Couperose

Vale la pena
60%
Vale la pena
Basato su 3 esperienze
Prezzo medio
169 €
Prezzo medio
Secondo 43 specialisti
  • Non è necessaria
  • Non richiede ricovero ospedaliero
  • Meno di 1 ora d'intervento
  • Non richiede riposo
  • Risultati visibili dopo una settimana
  • Risultati permanenti

Cos'è la couperose?

Esempio di rosacea su donna

*Immagine ceduta da MEDITES - Dott. Matteo Tutino

La couperose o cuperosi è un disturbo che colpisce circa il 3% della popolazione in Italia, in genere i soggetti più colpiti sono donne dalla pelle sensibile e chiara, con un età compresa tra i 30 e i 50 anni. Questo inestetismo si presenta con rossori che si manifestano sul viso, appena sotto l'occhio e sopra la bocca. Esistono sia rimedi naturali che i trattamenti specifici per combatterla, ma prima di procedere sarà necessario identificare i fattori che la causano rivolgendosi a uno specialista.

Secondo lo staff di Dreamed Medical Formula, la rosacea è una condizione dovuta all' "ipereattività" dei vasi cutanei e dalla loro vasodilatazione. Quando questi si dilatano appaiono rossori sul viso e talvolta capillari rotti (detti teleangectasie). Inizialmente il problema è transitorio e la zona interessata appare rossa e calda. Il fenomeno può destare preoccupazione se continua a persistere dopo diversi anni, diventando più visibile e serio.

La couperose - detta anche rosacea o acne rosacea - può essere molto antiestetica e creare disagio al paziente. La guancia è l'area più spesso colpita da questo inestetismo, che però compare con frequenza anche su fronte, mento e naso, oltre che nelle già menzionate guance. 

Il soggetto che soffre di rosacea è spesso vittima di commenti e pregiudizi (il rossore del viso è spesso associato a un consumo eccessivo di alcol) che generano sfiducia e diffidenza. La Dott.ssa Antonietta Cimino spiega che la rosacea nei suoi stadi più gravi può rendere il naso particolarmente gonfio, con una superficie piena di dossi e un colore rosso intenso. Spesso questa condizione è accompagnata da altre problematiche della pelle come eczema, paracheratosi seborroica e psoriasi, per esempio.

Oltre ai casi sopracitati, esiste una rosacea infiammatoria che include micro pustole, arrossamento e persino ipertrofia tissutale nel mento e nel naso. La soluzione per questo problema è il trattamento con luce pulsata o laser. Queste tecniche permettono di devascolarizzare l'epidermide, garantendo risultati ottimali per anni.

Obiettivi del trattamento

Risultati trattamento rosacea con laser

*Immagine ceduta da Polimed

Come accennato in precedenza, l'obiettivo dei trattamenti per combattere la couperose è quello di attenuare o eliminare completamente il rossore. Il laser o la luce pulsata sono in grado di agire sui vasi sanguigni superficiali della pelle, riducendone la visibilità grazie al riassorbimento, come spiegato dalla Dott.ssa Antonietta Cimino. Il vantaggio di questo tipo di trattamento è sicuramente la precisione, infatti non vi è alcun rischio per le aree limitrofe dell'area interessata. 

Il livello di energia del fascio laser deve essere attentamente regolato, affinché l'operazione si svolga senza intoppi e sia il più efficiente possibile, motivo per cui è sempre consigliabile rivolgersi a un dermatologo specialista. A seconda del singolo caso di ciascun paziente, possono essere necessari una o più sedute, mentre i primi risultati saranno visibili entro un mese dal trattamento. La durata della sessione varia tra i 15 e i 30 minuti, tutto dipenderà dal medico e dalle dimensioni dell'area da trattare. Oltre all'eliminazione dei rossori, un altro importante obiettivo del trattamento è di non lasciare tracce o cicatrici dopo la procedura.

Chi è il candidato ideale?

Paziente ideale per laser per couperose

*Immagine ceduta dal Dott. Stefano Berti

Il candidato ideale per questo tipo di trattamento è un soggetto adulto che goda di buona salute e che non soffra di gravi patologie della cute. Inoltre il trattamento non potrà essere effettuato sulla pelle abbronzata, il periodo migliore per sottoporsi a questo trattamento è l'inverno. Durante i mesi freddi la pelle è meno pigmentata e l'azione dei raggi ultravioletti è più debole evitando problemi ed irritazioni della pelle dovuti all'esposizione solare.
Anche se le persone più colpite dalla rosacea sono soggetti con pelle chiara, non è escluso che possa comparire anche su altri tipi di pelle. È possibile eseguire trattamenti laser su pelli scure e olivastre, ma sarà necessario regolare e adattare i vari parametri delle apparecchiature laser.

Prima di proseguire con il trattamento, il dermatologo inicherà al paziente tutte le precauzioni e le misure preventive da adottare per trattare al meglio i suoi problemi di pelle, illustrando la tecnica usata e i risultati che saranno ottenuti.

Bibliografia

Collaboratori del trattamento

Dott Luigi Petti
Dott Luigi Petti
(28 Opinioni)
Contattare
"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."
Vedi gli specialisti