Smagliature, pelle cadente QWERTY1 · 3 dic 2019

Salve, sono reduce di due gravidanze avute a 19 e a 22 e il mio seno (non ancora sviluppato) è diventato enorme. Ora porto una terza e ho tutta la pelle flaccida e cadente... vorrei poter intervenire su due aspetti, rialzare il seno, e avere una areola più piccola... prima di approcciare alla chirurgia volevo sapere se esistono esercizi sportivi per poter migliorare la mia condizione!! Grazie

nessun esercizio sportivo: il seno non ha muscoli. dr.Peroni Ranchet

9 Risposte leggi di più
Mastopessi Round Bloack Marti26123 · 3 dic 2019

Buonasera a tutti volevo sapere se è normale in una mastopessi Round Bloack collorare le protesi tonde marca Sebbin sopra il muscolo... Grazie anticipatamente a chi risponderà ho a breve l'intervento

Certamente ma a 2 condizioni: 1) che abbia abbastanza ghiandola, 2) che la protesi non pesi oltre i 200/220 gr. L’autore della tecnica che cita Round-Block fu il primo a riconoscerne i limiti.

14 Risposte leggi di più
Mastopessi per seno noduloso Cristinabos · 26 nov 2019

Ho un seno con cisti e noduli (a gennaio mi hanno tolto un nodulo sospetto, identificato in C3). Vorrei fare una mastopessi con protesi. Ci sono problemi con future mammografie e/o questo intervento può interferire negativamente con un seno "problematico" come il mio? Grazie

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Deve farsi visitare con carte alla mano. Capire che tipo di nodulo aveva, se ha familiarità per tumori, markets genetici ecc

8 Risposte leggi di più
Mastospessi parziale Didini · 3 dic 2019

Buongiorno, sono portatrice da 20 anni di protesi tonde da 250 cc sottoghiandolare (attualmente con una lieve contrazione capsulare al seno destro che non mi crea nessunissimo problema). Il mio desiderio è di poter reoperarmi con la stessa metodologia del primo intervento aumentando il volume che attualmente è di una 3 scarsa ad una 4 piena (è chiedere troppo!), tenendo conto che avendo una pelle spessa e tonica che malgrado gli anni passati la mia ptosi é di 23 cm (sterno /capezzolo). Vorrei sapere se impiantando nuovamente sotto la ghiandola una protesi più grande alto profilo sfruttando le vecchie cicatrici per l'inserimento, fare eventualmente una pessi parziale areolare potrebbe dare degli ottimi resultati. Grazie

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

bisogna visitarla. una protesi più grande sottoghiandola potrebbe essere palpabile o visibile se i tessuti cedono. la pessi areolare da buoni risultati se la ptosi non è eccessiva, associando una protesi più grande che di per se già solleva un pochino. in ogni caso deve essere visitata.

15 Risposte leggi di più
Mastospessi a T dubbio Didini · 3 dic 2019

Buongiorno, per la mia seconda mastoplastica additiva, mi hanno proposto una mastospessi additiva con protesi tonde 500 cc in dual plane (desiderio personale di arrivare ad una 4 piena). Avendo una ptosi lieve, mi chiedo se è necessario tutte queste incisioni?

Intanto vorrei capire che desiderio di volume Lei abbia. Salire a 500 cc adesso dopo già una primaria lo trovo insensato. La scelta di un volume protesico deve essere effettuata sulla scia delle necessità e dei desideri per se stessa: infatti la distensione dei tessuti a seguito di protesi importanti mette in condizioni di recupero sempre poco armo ... leggi di più

15 Risposte leggi di più
Buchi nelle incisioni ValentinaPetruzziell · 8 ott 2019

Salve, il 16 settembre ho avuto un intervento di mastopessi con protesi e sollevamento verticale (cicatrice corta a c rovesciata). Alle estremità delle cicatrici ho delle crosticine, alcune di queste sono cadute rivelando piccoli buchetti (2 ai capezzoli e 1 sotto il seno) come mostrato in foto. Tutto questo è normale? Io sono terrorizzata dal fatto che possano restare così senza appianarsi, non so neanche se possa farmi la doccia in queste condizioni. Se potesse essere una possibilità, vi prego datemi dei consigli su come evitarlo il più possibile. Grazie mille per qualsiasi aiuto potrete darmi.

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

metta uno steri strip in modo da avvicinare i bordi delle ferite e non si preoccupi

12 Risposte leggi di più

Buongiorno dottori. Dopo una visita con il mio chirurgo mi è stata suggerita una mastopessi con protesi per correzione di un seno tuberoso molto cadente e con areola molto ampia. La mia taglia attuale è una terza scarsa, con grande componente adiposa. La protesi sarebbe necessaria a detta del chirurgo per “aprire” la ghiandola e ottenere una forma rotonda. Mi chiedevo però se fosse possibile non utilizzare la protesi ma un’altra tecnica che correggesse questa tuberosità. Ho sentito del lipofilling ma so che il grasso viene riassorbito in grandi percentuali. Ringrazio in anticipo

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Il seno tuberoso è già delicato da correggere chirurgicamente. Con lipofilling la correzione non sarebbe ottimale

10 Risposte leggi di più

Dopo accurate visite con il mio chirurgo eravamo d’accordo per una mastopessi per un seno tuberoso. Alla visita di oggi per le misure mi sono sentita di avvisarla - senza aspettarmi chissà quale problematica - che sono un soggetto predisposto a infezioni da streptococco a causa di tonsille molto grandi e che mi hanno dato molti problemi da piccola. Il rischio è che da una tonsillite mi si infetti anche la tasca anche dopo anni. Dovrei stare sempre sotto controllo e prendere spesso antibiotici per prevenire. Attualmente le placche alla gola mi vengono una volta all’anno. In attesa del Titolo Antistreptolisinico, voi altri medici che cosa mi consigliereste? È un rischio effettivamente alto, o è abbastanza trascurabile? Considerate che la situazione streptococco non è assolutamente gravissima perché sono sana come un pesce (tutte le analisi sono perfette) ma una volta all’anno mi viene.

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Basta che non si operi con tonsillite in atto....

6 Risposte leggi di più
Intervento di mastopessi addittiva BarbaraRaco · 5 ott 2019

Vorrei sapere se esistono delle tecniche per ottenere ottimi risultati senza cicatrici verticali. Inoltre quanto tempo per il recupero totale e per il completo assorbimento delle cicatrici.

Senza vederla e visitarla... È Come rispondere a un quesito matematico senza numeri a disposizione. Deve effettuare una visita (le. Consiglio più di una per valutare diversi pareri) Cordialmente Dr Leonardo Ioppolo Chirurgo plastico EBOPRAS CALABRIA

9 Risposte leggi di più