Selene Cabibbo
Selene Cabibbo
Dopo la laurea in Filosofia presso l'Università di Pisa, si specializza in Storia Culturale della Medicina collaborando con musei e istituzioni culturali. Dal 2016 cura progetti editoriali per il web.
Creazione: 29 feb 2016 · Aggiornamento: 8 ago 2019

Informazione addizionale

Navigazione

  • Introduzione
  • Che cos’è il Needling?
  • Come funziona il microneedling?
  • Benefici e usi del Needling
  • Chi può realizzare il trattamento Needling?
  • A chi rivolgersi per un trattamento Needling
  • Come prepararsi al trattamento?
  • Come si svolge una seduta di microneedling?
  • Risultati e durata del trattamento Needling
  • Effetti collaterali e controindicazioni
  • Dubbi e domande frequenti
  • Testimonianze
  • Bibliografia

Introduzione

Il needling deriva il suo nome dalla parola inglese “needle”, cioè ago. La tecnica consiste nella microperforazione della pelle, attraverso l’utilizzo di un rullo ricoperto di minuscoli aghi. Si tratta di una tecnica mininvasiva e praticamente indolore, che consente di rivitalizzare e stimolare la produzione delle fibre elastiche e del collagene della pelle. 

trattamento con dermaroller

Che cos’è il Needling?

Il dermaroller o collagen induction therapy, ma anche needling e in italiano Microperforazione Cutanea Rigenerativa (MCR) è una tecnica all’avanguardia, che permette di lavorare in profondità sui vari inestetismi della pelle, attraverso una profonda stimolazione del ricambio cellulare fisiologico. Come avviene questo cambio fisiologico? La cute viene sottoposta a molteplici micro-perforazioni, effettuate tramite un rullo composto da piccoli aghi in acciaio sterile, come spiegato dal Centro Benessere Merolla. In questo modo, a contatto con la pelle si genera un microtrauma, che naturalmente dà il via ai meccanismi di riparazione del tessuto e stimola la produzione di collagene ed elastina da parte dei fibroblasti, provocando, così, un rimodellamento dell’area trattata.

Il trattamento permette di ottenere un miglioramento della luminosità e della compattezza cutanea, aiuta a diminuire le macchie del volto, attenua le piccole rughe delle guance, quelle della regione peri labiale e delle eventuali cicatrici da acne. Il needling prevede varie sedute, almeno 3 o 5, da effettuare a distanza di 30-60 giorni. Gli aghi sono di dimensioni variabili (1mm – 1,5mm – 2mm) in base allo spessore della cute da trattare. Esistono diversi tipi di needling: 

  • il needling cosmetico, che si applica tramite il derma roller e può essere effettuato in casa con l'apposito attrezzo.
  • il needling medico, effettuato con aghi che creano microfori in modo da generare nella pelle i fattori della coagulazione e da provocare produzione di collagene. Questo trattamento viene realizzato da un medico estetico.
  • il needling chirurgico, utilizza aghi un po' più grandi, che provocano un microtrauma e il conseguente sanguinamento. Realizzato da un medico o un chirurgo estetico.
Microneedling usi e benefici

Come funziona il microneedling?

Come ci spiega la Dott.ssa Lia Solomon, questa innovativa tecnica viene dalla Francia, si tratta dell’utilizzo di un derma - roller che, di volta in volta, viene associato a una diversa sostanza rivitalizzante o ristrutturante da iniettare per migliorare la cute. Questo derma - roller è un dispositivo medico, monouso, sterilizzato e composto da dischi rotanti, contenenti dei piccoli aghi che, girando e applicati sulla pelle del viso, creano contemporaneamente delle piccole perforazioni. A questo punto il medico applica sulla zona trattata dei prodotti topici che penetreranno negli strati più profondi del derma, grazie alle lesioni generate dal passaggio del roller.

I prodotti che si possono essere applicati, a seconda delle necessità specifiche del paziente, sono di varia natura, come:

  • Acido ialuronico
  • Aminoacidi
  • Antiossidanti
  • Vitamine
  • Acidi nucleici
  • Gerovital
Benefici del needling sul delcolletee

*Immagine ceduta dal Dr. Zunica Roberto

Benefici e usi del Needling

Il Needling è particolarmente adatto a curare: rughe, cicatrici post-acneiche, danni da foto-invecchiamento. Inoltre, ha un effetto benefico, levigante e rassodante. Come afferma il Dott. Giuseppe Sito, già dopo 2/3 mesi è possibile notare gli effetti benefici del trattamento, questo tempo è necessario alla formazione del nuovo collagene; l’intensificazione delle sedute ovviamente va di pari passo con l’intensità del miglioramento. Successivamente al primo periodo di trattamento, è bene sottoporsi anche a delle sedute di mantenimento, che il vostro medico vi consiglierà e che possono essere abbinate a delle sedute di biorivitalizzazione. Attraverso questa tecnica si procede a una profonda prevenzione dell’invecchiamento della pelle, ad una ristrutturazione del viso ma anche collo, décolleté, mani e le parti del corpo che ne abbiano bisogno. Attraverso il neeedling si risolvono i problemi di acne e si possono migliorare i segni di cicatrici profonde, nonché migliorare la tonicità cutanea. Si raggiunge una luminosità e una compattezza della pelle molto significativa.

In generale la tecnica del microneedling risulta particolarmente indicata per il trattamento di insestetismi cutanei in varie parti del corpo, nello specifico:

  • Rilassamento della pelle del volto
  • invecchiamento cutaneo
  • rughe sottili
  • decolleté
  • rughe del labbro superiore (il cosiddetto codice a barre)
  • mani
  • pori dilatati
  • smagliature
  • cicatrici post acneiche 
  • ringiovanimento della pelle
Miglioramento del tono della pelle

Chi può realizzare il trattamento Needling?

Il candidato ideale per questo tipo di trattamento è un paziente che desidera migliorare il tono della propria pelle senza sottoporsi a trattamenti particolarmente invasivi. La produzione di collagene successiva alle micro lesioni permetterà di avere una pelle più compatta e ringiovanita già dalle prime sedute di trattamento, anche se è consigliabile attendere il completamento del ciclo di sedute per apprezzarne i risultati definitivi.

Il trattamento needling è indicato per entrambi i sessi, ed è ideale per chi voglia avere un risultato che duri nel tempo. Dopo i cicli iniziali da decidere con il medico, sarà sufficiente fare una sessione di mantenimento all’anno.

Miglioramento delle cicatrici acneiche dopo needling

*Immagine ceduta dalla Dr.ssa Michela Centrone

A chi rivolgersi per un trattamento Needling

Trattandosi di un trattamento della Medicina Estetica e comunque di un trattamento invasivo, seppur in maniera ridotta, è bene rivolgersi a un medico specializzato in Dermatologia e Medicina Estetica. Inoltre, un medico accreditato vi potrà garantire la sicurezza, provenienza e sterilità del prodotto utilizzato, in questo caso degli aghi.

Infine, solo un professionista serio e che abbia studiato Medicina Estetica saprà trasmettervi la fiducia necessaria per affrontare il trattamento da realizzare, e vi saprà guidare e rassicurare durante le sessioni.

Consiglio: una buona pratica è sempre quella di verificare che il medico scelto sia iscritto in una delle principali associazioni di Medicina Estetica come la SICPRE, la SIME o l’AICPE Agorà.

prepararsi a una seduta di dermaroller

Come prepararsi al trattamento?

Generalmente non sono indicate delle procedure specifiche da eseguire prima del trattamento. Si consiglia di detergere a fondo la cute con un detergente delicato ed evitare di applicare prodotti cosmetici, come creme e trucchi, prima della seduta. Nei giorni precedenti al trattamento si sconsiglia di sottoporsi all'epilazione della zona da trattare per non creare fastisiose irritazioni. 

Il Dr. Domenico Centofanti, ci spiega, che nel caso di utilizzo di dermaroller con aghi molto piccoli il fastidio avvertito dal paziente è minimo, mentre per le procedure più invasive è consigliabile applicare un prodotto anestetico ad uso topico 30 - 40 minuti prima del trattamento.

Come si svolge una seduta di microneedling

Come si svolge una seduta di microneedling?

Durante la prima seduta il medico effettuerà un'analisi della tua pelle per decidere il trattamento più adatto alle tue problematiche. Gli strumenti utilizzati per il needling variano, infatti, per dimensione e numero di aghi presenti, devono essere sapientemente calibrati dal medico a seconda del risultato desiderato. Il Dr. Domenico Centofanti
ci spiega che la profondità di penetrazione e la velocità del dispositivo possono essere regolati sul manipolo direttamente dal medico, in funzione dell'area e dell'inestetismo che si vuole trattare.

Il volto, o più in generale la zona che sarà trattata, viene prima di tutto detersa e disinfettata per evitare il rischio di infezioni. A questo punto, il medico, prima di cominciare il trattamento vero e proprio, potrebbe decidere di applicare un anestetico topico per garantire il confort del paziente. 

Si effettuano quindi dei passaggi con il dispositivo in tutte le direzioni: verticale, orizzontale e diagonale, si applicano poi delle garze di soluzione fisiologica o delle speciali maschere post trattamento e quindi delle creme lenitive. In alcuni casi si applicano contestualmente dei principi attivi che si vogliono far penetrare nella sede trattata. 

La durata media di una seduta di microneedling è di 20 - 30 minuti, ma varia a seconda dell'estensione dell'area da trattare.

Dermaroller

Risultati e durata del trattamento Needling

Con il protocollo di needling (natural collagen induction) messo a punto si ottiene: un’epidermide intatta, il derma rinforzato naturalmente. I tempi di ripresa sono rapidi, il rossore scompare già dopo poche ore. 

Come ci spiega la Dott.ssa Katharina Sirch dopo aver stabilito il principio attivo da iniettare, a seconda delle necessità del paziente, la durata del trattamento può variare da 15 a 20 minuti e, per ottenere il miglior risultato sarebbe importante completare dalle 3 alle 4 sedute, ogni 30-40 giorni, in modo tale che il collagene possa agire e riformarsi. I risultati e gli effetti migliorativi sono già visibili dopo 15/20 giorni o al massimo dopo un mese.

Non sono richieste particolari attenzioni dopo il trattamento, la pelle risulterà arrossata è quindi consigliato di lavare la cute con acqua fisiologica ed evitare saponi aggressivi. 

Rimodellamento dell'ovale con tecnica needling

* Immagine ceduta dalla Dott.ssa Laura Marello 

Effetti collaterali e controindicazioni

Nonostante il trattamento non sia particolarmente invasivo, è necessario seguire con attenzione i consigli del medico per evitare infezioni ed effetti collaterali. 
Il Centro Benessere Merolla ricorda che il trattamento needling è sconsigliato alle donne in gravidanza e durante l'allattamento, alle persone che soffrondo di collagenopatie, problemi di cicatrizzazione o circolatori
Prima di sottoporsi a questo tipo di trattamento è necessario accertarsi di non soffrire di problemi di coagulazione sanguigna e di non star effettuando cure farmacologiche che la inibiscano temporaneamente.
Il needling è sconsigliato ai soggetti con patologie cutanee per evitare di aggravare lo stato della malattia, è sempre consigliato chiedere il parere di un dermatologo.

Dubbi e domande frequenti

  • Le cicatrici da acne possono essere curate con il needling? Sarebbe più corretto parlare di miglioramento, piuttosto che di cura. In alcuni casi la cute non ritornerà mai liscia e perfetta, possono comunque essere raggiunti dei buoni risultati.  Dr. Luca Apollin
  • Si può procedere con il Microneedling dopo aver effettuato sedute di laser CO2 frazionato? Le due tecniche vengono spesso associate per poter raggiungere buoni risultati. È importante ricordare che il rimodellamento cutaneo richiede tempo, pazienza e spesso molte sedute prima di vedere degli effetti. Dr. Massimo Rota - Medicina Estetica & Dentale Integrata
  • Il Needling è efficace contro le smagliature? La zona trattata può sicuramente migliorare ma in modo decisamente variabile. Dipende anche dalla quantità di sedute che vengono eseguite. Dr. Rodolfo Eccellente
  • Il needling migliora sia per le rughe che le macchie della pelle? Il needling è consigliato su pelli giovani per migliorarne il tono e la luminosità, per trattare questi inestetismi più profondi consigliamo altre tecniche, come ad esempio il laser. Centro Medico Genesy- Dir. San. Dott. Chemello Fabio
  • Un trattamento di needling effettuato a qualsiasi profondità, può arrecare danno a delle lentiggini genetiche? Il microneedling deve essere fatto solo da medici esperti, dermatologi, medici estetici o chirurghi plastici. Solitamente, con questo tipo di trattamento, si ottengono dei miglioramenti e non vengono creati nessun tipo di danni. Dott.ssa Laura Maria Ceriotti
  • È possibile effettuare il microneedling in casa? Esistono in commercio alcuni dermaroller domiciliari. Prima di utilizzarli è bene parlarne con il proprio medico che saprà indicare quale dispositivo è più adatto alla propria pelle, quali zono da trattare e quali sostanze applicare sulla cute dopo il suo impiego. Nel caso di utilizzo di dermaroller domiciliari si ricorda di rispettare le norme igieniche disinfettando bene il dispositivo tra un utilizzo e l'altro. Studio Medico Serini - dermatologo milano
  • Qual è la differenza tra agopuntura e needling? La prima è una tecnica di cura che proviene dalla medicina tradizionale cinese e viene impiegata con successo per molte patologie, tra cui la terapia del dolore. Il needling è una tecnica di medicina estetica che mira alla stimolazione cellulare per ringiovanire i tessuti cutanei. Dott. Walter Chiara
  • È una tecnica dolorosa? Dipende molto da quanto il paziente tolleri il trattamento, è comunque possibile applicare creme anestetiche un'ora prima della seduta per diminuire il fastidio. Dott.ssa Caterina Sammartino

Testimonianze

"Sto curando le mie cicatrici da acne con il needling, per ora ho fatto le prime due sedute e forse é presto per parlare, non so se é suggestione, ma mi sembra che stia completando il trattamento fatto col laser. Le cicatrici non sono scomparse, ma vedo un leggero miglioramento rispetto a prima." Leggi qui l'esperienza completa

lavale - Arezzo (Città), Arezzo

"Ho comprato un dermaroller per vedere che effetto aveva sulla pelle del mio viso. Lo sto usando da un paio di mesi, lo passo sul viso prima di andare a a dormire quasi tutte le sere, dopo essermi struccata e aver messo un po' di olio di rosa musqueta. La pelle diventa un po' rossa perché comunque é un massaggio fatto con aghi e non é proprio rilassante, peró tuttosommato dopo la prima settimana ho visto giá dei miglioramenti." Leggi qui l'esperienza completa

galaxy - Oristano (Città), Oristano

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."