Cicatrici Video in evidenza
Cicatrice in volto 5 mesi Edoardo77 · Oggi

Buongiorno, vi allego in foto la mia cicatrice in volto causata da un graffio che ho da 5 mesi alla quale sto applicando da un mese abbondante due volte al giorno la pomata contractubex e il filtro solare, alla notte sto usando la placca in gel sifravit, bloccata con una piccola garza. Vorrei chiedere se i prodotti che sto usando possono aiutarmi o se in caso ne esistono di migliori, la ferita non ha sanguinato molto perciò questo mi ha fatto subito pensare ad un segno “lieve” e non permanente, tuttavia dopo 5 mesi la cicatrice risulta un po’ incavata e ancora rossastra quindi ora sono un po’ preoccupato (ho carnagione chiara con fenotipi scuri). So che è ancora presto per arrivare a delle conclusioni e se sarà necessario sul da farsi e che dovrei aspettare fino a 12/15 mesi, però resto ad ascoltare i vostri consigli/pareri. Grazie

Non faccia nulla per almeno un anno, a parte proteggere la parte dal sole

3 Risposte leggi di più

Buona sera a tutti, vi scrivo sempre per chiedervi informazioni, a gennaio mi reco dal mio dermatologo di fiducia che mi prescrive la crema canova 15 glyco per attenuare delle cicatrici, usato solo per 2 sere di fila dopo qualche giorno avverto bruciore e molto rossore su tutto il viso anche avendola applicata in piccolissime quantità credo si sia innescata una reazione anomala perché più di uno specialista dichiara che una crema con quella percentuale non può causare queste problematiche, mentre cercavo di supportortare il dolore del bruciore ho notato che in alcuni punti del viso si sono rotti alcuni capillari, di più sul naso dove si poggiano gli occhiali, torno dallo stesso dermatologo che dice di non vedere il rossore vedeva solo i capillari che secondo lui si sono rotti dopo l'utilizzo di quella crema, canova 15 glyco, il rossore non lo vedeva.mi chiedevo come fosse possibile così gli ho preso la mano lo poggiata sulla guancia per fargli sentire che bruciavo e che il dolore non riuscivo più a sopportarlo, così mi da gentalin da applicare mattina e sera per 3 giorni e una pastiglia da prendere per le irritazioni per 4 giorni, ma la situazione non cambiava andavo sempre a fuoco, al che non sopportando più dolore mi reco da un'altra specialista che nota il mio rossore intenso, premettendo che non mi piace cambiare dottori su dottori ma non avendo risolto il problema è non sopportando più il bruciore mi son vista costretta a rivolgermi altrove, con la specialista ho seguito una cura senza compresse solo acqua termale e una crema idratante e lenitiva antinfiammatoria, man mano con questa cura il rossore e sparito va e viene ogni tanto ma adesso e davvero rarissimo non voglio dirlo ad alta voce ma e un po' di tempo che non succede, (prima di utilizzare questa crema non avevo mai avuto problemi di rossori su tutto il viso tranne che per le macchie d'acne, parliamo di piccoli rossori che sono andati via quando non c'era più infiammazione), ora dopo aver fatto quella cura per 15 giorni mi sono recata dalla stessa dermatologa per la visita di controllo e diceva di non vedere più nulla, non avendomi fatto mettere neanche sotto la lampada mi è venuto il dubbio e ho pensato " come fa a dirlo, se senza lampada e non avendomi vista in maniera ravvicinata , il problema si sia risolto?", ho pensato così di aspettare un pochino per vedere come guariva la pelle ma avevo notato già dalla visita di controllo che la mia pelle era strana e di certo conoscendo la mia pelle non ero guarita, spero di non essermi recata problemi permanenti ma ahimè vedendo che la situazione si sta meglio ma non e guarita del tutto ho paura che i segni rimasti non vadano più via, la pelle adesso e come dire a "strisce", sono rimaste alcune strisce che si notano in contro luce che sono lucide rispetto alla pelle circostante che e diventata liscia in maniera strana però, come dopo una bruciatura, nel frattempo la mia pelle screpolava ma in maniere blanda, e tutt'ora sto screpolando la pelle e ancora secca e vicino al naso e sulle guance e ancora un pochino raggrinzita, la cosa che mi è sembrata strano e che non mi è mai stata prescritta una protezione solare, visto che so che quando si usa il glicolico anche se e una crema di solito si utilizzano filtri solari, al momento sto utilizzando solo quello con fattore di protezione 50+ e la crema idratante lenitiva perché come dicevo prima ancora screpolo e la pelle tira da dopo l'utilizzo di quella crema contente acido glicolico al 15%, la domanda in questione e: e normale che da gennaio ad oggi ancora screpolo seppur in maniera blanda? E vorrei sapere se sto facendo bene ad usare la protezione solare quando esco al mattino per necessità? (Colgo l'occasione di dirvi che quando non mi è stata data la protezione solare di giorno non sono mai uscita per paura di macchiare la pelle quindi per 2 mesi ho evitato di uscire di giorno ed ho evitato i raggi solari, anche se so che ci sono oltre agli uv anche gli uvb, vi assicuro che sono stata attenta anche a quelli), so che per darmi una risposta e necessaria una visita ma voi sapreste dirmi se quelle strisce che sono rimaste "lucide" e quella pelle circostante più liscia ma strana, cosa possa essere? Quella crema potrebbe avermi causato un ustione per caso? Nessuno a saputo darmi una risposta quindi un in realtà mi sono rassegnata sono stanca di cercare risposte che nessun dermatologo a saputondarmi ma voglio cercare di tenere la situazione sotto controllo almeno e di non peggiorare la situazione , la mia paura ora che si avvicina la bella stagione e il sole e piu caldo e quella di uscire di giorno anche se uso la protezione solare, visto che ancora screpolo e che tra un mese sarà estate non potrò andare neanche al mare giusto?, grazie mille a chi rispondera'

Gentilissima sicuramente lei è molto sensibile all' acido glicolico. Ma tutto questo disagio,oltre a farmi pensare che deve dare tempo alla pelle di guarire tra una crema e l'altra,mi induce a ritenere che un supporto psicologico per lei sia di grande aiuto. Cordialmente Dottoressa Serafina Ghianda.

2 Risposte leggi di più

Salve, ho due vecchie cicatrici molto vistose che vorrei cammuffare permanentemente tramite trattamenti specifici (laser-micropigmentazione permanente, altri metodi di cui non sono a conoscenza) non eccessivamente dispendiosi e che mi possano garantire risultati soddisfacenti con un look rasato a zero, cosa mi consigliate di fare per risolvere definitivamente questo grosso inestetismo che mi stà assillando da più di un decennio? Cordiali saluti e grazie.

È piuttosto difficile camuffare quella cicatrice che comunque va esaminata accuratamente per dare un parere serio anche perché i melanociti non ci sono più e nessuno può rimetterceli. Comunque lasci stare la pigmentazione perché non sarà mai del colore della sua pelle e nel tempo cambierà

1 Risposta leggi di più

Salve, su una cicatrice post intervento chirurgico del giugno scorso ho effettuato prima due infiltrazioni di silicone, poi due sedute di laser vascolare e sono in attesa di fare la seduta col CO2 frazionato tra qualche settimana. A distanza di quasi un mese dal secondo laser, la cicatrice a volte appare più chiara, altre volte è molto più arrossata, poi torna di nuovo chiara e così via.. senza nessuna ragione apparente. Sto utilizzando ogni giorno la crema TOLERIANE, e nelle giornate di sole uso una protezione solare forte (HELIOCARE 100). Nelle prime settimane dopo il trattamento ho usato anche NEOVIDERM. Potreste dirmi se la cosa è normale? Potreste consigliarmi magari una crema diversa? Grazie

Salve Tutto normale Potrebbe provare ANTIROUGEURS FORT crema (Avène) , 1 volta al giorno per 1 mese Continui pure a proteggere dal sole e continui con il suo medico di fiducia perché queste sono le metodiche oggi più utilizzate Cordiali saluti

5 Risposte leggi di più
Punti sutura sotto la crosta NicolaTerenceDifranc · 4 mag 2021

Salve a tutti. A seguito di un incidente con la moto ho dovuto mettere dei punti al ginocchio. Il problema è che sembra che i punti siano fusi nella crosta e sotto uno strato di essa. Come si potrebbe fare per renderli visibili prima che il mio medico di famiglia me li rimuova?

quando sarà "matura" la crosta si sbriciolerà. Dr.Peroni Ranchet

5 Risposte leggi di più

Buongiorno,ho un neo grosso sulla punta del naso che vorrei togliere. Il dermatologo mi ha detto che si può togliere chirurgicamente da un chirurgo plastico ma secondo lui meglio non toccalo perché rimangono cicatrici molto visibili. Vorrei sapere se le cicatrici rimangono tanti evidenti.Grazie!

Dr. Luca Zattoni

Dr. Luca Zattoni

Miglior risposta

ogni taglio lascia una cicatrice grossa o piccola che sia

6 Risposte leggi di più
Sifravit lamine in silicone AlessiaScilipoti · 23 apr 2021

Buona sera, vorrei utilizzare Sifravit per migliorare il colorito della mia cicatrice, revisionata 2 mesi fa a causa di retroagente e aderenze. Essendo queste lamine difficili da trovare nelle farmacie mi chiedevo se esiste un prodotto valido equivalente, ammesso che esso lo sia, che posso sostituirlo. O un trattamento valido per migliorare e schiarire il colorito della mia cicatrice

Gentilissima chieda lumi al chirurgo che ha eseguito l' intervento. Comunque le lamine al silicone vanno bene per le cicatrici ipertrofiche. Nulla possono sul colore. Cordialmente Dottoressa Serafina Ghianda

4 Risposte leggi di più
Cicatrice post contusione da pugno marcobaldini · 25 apr 2021

Buonasera, Circa 10 mesi fa stavo passando una tranquilla serata in discoteca con degli amici quando purtroppo, per via di una diatriba tra la ragazza di un mio amico e un altro ragazzo, è scoppiata una rissa. Mentre cercavo di calmare gli animi sono stato colpito alle spalle con un pugno sopra il sopracciglio che mi ha praticamente messo K.o. Quando sono arrivato all'ospedale mi sono stati messi 6 punti di sutura e nei giorni successivi ovviamente si è creato un grandissimo bernoccolo con annesso occhio nero. 8 giorni dopo come mi era stato indicato dal medico in ospedale mi sono recato da una dermatologa che mi ha rassicurato dicendo che i punti si potevano togliere, ma ricordo chiaramente che però la cicatrice era ancora gonfia e quando mi tagliò i punti sentii un chiaro "tac" come quando si taglia un filo in tensione. Successivamente mi consigliò di massaggiare la ferita con sameplast per evitare che si formasse un cheloide e di applicare una lamina in silicone. Ad oggi la ferita mi ha lasciato una cicatrice molto più larga e grande di quello che mi aspettavo, forse addirittura più larga del taglio che avevo inizialmente tanto è che praticamente mi manca un pezzo di sopracciglio. Ho smesso di massaggiarla molto tempo fa in quanto se la massaggio energicamente si gonfia talmente tanto che si riforma il bernoccolo tale e quale come era prima. In certe zone la pelle risulta sempre molto dura al tatto e se mi guardo allo specchio riesco a vedere anche da molto lontano. Ho il timore che mi siano stati rimossi i punti troppo presto, o che comunque mi siano state date indicazioni sbagliate. Allego delle foto prima/dopo sperando possano essere di aiuto, e chiedo cortesemente cosa posso fare a questo punto per migliorare la situazione. https://ibb.co/41xXJQr https://ibb.co/BNHTYLL https://ibb.co/SPyqjNC Grazie mille

Dr. Luca Zattoni

Dr. Luca Zattoni

Miglior risposta

servirà una revisione della cicatrice per renderla il più lineare possibile, non ci sono alternative

3 Risposte leggi di più

4 xantelasmi piccoli, 2 sulle palpebre e 2 sotto gli occhi, simmetrici. La chirurga estetica ha consigliato la rimozione degli xantelasmi con chirurgia, non con laser, per evitare recidive. Ha suturato con punti classici non strip. Sono tornata per due medicazioni e diceva sempre che andava tutto bene, che si stava rimarginando bene. Non mi ha consigliato nessuna crema, nessun trattamento se non di lavare il viso solo con acqua micellare. A distanza di 6 mesi ho 4 cicatrici ben visibili, una delle quali in rilievo. Io mi sono fidata di questa chirurga, ma oggi guardando online le foto di interventi simili vedo che nessuno ha queste cicatrici e soprattutto che sono guariti in meno tempo. E' una situazione recuperabile ed è questione di tempo o devo fare qualcosa?

Buongiorno, il laser CO2 era la scelta migliore perché non lascia cicatrici e comunque le recidive ci sono anche col trattamento chirurgico, a meno che l'asportazione non sia in eccesso, ma allora sopravvengono le cicatrici. Non era meglio una recidiva dopo magari 5/10 anni?

11 Risposte leggi di più