Blefaroplastica sbagliata Ciry · 23 gen 2020

Buonasera, circa un anno fa mi sono sottoposta ad una blefaroplastica superiore. Dopo mesi lamentavo una palpebra più gonfia dell'altra, cicatrici evidenti, lagoftalmo e fatica a riprendere la vista. Risposta che "la guarigione è soggettiva, ci vuole tempo". Intanto vado dall'oculista, conferma un minimo di perdita di vista da lontano e da vicino (0,75 e 0,50) ordinandomi occhiali e dicendomi che "è impossibile perdere la vista per una blefaroplastica, ma è normale dopo i 40 anni". Io ne ho 45 e prima dell'intervento ho fatto un controllo e la vista era perfetta! Ad inizio anno interpello un altro chirurgo che conferma un lavoro fatto male, è stato tolto poco sopra e troppo sotto, quando le cicatrici tirano e sono arrossate, le palpebre si chiudono a pelo e provocano lagoftalmo. Dice che non ci sono problemi sul ritocco, ma non vorrei peggiorare. A fine mese ho un appuntamento con un altro oculista per vedere come risolvere il problema perché capita ancora che se prendo sonno sul divano (quando seduta) le palpebre restano aperte per 3/4 mm ma se dormo sdraiata si chiudono. Passi per le palpebre, ma il danno agli occhi non vorrei si aggravasse e fosse irreparabile. Allego foto per una vostra opinione. Grazie

per una situazione come la sua occorre una visita diretta saluti nicola catania

9 Risposte leggi di più
Occhi sporgenti, chirurgia? Ragazzobrutto · 14 gen 2020

Salve a tutti cari dottori, avrei un quesito da farvi. Fino ai 13-14 anni avevo un aspetto normale, nella media, ma crescendo con gli anni mi sono sempre chiesto il perché del mio brutto aspetto. Cioè, mi guardavo allo specchio mi chiedevo cosa ci fosse che non andava. Solo negli ultimi mesi, a quasi 28 anni, mi sono reso conto che cosa mi rendesse brutto. Non il taglio degli occhi, bensì la sporgenza degli occhi stessi. Potrei sembrare superficiale, ma inutile negare che gli occhi e lo sguardo sono delle caratteristiche fondamentali nella vita, ovviamente non solo per motivi estetici. Uno come me, con uno sguardo perennemente sempre uguale, con gli occhi sbarrati, a prescindere dal contesto in cui si trova, desta una sensazione strana, non proprio piacevole. Comunque tra le cause di questi occhi sporgenti, ho trovato l'ipertiroidismo. Di solito colpisce le donne ma anche gli uomini, e tra i sintomi di questa malattia (ovviamente non mi sono fatto nessuna diagnosi, sarebbe impossibile quanto improprio) ci sono occhi sporgenti, mani sudate, nervosismi saltuari e poca assimilazione di massa anche se si mangia. Ora, io sono sempre stato iperattivo, con mani sudate (da sempre, sin da adolescente questo problema è apparso e tuttora lo ho) e verso sempre la pubertà gli occhi hanno cominciato a sporgere. Lo so per certo dato che ho trovato foto vecchie, e facendo confronti e paragoni posso dire che fino a 14 anni il mio sguardo era normale. In sostanza, potrei soffrire di ipertiroidismo? Dovrei fare le analisi? Una decompressione orbitaria più un intervento di retrazione palpebrale (sia delle palpebre superiori che inferiori) potrebbe ridarmi lo stesso sguardo che avevo quando avevo 14 anni oppure quello che non ho mai avuto ma che dovrei/potrei avere? Cioè un espressione sana e naturale? Vi ringrazio in anticipo per le risposte, e spero possiate aiutarmi perché passare 14-15 anni vedendosi dementi e brutti senza esserlo è veramente frustrante. Grazie

Sono sicuro che si sarà riletto. Vuole comunicarci che ha approfondito la conoscenza clinica della sua problematica al pari di un clinico? La rassicuro NO! 1lei sarà forse brutto perché si sente brutto! 2l’esoftalmo si compensa prima con la terapia e le procedure chirurgiche sono l’ultimissima spiaggia. 3non ostenti tanta competenza perché vedersi ... leggi di più

9 Risposte leggi di più
Blefaroplastica e occhio secco Paocaserta · 14 gen 2020

Soffro di occhio secco da 10 anni causa disfunzione ghiandole di Meibomio. Vorrei sapere se l'intervento di blefaroplastica superiore potrebbe creare ulteriori danni alle ghiandole ovvero al film lacrimale. Posso sottopormi all' intervento?

Affronti tranquillamente una blefaroplastica ma soprattutto abbia l’accortezza di informare anticipatamente il suo chirurgo della sua condizione. Se usasse poi delle lenti a contatto si ricordi che comunque non è cosa sana andarci a dormire 😉

11 Risposte leggi di più

Buonasera a tutti, vorrei capire la differenza tra cantopessi statica e dinamica. Ho letto che la statica é permanente e la dinamica invece no. Circa un mese fa mi sono sottoposta ad una cantopessi dinamica proprio per correggere la mia forma degli occhi che erano molto all'ingiù. Il chirurgo ha effettuato due fori nella fascia temporale. Adesso mi vedo benissimo ma ho paura che tra 6 mesi i miei occhi torneranno come prima dopo aver sentito di "risultati transitori". È possibile che tra un paio di mesi o anni il mio sguardo torni come prima? Grazie mille

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

dalla sua descrizione mi pare di capire che la cantopessi sarà permanente visto che il complesso del muscolo orbicolare e del sistema legamentoso è stato riposizionato verso l'alto e come correttamente riferisce ancorato alla fascia temporale mediante una sutura. Stia tranquilla che il risultato sarà a lungo termine.

7 Risposte leggi di più

Salve a tutti, sono un ragazzo di 25 anni. Ho sempre avuto molte borse che hanno sempre creato un disagio estetico. Vorrei sottopormi a una blefaroplastica ma ho paura che le borse si trasformino in occhiaie e che sotto l’occhio posso venire un alone nero.. consigli? Inoltre sotto l’occhio destro, ho una vena che non si vede tantissimo Ora... volevo sapere se con l’asportazione del grasso(blefaroplastica) poteva venire ancora più in superficie, come una specie di mini vena varicosa! Grazie mille

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Viste le precedenti domande, Lasci perdere qualsiasi tipo di intervento. Le consiglio supporto psicologico

13 Risposte leggi di più

Buongiorno, Soffro da anni di secchezza e irritazione oculare e il mio oculista ritiene che io abbia una retrazione palpebrale inferiore congenita che porta il mio occhio ad essere troppo esposto e le lacrime a evaporare troppo velocemente. Vi chiedo se la diagnosi secondo voi, in base alle foto, sia corretta e se si possa valutare una chirurgia palpebrale oppure interventi non chirurgici (filler/botulino) per alleviare i miei sintomi. Ho potuto caricare solo la foto dell'occhio destro, il sinistro è tuttavia uguale. Grazie in anticipo

La soluzione chirurgica c'è intervenendo sulla palpebra inferiore. La cantopessi deve essere opportunamente valutata in funzione della conformazione del suo riquadro orbitano altrimenti potrebbe peggiorare la situazione. Piuttosto domanderei all'oculista le ragioni di questa inattesa condizione che sinceramente non trova giustificativo alcuno se no ... leggi di più

6 Risposte leggi di più

Fino a un paio di giorni fa avevo gli occhi normalissimi, poi tre giorni fa mi sono ritrovata all'improvviso con la palpebra destra lievemente più abbassata dell'altra. Porto gli occhiali e ho un occhio pigro ma non credo centri qualcosa visto che l'occhio pigro è quello sinistro. Mi dà molto fastidio perché si nota abbastanza. Per poter rimediare al problema dovrei ricorrere alla blefaroplasetica, ad un altro tipo di operazione o passerà con il tempo? A cosa può essere dovuto? E se dovessi ricorrere ad una operazione quanto costerebbe?Il risultato farà si che le due palpebre siano pressoché uguali? Posso farla sin da ora o devo aspettare i 18 anni? Ho 16 anni

Bimba cara... me lo conceda... non è Instagram il metro dell'immagine mi creda. Quello che vede è un mondo di finzione dove ciò che sembra non è e non può essere per svariate ragioni che i suoi genitori dovrebbero raccontarle. Se a 16 anela una blefaroplastica non ci siamo. Se poi riferisce che in 3 giorni tutto si sia trasformato come con il tocco ... leggi di più

7 Risposte leggi di più
Trattamento dopo plexer SaraAmani · 16 dic 2019

Salve., volevo chiedere dopo aver finito la seduta di plexr è normale avvertire bruciore e fastidio nella parte trattata. Che crema si consiglia dopo la seduta per poter risolvere questo problema? Ña crema dovrebbe essere adatta al tipo di pelle, cioè crema per pelle secca o grassa? Grazie infinite

Quanto da lei riferito e’ assolutamente nella norma . Segua le indicazioni post trattamento che il suo medico le ha fornito . Molto importante la foto protezione Nelle settimane a seguire . Cordiali saluti

11 Risposte leggi di più

Buonasera, 12 giorni fa essendo ipertiroideo (ma ora non più visto che la tiroide l'ho distrutta con la pillola radioattiva cieca un anno fa e i risultati delle analisi sono positivissimi) ho fatto un intervento per riduzione bilaterale dei bulbi oculari e anche correzione del grasso nelle occhiaie... da qualche giorno prima, quindi all'incirca 15 giorni fa ho smesso di fumare, nell'operazione è andato tutto bene, e le cicatrizzazioni delle congiuntive dovrebbero oramai essere guarite, anche se presento ancora delle ecchimosi palpebrali. Il risultato finale dell'operazione, e quindi della stabilizzazione dei bulbi oculari dovrebbe avvenire in 6 mesi, devo aspettare così tanto prima di ricominciare a fumare? O oramai i danni che avrebbe potuto procurare il thc sono inutili, vista l'avvenuta cicatrizzazione?

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Ma lei crede che un medico le dica “ok riprenda con le canne”. Senza parole

8 Risposte leggi di più