Ringiovanimento

Vale la pena
100%
Vale la pena
Basato su 16 esperienze
Prezzo medio
315 €
Prezzo medio
Secondo 120 specialisti
  • Non è necessaria
  • Non richiede ricovero ospedaliero
  • Meno di 1 ora d'intervento
  • Non richiede riposo
  • Effetti immediati
  • Risultati temporanei

Che cosa si intende per ringiovanimento?

Ringiovanimento viso

*Video ceduto dal Dottor Fabio Quatra

Il viso è il nostro primo biglietto da visita e anche da qui deriva il desiderio di minimizzare le prove del passaggio del tempo. Un desiderio che è comune a molte persone, sia donne che uomini.

Quando si parla di trattamenti di Medicina Estetica bisogna partire, innanzitutto, dalla distinzione tra ringiovanimento cutaneo e prevenzione o rallentamento dell'invecchiamento della pelle. In generale, se si ha una vita sana e buone abitudini, è possibile ritardare il più possibile la comparsa dei segni dell'invecchiamento.

Il termine “ringiovanimento” racchiude in sé una ampia gamma di trattamenti diversi. Il comune denominatore di questi trattamenti è quello di prevenire ed attenuare le rughe del viso e gli altri inestetismi che creano un'impressione di vecchiaia.

Come spiega il Dott. Maurizio Santoro, l’invecchiamento della pelle è determinato da due cause: interne (Crono-aging) e esterne (Photo-aging). Il primo si presenta con la comparsa di rughe dinamiche e statiche, mentre il secondo con macchie solari e macchie senili, linee di espressione, esiti cicatriziali e discromie.

Infine, bisogna sottolineare che i trattamenti di ringiovanimento non sono pensati solo per il viso, ma anche per le labbra, il collo e le mani oppure anche per il corpo (gionocchia gomiti, décolleté).

Per chi sono pensati i trattamenti di ringiovanimento del viso?

Eliminare rughe viso

*Video ceduto da Dott.ssa Paola Tarantino

I trattamenti per il ringiovanimento facciale sono pensati per donne e uomini che percepiscono alcune caratteristiche del loro viso non come segni distintivi, ma come inestetismi che minano la propria autostima e percezione di sé, come spiega anche il Dott. Lino Bertolini.

In genere i pazienti che richiedono questo tipo di trattamento appartengono a fasce di età molto diverse. Infatti, in genere si eseguono a partire dai 30-35 anni fino ad arrivare ai 70 e oltre, tuttavia, il medico valuterà la possibilità di intervenire non tanto rispetto all’età del paziente, ma piuttosto rispetto al tipo di pelle e al grado di inestetismo.

Come scelgo il mio medico?

Ci sono diversi professionisti che sono autorizzati a realizzare i trattamenti di ringiovanimento del viso: dermatologi, chirurghi plastici, medici estetici.

Per prima cosa bisogna assicurarsi che il medico scelto sia iscritto regolarmente all’albo dei Medici e Chirurghi e verificare il suo campo di specializzazione. La fiducia è uno degli elementi principali da tenere in considerazione per decidere a quale medico affidarsi, quindi scegli il medico che ti ispira più sicurezza basandoti su:

  • titoli di studio e curriculum professionale
  • iscrizione a società mediche ufficiali
  • opinioni dei pazienti
  • foto dei risultati ottenuti

Bibliografia

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."
Vedi gli specialisti