Hai aggiornamenti? Racconta alla community i tuoi progressi!

8 set 2021 · Aggiornamento: 21 mar 2022

Sostituzione protesi - 2 interventi in 2 anni

Vale la pena
Costo approssimativo: 7.000€
123897
123898
123899
123900
Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

Buongiorno a tutti,

volevo raccontare la mia esperienza così da poter essere utile a qualcuno che si sta trovando nella mia stessa situazione. Decido di sottopormi a una mastoplastica additiva dopo anni che la desideravo, un po' per la fretta un po' per l'inesperienza, trovo il chirurgo navigando in internet e lo scelgo anche per la comodità delle visite ecc.. (nella città vicino alla mia); dopo la prima visita decido subito di operarmi e infatti dopo 3 settimane mi opero. Il chirurgo decide di inserire protesi da 325 cc mentor in dual plane, l'intervento e il post operatorio a parte i primi giorni che a causa dei drenaggi è un po' impegnativo, poi procede bene.

Già dal secondo giorno però mi rendo conto che il seno non è quello che desideravo, io parto con un torace largo e una struttura fisica non minuta, sono anche piuttosto alta. I giorni e i mesi passano e il seno non rispecchia per nulla le mie aspettative, piccolo e i 2 seni troppo lontani tra loro, chi non sapeva mi fossi operata non si accorgeva di nulla perché da vestita l'effetto ottico era praticamente invariato rispetto a prima. Insoddisfatta decido di informarmi per effettuare un secondo intervento, dopo varie ricerche, questa volta più approfondite, trovo il medico da cui poi prenoto una visita e a cui sottopongo il mio caso.

Decido così, a distanza esatta di un anno dal primo, di effettuare il secondo intervento, di sostituzione protesi. Con il medico concordiamo che la decisione finale sulla misura avverrà direttamente in sala operatoria così proverà lui quella che più è adatta al mio corpo, senza esagerare ma adatta alla mia conformazione fisica.

L'intervento per la paziente è molto più leggero rispetto al primo, day hospital, sono entrata alle 11 del mattino, operata alle 14 e alle 20 dimissioni (mentre il primo degenza notturna) zero drenaggi mentre per il primo io li ho tenuti 5 giorni. Tutto molto più leggero, la sera delle dimissioni mi sono fermata a cena prima di rientrare a casa, stavo veramente bene. Ho ripreso a guidare già dai primi giorni, mentre per il primo intervento sono riuscita dopo 10/15 giorni. Il medico mi ha inserito 500 cc sempre in dual plane, ha riaperto le cicatrici precedenti e oltretutto me le ha corrette risultando ad oggi molto più leggere rispetto alle prime. Ora, passati circa 2 mesi dalla sostituzione protesi, sono veramente felice, ho ottenuto il risultato che volevo, non eccessivo ma molto naturale e proporzionato alla mia struttura fisica. Questa mia esperienza l'ho voluta condividere sia per dare supporto alle ragazze che, insoddisfatte della prima mastoplastica, pensano di sottoporsi a una seconda e anche per ricordare che la scelta del chirurgo è fondamentale, mai affrettare le scelte, essere chiari sul risultato che si vuole ottenere e decidere di farlo solo se perfettamente a conoscenza delle intenzioni del chirurgo. Io ho trovato un medico che non lascerò per niente al mondo se in futuro dovessi averne bisogno, con cui ho potuto essere chiara e lui ha fatto altrettanto con me.

Ho aggiunto le foto iniziali prima del primo intervento (partivo da zero), poi quella dopo il primo intervento di 325 cc di cui non ero soddisfatta e infine quella ad oggi, due mesi dopo il secondo intervento (500 cc).

11

Commenti (11)

Ciao cara! Mi trovo più o meno nella tua stessa situazione. 5 mesi fa mi sono sottoposta ad una mastoplastica additiva per correzione di seno simil tuberoso e aumento di volume. Le mie protesi sono le motiva ergo da 375 cc, proiezione full. Partivo da una seconda molto scarsina. Il risultato è bello, sono soddisfatta anche se, ad essere sincera, le avrei volute un po’ più grandi, ma data la mia conformazione fisica e tipologia di intervento il mio chirurgo ha ritenuto opportuno non impiantare protesi di volume maggiore.
In sostanza, la taglia raggiunta non corrisponde a quella che desideravo. Attualmente ho una 3C (quarta molto scarsa/terza abbondante) quando il mio desiderio era una quarta abbondante. Inoltre vedo i seni distanti con un effetto di “vuoto” al centro che non mi piace molto.. penso che una protesi più grande e tonda sarebbe stata ottimale per il raggiungimento del risultato al quale aspiravo.
Volevo chiederti… a livello di spesa, il secondo intervento ha lo stesso costo del primo? E a livello di post operatorio invece? Sono un po’ spaventata all’idea di dover nuovamente entrare in sala operatoria.
Bacione!
Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?
Rispondi
Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

Ti è piaciuta l'esperienza? Raccontaci la tua qui!

Tutti i contenuti di questa pagina sono stati generati da utenti reali del portale e non da dottori o specialisti.

Le informazioni contenute in Guidaestetica.it non possono sostituire in nessun caso la relazione tra medico e paziente. Guidaestetica.it non difende un prodotto o servizio commerciale.