Informazioni sul trattamento

La Mastoplastica additiva è l'intervento più richiesto dalle donne. Consiste nell'inserimento di protesi nella mammella e le tecniche a disposizione cambiano in base alla corporatura della paziente, così come le forme di protesi: le anatomiche, dette anche a goccia e le rotonde. L'intervento è molto sicuro ed avviene in sala operatoria con anestesia generale o locale e dura un'ora e mezza circa. Dopo una settimana con l'apposito reggiseno e con le dovute precauzioni la paziente potrà tornare alla sua vita quotidiana con il suo nuovo seno, sentendosi soddisfatta della sua nuova immagine.

Durata intervento
1-2 ore
Anestesia
Generale o locale
Ospedalizzazione
DH - 1 giorno
Recupero
5-7 giorni
Effetti
Immediati
Risultati
Duraturi

Cosa è incluso nel prezzo

  • Valutazione iniziale
  • Esame senologico
  • Analisi
  • Operazione
  • Medicazione
  • Controlli

Vantaggi

  • Rende proporzionato il volume dei due seni
  • Corregge eventuali asimmetrie tra le due mammelle
  • Aumenta l'autostima di una donna

Risultati attesi e rischi

I risultati ottenuti con una mastoplastica additiva sono permanenti e definitivi anche se in realtà il seno operato invecchia come qualsiasi altra parte del corpo per cui è impossibile pensare che il risultato ottenuto con l'operazione si mantenga inalterato negli anni. Anche le protesi mammarie invecchiano e sebbene siano studiate per durare tutta la vita della paziente possono rompersi spontaneamente e quindi devono essere sostituite. I principali rischi e le possibili complicazioni di una mastoplastica additiva sono il sieroma e l'ematoma, la esposizione della protesi mammaria, la contrattura capsulare, la rotazione della protesi mammaria, lo spostamento delle protesi, le pieghe cutanee e la rottura della protesi.

L'intervento

La mastoplastica additiva è l'intervento chirurgico che ha lo scopo di aumentare le dimensioni del seno rimodellandone allo stesso tempo la forma nei casi di insufficiente sviluppo o di riduzione di volume del seno dopo una gravidanza o una drastica dieta. Può essere monolaterale (ad esempio nelle asimmetrie mammarie) oppure come più spesso avviene bilaterale. L'intervento può essere eseguito in anestesia locale con sedazione farmacologica o in anestesia generale. La scelta dipende dalle preferenze della paziente e dal grado di difficoltà dell'operazione. Per effettuare una mastoplastica additiva è necessario utilizzare delle protesi mammarie in silicone, dei dispositivi medici autorizzati per questo scopo dal Ministero della Salute. Le protesi mammarie possono essere inserite attraverso tre vie di accesso che sono quella ascellare, quella periareolare (intorno alla emi-circonferenza inferiore o superiore dell'areola mammaria) e quella sottomammaria (a livello del solco sottomammario). Una volta introdotte nel corpo le protesi possono essere collocate al davanti del muscolo grande pettorale e immediatamente dietro la ghiandola mammaria, al di dietro del muscolo grande pettorale o in dual plane. La scelta della protesi mammaria adeguata (ne esistono di varie misure e forme) dipende dal volume e dalla forma del seno di partenza. A fine intervento vengono posizionati due drenaggi aspirativi che hanno lo scopo di rimuovere i fluidi che si raccolgono nelle prime ore dopo l'operazione intorno alla protesi mammaria. I punti di sutura sono in genere riassorbibili e non devono essere rimossi. La mastoplastica additiva tradizionale ha in genere una durata di circa 1 ora e mezza, ma in alcuni casi puó arrivare anche a 2-3 ore.

Dopo l'intervento

I tempi di recupero da un intervento di mastoplastica additiva sono a grandi linee 3-5 giorni per riprendere l'attività fisica quotidiana come muovere le braccia senza difficoltà, lavarsi, guidare, etc. La doccia può essere effettuata già 5-7 giorni dopo l'operazione mentre per il bagno in vasca o in piscina si devono attendere almeno 15 giorni. Prima di poter fare sforzi con le braccia come ad esempio sollevare oggetti pesanti da terra devono trascorrere almeno 15-21 giorni in modo da evitare che la contrazione del muscolo pettorale possa provocare uno spostamento della protesi mammaria. L'attività sportiva può essere ripresa dopo 15 giorni se non coinvolge le braccia mentre si deve attendere almeno un mese per gli altri esercizi. In tutte le pazienti è indicato l'utilizzo di un reggiseno elastico contenitivo o di altro tipo, secondo prescrizione medica, anche per un mese dopo l'intervento.

Controindicazioni

La mastoplastica è sconsigliata nelle donne che non possono affrontare in sicurezza un intervento chirurgico e in quelle in gravidanza.

L'informazione pubblicata da Guidaestetica.it è puramente orientativa e con lo scopo di far capire in maniera generale in cosa consiste un trattamento in condizioni normali. Questa informazione NON si puó considerare in nessun caso come un consiglio medico.

Esperienze

Vedi tutte

Dopo aver perso molto peso il seno mi si è svuotato, e così ho deciso di sottopormi all'intervento di mastoplastica, all'inizio ero molto felice ma man mano che passava il tempo mi sono accorta che il mio seno era molto staccato centralmente e non si somigliavano affatto, e sono stata anche prese in giro sul fatto che mi avevano detto che le protesi venivano messe sotto muscolo ma non è stato così perché li hanno messi sotto ghiandola ed oggi mi ritrovo a dover riaffrontare un altro intervento..

10 commenti

Ciao a tutte, sono nuova :). I primi di Novembre (a gg saprò la data) mi sottoporrò ad un intervento di mastoplastica additiva. Sogno questo momento da tanto tempo dato che non ho nemmeno una prima e sono alta! Vorrei che chi ha fatto quest'intervento mi parlasse del post operatorio. Cosa mi aspetta insomma ???!!!!

8 commenti
Ciao ragazze!! ❤ finalmente anch'io parlo della mia esperienza...non ho avuto modo di parlarne prima perché ho avuto un po' di problemini...per fortuna penso si sia tutto risolto! Mi sono operata il 19 luglio a Milano (Ma in realtà sono campana!) e non vedevo letteralmente l'ora!! *__* Ho 28 anni e da quando ne avevo 18 seguo vari forum di chirurgia estetica...purtroppo all' epoca ero ancora una liceale ma ero già strasicura di realizzare il mio sogno anche se non sapevo effettivamente quando! ^_^ Dopo la laurea ho iniziato subito a lavorare e appena messo i soldini da parte ho subito prenotato!! Chi ha aspettato tanti anni mi potrà capire sicuramente ^-^ Ho inserito protesi anatomiche POLYTECH 350CC dualplane...in realtà io ne volevo inserire 315 e il doc 395 così abbiamo optato per 350! ✌ devo dire che effettivamente aveva ragione...da vestita 350cc non si notano affatto! Forse ad oggi avrei messo 395 ;) I primi 3 giorni sono stati tostissimiii, dopo è stato tutto in discesa...per fortuna avevo il mio fidanzato vicino altrimenti non sarei mai riuscita a fare nulla! La prima notte mi ha anche cucinato e imboccato a letto ❤ non riuscivo ad alzarmi! Dopo una settimana ho tolto il bendaggio e fatto una nuova medicazione...ma quando le ho viste mi sono un po' spaventata...erano alte e "strane". Il peggio è arrivato al 13° giorno quando improvvisamente mi sale la febbre alta e mi dura per tre giorni con picchi di 39.6 °C ...non vi dico!!! Ho ovviamente subito pensato ad un'infezione al seno destro che sentivo dolorante e gonfio. Sento il chirurgo che mi dice subito di andare da lui il giorno seguente e di iniziare la terapia antibiotica...ma tutto era regolare, le cicatrici erano apposto, perfettamente rimarginate...nessun segno di infezione! Ora, a distanza di Quash 3 mesi, non ho ancora capito cosa sia successo...il mio seno destro è forse leggermente più gonfio rispetto al sinistro ma molto meno rispetto a prima. Ho trascorso interi giorni a piangere a dirotto e a pregare...immaginavo già che avrebbero dovuto togliermi le protesi...per fortuna ringraziando Dio non è stato così! Dopo un mese sono anche andata al mare con protezione 50 e devo dire che l'acqua fredda del mare era piacevole! Ora vorrei tanto che scendessero di più e le vorrei anche meno gonfie in alto perché a volte mi sembra di avere delle rotonde -_- speriamo!!! Non é stata una passeggiata...e anche se oggi guardandomi allo specchio alterno momenti di gioia a momenti di sconforto perché le vorrei vedere più naturali, sono cmq felice del mio nuovo corpo! Consiglio sicuramente di fare l'intervento ma solo se REALMENTE motivate ;) l'importante è essere pienamente consapevoli di ciò che si sta facendo!! Vi mando un grande abbraccio!! ❤
7 commenti
Ragazze dopo 9 giorni il mio seno si presenta abbastanza morbido e naturale. Personalmente il risultato mi piace tantissimo. Ho fatto il controllo due giorni fa con il mio dottore e procede tutto bene. L'unica cosa è che ogni tanto mi ritrovo sulla garzina una macchiolina gialla (siero) spesso seguita dalla caduta di una crosticina. Procede tutto bene, non avverto più dolore, solo leggermente fastidio quando sfioro il seno sinistro come se fosse ipersensibile e provo ancora un pochino di dolore quando alzo il braccio sinistro. Per quanto riguarda le cicatrici non vedo l'ora che diventino bianche . Le odiooooooooo
41 commenti

Temi del foro

Vedi tutto
Temi Messaggi Ultimo messaggio
1 Oggi 11:39
179 Oggi 09:48
44 Ieri 23:48

Video

Vedi tutto

Promozioni

Vedi tutte
Chiedi al dottore

domande

Vedi tutte

Quali potresi consigliereste per avere un effetto molto naturale? Non vorrei ritrovarmi con due palle palesemente finte al posto dei seni.

A priori non si può dire quale sia la migliore protesi (in senso assoluto) Ogni persona è diversa da un'altra e per fortuna abbiamo a disposizione molte protesi, per cercare il miglior seno PER LEI (come persona unica). Il colloquio con il chirurgo plastico pertanto è cosa fondamentale. Auguri MB ... leggi di più

2 Risposte leggi di più

Articoli

Vedi tutto

Foto

Vedi tutte

Centri in primo piano

Vedi tutto

Dott. Pardo Alfonso

43 raccomandazioni

Il Dott. Alfonso Pardo si avvale di un'esperienza ventennale maturata attraverso la formazione, il conseguimento della Specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica con il massimo dei voti e la lode ed il perfezionamento pluriennale continuo presso le più prestigiose Scuole di Chirurgia Plastica ed Estetica di Svizzera, Francia, Belgio.Il rigore nella scelta della tecnica più appropriata ed adatta al singolo caso, il senso estetico, i risultati naturali, il dialogo e l'ascolto costante del paziente, delle sue motivazioni ed esigenze, sono i caratteri che lo contraddistinguono.Il Dott. Pardo si occupa personalmente del trattamento globale del paziente dalla prima visita, all'intervento chirurgico, ai controlli postoperatori, non vi è quindi alcuna delega di competenze. Per maggiori dettagli consulti il C.V in calce.Elenco di interventi di Chirurgia EsteticaChirurgia Estetica del SenoMastoplastica additivaMastoplastica riduttivaLifting del seno o mastopessiMastoplastiche estetiche delle malformazioni mammarie: asimmetria mammaria, Sindrome di Poland, mammella tuberosaGinecomastiaChirurgia Estetica della SilhouetteGluteoplastica, protesi gluteeTrattamento della cellulite e cuscinettiLiposcultura e Liposuzione delle cosce, fianchi, glutei, addome, braccia, collo..Lipomodelage e Lipofilling corpoLifting delle cosce e delle bracciaLipoaddominoplasticaMini-addominoplasticaAddominoplastica classicaDiagnosi e terapia degli esiti da dimagrimenti importanti da chirurgia dell'obesità e/o dieteCheck up e trattamento dell'invecchiamento del visoTrattamenti combinati delle rughe mediante:Botulino, Fillers (acido ialuronico)Biorivitalizzazione/Stimolazione del viso, collo, decolleté..Aumento e definizione delle labbra, zigomi, mento, ovale visoRinofiller o rinoplastica medicaBlefaroplastica delle palpebre superiori ed inferioriChirurgia estetica della regione peri-orbitaria e dello sguardoLipostruttura del visoLifting totale del viso e colloLifting parziale o mini-liftingOtoplasticaDermochirurgiaDiagnosi e terapia delle neoformazioni cutanee benigne: cisti sebacee, nevi melanocitici, nevi congeniti giganti, nevi displastici, lesioni precancerose, cisti congenite della faccia…Diagnosi e terapia dei tumori cutanei maligni: epiteliomi basocellulari e spinocellulari, lentigo maligna, melanoma cutaneo….Diagnosi e terapia delle neoformazioni benigne dei tessuti molli: lipomi, fibromi, neurofibromatosi, dermatofibromi, angiomi…Altri campi d'interesse:Onco-Plastica cutanea convenzionata (Asportazione dei tumori cutanei del viso e del corpo e ricostruzione )Ricostruzione mammaria post-oncologica.Curriculum Vitae del Dott. Alfonso PardoIl Dott. Alfonso Pardo si laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Catania a pieni voti e con lode e consegue l'Abilitazione all'esercizio della professione di Medico Chirurgo nel 1989. Si specializza in Chirurgia plastica e Ricostruttiva presso l'Università degli Studi di Catania a pieni voti e con lode nel 1996.1986: si aggiudica, come studente in Medicina, una borsa di studio della FiMSIC finalizzata ad uno stage pratico presso il Dipartimento di Chirurgia dell'University Central Hospital di Oulu in Finlandia1990: frequenta in qualità di Assistente volontario il Reparto di Chirurgia Plastica presso la IIª Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Federico II di Napoli1994: frequenta, in qualità di Visiting-Fellow, il Dipartimento di Chirurgia Plastica dell'Hopital Universitarie Brugmann e l'Unità di Chirurgia Plastica- Estetica della Clinique Cavelles adi Bruxelles1997: è Chirurgo Assistant bénévole presso il Reparto di chirurgia plastica ed estetica della Clinique Bizet di Parigi1997-1998-1999: ricopre il ruolo di Chirurgo Attaché Spécialiste presso il Dipartimento di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica del Centre Hopitalier Universitarie (C.H.U.) di Rennes, Francia1999: Award-winning, si aggiudica il premio per la migliore comunicazione scientifica del 44° Congresso Nazionale della Società Francese di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica (SOFCPRE) a Parigi1999: X° Meeting Annuale EURAPS, Madrid2000: è vincitore di una borsa di studio semestrale offerta dall'Istituto Europeo di Oncologia di Milano,IEO, per il Servizio di chirurgia plastica e ricostruttiva2000: Fellowship in chirurgia plastica e ricostruttiva della mammella presso il Reparto di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell'Istituto Europeo di Oncologia (IEO) di Milano2000: Relatore all' 11° Meeting Annuale EURAPS, Berlino2001: Fellowship in chirurgia della mano presso l'Institut Français de Chirurgie de la Main di Parigi 2001-2002: ricopre il ruolo di Chef de Clinique presso il Reparto di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica dell'Ospedale Regionale Sion-Hérens-Conthey, Svizzera 2005: Fellowship in Chirurgia Estetica presso il Reparto di Chirurgia Estetica de LaClinic, Montreux , SvizzeraNegli anni successivi alla formazione ha partecipato a numerosi congressi, meetings, seminari, workshops, corsi nazionali ed internazionali anche in veste di relatore. Si aggiorna continuamente sulle tecniche più all'avanguardia, sicure e riproducibili inerenti alla sua specializzazione. Ha partecipato a numerose pubblicazioni e comunicazioni scientifiche sia in qualità di autore che di co-autore ed é stato insignito del Premio Best Paper per il suo lavoro scientifico "The tuberous breast syndrome based on a series of 22 operated patients" presentato al 44° Congresso Nazionale della Societé Française de Chirurgie Plastique Reconstructive et Esthétique nel 1999 e selezionato per la pubblicazione su Year Book of Plastic, Reconstructive and Aesthetic Surgery, Mosby Stati Uniti, nel 2001.

Catania (Città) Catania

Dott. Giordano Giannotti

5 raccomandazioni

Il Dott. Giordano Giannotti esercita la sua attività nel campo della medicina e della chirurgia estetica.SpecializzazioniVanta un'eccellente curriculum formativo e professionale; laurea con 110/110 e lode, specializzazione in chirurgia plastica con il massimo dei voti, master in farmacologia clinica; ha partecipato a centinaia di Corsi e Congressi italiani ed internazionali, oltre alla realizzazione di svariate pubblicazioni scientifiche in Chirurgia Plastica.Dott. Giordano Giannotti si occupa da oltre 20 anni di chirurgia e medicina estetica, dove grazie alla considerevole esperienza conseguita, assicura la soluzione migliore a quelle che sono le problematiche estetiche.Esercita solamente in strutture caratterizzate dal massimo livello di sicurezza e qualità, sia dal punto di vista tecnologico che impiantistico, e con personale altamente qualificato e formato.Dott. Giordano Giannotti si occupa di svolgere, tra gli altri, alcuni degli interventi indicati di seguito:AddominoplasticaLiposuzioneMastoplastica riduttivaTrapianto capelliLifting visoRinoplasticaUbicazioneGli studi del Dott. Giordano Giannotti si trovano a Pisa, a Livorno e a Viareggio.Dr. Giordano Giannotti con N. d'Iscrizione all'Ordine dei Medici di Lucca 2196.

Pisa (Città) Pisa

Dott. Umberto Fama

3 raccomandazioni

Il Dott. Umberto Fama è un medico chirurgo, specializzato in medicina e chirurgia estetica, che nel corso di una decennale carriera ha saputo conquistare un notevole prestigio, grazie, oltre alla pratica ambulatoriale, ai numerosi articoli e lavori sperimentali scientifici pubblicati su riviste specializzate italiane e straniere.SpecializzazioniLa formazione accademica del Dott. Umberto Fama comprende la Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia conseguita in data 19/11/03 presso l'Università degli studi di Roma "La Sapienza" con votazione di 110/110 e lode e la Specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica in data 04/12/08 presso l'Università di Roma "La Sapienza" con votazione 70/70. Inoltre il Dott. Umberto Fama ha partecipato assiduamente, come relatore, ai principali congressi e workshop internazionali, presentando numerosi lavori molto apprezzati dai coleghi specialisti. Il Dott. Umberto Fama esegue trattamenti come la tossina botulinica, la mesoterapia, pressoterapia, biostimolazione. radiofrequenza, fotoringiovanimento, etc.UbicazioneIl Dott. Umberto Fama riceve a Roma.Dott. Umberto Fama con n. di'iscrizione all'albo di Roma 53551

Roma (Città) Roma