Ginecomastia

Vale la pena
100%
Vale la pena
Basato su 28 esperienze
Prezzo medio
4.234 €
Prezzo medio
Secondo 79 specialisti
  • Anestesia totale o sedazione
  • 1 giorno
  • 1-3 ore di intervento
  • 1-7 giorni di riposo
  • Effetti immediati
  • Risultati permanenti

Cos'è la ginecomastia?

Come funziona la ginecomastia

*Video ceduto dal Dott. Biagi

Molti uomini oggi sono alla ricerca di una soluzione che possa risolvere un problema che fino a qualche anno fa era quasi considerato un tabù, ovvero la ginecomastia o ipertrofia mammaria maschile. Attualmente, questo inestetismo del torace che può causare forte disagio e imbarazzo colpisce oltre il 40% della popolazione mondiale maschile.
Il termine ginecomastia, secondo le indicazioni della SICPRE, indica la presenza del “seno” negli uomini, causato o da un eccessivo sviluppo delle ghiandole mammarie (detta ginecomastia vera) oppure da un eccesso di tessuto adiposo (chiamata anche pseudo ginecomastia, ginecomastia falsa o lipomastia). Si tratta di una proliferazione del tessuto mammario dovuta a un'alterazione nella proporzione tra i livelli di estrogeni e androgeni nell’uomo - come descritto in un articolo dal titolo Gynaecomastia: aetiology and treatment options - alterazioni che possono essere indotte da normali cambiamenti fisiologici, da cause di tipo patologico o anche da alcuni farmaci, come per esempio le terapie ormonali per la cura del cancro alla prostata.

Questo inestetismo può essere classificato in 3 gradi, definiti in base al volume della ghiandola mammaria e della pelle in eccesso. Per fare una corretta diagnosi, è necessario sottoporsi a un esame ecografico o mammografico per verificare lo sviluppo della ghiandola. La maggior parte dei casi trattati presenta una ginecomastia mista, cioè con presenza sia di grasso che di ghiandola mammaria.

La ginecomastia può essere normale durante il periodo della pubertà (infatti si parla anche di ginecomastia puberale), ma solo il 7% degli uomini continua a presentare questo problema per tutta la vita. Le cause di questo iper sviluppo del seno maschile possono essere dovute a diversi fattori, tra i quali: problemi ormonali (scompensi nell'equilibrio tra estrogeni e testosterone), sovrappeso o forti dimagrimenti. Tra gli agenti che possono provocare gli squilibri ormonali alla base di questo inestetismo il chirurgo plastico Dott. Gianluca Campiglio indica anche le abitudine negative come l’abuso di farmaci antidepressivi o di sostanze dopanti e integratori alimentari, sempre che questo non sia dovuto a cause a noi esterne come la presenza di estrogeni sintetici assimilati attraverso la catena alimentare.

Come so se sono un candidato per questo intervento?

Come eliminare ginecomastia

Come qualsiasi altra procedura chirurgica, un intervento per la ginecomastia può essere proposto a pazienti in buona salute (fisica e psicologica) che si sono sottoposti alla valutazione di uno specialista che possa indicare il grado e la procedura chirurgica o non chirurgica migliore per trattare il problema.

Di solito durante la fase della pubertà si può verificare un normale ingrandimento del seno anche nei ragazzi, quindi per i pazienti molto giovani è necessario valutare con un medico endocrinologo se, una volta completata la crescita, il seno tornerà alla sua dimensione normale o manterrà la sua forma accentuata.

Per questa ragione, è sempre consigliabile rivolgersi a un medico specialista che sia in grado di valutare con precisione i livelli ormonali del paziente e formulare la diagnosi corretta.

Il Dott. Giorgio Maggiulli sottolinea come uno degli aspetti più importanti da valutare sia proprio quello psicologico. “Mi sono capitati ragazzi con una ginecomastia minima ma che avevano difficoltà a rapportarsi con ragazze a causa di questo lieve difetto fisico”, racconta lo specialista, mentre spiega l'importanza di valutare sempre con attenzione il paziente, in modo da evitare di intraprendere un percorso inutile che a volte potrebbe non rivelarsi risolutivo del vero problema di natura psicologica.

Come scegliere il chirurgo?

Chirurgia estetica ginecomastia uomo

*Immagine ceduta dal Dott. Del Gaudio

Per eseguire qualsiasi tipo di trattamento o intervento medico è indispensabile scegliere un chirurgo plastico qualificato e membro di una delle società ufficiali del settore come la Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica (SICPRE) o l’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica ed Estetica (AICPE).

Inoltre, è consigliabile raccogliere quante più informazioni possibile riguardo al lavoro del chirurgo scelto, accertarsi sui risultati conseguiti tramite gli interventi da lui realizzati, verificare il suo curriculum e il suo percorso formativo e professionale.

In genere è preferibile recarsi allo studio di più di uno specialista, finché non si sarà certi su quale di questi scegliere per il proprio intervento. Inoltre, la sensazione di fiducia e confidenza che potrete avvertire nel momento di discutere le diverse tecniche e i possibili risultati, potrà guidarvi in questa scelta.

La cosa più importante è sentirsi decisi e sicuri di ottenere un risultato soddisfacente con un professionista qualificato.

Bibliografia

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."
Vedi gli specialisti