Hai aggiornamenti? Racconta alla community i tuoi progressi!

9 nov 2015 · Aggiornamento: 3 giu 2016

Ragazza 20 enne con piccola ustione da piastra nel cuoio capelluto

Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

Salve a tutti. Mi chiamo Lovely e ho 20 anni. Chiedo aiuto per un problema sia estetico che ... di salute. Scusate l'imbarazzo! Non so da dove iniziare. Praticamente.. nel febbraio 2012 ebbi l'abitudine di piastrarmi i capelli e con un gesto tanto normale e abituale non avrei mai immaginato che avrei iniziato ad avere problemi, avrei stravolto la mia vita. In un giorno come un altro accadde che piastrandomi una ciocca di capelli mi sia scottata, bruciata. ustionata il cuoio capelluto. Il derma. La cute. A parte il bruciore iniziale medicai in qualche maniera. Una di quelle sbagliate per intenderci! E senza rendermene conto avevo creato un'ustione e mi ero privata di una ciocca di capelli sotto la zona del ciuffo. Per il primo annetto non ebbi problemi salutari salvo il fastidio di non avere un ciuffetto di capelli (avevo 17 anni all'epoca). Ma quasi un anno dopo il gennaio 2013 iniziarono a crescere i ciuffetti di capelli e passando all'ecobio nel 2014 ho avuto modo di vederli crescere. Il problema? Il problema è che dal 2013 la mia cicatrice ha iniziato a darmi problemi! Per quanto sia grande come una falange di un mignolo e la cicatrice sia escavata (cerco una soluzione da tempo e mi sono documentata in lungo e in largo), infossata leggermente... Mi da problemi di mal di testa! Un giorno ho mal di testa e l'altro pure. Se il clima è freddo ho come la sensazione di avere la testa nel freezer, o di essere immersa nella neve. Se invece è caldo (troppo caldo come quest'estate appena passata) mi sembra di avere il cervello in fase di cottura/frittura! Devo evitare ogni fonte di calore o freddore (?) di ogni tipo su quella zona. Quindi.. lontano dai forni della cucina, freezer, phon, e qualsiasi altra cosa possa venire in mente. Basta un nulla per far si che la cicatrice o l'ustione mi dia la sensazione di pulsare il dolore come se fosse "fresca", appena fatta. Ahimè da 2 anni e passa ormai mi tocca stare in ambienti a temperatura media. Evito persino il sole in estate perché mi può infliggere dolore se non copro bene la zona con il cappello. Informandomi sulle ustioni credo sia di 1° grado perché all'epoca non fece nessuna bolla ma temo anche abbia toccato un nervo perché non trovo altra spiegazione al dolore continuo. Vorrei sapere se posso trovare soluzione con laserterapia o le cellule staminali e far sparire definitivamente il problema o almeno migliorarlo un bel po'. Per mia madre questo mio problema è una sciocchezza ma vorrei il parere medico oggettivo sulla mia situazione. Vorrei se fosse possibile intraprendere questa 'soluzione'. Ci tengo a sapere, ad avere il parere medico professionale. Vorrei risolvere il mio problema. Scusate il noioso poema. Ma chiedo umilmente aiuto.

4

Commenti (4)

Hey Lovely come va?
Hai torvato un meidco a cui rivolgerti?
Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?
Rispondi
Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

Ti è piaciuta l'esperienza? Raccontaci la tua qui!

Cura cicatrici da acne

Ho avuto modo di conoscere il Dottor Savoia circa un anno fa.

Mi sono rivolta a lui in quanto l’acne aveva lasciato sul mio viso degli esiti cicatriziali che mi creavano imbarazzo nel quotidiano e il Dottore, con cortesia ed estrema...

Leggi di più

Tutti i contenuti di questa pagina sono stati generati da utenti reali del portale e non da dottori o specialisti.

Le informazioni contenute in Guidaestetica.it non possono sostituire in nessun caso la relazione tra medico e paziente. Guidaestetica.it non difende un prodotto o servizio commerciale.