Prodotto sconosciuto Tiziana1515 · Ieri

Salve circa due mesi fa mi è stato iniettato un prodotto chiamato gen factor come biorivitalizzante... ho avuto una forte reazione mi sono gonfiata e riempita di bozzi... il chirurgo in questione mi ha detto di aspettare e fare ialuronidasi... A distanza di 2 mesi ho granulomi sulle guancie e mento... sono disperata perché non vedo un reale miglioramento e non so cosa c'è in questo prodotto... il chirurgo mi ha proposto un intervento per aspirare i noduli ma io ho paura... potete consigliarmi? Grazie

Nn conosco il prodotto ma riconosco la sua descrizione tra le tante che si leggono nei forum cui rispondo. Il prodotto verosimilmente ha uno hyaluronico particolarmente denso che iniettato nel derma in perle eccessivamente “grosse” hanno ovvia lentezza a riassorbirsi. Nn li definirei granulomi e per giunta potrebbe farsi fare una “meso jaluronidasi ... leggi di più

8 Risposte leggi di più
Miglior filler per zona perioculare e palpebre Bellissima01
Beauty Influencer
· 17 gen 2020

Buongiorno, Vorrei sapere quale sia il miglior filler (quindi marca e prodotto) per trattare la zona perioculare e sopraccigliare (presumo per tirare le palpebre senza fare chirurgia). Il botox ok per distendere ed aprire lo sguardo, lo diamo per scontato. È logico che bisogna vedere il caso, quindi vi prego di non ribadirmelo. Quindi per le vostre esperienze in cui la paziente ha ottenuto un risultato ottimo ed eclatante, senza poi aver problemi di bruciori o gonfiore da non poter uscire ed aspettare poi il riassorbimento lento (almeno 6 mesi) del prodotto. Riuscite a rispondermi con esattamente le marche? Vi ringrazio anticipatamente e saluto cordialmente. Maristella

Non comprendo il senso della sua domanda. Non è lei che deve scegliere il prodotto. Lei può esprimere preferenza per un materiale piuttosto che un altro. Se invece desidera iniziare Lei a smanettare ebbene raccomando di prendersi una laurea, una specializzazione acquisire competenza manualità ed esperienza quindi conoscenza dei diversi materiali, p ... leggi di più

18 Risposte leggi di più

È possibile effettuare un filler alle rughe nasolabiali con una lieve nevralgia post-erpetica a livello degli zigomi? O si rischia di peggiorare la nevralgia?

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Bisogna visitarla. La nevralgia è una malattia che va in remissione così come l’herpes che la causa ma può sempre ricomparire. In questi casi ai miei pazienti, oltre ad aspettare un momento di benessere fisico, consiglio a scopo precauzionale terapie antivirali poco prima e qualche giorno dopo il filler

15 Risposte leggi di più

Buongiorno, Ho saputo del Nuovo filler ‘Los Deline’ che ha una durata media di 5 anni a differenza del macrolane, lo praticate? Costa meno del macrolane? Cordliali

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Sul sito viene proposto come un miracoloso gel idrofilo. Già così non mi fiderei visto che da nessuna parte c’è scritto cosa realmente sia (acrilico? Silicone?) oltretutto viene proposto addirittura per il seno! Cosa vietata! la lunga durata non vuol dire più soddisfatta perché avrà un risultato a lungo termine, dice semplicemente che per 5/6 anni ... leggi di più

9 Risposte leggi di più
Danno radiesse solco lacrimale Delusa11 · 31 dic 2019

Scrivo perché a distanza di 3 mesi dal trattamento del solco lacrimale con radiesse perdura la presenza di un cordoncino sporgente sotto l'occhio destro.Premesso che durante l'iniezione al lato in questione ho sentito più dolore che al lato sinistro e ho l'impressione che qualcosa sia andato storto, il chirurgo a cui mi sono rivolta (specializzato in questo trattamento, presente nell'elenco dei centri a cinque stelle) ha sempre minimizzato il problema, dicendomi che si sarebbe riassorbito.All'ultimo controllo mi ha prescritto deltacortene assicurandomi che sarebbe sparito, purtroppo non è successo.Ora mi propone iniezioni di kenacort. Io non mi fido più purtroppo e non ho intenzione di rischiare danni peggiori vista la delicatezza della zona. Vorrei chiedere a voi cosa sembra questo gonfiore ( lui mi ha parlato di borse adipose createsi in reazione al prodotto) e se posso realisticamente sperare che lentamente si riassorba o no. Sono davvero avvilita, è stato il mio primo intervento di medicina estetica e nonostante avessi visto ottimi risultati su amiche e conoscenti e avessi scelto con cura lo specialista, mi ritrovo pentita e insoddisfatta del follow up. Gli errori capitano anche ai migliori, ma la superficialità con cui il medico lo sta affrontando nel mio caso è davvero frustrante. Grazie in anticipo a chi vorrà rispondermi.

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Il radiesse è assolutamente da proscrivere in quella zona come il kenacort! Il radiesse con le dovute perizie si può in ogni caso sciogliere

19 Risposte leggi di più
Bozzi da acido ialuronico Dona_ · 22 dic 2019

Nel mese di marzo ho fatto delle iniezioni di acido ialuronico agli zigomi, avevo già fatto alcuni anni fa delle iniezioni sopra le labbra, in agosto ho avuto dei problemi, alcuni giorni mi capitava di avere gonfiore, rossore e dolore ma pensavo fosse una cosa legata alla temperatura elevata. C’è da dire che durante l'iniezione allo zigomo sinistro ho sentito un dolore fortissimo e mi è uscito un livido che c’è ancora oggi, poi siccome a destra ce n'era meno ha fatto un aggiunta che si è incanalata in alto fino ad andare sulla tempia dove si è formata una stradina di acido. Ultimamente, ogni 3/4 giorni, una volta uno zigomo, una volta l’altro, una volta la tempia mi si gonfiano, si arrossano, sono caldi e dolenti al tatto e sotto lo zigomo sinistro torna il livido Ho chiamato il medico e gli ho raccontato tutto, lui si è reso disponibile a farmi la Ialuronidasi che non ha avuto nessun tipo di effetto se non quello di provocarmi un buco sotto lo zigomo sinistro. Vorrei un consiglio, non posso usare cortisone e il medico non mi vuole dire che prodotto ha usato. Grazie millle

potrebbe essere necessaria una cura antibiotica, ma è importante prima sapere che cosa ha iniettato il medico. Dr.Peroni Ranchet

8 Risposte leggi di più
Filler acido ialuronico mento Veronica229 · 11 dic 2019

Ho fatto delle punture di acido ialuronico ai solchi nasolabiali e al mento in quanto era un po’ sfuggente. Il problema è proprio per quest'ultimo, subito dopo il trattamento il mento era molto duro al tatto e dolente. A distanza di una settimana dal trattamento mi ritrovo come una pallina e dei segni rossi che non so se siano capillari rotti o un livido. Cosa posso fare? Continuo a mettere pomata keilaron ma con scarsi risultati, i segni rossi non si riassorbono e la pallina è sempre lì, mi fa anche male al tatto. Potrebbe essere un granuloma?

Gentilissima si rivolga immediatamente al medico che ha eseguito l'impianto. Dopo pochi giorni difficilmente può essere un granuloma ma il prodotto che deve distribuirsi: tuttavia va aiutato. Solo il medico cui si è affidata potrà aiutarla. Cordialmente. Dottoressa Serafina Ghianda.

19 Risposte leggi di più