Dopo gli studi in giornalismo digitale si è specializzata nella redazione di articoli su Salute e Medicina, dal 2014 scrive di moda, bellezza e chirurgia plastica.

Navigazione

  • Pappagorgia o doppio mento
  • Quali sono le cause del doppio mento?
  • Trattamenti per eliminare il doppio mento
  • Rimedi naturali
  • Bibliografia

Pappagorgia o doppio mento

Il doppio mento è un accumulo di grasso che si è sviluppa proprio in questa zona circoscritta, dove la presenza del grasso sottocutaneo forma una sorta di piega o sacca che dà l'impressione di avere un secondo mento.

doppiomento cause e rimedi

Quali sono le cause del doppio mento?

Questo inestetismo rappresenta un problema estetico per molte persone. Il tessuto adiposo che si trova sotto il mento è infatti molto difficile da eliminare, anche dopo una dieta rigorosa. Diversi fattori interni o esterni possono peggiorare la sua comparsa, queste sono le sue 4 principali cause:

  • Familiarità: una delle cause più comuni del doppio mento è la predisposizione genetica, soprattutto nel caso di persone che a prescindere dalla forma fisica o dall’età presentano comunque del grasso in eccesso nella zona sottomentoniera.
  • Età: la maggior parte delle persone inizia a notare la comparsa di questo inestetismo dopo i 35 anni. Con l'età, infatti, la pelle perde elasticità e il muscolo platisico si indebolisce, accentuando l'aspetto del doppio mento. La causa va cercata quindi nel rilassamento cutaneo e muscolare dovuto all’invecchiamento, ma anche nel rallentamento del metabolismo e nell’aumento della tendenza a prendere peso e ad accumulare grasso localizzato e immagazzinarlo proprio in quest'area.
  • Peso: il sovrappeso è una delle cause principali, ma specularmente, anche la perdita di peso potrebbe esserlo. Infatti dopo un significativo calo ponderale anche il viso diventa più magro, ma potrebbe essere più complicato riuscire a smaltire il grasso in eccesso della zona mentoniera, rendendo la presenza del doppio mento persistente e a volte anche più visibile.
  • Proiezione del mento: la semplice forma del viso può rappresenta un altro fattore di predisposizione. Se il mento è molto indietro (per esempio a causa di uno sviluppo osseo insufficiente) i tessuti non saranno messi in tensione dalle ossa. Il doppio mento sarà quindi più accentuato anche senza un reale sovrappeso e sin dalla più tenera età.
iniezioni pappagorgia

Trattamenti per eliminare il doppio mento

Sono stati sviluppati diversi trattamenti per aiutarci a sbarazzarci di questo inestetismo e sono quasi tutti non invasivi e inoltre esistono anche tanti accorgimenti ed esercizi che si possono fare a casa (come la ginnastica facciale) che possono essere di ulteriore aiuto, in più, se necessario, ognuna di queste tecniche può essere combinata tra loro al fine di avere una pelle soda dopo il trattamento.

  • Radiofrequenza: è un trattamento che prevede l'uso di corrente ad alta frequenza per riscaldare l'area selezionata fino a 42°C. Emette onde elettromagnetiche che possono raggiungere gli strati profondi della pelle, causando la dissoluzione del grasso localizzato e accumulato nell’area del doppio mento (e non solo). In più, la radiofrequenza attiva la produzione di collagene, consentendo al paziente di avere allo stesso tempo anche una pelle più tonica.

Numero di sessioni: circa 2 sedute.

  • Laser freddo: il laser freddo o di terza generazione o detto anche Low Level Laser Therapy consente di rimodellare le zone appesantite dal grasso in eccesso, e può essere utilizzato sia per il viso che per il corpo. È un trattamento indolore che agisce sugli adipociti senza distruggerli. I risultati sono duraturi ma il grasso si potrebbe riformare, quindi è importante stabilire uno stile di vita sano ed equilibrato.

Numero di sessioni: 3 o 4 sedute

  • HIFU: è una sigla che sta per ultrasuoni focalizzati ad alta intensità (High Intensity Focused Ultrasound). Questa tecnica utilizzata per il viso e per il corpo contrasta il rilassamento cutaneo ed elimina le cellule adipose. La sua tecnologia ad ultrasuoni provoca il riscaldamento dei tessuti attiva la produzione del collagene. I risultati non sono visibili subito dopo la sessione, ma bisognerà avere pazienza per almeno un mese e fare minimo due sessioni.

Numero di sessioni: minimo 2 sedute

  • Fili tensori: sono utilizzati in Medicina Estetica per dare tono ai tessuti cutanei ed eliminare l'effetto dato dal rilassamento cutaneo. Questo metodo può essere utilizzato per il corpo e per il viso. L'area sottostante il mento risponde molto bene ai fili tensori, che vengono introdotti nel derma usando un ago sottile e agiranno tendendo la pelle.

Numero di sessioni: 1 sessione

  • Mesolift: rappresenta una buona alternativa alla Chirurgia Estetica per rimuovere il doppio mento. Si basa sull'iniezione di prodotti rivitalizzanti nel derma attraverso un ago molto fine. I prodotti stimolanti possono includere acido ialuronico, vitamine e minerali che offrono un effetto tensore immediato.

Numero di sessioni: 1 sessione

  • Criolipolisi: questa tecnica a freddo consente di trattare i depositi di grasso localizzato delle diverse aree del corpo e anche del viso. Il dispositivo, infatti, include anche dei piccoli manipoli appositamente progettati per la zona del mento. È sufficiente una sessione di un'ora per trattare il grasso sottomentoniero che viene naturalmente eliminato dall’organismo entro 6-8 settimane.

Numero di sessioni: 1 sessione

  • Liposuzione: rimuove permanentemente l'accumulo di grasso situato sotto il mento. Il grasso in eccesso viene aspirato utilizzando piccole cannule, inserite a loro volta attraverso mini incisioni che il chirurgo effettuerà sotto il mento e in prossimità delle orecchie. Questa, a differenza delle tecniche precedenti, è una vera e propria procedura chirurgica. Dura un'ora e i risultati saranno visibili dopo un mese circa. 

Numero di sessioni: 1 sessione

eliminare doppiomento

Rimedi naturali

Meno efficaci, ma se non altro naturali, esercizi e prodotti cosmetici possono aiutare a ridurre il grasso del doppio mento:

  • Ginnastica facciale: può essere praticata tutti i giorni per alcuni minuti per rafforzare l'area del mento e anche per prevenire la comparsa di accumuli adiposi. Esercizi semplici, come per esempio allungare il più possibile la lingua più volte di seguito, possono contribuire a rafforzare i muscoli del collo.
  • Creme ed esfolianti: applicare prodotti come creme e scrub aiuta a mantenere bene la qualità della pelle, ma il collo viene spesso trascurato nella beauty routine di tutti i giorni. In realtà è molto importante idratare anche quest'area, sia per ritardare l'invecchiamento cutaneo che per prevenire la comparsa del doppio mento. Esistono anche prodotti appositamente studiati per questa zona e per rassodarla. Dovremmo, sempre, includere nei rituali di bellezza quotidiani anche l’abitudine di esfoliare la nostra pelle per contrastare la flaccidità cutanea di viso e corpo.

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."