Rughe

Vale la pena
87%
Vale la pena
Basato su 7 esperienze
Prezzo medio
338 €
Prezzo medio
Secondo 114 specialisti
  • Anestesia locale
  • Non richiede ricovero ospedaliero
  • Meno di 1 ora d'intervento
  • Non richiede riposo
  • Effetti immediati
  • Risultati temporanei

Cosa si intende per trattamento anti-rughe?

Processi di invecchiamento

Processi di invecchiamento

Le rughe sono le pieghe che si formano sulla nostra pelle come conseguenza dell’invecchiamento dei tessuti facciali, un processo che provoca cambiamenti nella qualità della pelle, impoverimento e ridistribuzione dei volumi sottocutanei, riduzione dell’elasticità dei tessuti, riassorbimento osseo e un cedimento generale dovuto alla discesa gravitazionale, come descritto in un articolo apparso sul British Dental Journal.

Una delle più grandi attrici del cinema nostrano, Anna Magnani, si rifiutava di far coprire le sue rughe con il trucco. Ma non tutti possediamo la sua stessa sicurezza, e molti preferiscono invece proprio il contrario, a prescindere dall’essere star o meno. Le rughe, infatti, rappresentano uno degli inestetismi della pelle più odiati e temuti da uomini e donne, donano al volto un aspetto invecchiato e stanco. Al contrario di ciò che si pensa, non tutte sono dovute all’età, ma possono formarsi sin dalla giovane età come conseguenza della contrazione dei muscoli facciali, o a causa di alcuni fattori di rischio come stress, fumo, un’alimentazione poco equilibrata o una continua esposizione ai raggi solari.

A partire dai 35 anni in poi, con il passare del tempo o a causa dell’azione di alcuni agenti esterni come l’esposizione alla luce e il fumo, l’epidermide perde ulteriore elasticità e con essa la capacità di recuperare il suo stato originale, dando origine agli anestetici solchi del volto. Questi solchi si accentuano a causa dei cambiamenti nei diversi strati della nostra pelle: con il tempo l'epidermide, lo strato più superficiale diventa sempre più sottile, perdendo forza, elasticità e resistenza. Il derma, il secondo strato della pelle, riduce la produzione di acido ialuronico e collagene facendo perdere idratazione, mentre lo strato sottocutaneo, la parte più profonda, riduce la capacità di sintesi del  grasso. Queste tre azioni combinate causano la comparsa di segni e solchi sul volto, in particolare sulla fronte e in prossimità della bocca e degli occhi.

Il processo di invecchiamento della pelle può essere accelerato dall’esposizione prolungata a raggi UV, sia naturali che artificiali. I raggi solari sono la causa dell’impoverimento dei  fibroblasti, le proteine incaricate di mantenere la pelle soda. Infine una vita squilibrata e una dieta non corretta aumentano il numero di radicali liberi nel sangue, sostanze che contribuiscono all’invecchiamento dei tessuti cutanei.

La buona notizia? La medicina estetica trova sempre nuove tecniche e soluzioni per combattere questo inestetismo. Tutte le rughe possono essere trattate, basta farsi consigliare ed aiutare da un buon medico per trovare la tecnica adatta alle nostre esigenze e al nostro tipo di pelle.

Da cosa sono causate?

Rughe d'espressione frontali

Rughe d'espressione frontali

Le rughe sono causate principalmente dallo scorrere del tempo, ma questo non è l'unico fattore che provoca il rilassamento della nostra pelle! Anche l’esposizione alla luce ultravioletta, al fumo e all’inquinamento aumentano le probabilità che queste compaiono precocemente.

Inoltre, è scientificamente provato che lo stress e uno stile di vita poco salutare, nonché la contrazione dei muscoli facciali, incidono sulla comparsa di questi fastidiosi inestetismi. Il Dr. Massimo Della Monica  classifica le rughe in 5 tipologie, in base alla causa:

  • rughe d’espressione: sono le prime ad affiorare e quelle che si individuano più facilmente, non sono legate all'età ma alla contrazione dei muscoli e per questo possono apparire anche in età precoce. Quali sono? Le zampe di gallina, il cosiddetto “codice a barre” (sopra il labbro superiore) e le rughette orizzontali sulla fronte.
  • rughe da sonno: sono le linee che spuntano sul viso dopo una notte di sonno o un riposo pomeridiano, compaiono per la pressione che il cuscino e le coperte esercitano sulla pelle. Col passare del tempo, invece di scomparire pochi minuti dopo essersi svegliati, diventano permanenti e sempre più profonde.
  • rughe gravitazionali: la forza di gravità agisce anche sulla nostra pelle facendola cedere.
  • rughe attiniche: sono quelle causate dagli effetti dei raggi ultravioletti, principalmente dal sole e lampade abbronzanti.
  • rughe senili: queste ultime sono quelle che appaiono per il naturale invecchiamento della pelle e per la conseguente diminuzione di collagene ed elastina nel tessuto cutaneo. Col passare degli anni la pelle perde elasticità, idratazione e tonicità.

A chi rivolgersi per un trattamento antirughe?

Medico estetico effettua trattamento antiage

Specialista antiage

Come per ogni altro trattamento estetico è sempre consigliabile rivolgersi ad un medico estetico specializzato che sappia analizzare ogni singolo caso e successivamente consigliare la soluzione migliore. Un utile consiglio è quello di consultare l’Albo dei Medici italiani in modo da controllare le licenze e le specializzazioni del nostro medico.

Internet può essere un buon alleato per orientarsi nella propria scelta, cercare opinioni ed esperienze di altri pazienti, leggere testimonianze e guardare foto di prima o dopo potrà essere d’aiuto per prendere la decisione finale.

Bibliografia

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."
Vedi gli specialisti