Xantelasmi

Vale la pena
92%
Vale la pena
Basato su 7 esperienze
Prezzo medio
360 €
Prezzo medio
Secondo 75 specialisti
  • Anestesia locale
  • Non richiede ricovero ospedaliero
  • Meno di 1 ora d'intervento
  • Non richiede riposo
  • Effetti immediati
  • Risultati temporanei

Che cosa sono gli xantelasmi?

Xantelasmi cosa sono

*Immagine ceduta dal Centro Clinico via Milano - Centro Laser Rho

Gli xantelasmi  (o xantoma cutaneo) sono delle neoformazioni benigne della pelle e sono degli accumuli di adipe che compaiono in uomini e donne soprattutto dopo i 40 anni, ma possono formarsi anche in giovane età, anche se è più raro, spiega il Dott. Claudio Lucchini. Solitamente si formano sulle sulle palpebre superiori e inferiori o intorno ad esse.

Il loro aspetto è quello di macchie o placchette di colore giallo o biancastro e possono essere sia piatte che in rilievo. La forma e la dimensione degli xantelasmi può variare, così come anche il loro numero.

Il Dott. Lucchini chiarisce che spesso si può riscontrare una familiarità nella formazione degli xantelasmi e sottolinea che la possibile correlazione della loro insorgenza con il colesterolo alto e con la dislipidemia è un tema che viene ancora dibattuto in ambito medico e scientifico.

Dove si formano gli xantelasmi?

Questo tipo di inestetismo e formazione cutanea si forma al livello del derma reticolare, esclusivamente nella regione palpebrale.

Il Dott. Carlo Graziani precisa che gli xantelasmi possono apparire in tutta la zona circostante la palpebra inferiore e superiore, ma si riscontrano in modo particolare nell'angolo dell'occhio e delle palpebre.

Gli xantelasmi sono pericolosi?

Xantelasmi regressione

*Immagine ceduta dalla Dott.ssa Rossella Di Cerce

Gli xantelasmi hanno la tendenza ad aumentare di dimensioni nel corso del tempo, e questo porta spesso i pazienti a chiedersi se possano essere pericolosi e non semplicemente antiestetici, ma gli xantelasmi in sé non sono pericolosi e possono essere eliminati, rassicura il Dott. Marco Pignatti.

Tuttavia, lo specialisto raccomanda di effettuare un’analisi dei valori del colesterolo, perché la presenza di xantelasmi potrebbe rappresentare un segnale di un’alta concentrazione di colesterolo nel sangue.

Bibliografia

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."
Vedi gli specialisti