Dopo gli studi in giornalismo digitale si è specializzata nella redazione di articoli su Salute e Medicina, dal 2014 scrive di moda, bellezza e chirurgia plastica.

Navigazione

  • Gobba o gibbo
  • I diversi tipi di naso
  • Trattamenti per migliorare il naso
  • Bibliografia

Gobba o gibbo

Il naso rappresenta il vero e proprio centro del viso ed è impossibile non notarlo o nasconderlo, proprio per questo rappresenta una delle maggiori preoccupazioni estetiche per uomini e donne di tutte le età. I canoni estetici con cui si valuta la bellezza del naso cambiano molto a seconda dei Paesi e delle culture, ma l'obiettivo di un'operazione al naso non è deve essere quello di avere “il naso perfetto”, ma piuttosto un naso che si armonizzi con il resto del viso e con le sue caratteristiche.

tipi di naso

I diversi tipi di naso

Ogni naso è unico, ma in generale si possono delineare alcune forme e tipologie di naso più ricorrenti:

  • naso greco
  • naso a patata
  • naso aquilino
  • naso alla francese
  • naso camuso
  • naso adunco
  • naso storto
  • naso a sella

Come possiamo vedere anche nella foto qui al lato ci sono molti tipi di naso.

gobba naso

Trattamenti per migliorare il naso

Sono 3 i trattamenti chirurgici o non chirurgici per cambiare la forma del naso, il più famoso è senza dubbio la rinoplastica, ovvero l’intervento di chirurgia estetica del naso. Seguono la settoplastica (che mira a correggere la deviazione del setto nasale) e il rinofiller (un trattamento non chirurgico di medicina estetica).

Rinoplastica

È un intervento di chirurgia estetica, che consente di modificare la forma del naso con molta libertà a seconda delle esigenze e permette di: ridurre le dimensioni, eliminare gobbe o segni di traumi, cambiare la forma della punta del naso, raddrizzare il setto nasale, restringere le narici, cambiare gli angoli tra il naso e le labbra e anche cambiare gli angoli tra il naso e la fronte.

La rinoplastica mira a modificare la forma del naso rimodellando la cartilagine e lo scheletro osseo del naso. È un intervento chirurgico molto popolare, infatti nel 2018 è stato il quinto intervento chirurgico più eseguito al mondo (ben 726.907 interventi secondo l’ISAPS).

Esistono due modalità di intervento a seconda della modalità di accesso:

  • Rinoplastica aperta
  • Rinoplastica chiusa

La rinoplastica aperta rappresenta il metodo più usato, qui le incisioni si effettuano sotto il naso e tra le narici e all’interno. Nella tecnica chiusa, invece, le incisioni si effettuano accedendo direttamente dalle narici.

Il risultato finale, in entrambi i casi, sarà visibile dopo un anno, ma dal secondo o terzo mese si può già prevedere una buona panoramica del risultato.

Durata della procedura: tra 1 ora e 1 ora e mezza

Degenza in ospedale: 1 o 2 giorni

Tempo di guarigione: circa 15 giorni

Settoplastica

La settoplastica è un intervento chirurgico ricostruttivo per le persone che hanno una deviazione del setto nasale che comporta disturbi e fastidi ripetuti nella vita di tutti i giorni (mal di testa, allergie, ostruzione nasale, congestione nasale, difficoltà respiratorie, etc...). È un intervento chirurgico funzionale e non estetico, tuttavia può essere combinato con la rinoplastica: in questo caso si parlerà di settorinoplastica o rinosettoplastica.

Durata della procedura: circa 1 ora

Degenza in ospedale: da 1 a 3 giorni

Tempo di guarigione: circa 15 giorni

Rinofiller

Conosciuta anche come rinoplastica medica o rinoplastica non chirurgica. È un protocollo di medicina estetica, quindi non invasivo, che consiste nell’iniettare acido ialuronico nel naso per rimodellarlo, correggere un'asimmetria, un piccolo urto, per correggere le rughe del naso o per sollevare la punta del naso. Il medico inietterà un filler negli angoli del naso o nelle zone da modellare per riempire dove necessario e armonizzare la forma del naso.

È un metodo rapido e indolore, tuttavia i risultati non sono definitivi, ma dureranno al massimo per un anno o due a seconda dei materiali impiegati, quindi dovrai ripetere l'operazione se sei soddisfatto del risultato.

Durata della procedura: 15-30 minuti

Degenza in ospedale: nessuna

Tempo di guarigione: immediata

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."