La blefaroplastica evoluta: le moderne tecniche chirurgiche di miglioramento dello sguardo

La blefaroplastica evoluta: le moderne tecniche chirurgiche di miglioramento dello sguardo
Creazione: 28 mag 2013 · Aggiornamento: 28 mag 2013

La blefaroplastica, cioè l'intervento di chirurgia plastica estetica delle palpebre, è uno dei più richiesti ed eseguiti, poiché lo sguardo è certamente uno degli aspetti più rilevanti nell'estetica del volto.

Moltissime, infatti, sono le persone che si rivolgono al chirurgo con il desiderio di ringiovanire la zona degli occhi: lo sguardo è la prima cosa che ciascuno di noi "vede" di se stesso ogni volta che si guarda allo specchio; gli occhi sono lo specchio dell'anima, cogli occhi si ride, si piange, si esprimono emozioni ed attraverso lo sguardo si instaurano relazioni con gli altri. Mentre si può nascondere un seno cadente con i moderni "push up" o dei glutei generosi con calze contenitive, lo sguardo non può essere mascherato, lo sguardo "non mente". Anche un trucco "sapiente" risulta impossibile se le palpebre sono eccessivamente cadenti.

Le problematiche legate all'invecchiamento delle palpebre sono molte: la presenza di pelle in eccesso e le borse palpebrali sono le più note anche ai non specialisti: con gli anni, ma spesso anche in età ancora giovanile e quindi per cause costituzionali, la pelle della palpebra superiore si distende eccessivamente, diventa esuberante e "cade", appesantendo lo sguardo e arrivando a coprire nei casi più gravi la rima palpebrale, riducendo la visione. A livello della palpebra inferiore possono comparire le "borse", cioè accumuli di grasso localizzati dietro la pelle ed il muscolo orbicolare; queste "ernie adipose", in genere due, sono la causa del gonfiore- le borse appunto- della palpebra inferiore. Pelle e borse (e muscolo orbicolare) vengono "trattati" con una blefaroplastica superiore ed inferiore "standard": si asporta l'eccesso cutaneo dalla palpebra superiore e si riducono le ernie adipose mediante un'incisione sub ciliare (cioè subito sotto l'attaccatura delle ciglia), o in casi selezionati mediante un incisione interna (tecnica trans-congiuntivale).

Oggi sempre più di frequente bisogna associare alla tecnica "base" altre procedure chirurgiche, perché la tecnica standard si è dimostrata insufficiente nel correggere completamente altri aspetti dell'invecchiamento delle palpebre. Innanzi tutto col passare degli anni la palpebra inferiore perde elasticità e tono, tende ad abbassarsi, talora arrivando a "scendere sotto "il bordo inferiore della pupilla (lo "scleral show"- esposizione della sclera, cioè della parte bianca dell'occhio). Per prevenire e/o correggere questa tendenza, e di routine in tutte le blefaroplastiche secondarie, bisogna rinforzare la tonicità della palpebra inferiore con procedure varie globalmente definite come "cantoplastiche", cioè tecniche chirurgiche che "lavorano" sul canto dell'occhio, cioè sul suo angolo, in questo caso l'angolo esterno. L'esecuzione corretta della cantoplastica, oltre a prevenire molte complicanze della blefaroplastica inferiore, come ectropion- scleral show, occhio "rotondo" e persistenza di un eccesso cutaneo, consente di eliminare completamente anche dalla palpebra inferiore la pelle in eccesso, rendendo la palpebra ben tesa, cosa che di rado viene realizzata, adducendo spesso la scusante che "e" pericoloso togliere troppa pelle": in realtà è pericoloso anzi è azzardato se non si esegue - bene- la cantoplastica!

Esiste inoltre la possibilità, in casi selezionati, di modificare la posizione dell'angolo esterno dell'occhio, per alzarlo: normalmente i due canti - angoli- interno ed esterno, non sono alla stessa altezza, ma l'esterno è leggermente più alto. Questa procedura, che corregge una posizione troppo bassa del canto esterno (spesso cio' avviene proprio dopo una blefaroplastica inferiore mal eseguita) o che permette di avere un taglio più "orientale" dell'occhio si chiama cantopessi, cioè innalzamento del canto.

Infine, attraverso la stessa incisione subcigliare della blefaro inferiore e nel corso del medesimo intervento, è possibile eseguire un lifting del terzo medio del volto: estendendo l'intervento alla regione dello zigomo, si solleva in blocco il tessuto, che viene riposizionato e fissato più in alto; ciò permette di riempire il così detto "solco delle lacrime", vale a dire lo spazio che si crea col passare degli anni tra zigomo e palpebra inferiore. Spazio che, alternativamente e direi molto meno brillantemente rispetto al lift del terzo medio, può essere riempito con tecniche tipo Lipofilling o fillers a basa di acido ialuronico.

La blefaroplastica evoluta: le moderne tecniche chirurgiche di miglioramento dello sguardo Prima e dopo l'intervento di blefaroplastica.
Ti interessa questo trattamento?
Ti informeremo totalmente gratis!

8 commenti

RitaIerardi

· Crotone (Città)

· 19 dic 2013

Sono interessata e vorrei sapere i costi della blefaroplastica completa.
MonterubbianesiStefa

· Porto San Giorgio

· 7 gen 2014

salve..hoa 50 anni il 22-11-2013 ho fatto una blefaro superiore ed inferiore.purtroppo l'occhio sinistro e' deformato per scleral.. e la parte superiore denota un taglio deforme,il chirurgo continua a dire che non si vede ma io voglio fare una correzione e non certo da lui..vorrei informazioni per eventuale visita e intervento riparatorio con tecnica all'avanguardia per un risultato perfetto .
Patrizia422

· Udine (Città)

· 12 feb 2014

Buongiorno. Ho 63 anni e gradierei avere un preventivo di spesa per "blefaroplastica superiore". grazie
SergioMallardo

· Napoli (Città)

· 14 apr 2014

salve ho avuto più di un intervento agli occhi per togliere borse e migliorare aspetto ma con risultati catastrofici, è suo campo intervenire anche in (riparazioni):-) grazie
DanielaAlberi

· Guanzate

· 22 mar 2015

Buongiorno, ho 42 anni e sono interessata ad un intervento di Blefaroplastica superiore (per problematica piuttosto importante) + Mini Lifting viso. Chiedo se e' possibile fissare un appuntamento presso Vs. sede, al fine di avere informazioni in merito e al fine di fissare la data per gli interventi sopra indicati. Lavorando durante la settimana, chiedo la possibilita' di un appuntamento presso Vs. sede un sabato (mattina o pomeriggio). Siete a Como o a Milano? Potete indicarmi il costo della prima visita di valutazione? Attendo Vs. feedback. Grazie, Daniela
Esther5

· Cava de' Tirreni

· 5 mag 2015

Salve, vorrei gentilmente chiedere il preventivo per una blefaroplastica trans-congiuntivale + cantapessi (desidererei avere l'angolo dell'occhio più in alto) + lifting del terzo medio del volto. Ringrazio.
Rossella249

· Roma (Città)

· 17 mag 2015

Sono stata operata x un meningioma, conseguenza occhio più chiuso e sopracciglio più basso. Cosa fare e che sia x sempre? Ho 53 anni.
Martina_Estetica

· La Spezia (Città)

· 17 ott 2016

Ciao!!! Chi di voi nel frattempo ha fatto un intervento lo racconti nelle esperienze o partecipi a qualche discussione del forum...é molto utile per chi sta cercnado delle informazioni conoscere storie di persone che l'hanno fatto! :)

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.

Consulta il dottore