Informazioni sul prezzo: Sostituzione protesi mammarie

6747 €
Prezzo medio
50
specialisti

La sostituzione delle protesi è un passaggio talvolta obbligato per le donne che hanno effettuato un aumento del seno tramite mastoplastica additiva. Le protesi mammarie, infatti, hanno una durata media di circa 15 anni. Il prezzo medio per la sostituzione protesi mammarie è 6747 €.

Sostituzione protesi mammarie Prezzo
piú basso
Prezzo medio Prezzo massimo
Prezzo a Catanzaro (Città) 5000 € 5500 € 6000 €
Prezzo a San Lucido 5000 € 6500 € 8000 €
Prezzo a Crotone (Città) 7000 € 8500 € 10000 €
Prezzo a Napoli (Città) 4500 € 5250 € 6000 €
Prezzo a Mirandola 7000 € 8250 € 9500 €
Prezzo a Parma (Città) 5500 € 6250 € 7000 €
Prezzo a Ravenna (Città) 5500 € 7000 € 8500 €
Prezzo a Rimini (Città) 4500 € 5700 € 6900 €
Prezzo a Pordenone (Città) 4500 € 6000 € 7500 €
Prezzo a Milano (Città) 3500 € 6750 € 10000 €
Prezzo a Porto Sant'Elpidio 5500 € 6500 € 7500 €
Prezzo a San Benedetto del Tronto 7000 € 7500 € 8000 €
Prezzo a Torino (Città) 7000 € 8000 € 9000 €
Prezzo a Firenze (Città) 5500 € 6250 € 7000 €
Prezzo a Trento (Città) 7000 € 7750 € 8500 €
Prezzo a Albignasego 6000 € 7000 € 8000 €
Prezzo a Monselice 7000 € 7500 € 8000 €
Prezzo a Padova (Città) 4000 € 5500 € 7000 €
Prezzo a Mestre 5500 € 6250 € 7000 €
Prezzo a Fuorigrotta 3500 € 3750 € 4000 €
Prezzo a Roma (Città) 5000 € 7500 € 10000 €
Prezzo a Lugano (Città) 7500 € 8250 € 9000 €
Prezzo a Massagno 6500 € 7750 € 9000 €

Il costo di questo trattamento è orientativo: è la media dei prezzi che appaiono nelle storie e nelle esperienze reali pubblicate dalle persone in Guidaestetica.it. Questi prezzi possono variare a seconda della reputazione e dell'esperienza della clinica, le caratteristiche del paziente, la complessità dell'intervento, etc.

Prezzo basso 3250 - 5059 €
5 Esperienze
Prezzo medio 5060 € - 8433 €
+10 Esperienze
Prezzo alto 8434 € - 11000 €
1 Esperienza

Che cosa è incluso nel prezzo della sostituzione protesi mammarie?

Il costo di un intervento di sostituzione delle protesi per il seno in linea generale include:

Prima visita. In alcuni casi la visita preliminare viene inclusa nel preventivo, oppure potrebbe essere pagata a parte per un costo compreso tra i 50€ e i 150€ a seconda del centro o dello specialista. È un passaggio fondamentale per stabilire le modalità e gli obiettivi dell’intervento.
Intervento. Il costo dell’intervento in sé include: la sala operatoria, le strumentazioni, l’onorario del chirurgo e del suo team e i costi per l’eventuale ricovero post operatorio qualora fosse necessario.
Anestesia. Un intervento chirurgico richiede sempre un’anestesia, che può essere locale con sedazione o generale a seconda della procedura chirurgica adottata e delle necessità del paziente. Il costo dell’anestesia e della prestazione dell'anestesista è sempre incluso nel prezzo.
Protesi mammarie. Il costo degli impianti protesici è sempre incluso nel preventivo totale.
Visita di Controllo. Le visite di follow up successive all’intervento, generalmente, non sono incluse nel preventivo totale e vengono quindi pagate a parte. Il costo è simile a quello delle visite preliminari.

Che cosa può far aumentare il prezzo di un intervento per sostituire le protesi mammarie?

Un intervento di sostituzione delle protesi mammarie costa in media 6.000€, si parte da un minimo di 5000€ e si può arrivare fino ai 7000€. I prezzi variano, innanzitutto, a partire dal prestigio e dai servizi offerti dallo specialista o dalla clinica con la quale si effettuerà l’intervento. Inoltre, bisogna tenere presente che ogni paziente e ogni caso clinico rappresentano un mondo a sé, le tecniche e le protesi cambiano a seconda del quadro presentato dal paziente, ed entrambi possono influire sul prezzo finale. Una tecnica più complessa potrebbe richiedere un intervento più lungo e impegnativo, oppure una marca o una tipologia specifica di protesi mammarie potrebbero avere un costo maggiore o inferiore rispetto a un’altra.

Prezzi dei trattamenti simili alla sostituzione delle protesi mammarie in Italia

La sostituzione delle protesi altro non è che una mastoplastica secondaria. Il prezzo medio di un intervento di mastoplastica additiva con protesi è di circa 6000€, mentre un intervento di lipofilling per il seno può partire da un minimo di 2000€, il prezzo in questo caso varia a seconda della quantità di grasso autologo necessaria per il raggiungimento della taglia desiderata e dalla necessità o meno di abbinare l’inserimento di protesi mammarie.

Il Servizio Sanitario Nazionale copre il prezzo della sostituzione delle protesi mammarie?

Dipende. Per esempio, se le protesi mammarie si rompono possono essere rimosse in una clinica pubblica, quindi l’intervento non viene pagato direttamente dalla paziente. Però, in questo caso le spese copriranno solo la loro rimozione e non la sostituzione con protesi nuove. Se la paziente desidera inserire nuovi impianti dovrà essere lei a coprire queste spese. Inoltre, molte case produttrici di protesi offrono programmi di garanzia per la sostituzione in caso di rotture o contratture capsulari. La cosa migliore da fare qualora si dovessero sostituire le protesi mammarie è contattare il proprio chirurgo plastico per spiegare le motivazioni di questa sostituzione e valutare costi e modalità di intervento.

Si può finanziare il pagamento di una sostituzione protesi mammarie?

Oggi, moltissime cliniche e moltissimi specialisti offrono la possibilità di rateizzare i pagamenti. Qualora non fosse possibile richiedere una modalità di pagamento a rate presso la clinica o lo studio di propria scelta, un’alternativa può essere rappresentata dai finanziamenti concessi dalle banche o il pagamento rateizzato tramite carta di credito. Anche in questo caso è consigliabile parlare apertamente con il proprio centro medico o specialista di riferimento e chiedere informazioni dettagliate sui metodi di pagamento da loro proposti.

Raccomandazioni generali

La cosa più importante qualora si avessero delle protesi al seno è effettuare con regolarità e scrupolosità i controlli post operatori (ecografie mammarie, mammografie, ecc.) in modo da individuare tempestivamente qualsiasi alterazione o complicazione connessa agli impianti. Altro elemento da tenere sempre in massima considerazione è la scelta del proprio chirurgo o clinica: informati sulle certificazioni, abilitazioni e specializzazioni del tuo medico, verifica che sia un professionista accreditato e se possibile fai una ricerca sulle esperienze ed opinioni dei pazienti precedenti.

Chiedi al dottore

domande

Vedi tutte

Salve un anno fa ho fatto mastoplastica additiva, nonostante un seno a tendenza tuberosa ho scelto consapevolmente e ovviamente con il chirurgo di fare semplice mastoplastica add con accesso dal solco quindi persiste quella forma “a punta”. Da subito mi sono resa conto di non aver raggiunto il risultato sperato, mi aspettavo un seno più grande e più pieno nel polo inferiore. Ho il desiderio ora di rioperarmi pur sapendo che tra un anno più o meno sarà tempo di cominciare a pensare ad una gravidanza. Il pensiero di vedere il seno ancora peggiorato dopo una gravidanza mi fa vivere male e per questo vorrei intervenire subito, perché so che dopo non lo farei se non per necessità. È follia rioperarmi subito sostituendo soltanto le protesi con altre più grandi e correggere poi la forma post gravidanza con una round block? Grazie 🙏🏻

se è una mammella tuberosa bisogna trattarla come tale ed espandere i quadranti inferiori ed usare le protesi piu' adatte saluti nicola catania

12 Risposte leggi di più

Protesi mammarie dal 2005. Seno dolorante. Dovrei rimuovere, ma ogni medico mi fa una diagnosi diversa circa la rimozione e sostituzione in un unico intervento, altri optano per rimozione ed attesa di diversi mesi per un nuovo impianto. Brancolo nel buio e nella paura!

per il suo caso occorre una visita in presenza fare una ecografia e poi la sostituzione puo' essere immediata, saluti nicola catania

17 Risposte leggi di più

Buongiorno, 18 anni fa ho fatto un intervento di mastoplastica additiva con protesi sul muscolo e, dall’anno scorso, ho problemi al seno destro a causa di una contrattura capsulare. Vorrei cambiare le protesi, ma non so se farle riposizionare sul muscolo o se sarebbe meglio sotto al muscolo. Non so neanche se scegliere protesi tonde o anatomiche (quelle attuali sono anatomiche) e se mi servirebbe anche una mastopessi. Vorrei un risultato molto naturale (per capirci vorrei una forma a goccia).Vi allego delle foto e aspetto i vostri consigli. Grazie in anticipo. Federica

Dott. Cristiano Biagi

Dott. Cristiano Biagi

Miglior risposta

Salve, premesso che la visita è imprescindibile in casi come il Suo, posso consigliarLe in linea di principio: capsulectomia , cambio piano ( da pre a retropettorale) e protesi o tonde o ergonomiche. Un caro saluto

11 Risposte leggi di più

Salve ho fatto il 30 settembre una sostituzione di protesi al seno. Erano retroghiandolari e ora dual plane. Ho avuto una fibrina dopo un mese, poi guarita con Gentalin beta e Betadina. Oggi dopo 4 mesi ho ancora un disturbo strano. Contrazioni muscolari di più ad un seno dove, a volte, ho bruciore. Le contraddizioni mi vengono appena mi corico. Cosa sta succedendo? Ho paura da morire! Nell'alto seno destro invece, che è stato molto maltrattato perché la protesi precedente era danneggiata, ho avuto molto ematoma ed edema. Oggi dopo 4 mesi è sempre più gonfia rispetto al sinistro. È possibile perché da retrò ghiandola sono passata al dual plane? Per favore rispondete 😩 non riesco a vivere!

Deve parlarne con il suo chirurgo che sicuramente saprà tranquillizzarla.

10 Risposte leggi di più

Espererienze con prezzo

In guidaestetica.it abbiamo tantissimi centri per il trattamento di Sostituzione protesi mammarie. Per incontrare l'opzione più adatta alle tue esigenze mettiamo a tua disposizione un'ampia selezione di medici e centri estetici. Trova quello che fa per te!

Buongiorno a tutti, volevo raccontare la mia esperienza così da poter essere utile a qualcuno che si sta trovando nella mia stessa situazione. Decido di sottopormi a una mastoplastica additiva dopo anni che la desideravo, un po' per la fretta un po' per l'inesperienza, trovo il chirurgo navigando in internet e lo scelgo anche per la comodità delle visite ecc.. (nella città vicino alla mia); dopo la prima visita decido subito di operarmi e infatti dopo 3 settimane mi opero. Il chirurgo decide di inserire protesi da **325 cc mentor in dual plane**, l'intervento e il post operatorio a parte i primi giorni che a causa dei drenaggi è un po' impegnativo, poi procede bene. Già dal secondo giorno però mi rendo conto che il seno non è quello che desideravo, io parto con un torace largo e una struttura fisica non minuta, sono anche piuttosto alta. I giorni e i mesi passano e il seno non rispecchia per nulla le mie aspettative, piccolo e i 2 seni troppo lontani tra loro, chi non sapeva mi fossi operata non si accorgeva di nulla perché da vestita l'effetto ottico era praticamente invariato rispetto a prima. Insoddisfatta decido di informarmi per effettuare un secondo intervento, dopo varie ricerche, questa volta più approfondite, trovo il medico da cui poi prenoto una visita e a cui sottopongo il mio caso. Decido così, a distanza esatta di un anno dal primo, di effettuare il secondo intervento, di sostituzione protesi. Con il medico concordiamo che la decisione finale sulla misura avverrà direttamente in sala operatoria così proverà lui quella che più è adatta al mio corpo, senza esagerare ma adatta alla mia conformazione fisica. L'intervento per la paziente è molto più leggero rispetto al primo, day hospital, sono entrata alle 11 del mattino, operata alle 14 e alle 20 dimissioni (mentre il primo degenza notturna) zero drenaggi mentre per il primo io li ho tenuti 5 giorni. Tutto molto più leggero, la sera delle dimissioni mi sono fermata a cena prima di rientrare a casa, stavo veramente bene. Ho ripreso a guidare già dai primi giorni, mentre per il primo intervento sono riuscita dopo 10/15 giorni. Il medico mi ha inserito **500 cc** sempre in **dual plane**, ha riaperto le cicatrici precedenti e oltretutto me le ha corrette risultando ad oggi molto più leggere rispetto alle prime. Ora, passati circa 2 mesi dalla sostituzione protesi, sono veramente felice, ho ottenuto il risultato che volevo, non eccessivo ma molto naturale e proporzionato alla mia struttura fisica. Questa mia esperienza l'ho voluta condividere sia per dare supporto alle ragazze che, insoddisfatte della prima mastoplastica, pensano di sottoporsi a una seconda e anche per ricordare che la scelta del chirurgo è fondamentale, mai affrettare le scelte, essere chiari sul risultato che si vuole ottenere e decidere di farlo solo se perfettamente a conoscenza delle intenzioni del chirurgo. Io ho trovato un medico che non lascerò per niente al mondo se in futuro dovessi averne bisogno, con cui ho potuto essere chiara e lui ha fatto altrettanto con me. Ho aggiunto le foto iniziali prima del primo intervento (partivo da zero), poi quella dopo il primo intervento di 325 cc di cui non ero soddisfatta e infine quella ad oggi, due mesi dopo il secondo intervento (500 cc).

Prezzo 7000 €

Ottima sostituzione di protesi impiantate anni fa. Mi è stata fatta anche una revisione del seno e un **minilifting.**Risultati controllati la settimana scorsa dopo due mesi e seno veramente bello. Molto soddisfatta di tutti ed in particolare di come sono stata seguita. Adesso mi appresto ad affrontare la cellulite...

Prezzo 9500 €

Era da parecchio che dovevo fare la **sostituzione protesi** perché le mie anatomiche si erano girate. Così ho incontrato il **Dott. Delfino** che è stato molto gentile e mi ha spiegato tutto, il motivo del mio problema e perché mi raccomandava l’intervento con impianti non a goccia. Se dovessi tornare a 15 anni fa non rifarei l’intervento, ma ormai per non rimanere col seno svuotato dopo la rimozione ho deciso per la sostituzione. Devo dire che dopo una settimana dall’intervento, tolte le fasciature, stavo già bene, dopo un mese benissimo e sono davvero felice del risultato raggiunto. Come da prima ho una cicatrice piccola del taglio attorno l’areola, non si vede niente. Il seno si è ammorbidito e ho recuperato la sensibilità. Il mio percorso chirurgico è stato molto sereno, mi sono sentita in ottime mani e ho riscontrato delle migliorie rispetto a quello precedente affrontato con un altro chirurgo. Ora con le protesi tonde posso dormire anche sul fianco perché non si girano più. Consiglio assolutamente il Dott. Delfino perché è bravissimo, se potessi dare un voto darei 10 e lode.

Prezzo 6500 €

Dopo mesi di accertamenti e dolori ho scoperto di avere una contrattura capsulare nel seno sinistro rifatto a settembre 2014. Ho iniziato la ricerca di un chirurgo perché il seno che avevo non mi piaceva affatto ed era molto basso e quindi non sarei mai tornata da chi mi ero rivolta anni fa. Opinioni varie, soldi spesi, alla fine ho trovato il *Dottor Maione* che mi ha subito rassicurata sui risultati e la struttura San Carlo di Paderno è stata la ciliegina sulla torta. Personale eccezionale, preparato e disponibile. Camera pulita, mi sono sentita in hotel. Intervento andato bene. È passato solo un mese ma sono veramente contenta.

Prezzo 7 €

Buongiorno sono Rosaria e ho 56 anni. 20 Anni fa ho impiantato delle protesi mammaria dopo l'allattamento dei miei figli. All'epoca non c'era tutta la conoscenza attuale e quindi mi sono un po' affidata a quello che facevano tutte le mie amiche confidando che l'impianto potesse non darmi mai problemi. Ho impiantato delle protesi euro silicone non ricordo nemmeno i grammi in un centro a Roma. Purtroppo una di questa protesi quasi da subito mi ha dato problemi perché sentivo dei fastidi e dei dolori cosa che si è attenuata intorno al terzo quarto anno. Sono passati circa 20 anni e nel giugno2021 ho visto che sempre questo famoso seno aveva subito un cambiamento di forma. Ho cercato il vecchio medico che mi aveva operato ma ormai era in pensione. Così cercando su internet miglior chirurgo plastico in puglia, io sono di Taviano, mi è uscito il nome del Dottor De Giovanni. Ho chiamato al centro ma purtroppo non sono riuscita ad avere subito un appuntamento perché l'attesa è di un paio di mesi. La ragazza però mi ha detto che se si fosse liberato qualche posto vista l'urgenza di capire se la protesi era rotta mi avrebbero contattato. Avevo l'appuntamento fissato per fine settembre. Una mattina ho trovato la loro chiamata e un loro messaggio dove mi chiedevano se volevo anticipare di 2 settimane perché si era liberato un posto! premetto che sono rimasta colpita perché capisco che con tanti pazienti a volte ci si possa dimenticare o essere superficiali, ma questo già mi ha rincuorato e fatto capire che c'era attenzione verso le persone che non erano solo numeri. Cosi la prima settimana di settembre ho fatto la visita nella sede di lecce dove ho conosciuto il famoso dottor de Giovanni, la bravissima Carolina e le ragazze dello staff l’impressione è stata quella di una grande famiglia, di un porto sicuro dove ancorare le proprie paure e lasciarsi ormeggiare a riva. Non vi nascondo che ho anche pianto quando il dottore mi ha detto che una delle due protesi era palesemente rotta e probabilmente il materiale era fuoriuscito dalla tasca. Mi ha prescritto una risonanza magnetica che ha confermato la sua teoria. Mi sono operata a fine novembre 2021, con urgenza perché il materiale non poteva rimanere in giro per il mio corpo. Per anticipare i tempi ho fatto l'intervento in toscana perché in puglia la prima disponibilità era per gennaio 2022. Oggi sono esattamente 5 mesi dal mio intervento di sostituzione protesi ho impiantato delle protesi motiva ergonomiche a medio profilo e non posso che esserne fiera! Non sono per niente volgari ma danno un senso di naturalezza estremo. Raggiungo una terza abbondante. Grazie dottore e grazie a tutti voi di *Sceb* mi avete ridonato il sorriso che avevo perso e avete preso il mio malessere trasformandolo in felicità. Vi consiglierò sempre, la vostra paziente Rosaria.

Prezzo 7500 €