno che sembrasse naturale e vi assicuro che tutt’oggi, a solo quattro mesi dall’intervento, tanti non si capacitano come possa essere rifatto il mio seno grazie alla perfezione del lavoro eseguito. Consiglio solo e soltanto il dottorone Romano! Vi assicuro che sarà la miglior scelta che possiate fare.

Partivo da una prima scarsa. Quando mi sono decisa e ho preso appuntamento con il mio chirurgo, nel giro di un mese sono stata operata. Ho scelto protesi ergonomiche Motiva 320 cc. Peso 55 kg e sono alta 1,68. Volevo un effetto naturale e devo dire che sono stata decisamente accontentata! Il giorno dell’operazione ero davvero tranquilla e felice. La prima notte è stata dura a causa del mal di schiena, ma quando la mattina dopo mi hanno tolto i drenaggi sono tornata a vivere. La prima settimana sono stata seguita perché comunque il dolore si faceva sentire, soprattutto durante la notte e per alzarsi. Vederle è stato bellissimo! Sono passate ormai tre settimane dall’intervento e sono felicissima, si stanno sgonfiando e ormai non sento più dolore. Le cicatrici sono belle e piccole! CONSIGLIO !

A 28 anni dopo la gravidanza e dopo aver allattato mia figlia per 1 anno mi sono ritrovata letteralmente senza seno o comunque con una prima misura scarsa e "smunta". Avevo iniziato ad usare solo ed esclusivamente maglioni e magliette larghe per coprire questo difetto visto che non mi sentivo a mio agio col mio corpo. Grazie a un amica ho conosciuto un chirurgo che opera nella mia città con una tecnica chiamata tumescenza a freddo che mi ha colpito. Non volevo assolutamente un seno eccessivo, volevo semplicemente che fosse proporzionato al mio corpo (sono alta 1.68 e peso 54). Ho inserito protesi rotonde polytech 295cc in dual plane. Il risultato è molto naturale anche se devo ammettere non mi sarebbe dispiaciuto qualche CC in più, ma a causa della mia magrezza non era possibile mettere di più. Sono comunque molto contenta del risultato, mi sento nuovamente bene con me stessa e ho rifatto il guardaroba 😄 Per quanto riguardo il post operatorio onestamente mi aspettavo di peggio, è stato molto doloroso solo la notte dopo l'intervento mentre già dal giorno dopo stavo meglio e sono andata in giro per i negozi. La mia migliore amica e mio marito mi hanno aiutata molto comunque, specialmente ad alzarmi dal letto e a sdraiarmi e a trasportare anche cose leggere come la borsetta. Lo rifarei

Un mese dall’operazione 💛
Dada994
Beauty Influencer

Buonasera ragazze, come state? Io sto molto bene! Finalmente il mio seno inizia a prendere una bella forma, ed è esattamente come volevo io! Di taglia, di proiezione... tutto! Devo tenere il reggiseno contenitivo ancora fino ai primi di marzo 😭😭😭 ed è un po’ scomodo specie di sera ho tantissima voglia di dormire finalmente senza e respirare 😂 Ma arriverà questo momento 🥰 Per il resto sono morbide e ho iniziato i massaggi, la cicatrice la curerò a giorni con una crema. I fastidi sono al mattino appena sveglia, a volte quando mi “ stiracchio” 😂 e in ogni caso i capezzoli sono sensibili da morire non posso sfiorarli che mi infastidisco troppo. Sport ancora no 🚫 ma a marzo posso tornare ad allenarmi 😎 Metto delle foto 🥰

Ciao a tutte, inizio con il ringraziare tutte voi che mi avete aiutata e supportata con tutte le vostre esperienze! Ho 24 anni ed è da quando ero piccola che sapevo che, un giorno, avrei fatto questo intervento. Allo stesso tempo, non ho mai avuto fretta di farlo perché non ero mai convinta dei medici in cui mi imbattevo. Il mio seno era un po’ asimmetrico e non completamente piatto. A settembre ho trovato il dr Erik Geiger e dopo una visita con lui ho capito che non avrei voluto effettuare l’intervento con nessun altro. Mi sono operata giovedì 14 Gennaio in una clinica privata a Roma, ho dormito lì la notte dell’intervento e sono stata dimessa il giorno successivo. Il dottore ha inserito le protesi Polytech tonde sotto ghiandolari da 300 e 320 cc (data la mia asimmetria) dal solco mammario. Ero molto titubante per l’intervento sottoghiandolare, quasi convinta con tutte le cose lette che fosse meno affidabile o meno naturale l’effetto che avrei ottenuto, ma ho deciso di fidarmi del mio dottore anche in questo. Non appena mi sono svegliata dall’intervento ho sentito tirare i punti, le prime due tre ore ho avuto dolore e ho dormito per aspettare il primo antidolorifico. Successivamente è andato tutto meglio, da quando mi sono alzata dal letto soprattutto. Il vero fastidio è stato alzare il busto (nei primi dieci giorni) ma non mi sono mai strappata i capelli dai dolori. Quando ne avevo un po’ di più dormivo per aspettare l’antidolorifico successivo. Ciò di cui sono felice è di aver dormito in clinica, per me fondamentale in un intervento così importante, sicuramente è un costo in più da aggiungere ma posso dire che ne vale assolutamente la pena. Ho avuto i drenaggi fino al lunedì, e non sono stati particolarmente fastidiosi, da quel giorno non ho più avuto bisogno neanche degli antidolorifici. Adesso è passato poco più di un mese e sono davvero felice del risultato, non mi sembra ancora vero! E poi stanno cambiando moltissimo giorno dopo giorno! Il mio dottore e la sua equipe sono strepitosi, sono davvero felice di averlo scelto.