Rinoplastica

Vale la pena
96%
Vale la pena
Basato su 549 esperienze
Prezzo medio
5.416 €
Prezzo medio
Secondo 78 specialisti
  • Anestesia totale
  • 1 giorno
  • 1-3 ore di intervento
  • 1-7 giorni di riposo
  • Risultati visibili dopo un mese
  • Risultati permanenti

Che cos’è la rinoplastica?

Risultati prima e dopo

*Immagine ceduta dal Dott. Campiglio

La rinoplastica è l’intervento di Chirurgia Plastica che permette di rimodellare la forma del naso. Si tratta di uno degli interventi estetici più richiesti in tutto il mondo. Infatti se guardiamo i dati raccolti dall’ISAPS nel 2020 possiamo vedere che in un solo anno sono stati eseguiti più di 852 mila interventi, di cui 22.452 soltanto in Italia. Quest'intervento è studiato per rimodellare il naso, migliorando il suo aspetto estetico sia frontalmente che di profilo. Quando l'obiettivo dell’intervento chirurgico è quello di migliorare la funzionalità respiratoria si parla, invece, di settoplastica. Il termine rinosettoplastica indica, quindi, l’operazione che combina sia la finalità estetica che quella funzionale.

L’intervento consente di rendere più armonioso il profilo e la morfologia del naso, e quindi anche del viso in generale, soprattutto se abbinata a mentoplastica o otoplastica (in questo caso si parlerà di profiloplastica). Il naso, infatti, è il centro del volto ed è la struttura che più di altre ne pregiudica il profilo - sottolinea il Dott. Manuel de Giovanni, specialista in rinoplastica e chirurgo plastico presso le cliniche SCEB - lo studio delle proporzioni del volto è, quindi, il primo passo per intraprendere un percorso di rinoplastica.

Le motivazioni che possono spingere una persona a sottoporsi a questo intervento possono essere diverse e includono:

  • ridurre le dimensioni di un naso troppo grande
  • eliminare la gobba sul dorso nasale
  • modificare la punta del naso
  • modificare il dorso del naso
  • restringere o rimpicciolire le narici
  • modificare gli angoli tra il naso e le labbra
  • modificare gli angoli tra la fronte e il naso

Consiste nel rimodellamento o nella riduzione della cartilagine o dello scheletro osseo e il risultato può variare da paziente a paziente in base alle caratteristiche sia delle ossa sottostanti che della cute esterna.

Per poter ottenere un risultato proporzionato ed armonioso - avvertono gli esperti SICPRE - è importante considerare il viso nella sua globalità, e non considerare il naso come un elemento singolo, per cui si sconsiglia al paziente di voler riprodurre un modello ideale di “naso perfetto” che non tenga conto del resto del volto.

Chi è candidato alla rinoplastica?

Come si fa la rinoplastica

*Video ceduto dal Dott. Meneghini

Questo intervento è indicata per quei pazienti che desiderano correggere le deformità congenite oppure acquisite a causa di traumi. Come qualsiasi altra operazione chirurgica, anche la rinoplastica deve essere eseguita su pazienti che godono di una buona salute fisica, perciò nel corso della prima visita il chirurgo potrebbe prescrivere al paziente di svolgere alcuni accertamenti per verificare eventuali fattori di rischio.

Non ci sono specifici limiti di età da rispettare, ma come sottolinea anche il Prof. Mario Dini, è importante attendere il completo sviluppo dei tessuti cartilaginei e delle ossa prima di intervenire. Se questo sviluppo è giunto al suo termine, sarà quindi possibile operare il naso anche a partire dai 16 anni (previo consenso dei genitori), ma come regola generale è preferibile aspettare almeno i 18 anni

Il candidato ideale è una persona che non è soddisfatta della forma del proprio naso, diventando addirittura causa di forte imbarazzo e disagio. È importante però che il paziente abbia delle aspettative realistiche rispetto al risultato, ricorda il Dott. Fabio Meneghini.

Come scelgo il chirurgo?

Risultato post rinoplastica

*Video ceduto dal Dott. Carfagna

Il primo passo da compiere quando si desidera intervenire sul proprio naso con una rinoplastica è quello di scegliere il medico più adatto al proprio caso.

In Italia i medici chirurghi che possono eseguire l’intervento, così come quello di rinosettoplastica, sono i Chirurghi Plastici oppure gli specialisti in Otorinolaringoiatria, preferibilmente iscritti ad almeno una delle società scientifiche o associazioni professionali del settore (SIR, AICPE, SICPRE, ISAPS etc).

Prima di tutto è fondamentale accertarsi sul ramo di specializzazione del chirurgo scelto, verificando il suo percorso di studi tramite una ricerca facilmente  effettuabile sul portale web dell’Ordine dei Medici e Chirurghi.

Il secondo passo sarà quindi recarsi a una prima visita con più di uno specialista, in modo da trovare il professionista che vi ispira maggiore fiducia e che sentirete che farà di più al vostro caso. In questa fase è consigliabile chiedere al chirurgo di visualizzare alcune foto dei risultati ottenuti nei precedenti interventi o di parlare con qualcuno dei suoi pazienti.

Bibliografia

Collaboratori del trattamento

Dott. Franco Lauro
Dott. Franco Lauro
(30 Opinioni)
Contattare
Dott. Tommaso Savoia
Dott. Tommaso Savoia
(134 Opinioni)
Contattare
Dr Antonio Tambuscio
Dr Antonio Tambuscio
(206 Opinioni)
Contattare
Dott. Franco Migliori
Dott. Franco Migliori
(36 Opinioni)
Contattare
Dott.ssa Maria Stella Tarico
Dott.ssa Maria Stella Tarico
(89 Opinioni)
Contattare
"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."
Vedi gli specialisti