Ilaria Berselli
Ilaria Berselli
Giornalista laureata presso l’Universidad Ramon Llull specializzata in redazione di articoli su Salute e Medicina Estetica dal 2014, esperta in tematiche relative alla chirurgia plastica.

Navigazione

  • La cura delle mani contro l'invecchiamento
  • Prevenire l'invecchiamento delle mani
  • Trattamenti estetici
  • Eliminare le rughe delle mani
  • Bibliografia

La cura delle mani contro l'invecchiamento

Con il passare del tempo, la pelle delle nostre mani diventa sempre più disidratata e più sottile. Le vene e i tendini sono più visibili, compaiono alcune macchie e le mani acquisiscono un aspetto quasi scheletrico. Spesso ci dimentichiamo di prenderci cura di loro, mentre invece le nostre mani sono quotidianamente attaccate da inquinamento, freddo, caldo, prodotti per la casa, raggi solari e quant'altro... Oggi esistono tante soluzioni per rimpolpare e il dorso delle nostre mani e prenderci cura di loro.

mani che invecchiano

Prevenire l'invecchiamento delle mani

La cosa più importante per prevenire i segni dell'invecchiamento, soprattutto delle mani, è adottare una buona routine quotidiana. Ecco alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a prenderti cura delle tue mani:

  • Idratazione: quando la pelle è adeguatamente idratata è più luminosa e radiosa. Le mani sono sottoposte a numerosi attacchi nel corso della giornata, perciò bisogna applicare regolarmente (preferibilmente la sera) una crema speciale per mani e unghie e lavarsi le mani con un sapone delicato. Puoi scegliere prodotti naturali come burro di karité o oli vegetali.
  • Esfoliazione: esfoliare le mani mostra molti benefici, in primo luogo consente di ridare luminosità alle mani, eliminare la pelle morta e limitare la comparsa di macchie di pigmento. Usa uno scrub naturale o un guanto esfoliante delicato che garantirà anche il giusto afflusso di sangue.
  • Protezione solare: come il viso e il resto del corpo, il sole e i raggi UV sono i nemici numero uno della pelle. Prendi l'abitudine di applicare una protezione solare quotidiana ad alto fattore SPF anche sulle mani. L'esposizione prolungata al sole è dannosa ed è responsabile dell'invecchiamento precoce della pelle e della comparsa di iperpigmentazioni.
filler mani

Trattamenti estetici

Rimpolpare il dorso della mano, rassodare la pelle o rimuovere le macchie sono tutti inestetismi che possono richiedere trattamenti diversi tra loro, ma la medicina estetica offre diverse opzioni non invasive che varieranno in base alle vostre necessità. 

Riempire il dorso della mano:

  • Filler: le infiltrazioni di acido ialuronico o idrossiapatite di calcio nel dorso della mano consentono di idratare in profondità e trattare i volumi in modo da attenuare le vene e i tendini visibili. Il trattamento consiste nell'iniettare il prodotto di riempimento con aghi sottili nel dorso della mano in corrispondenza delle zone più scavate, dopodiché lo specialista eseguirà un massaggio per distribuire il prodotto uniformemente. Questo metodo di medicina estetica è indolore, si esegue con una crema anestetica o con anestesia locale, e i risultati sono molto soddisfacenti. Saranno sufficienti 30 minuti per il trattamento, tuttavia i risultati non sono definitivi, perché i filler sono riassorbibili: se sei soddisfatto del risultato dovrai ripetere la procedura una volta all’anno. La quantità di iniezioni di filler dipende dal paziente e dalla durata dei risultati.
  • Lipofilling: ha lo stesso scopo delle iniezioni di filler, ovvero mimetizzare il rilievo di vene e tendini. In questo caso, però, il trattamento è chirurgico. Consiste in un infiltrazione di cellule adipose. Il trattamento si svolge in 3 fasi, prima l'operatore rimuove il grasso da una zona donatrice del paziente mediante liposuzione (le ginocchia o l'addome per esempio) poi il grasso viene trattato e iniettato nel dorso della mano utilizzando apposite micro cannule. La durata dell'intervento è di 1 o 2 ore ed i risultati saranno apprezzabili un mese dopo le iniezioni. Un vantaggio significativo del lipofilling delle mani è che questo trattamento è permanente e solo in alcuni caso potrebbe essere necessaria una seconda seduta.

Ridurre le macchie senili

  • Peeling: se desideri trattare la comparsa di macchie brune sulle mani (lentiggini) e tonificare la pelle, il peeling è una soluzione efficace e non invasiva. Lo scopo del peeling è quello di ossigenare la pelle oltre che di accelerare l'eliminazione degli strati superficiali dell'epidermide. Esistono diverse tipologie, di solito quello utilizzato per trattare il dorso della mano è il TCA (acido tricloroacetico). La seduta si effettua prima con la pulizia della mano seguita dall'applicazione del peeling che richiederà alcuni minuti, il trattamento non ha bisogno di anestesia o al limite con un anestetico locale e occorreranno da 2 a 3 sedute distanziate di un mese per godere dei risultati. Si consiglia di eseguire il peeling in inverno per evitare l'esposizione al sole.
  • Luce pulsata o laser: questo metodo ha due vantaggi, da un lato rimuove le macchie dell'età e dall’altro attiva la produzione di collagene per creare un effetto lifting sulla pelle della mano. Grazie ad una specifica lunghezza d'onda e inviando brevi impulsi di luce, la luce pulsata attacca la melanina. È un intervento rapido che dura meno di 30 minuti, inoltre è indolore. Ci vorranno diverse sessioni distanziate di 6 settimane per vedere i risultati, in generale sono prescritte 2 o 3 sessioni.
prevenire invecchiamento mani

Eliminare le rughe delle mani

  • Mesolift: questa tecnica, basata sulla mesoterapia, consiste nell’eseguire iniezioni multiple di farmaci (acido ialuronico non reticolato, minerali e vitamine) che attivano le funzioni cellulari e la stimolazione dei fibroblasti. Per quanto riguarda i risultati, si può notare un recupero di tono, elasticità, idratazione e luminosità della pelle. Questa tecnica è indolore e non invasiva. Si effettuano più sedute, mediamente tra 3 e 5 a seconda del paziente, con intervalli di 3 settimane. I risultati non sono definitivi, quindi è possibile ripetere le sessioni ogni anno.
  • Radiofrequenza: basata sull'emissione di onde elettromagnetiche ad altissima frequenza, la radiofrequenza crea un riscaldamento dei tessuti che porta ad una retrazione delle fibre di collagene e ad un aumento della produzione di collagene. Questa tecnica viene utilizzata anche per viso, décolleté, braccia, glutei etc… I risultati consistono in un netto miglioramento del tono, dell'uniformità della pelle e della sua compattezza. Questo metodo è non invasivo e indolore. I risultati non sono definitivi, pertanto si consigliano più sessioni di trattamento. Il numero di sessioni sarà definito dal tuo specialista, ci vogliono un minimo di 3 settimane di intervallo tra ogni sessione.
  • Laser CO2 frazionato: ecco un ultimo metodo per restituire tensione alla pelle della mani. Questa tecnica di abrasione meccanica crea microscopiche lesioni nella pelle senza danneggiarla. Il processo di guarigione porta queste piccole lesioni a chiudersi e generare nuove cellule cutanee, stimolando i fibroblasti e quindi levigando la pelle. La seduta è indolore, talvolta si potrebbe avvertire una sensazione di calore leggermente sgradevole, ma è possibile applicare una crema anestetica. Saranno necessarie diverse sessioni, in media 3 per paziente con un intervallo di un mese tra ciascuna. Si raccomandano anche sessioni di monitoraggio.

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."