Chiedi al dottore Risolvi i tuoi dubbi!

Deformazione protesi e dolore a seguito mastoplastica additiva

Isa8 · 27 mag 2013

Buonasera, Quattro anni fa mi sono sottoposta ad un intervento di mastoplastica additiva per correggere una pronunciata asimmetria del seno (prima di seno lato sinistro, terza lato destro). Ho raggiunto una quarta con inserimento protesi mentor. L'intervento era ben riuscito e per un paio di anni il seno aveva una bella forma. Ma da diversi mesi sento continuamente dolore, soprattutto al seno destro, inoltre le protesi sembrano deformate: il seno sinistro è tutto ondulato, il destro sta scendendo e si vede totalmente la rotondità della protesi (credo si definisca a sacco). Credevo di aver risolto un problema psicologico e fisico, ora me ne ritrovo un altro. Cosa sta succedendo?! Ringraziando, cordiali saluti

34 Risposte

  • Dott. Giancarlo Delli Santi

    Miglior risposta
    19 dic 2017 ·

    1227 Risposte

    salve, se respira male provi a fare una rx dei polmoni in due proiezioni ne parli col medico di famiglia.

  • Dott.ssa Cristiana Duranti

    4 set 2018 ·

    425 Risposte

    Lo stato delle protesi si controlla meglio con la RM perché l’ecografia vede solo il profilo anteriore il posteriore no.

  • Deve seguire i consigli del suo chirurgo.
    Cordialmente
    Lia Solomon

  • Le consigliamo una visita di controllo col suo chirurgo.
    Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

  • Dott. Massimo Laurenza

    4 set 2018 ·

    7929 Risposte

    Probabilmente non sarà nulla comunque faccia un controllo dal suo chirurgo

  • Dr. Alberto Peroni Ranchet

    4 set 2018 ·

    10177 Risposte

    si faccia visitare. dr.Peroni Ranchet

  • Dott. Leonardo Michele Ioppolo

    3 set 2018 ·

    2210 Risposte

    La cosa più saggia è fare una visita con il suo chirurgo e nel caso ripetere ecografia.
    Cordialmente
    Dr Leonardo Ioppolo
    Chirurgo plastico EBOPRAS
    CALABRIA

  • Dr. Ignazio Sapuppo

    24 dic 2017 ·

    15845 Risposte

    le consiglio di rivolgersi al suo chirurgo.

  • Gentile paziente,
    cerchi di tranquillizzarsi ed attendere il termine del periodo di convalescenza.
    Per qualsiasi tipo di fastidio o problema si rivolga al suo chirurgo e ne segua le indicazioni.
    Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

  • Dr. Alberto Peroni Ranchet

    18 dic 2017 ·

    10177 Risposte

    Gent, il peso delle protesi le schiaccia i polmoni? Eviti fantasie e aspetti fantasie e aspetti di completare la convalescenza. Dr.Peroni Ranchet

  • Dott. Marco Gerardi

    18 dic 2017 ·

    3362 Risposte

    Genti buonasera, Ancora è normale e porti pazienza il fastidio / folte / folte durerà da 1 mese minimo a 2 mesi massimo. Cordialmente Dott Marco Gerardi

  • Dr Stefan Dima

    12 feb 2016 ·

    1 Risposta

    Nel nostro Centro non possamo eseguire interventi chirurgici di mastoplastica additiva ma al suo caso sarebbe opportuno eseguire come esame T.A.C. per vedere con esattezza le strutture anatomiche e le protesi, dopodiche si potrà rivolgere ad un chirurgo plastico per fare una visita accurata. Distinti saluti Dott Dima Stefan

  • Studio Medico Specialistico Colombo

    4 feb 2016 ·

    45 Risposte

    UNA VISITA è LA PRIMA COSA DA FARE. Una Risonanza magnetica prima sarebbe ideale, ma francamente da quello che descrive dovrà sottoporsi ad una revisione chirurgica.
    Cordiali saluti
    Dott. Scioscia P

  • Salve, contrattura caulare? fibrosi? Va valutato in sede di visita chirurgica. Una RMN potrebbe essere dirimente. Cordialmente Dott. Fabio Chemello CENTRO MEDICO GENESY

  • Dr. Ignazio Sapuppo

    30 gen 2016 ·

    15845 Risposte

    gentile signora potrebbe trattarsi di un errato posizionamento delle protesi ed è necessario che si faccia visitare.

  • Dr. Alberto Peroni Ranchet

    30 gen 2016 ·

    10177 Risposte

    Gent, premesso che una visita è indispensabile per valutare questa questa sua 'strana' situazione, probabilmente si tratta di un errato posizionamento delle protesi. Cordiali saluti dr.Peroni Ranchet

  • LaCLINIC® Roma

    29 gen 2016 ·

    3 Risposte

    Buongiorno , Le consiglio di effettuare una prima visita con uno dei dei nostri specialisti che le consiglierà come comportarsi. Se ha piacere, Le posso fissare una prima visita gratuita nel nostro centro in Viale Europa 62 Zona Eur A disposizione per ulteriori chiarimenti Doreana LaClinic

  • Dr. Rodolfo Eccellente

    29 gen 2016 ·

    1360 Risposte

    Di solito tutto è risolvibile. E' ovvio che senza una accurata visita chirrugica è impossibile darle una indicazione di atteisa o chirurgica. Chieda un consulto chrurgico per avere le idee più chiare sul da farsi. Saluti. Dott Rodolfo Eccellente - Napoli

  • Dott. Re Massimo

    29 gen 2016 ·

    1331 Risposte

    gentilissima Tania,
    bisognerebbe visitarla per poter valutare la situazione e la soluzione.
    Distinti saluti,

  • Dr. Paolo Mezzana

    29 gen 2016 ·

    71 Risposte

    Cara, sicuramente la prima cosa da fare è capire cosa sia successo. Ti Ti consiglio di effettuare una Risonanza Magnetica per dirimere il dubbio e adottare la migliore strategia d'intervento. Dr.Paolo Mezzana Specialista e Dottore di Ricerca in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica

  • Dott. Sergio Delfino

    29 gen 2016 ·

    527 Risposte

    Gentile, è probabile che si tratti di una briglia muscolare aderente alla alla capsula periprotesica. La soluzione ideale dovrebbe essere un reintervento. Prima però potrebbe tentare con infiltrazioni di botox per ridurre il tono di quel fascio muscolare. Cordiali saluti Dottor Sergio Delfino Specialista in Chirurgia Plastica ed Estetica

  • Anonimo-124897

    29 gen 2016 ·

    879 Risposte

    devo visitarla x capire meglio
    probabilmente ci sara' da cambiare le protesi e il piano chirurgico
    dott Panicali

  • Salve, potrebbe trattarsi di contrattura caulare o di wrinkling cutaneo (se posizionata a livello sottoghiandolare e non sottomuscolare). Da valutare con ecografia. Cordialmente Dott. Fabio Chemello Centro Medico Genesy

  • Dott. Matteo Campana

    6 giu 2013 ·

    8 Risposte

    Probabilmente le protesi sono state inserite in sede retroghiandolare e con il tempo l'involucro cutaneo sta cedendo. Dovresti farti vedere prima di ogni altra cosa dal chirurgo che ti ha operata.

  • Dott. Antonio Monaco

    31 mag 2013 ·

    218 Risposte

    Buongiorno Isa,
    bisognerebbe valutarla con una visita per poter dare un giudizio serio. I problemi che descrive potrebbero essere dovuti ad una contrattura capsulare; inoltre mi sembra di capire che si sia formato un "wrinkling", ossia delle pieghe cutanee, fenomeno più frequente nel posizionamento sottoghiandolare della protesi.
    Cordiali saluti,
    dr Antonio Monaco

Topic più popolari

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.