Dermopigmentazione

Vale la pena
100%
Vale la pena
Basato su 0 esperienze
Prezzo medio
375 €
Prezzo medio
Secondo 5 specialisti
  • Non è necessaria
  • Non richiede ricovero ospedaliero
  • 1-3 ore di intervento
  • Non richiede riposo
  • Effetti immediati
  • Risultati temporanei

Cos'è la dermopigmentazione?

Durata tatuaggio semipermanente

Durata tatuaggio semipermanente

La dermopigmentazione o micropigmentazione è una procedura estetica che ogni giorno diventa sempre più utilizzata in tutto il mondo. Implica l'introduzione a livello superficiale del pigmento nella pelle, per migliorare o correggere determinati inestetismi, come per esempio le sopracciglia diradate o che hanno una forma poco definita ed è specialmente indicata in soggetti allergici al trucco oppure che sono in frequente contatto con acqua o sudore e non riescono quindi a mantenere il make-up a lungo.
Questa tecnica non ha solo finalità estetiche, infatti è utilizzata anche per scopi medici nella ricostruzione delle areole dopo una mastectomia, nel camuffamento della vitiligine e dell’alopecia o per attenuare le cicatrici.

Di fatti, la dermopigmentazione (detta anche micropigmentazione microblading) è una tecnica utile sia per gli uomini che per le donne. I pigmenti inorganici e sterili vengono introdotti nell'epidermide (strato esterno della pelle), a differenza dei tatuaggi tradizionali, dove il pigmento viene introdotto nello strato più profondo della pelle, rendendolo permanente, come spiega anche il Dott. Enrico Massidda. Il pigmento in questo trattamento, quindi, non è permanente, ma diminuisce nel tempo, di solito ha una durata da 1 a 3 anni, che ci permette quindi di cambiare forma o colore nell'area sulla quale abbiamo provato il trattamento. Per questo motivo viene indicato anche con i nomi di trucco semipermanente o tatuaggio semipermanente.

Attualmente viene utilizzato principalmente per fini estetici

  • rinfoltire o modellare le sopracciglia e le ciglia
  • definire le labbra
  • disegnare l’eyeliner
  • camuffare le cicatrici
  • disegnare nei e lentiggini

Tuttavia, la micropigmentazione può avere anche scopi medici

  • simulare un rinfoltimento delle le zone colpite da alopecia (capelli o sopracciglia)
  • dopo la mastectomia e ricostruzione del seno in seguito a tumori, per ridisegnare l'areola del seno
  • camuffare i segni della vitiligine

Chi è un candidato per la dermopigmentazione?

Tatuaggio sopracciglia risultati

*Immagine ceduta da Studio Medico De Stefani

Chiunque può realizzare un trattamento di micropigmentazione o un tatuaggio semipermanente, uomo o donna e senza limitazioni di età, come affermano anche i professionisti dell’Associazione Tatuaggio Estetico Correttivo. L’importante, al pari di altri trattamenti estetici, è godere di buone condizioni fisiche e psicologiche.

Nel caso si soffrisse di una delle seguenti patologie o disturbi è, tuttavia, preferibile informare l’operatore, in modo da eseguire il trattamento in sicurezza e adottare le dovute precauzioni:

  • patologie autoimmuni
  • patologie dell'apparato respiratorio
  • patologie cardiocircolatorie
  • patologie cutanee nella zona interessata
  • assunzione di farmaci anticoagulanti
  • pazienti in chemioterapia
  • epilessia
  • diabete
  • epatite
  • Aids
  • allergie a metalli o altro
  • gravidanza o allattamento

Per cosa serve la micropigmentazione?

Tricopigmentazione risultati

*Immagine ceduta dal Prof. Michele Roberto

Vediamo ora nel dettaglio in quali zone del viso e del corpo dove può essere utilizzata la tecnica della micropigmentazione o del trucco semipermanente ed anche quali sono gli obiettivi e i risultati:

Dermopigmentazione o tricopigmentazione dei capelli: per le persone con alopecia è possibile utilizzare la micropigmentazione per dare un effetto di ombreggiatura o un effetto pixel. Naturalmente, questa tecnica non influisce sulla lunghezza o il volume dei capelli, ma si otterrà un effetto "sfumato". Per un risultato naturale, gli uomini sottoposti a questo trattamento dovranno radersi la testa molto spesso. L’obiettivo è quello di simulare le singole unità follicolari, grazie all’infiltrazione dei pigmenti nel derma del cuoio capelluto con l’ausilio di aghi appositi dello stesso spessore di un capello.

Micropigmentazione
o microblading delle sopracciglia: può essere eseguita tramite riempimento, tecnica con cui il medico o l’operatore coprirà l’intera area del sopracciglio, come si farebbe con una matita. Il risultato può essere soddisfacente, ma non così naturale. Oppure può essere eseguita con una tecnica simile a quella usata per i capelli: il medico agirà seguendo ogni follicolo, dando un risultato molto più naturale.

Trucco semipermanente per le labbra: a livello delle labbra, è possibile utilizzare questa tecnica per disegnarne il contorno o creare un effetto di riempimento quando sono molto sottili. Questa tecnica permette non solo di correggere un eventuale asimmetria, ma anche di dare la sensazione di labbra più piene, o aumentarne il tono e il colore naturale. Si consiglia di utilizzare una tonalità appropriata e in linea con il colore della propria pelle per avere un risultato naturale e armonioso.

Altre applicazioni
: la micropigmentazione può essere impiegata anche per mascherare le cicatrici o per ricostruire aree pigmentate (ricostruzione del capezzolo con tatuaggio medico 3D dopo il cancro al seno), così come per attenuare i segni rimasti dopo un incidente o un intervento chirurgico, oppure per scopi estetici come creare le lentiggini o mascherare le smagliature. Infine, può anche essere applicata nella zona degli occhi per simulare un effetto di trucco permanente.

Bibliografia

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."
Vedi gli specialisti