Ricostruzione mammaria

  • Anestesia totale
  • 1 giorno
  • 3-6 ore di intervento
  • Più di 10 giorni di riposo
  • Effetti immediati
  • Risultati permanenti

Cos'è la ricostruzione mammaria?

ricostruzione del seno

ricostruzione del seno

Ogni anno il numero di casi di cancro al seno aumenta in tutto il mondo. Secondo i dati della Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro, in Italia 1 donna su 8 viene colpita da questo tumore nell'arco della sua vita.

Questo è il motivo per cui molte donne devono sottoporsi a interventi come la mastectomia che prevedono la rimozione parziale o totale delle mammelle, causando nella donna conseguenze non solo fisiche, ma anche psicologiche. La ricostruzione del seno può però consentire alle pazienti di recuperare la propria qualità della vita e sentirsi nuovamente proprio agio con il proprio corpo e aspetto.

Come affermano gli specialisti AIMAC, l’intervento di ricostruzione ha come scopo principale il ripristino di forma, simmetria e dimensione del seno e anche di ricostruire il capezzolo e l’areola dopo un’operazione di mastectomia o quadrantectomia lumpectomia.

Dopo tali interventi chirurgici, che possono anche comportare la rimozione di tumori benigni o infettivi, il seno può subire sequele come la completa rimozione della mammella, cicatrici e forme non simmetriche o innaturali.

Per rimediare a queste conseguenze, esistono diverse tecniche di Chirurgia Ricostruttiva e Plastica che comprendono:

  • innesti di grasso (lipofilling)
  • utilizzo di espansore cutaneo o protesi mammaria
  • utilizzo di tessuto autologo della stessa paziente

La chirurgia per la ricostruzione mammaria può essere eseguita contemporaneamente alla chirurgia oncologica (ricostruzione immediata), possibile però solo in casi specifici di cancro. Oppure può essere eseguita dopo aver completato il trattamento oncologico e la radioterapia. In questo caso, si parla di ricostruzione ritardata e può essere eseguita dopo circa 3 mesi dal termine della terapia.

Le tecniche da utilizzare variano a seconda del caso e dipenderanno da innumerevoli fattori, come per esempio il tipo di incisione eseguita, il peso della paziente, le dimensioni del seno e le aspettative della paziente, analogamente anche a quanto succede con la mastoplastica additiva.

Come faccio a sapere se sono una candidata per un intervento chirurgico di ricostruzione delle mammelle?

 una candidata per un intervento chirurgico di ricostruzione del seno

una candidata per un intervento chirurgico di ricostruzione del seno

L’intervento chirurgico di ricostruzione delle mammelle è indicato nelle pazienti che hanno subito una mastectomia (totale o parziale) o una quadrantectomia e che, come conseguenza, presentano effetti fisici quali mancanza o depressione del seno e cicatrici.

Questa operazione è indicata anche per le pazienti che non hanno sviluppato uno dei seni o che presentano una malformazione genetica.

Gli specialisti raccomandano che le pazienti che si sottopongono a questo tipo di chirurgia abbiano un buono stato di salute generale. La ricostruzione mammaria, infatti, non è raccomandata per pazienti che soffrono di diabete, ipertensione, obesità per evitare tutti i rischi associati all'anestesia durante la procedura.

Come scegliere il mio chirurgo plastico?

chirurgo plastico

chirurgo plastico

Gli esperti della più grande organizzazione mondiale di chirurghi plastici certificati, ISAPS, affermano che il passo più importante è rivolgersi a un chirurgo specializzato, qualificato, autorizzato, riconosciuto ed esperto. Puoi verificare che il tuo chirurgo sian registrato all’albo dei Medici e Chirurghi e che sia specializzato in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva attraverso il portale web della federazione dell’Ordine dei Medici.

Ti consigliamo anche di cercare informazioni sul tuo chirurgo nei forum e di leggere le esperienze passate delle precedenti pazienti e le opinioni sui chirurghi che ti possono interessare. Sentiti libera di cercare foto del prima e dopo l’operazione per vedere i risultati raggiunti con interventi simili.

Infine, prenditi il ​​tuo tempo: consulta diversi chirurghi, ascolta i loro consigli e scegli un professionista che ti ispira fiducia e ti mette a tuo agio.

Bibliografía

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."