Vaginoplastica

Vale la pena
100%
Vale la pena
Basato su 4 esperienze
Prezzo medio
2.725 €
Prezzo medio
Secondo 11 specialisti
  • Anestesia locale
  • 1 giorno
  • 1-3 ore di intervento
  • 1-7 giorni di riposo
  • Risultati visibili dopo un mese
  • Risultati permanenti

Che cos'è la vaginoplastica?

Intervento di vaginoplastica.

*Immagine ceduta dal Dott. Pasquale Verolino

La vaginoplastica è un intervento di chirurgia intima femminile che mira a ridurre o allargare il diametro della vagina per migliorare la vita sessuale e l'autostima delle donne la cui vagina risulta aver subito delle importanti modifiche a causa di eventi traumatici come il parto. L'intervento più comune è quello di restringimento.

Da circa dieci anni, abbiamo assistito a un aumento degli interventi di chirurgia intima in tutto il mondo, tra questi uno tra i più richiesti è la vaginoplastica. Secondo i dati ISAPS, nel 2016 sono stati eseguiti oltre 55.000 interventi di vaginoplastica in tutto il mondo, nello stesso anno in Italia ne sono stati effettuati 1.513. Tuttavia, nonostante i dati in forte crescita, l'argomento è ancora largamente considerato un tabù e non è facile reperire informazioni.

In realtà il termine vaginoplastica viene spesso utilizzato in senso più ampio per indicare l'insieme di interventi chirurgici di rimodellamento, ricostruzione e ringiovanimento dell'apparato riproduttivo femminile, nello specifico:

  • Labiaplastica riduttiva, operazione chirugica che permette di rimodellare le piccole labbra quando la loro grandezza supera quella delle grandi labbra, sporgendoall'infuori. Viene eseguita con l'ausilio di laser chirurgici che permettono di incidere la cute cauterizzando i tessuti.
  • Ricostruzione dell'imene, sempre più richiesto soprattutto nelle culture dove vige tuttora un culto della verginità della donna. In sala operatoria viene ricostruita la sottile membrana tesa tra la vulva e la vagina.
  • Perinoplastica laser, permette il ringiovanimento dell'intera zona grazie all'ausilio di un laser ablativo che favorisce la rigenerazione dei tessuti.
  • Liposcultura del pube, si tratta di un intervento molto richiesto, è una microliposuzione del monte di venere, delle grandi labbra e della zona pubica.
  • Lipofilling delle grandi labbra, intervento opposto al precedente, prevede l'iniezione di grasso autologo all'interno delle grandi labbra per aumentarne il volume.

In questo articolo ci soffermeremo sulle tecniche di diminuzione del diametro vaginale, utilizzando il termine Vaginoplastica.

Chi è il candidato ideale per una vaginoplastica?

Candidata ideale per vaginoplastica

La vaginoplastica permette di avere una vita sessuale più appagante

Il candidato ideale per questo intervento cambia a seconda della modifica che si vorrà effettuare, se di allargamento o restringimento. In generale candidati idonei sono soggetti che presentano le seguenti caratteristiche:

  • donne che avvertono una sensazione di "vagina rilassata" con conseguenti problemi nella vita sessuale, come l'emissione di gas vaginali.
  • quelli con un'apertura anomala della vagina, che può influire negativamente nelle semplici attività quotidiane (ad esempio la vagina che si riempie d'acqua durante il bagno ...)
  • donne con una vulva allungata o aperta
  • donne che hanno subito un'episiotomia, successivamente mal cicatrizzata.
  • donne che vogliono vivere una sessualità più appagante
  • donne che temono la il prolasso genitale (discendenza genitale)
  • donne con incontinenza
  • donne con una vagina molto stretta
  • donne con vaginismo, una sindrome che impedisce loro di avere una vita sessuale appagante a causa dell'intensa sensazione di dolore provocata dalla penetrazione.

Quali sono le cause della lassità vaginale?

Cause della lassità vaginale

Esistono cause fisiologiche e cause esterne che causano la lassità vaginale.

Sono numerose le cause della lassità vaginale, provocata sia da fattori fisiologici che da fattori esterni. Tra questi ci sono:
Fattori esterni:

  • parto naturale/vaginale, a partire dalla terza gravidanza, il 40% delle donne soffre di lassità vaginale e fragilità emotiva.
  • episiotomia mal cicatrizzata.

Fattori naturali:

  • invecchiamento cutaneo, può portare al rilassamento dei muscoli perineali
  • fattori genetici, per cui alcune donne presentano la vagina molto larga per costituzione.

    Bibliografia

    "Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."
    Vedi gli specialisti