Informazioni sul trattamento

Durata intervento
1-2 ore
Anestesia
Locale o generale
Ospedalizzazione
DH - 1 giorno
Recupero
3-7 giorni
Effetti
2-3 settimane
Risultati
Permanenti

Cosa è incluso nel prezzo

  • Valutazione iniziale
  • Analisi
  • Operazione
  • Controlli

Vantaggi

  • Migliora l'aspetto del naso
  • Risolve problemi nasali, come deviazione del setto
  • Aumenta l'autostima del paziente
  • Normalmente le cicatrici non sono visibili

Risultati attesi e rischi

I risultati ottenuti con una rinoplastica sono permanenti e definitivi anche se in realtà il naso operato è destinato a invecchiare negli anni come qualsiasi altra parte del corpo. Le principali complicazioni di una rinoplastica o di una rino-settoplastica sono la epistassi, l’ematoma del setto, la perforazione del setto nasale e le alterazioni del normale processo di guarigione con formazioni di deposizione eccessiva di tessuto cicatriziale ad esempio a livello della punta nasale o delle pareti laterali del dorso nasale. La recidiva della deviazione della piramide nasale e del setto nasale può imputarsi alla cosiddetta 'memoria cartilaginea', che a distanza di qualche mese in alcuni casi può essere responsabile di una recidiva parziale.

L'intervento

Le incisioni sono tutte contenute all’interno delle narici e quindi sono praticamente invisibili. Soltanto in casi particolarmente complessi, che presentano problemi specifici a livello della punta nasale, può essere necessario eseguire la cosiddetta 'tecnica aperta' che lascia una piccola cicatrice esterna. Nella rino-settoplastica l’operazione in genere prevede prima la correzione del disturbo respiratorio (deviazione del setto nasale) e poi in un secondo momento, sempre durante la stessa operazione, viene trattato il problema estetico. La rinoplastica può essere eseguita sia in anestesia locale con sedazione che in anestesia generale. La scelta del tipo di anestesia da effettuare dipende in parte dalla preferenze del paziente ed in parte dal tipo di operazione che deve essere eseguita. La rinoplastica tradizionale ha in genere una durata di circa 1 ora e mezza.

Dopo l'intervento

Indipendentemente dal tipo di anestesia prescelto il ricovero in clinica è in genere di una giornata. I tamponi nasali, quando applicati sono rimossi dopo 24-48 ore mentre il tutore termoplastico dopo 5 giorni. Generalmente si pongono altri cerotti esterni ancora per qualche giorno oltre la prima settimana. E’ sempre presente un leggero gonfiore degli occhi, spesso associato a delle ecchimosi periorbitarie che scompaiono in entrambi i casi nell’arco di una settimana. Molto utili sono i massaggi che il paziente deve fare al mattino quando il gonfiore è maggiore e l’esecuzione di lavaggi con soluzione fisiologica.

Controindicazioni

La rinoplastica è sconsigliata alle donne in gravidanza e ai pazienti che non possono affrontare in sicurezza un intervento chirurgico.

L'informazione pubblicata da Guidaestetica.it è puramente orientativa e con lo scopo di far capire in maniera generale in cosa consiste un trattamento in condizioni normali. Questa informazione NON si puó considerare in nessun caso come un consiglio medico.

Esperienze

Vedi tutte
Ho effettuato una rinoplastica a maggio avevo paura di patire dolore dopo L intervento e di metterci tanto per guarire invece nel giro di due settimane sono tornata alla mia vita normale senza prendere mai neanche un antidolorifico!...il chirurgo ha fatto un ottimo lavoro!..sotto tutti i punti di vista
102 commenti

Ho deciso di sottopormi alla rinoplastica..non avrei mai avuto il coraggio sia per l intervento e anche per i costi..ma sono decisa a realizzare questo mio desiderio nonostante le mie paure. Da qualche anno il mio naso si è imbruttito.in passato avevo cercato di apprezzarlo ma ora ho iniziato ad avere di nuovo il solito disagio .la mattina appamiena mi svegliavo mi guardavo allo specchio dicendo "magari era solo un incubo il mio naso"e invece era realtà.....mi piacerebbe avee informazioni da chi si è già sottoposta all intervento

10 commenti
Mi sono sottoposto ad un intervento di rinosettoplastica il 10/01/17, tutto è andato bene, il mio naso si è trasformato, mi ero fratturato le ossa nasali quando avevo 18 anni e si era creato un callo osseo. Ora, a quasi tre mesi dall'intervento, ho ancora il naso gonfio (la punta in particolare), ma i risultato è già evidente, devo ringraziare in primis l'assistente, Raffaella per la sua cortesia e disponibilità a qualsiasi domanda o dubbio, l'equipe che si è dimostrata umana e professionale e soprattutto il prof.re Gabriele Borghini, per il risultato conseguito. Raccomando il Cice a chiunque volesse operarsi, perché è una struttura seria e professionale. Le prime tre foto sono prima dell'intervento le altre sono post intervento (circa 3 mesi dopo, anche se il naso è ancora gonfio sopratutto la punta).
10 commenti
A sei anni sono caduta e il mio naso ha subìto un forte trauma. Non me lo sono mai sentito "mio" del tutto. Sei giorni fa ho avuto l'intervento! È andato tutto bene: dalla prima visita con il chirurgo a oggi. Il post operatorio è migliorato di giorno in giorno. Domani toglierò il tutore e tra una settimana i cerotti. Non vedo l'ora di vedere il "mio naso". Ho chiesto una cosa naturale, ma senza il gibbo che si è creato dopo il trauma e un accenno di punta. Non abbiate paura o tentennamenti. Se il vostro naso non vi fa star bene, fate l'intervento.
10 commenti

Ho effettuato nel 2007 una rinosettoplatica secondaria con il Prof. Valerio Cervelli ed è stata eseguita in maniera disastrosa sia dal punto di vista estetico che funzionale. Infatti ho effettuato varie consulenze tra cui con il dott. Dean Toriumi, uno dei più rinomati chirurghi al mondo in rinoplastica, e mi ha prospettato un intervento di circa sei ore, con costo di 30000 euro, a causa della complessità dell'intervento e per rimediare al notevole danno causatomi dal Prof. Valerio Cervelli. Spero vivamente che la mia testimonianza possa aiutare.

25 commenti
Per anni ho avuto un disagio per colpa del mio naso importante, oggi ho riacquistato autostima e il piacere di piacermi!!! Ho sempre avuto un disagio per colpa del mio naso che si presentava importante. Mi sono sempre nascosta truccandomi molto e pensando che avrei mascherato il mio naso in modo che non si notasse, evitando sguardi di profilo nascondendolo nelle foto, oltre al disagio che provavo di fronte a ragazze con un nasino aggraziato. La rinoplastica ha esaudito il mio desiderio apparire al meglio e piacermi con la voglia di piacere!
18 commenti

Video

Vedi tutto

Promozioni

Vedi tutte

Temi del foro

Vedi tutto
Temi Messaggi Ultimo messaggio
86 Ieri 12:52
12 Ieri 12:51
12 Ieri 12:48
Chiedi al dottore

domande

Vedi tutte

Buonasera, lo scorso gennaio mi sono sottoposta a un intervento di rinoplastica secondaria. il 18 Gennaio mi sono levata il gesso e la settimana successiva sono dovuta rientrare a lavoro. Il 2 febbraio accidentalmente mi sono appoggiata con il naso sulla spalla di un collega spingendo ( era la reazione a uno scherzo fatto e nel momento non ho pensato a tutelare il naso com avevo fatto nei giorni precedenti) Questa spinta contro la sua spalla mi ha creato un dolore al lato sinistro del naso sul doso e un fastidio durante tutta l' arco della giornata. Casualmente ho notato che il naso e leggermente rientrato proprio nel punto in cui ho toccato ma non so se questo è dato dalla mia spinta o già dall' operazione. Vi prego rispondetemi perchè è un dubbio che mi martella. Vi ringrazio .

Dott. Paolo Paccoi

Miglior risposta

Gentilissima, se non si è trattato di un urto vero e proprio , ma si è solo "appoggiata"alla spalla del collega,non credo abbia compromesso un gran che! Ovviamente solo una visita potrà dissipare ogni dubbio e fugare i suoi timori! Dott. Paolol Paccoi, Roma ... leggi di più

1 Risposta leggi di più

Salve, sono stato operato di settoplastica. Subito dopo aver tolto i tamponi, notavo che avevo difficolta´ a respirare dalla narice destra. Il chirurgo mi ha comunicato che l´operazione era andata bene, ma dopo si e´ riformata una deviazione. Ha aggiunto che purtroppo a volte capita e che lui non ha colpe. E´ possibile che si riformi una deviazione pochi giorni dopo l´operazione o e´ proprio quest´ultima ad essere stata fatta male e il chirurgo non me lo vuole dire? Grazie mille

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

Consulti il suo chirurgo e poi si potrà valutare una revisione. ... leggi di più

4 Risposte leggi di più

Salve dottore,vorrei sapere se la columella si riforma.mio figlio,nato prematuro è stato intubato per 20 gg e poi successivamente è passato alle nasocannule,le quali gli hanno completamente distrutto tutta la columella, è inesistente.volevo sapere se c'era possibilità che si riformasse spontaneamente o se ha bisogno di qlc intervento

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

Solo un intervento può risolvere. ... leggi di più

4 Risposte leggi di più

Salve, Sono un ragazzo di 18 anni e sono stato sottoposto ad un intervento al naso (rinosettoplastica) 2 settimane fa. Il medico mi ha detto che fra qualche giorno posso riprendere le attività fisiche, a nuotare, ecc.. Volevo chiedere a proposito del casco da moto siccome io ho uno scooter e mi è venuto un dubbio se posso mettere il casco (visto che mettendolo di solito il naso sembra cambiare posizione) .. grazie in anticipo

Dr. Ignazio Sapuppo

Miglior risposta

Il casco deve metterlo , facendo attenzione. ... leggi di più

5 Risposte leggi di più

Articolo

Vedi tutto

Foto

Vedi tutte

Centri in primo piano

Vedi tutto

Dott. Alberto Rossi Todde

60 raccomandazioni

Il Dott. Alberto Rossi Todde è uno specialista in Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, che offre le sue prestazioni professionali principalmente presso la Clinica Villa Letizia di Milano. Visita inoltre presso gli studi di Riccione, Vigevano, Torino, Arenzano.Ha lavorato per oltre 10 anni presso la divisione di chirurgia plastica dell'Istituto Clinico Humanitas di Rozzano ed è attualmente responsabile della consulenza di chirurgia plastica dell'Azienda Ospedaliera della Provincia di Pavia; presso tali Istituti ha conseguito una delle maggiori esperienze in ambito europeo in chirurgia ricostruttiva dei pazienti affetti da obesità dopo chirurgia bariatrica.I suoi interventi sono rivolti a risolvere in particolare i difetti del viso e del corpo, ponendo cura e sensibilità nel trovare la terapia più adatta per permettere ai suoi pazienti di ritrovare il benessere psicofisico e un'armonia totale interiore ed esteriore. Esegue le tecniche maggiormente innovative sia nell'ambito della medicina estetica operativa che della chirurgia estetica.Tra i trattamenti proposti troviamo:BlefaroplasticaOtoplasticaRinoplasticaChirurgia intimaPlastica dello ZigomoMentoplasticaLifting Cervico FaccialeMastoplastica AdditivaMastoplastica RiduttivaMastopessiGluteoplasticaLaserlipolisiAddominoplasticaGinecomastiaLipofillingLifting delle Braccia e delle CosceFillerRinofillerBotulinoDermapenLaser frazionatoUltrasuoni Bassa FrequenzaCarbossiterapiaRadiofrequenzaEpilazione permanente con laser AlessandriteRimozione NeviFoto ringiovanimentoMacchie cutaneeIn fatto di chirurgia plastica meglio chiedere ad un esperto!

Milano (Città) Milano

Dott. Jacopo Gallotti

Il Dott. Jacopo Gallotti, medico chirurgo, iscritto all'Albo provinciale di Napoli, specializzato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, è dirigente medico presso il II Policlinico di Napoli.La professionalità del Dott. Gallotti si è andata rinforzando grazie a numerosi corsi e congressi a cui ha partecipato, tanto in Chirurgia Estetica quanto in Medicina Estetica, potendo così offrire ai suoi pazienti consulenze e trattamenti specialistici ed innovativi presso le sedi in cui riceve.Il Dott. Gallotti oltre all'attività ospedaliera riceve privatamente nel suo studio di Castellammare di Stabia, Napoli, dove esegue personalmente i seguenti interventi: Acido IaluronicoAcido polilatticoAddominoplasticaAumento dei polpacciAumento del peneBlefaroplasticaBody liftCheiloplasticaDermoabrasioneGluteopessiLaser depilazioneLaser FrazionaleLaser resurfacingLifting LiposuzioneLiposuzione laser assistitaLuce pulsataMastopessiMastoplastica additivaMastoplastica riduttivaMentoplastica con protesiMicrodermoabrasioneOtoplasticaPeeling chimicoRingiovanimento vaginaleRinoplasticaScleroterapiaTossina botulinica Trapianto di capelliTrapianto di Grasso autologoTrattamenti laserTrattamento chirurgico della ginecomastiaTrattamento laser capillari e varicosità.

Castellammare di Stabia Napoli

Dott. Raffaele Castaldo

3 raccomandazioni

Il Dr. Raffaele Castaldo offre soluzioni terapeutiche all'avanguardia secondo le tecniche piu moderne, rispettando scrupolosamente gli standard internazionali.SpecializzazioniMedico Chirurgo e Specialista in Chirurgia Cranio-Maxillo-Facciale ha conseguito il Master in Chirurgia Plastica Estetica presso l'Università di Padova. È inoltre consulente Tecnico d'Ufficio del Tribunale di Napoli e fondatore e Amministratore Unico della società FOUR - Facial Oromaxillo Ultimate RehabilitationDa anni si dedica a tutto tondo alla chirurgia plastica estetica , chirurgia ricostruttiva del volto a 360 gradi spaziando dall'implantologia complessa computer assistita alla rigenerazione ossea di mascellari atrofici al lifting facciale. E' socio della SICOI (societa italiana di chirurgia orale ed implantologia) e socio EACMFS.La sua attenzione ai dettagli, la ricerca della naturalezza assoluta in ogni intervento di chirurgia estetica, l'utilizzo di tecniche e strumenti innovativi e all'avanguardia, oltre che la disponibilità estrema verso i pazienti, fanno del Dr, Raffaele Castaldo i suoi punti di forza.UbicazioneIl Dr. Raffaele Castaldo riceve a NapoliDr. Raffaele Castaldo con n. d'iscrizione all'albo di Napoli 32912

Napoli (Città) Napoli