Acne

Vale la pena
96%
Vale la pena
Basato su 28 esperienze
Prezzo medio
214 €
Prezzo medio
Secondo 65 specialisti
  • Non è necessaria
  • Non richiede ricovero ospedaliero
  • Meno di 1 ora d'intervento
  • Non richiede riposo
  • Risultati visibili dopo un mese
  • Risultati permanenti

In cosa consiste il trattamento per la cura dell'acne?

Acne come curarla

*Video ceduto da InFormaMedica - Centro di Chirurgia e Medicina Estetica

Si tratta di una patologia infiammatoria che provoca la comparsa di brufoli comedoni e di cisti sulla pelle. Questi si sviluppano quando i follicoli piliferi sotto la pelle sono coperti o chiusi dai cosiddetti punti neri e/o dai brufoli. Sebbene si manifestino principalmente sul viso e sulla fronte, possono formarsi anche su diverse parti del corpo come il petto, la parte superiore della schiena e le spalle. Sebbene possa presentarsi a tutte le età, l'80% delle persone colpite sono adolescenti di età compresa tra i 13 e i 18 anni. Anche se è un inestetismo del tutto normale, è possibile che a volte si sviluppi in modo esagerato, diventando associabile a una vera e propria patologia della pelle.
Sebbene non rappresenti un serio problema di salute, può produrre disagio emotivo e lasciare cicatrici e buchi nella pelle. È importante sottolineare che attualmente esistono trattamenti molto efficaci per controllare questo problema.

Come si cura?

Acne immagini

*Immagine ceduta dalla Dott.ssa Laura Gasperini

La base principale del trattamento per curare l’acne in fase attiva si basa sulla riduzione della produzione di grasso cutaneo, aumentando il turnover cellulare, riducendo l'infiammazione e combattendo le infezioni batteriche che possono verificarsi. Il tipo di farmaco o di integratori da utilizzare dipenderà dall'età del paziente e dal tipo di manifestazione sviluppata. I farmaci possono avere un uso topico, vale a dire che si applicano creme sulla pelle e, in alcuni casi sarà necessario combinare con le pillole da prendere per via orale. È importante notare che le donne in gravidanza potrebbero riscontrare un aumento dell’insorgere di brufoli e comedoni durante i nove mesi, ma non possono assumere farmaci orali per trattare questo problema, dal momento che questi potrebbero causare effetti collaterali durante la gestazione.

Inoltre, può lasciare sulla pelle degli esiti cicatriziali. Queste cicatrici, come spiega il Dott. Vincenzo Volpe, possono essere distinte in tre categorie: ipervascolarizzate, ipertrofiche (in rilievo), atrofiche (avvallate). Per eliminare queste cicatrici si può ricorrere a trattamenti come i peeling, la radiofrequenza o il laser frazionato.

Chi può soffrire di acne?

Acne cause

*Immagine ceduta dal Dott. Fabio Ginoprelli

La sua causa è dovuta a una produzione anormale di sebo (detta iperseborrea) o a una ipercheratosi, ovvero la formazione di un tappo nella parte superiore del follicolo, che ostacola l'eliminazione del sebo e favorisce la comparsa dei punti neri o dei punti bianchi (detti comedoni), oppure può essere dovuto all’infiammazione batterica dei follicoli dovuta al Propionibacterium acnes, precisano gli specialisti del Dreamed Medical Formula.

Tutte le persone colpite in qualche modo da questo problema estetico possono essere valutate da medici specializzati, senza limitazioni di età o particolari controindicazioni. Come accennato in precedenza, i pazienti saranno principalmente adolescenti infatti non a caso si parla di acne giovanile, ma in molti casi, anche gli adulti, soprattutto nei soggetti predisposti (come per esempio le donne affette da ovaio policistico). 

È importante sottolineare che il trattamento può essere iniziato da presto, cioè prima che compaiano gravi lesioni o sequele e, come segni e macchie permanenti sulla pelle. Questo è il motivo per cui raccomandiamo ai pazienti di consultare in tempo uno specialista e che eseguano controlli frequenti per seguire il caso, anche dopo aver cominciato il processo terapeutico.

Bibliografia

Collaboratori del trattamento

Dott Luigi Petti
Dott Luigi Petti
(28 Opinioni)
Contattare
"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."
Vedi gli specialisti