Dopo una prima visita il Dott. Campiglio ha esposto l'intera procedura che da lì a breve (dalla suddetta visita all'intervento sono passate all'incirca due settimane) sarebbe stata effettuata per correggere il mio caso di ginecomastia vera. Nel mio caso si è optato per la rimozione della ghiandola mammaria in eccesso attraverso incisione periareolare e l'aspirazione del tessuto adiposo depositatosi nell'area interessata attraverso una lipoaspirazione. L'intera operazione si è svolta presso una clinica privata, "Villa Letizia", nel cuore di Milano; mi sono dovuto presentare alla mattina presto e, dopo aver compilato alcuni moduli, ho effettuato un colloquio con l'anestesista che ha esposto chiaramente la procedura anestetica (nel mio caso un'anestesia locale con sedazione profonda). Mi sono poi recato nella camera a me riservata, dove mi sono svestito e ho indossato il camicie, sono stato poi chiamato per fare l'intervento dopo una breve attesa. Posto su di un lettino sono stato portato presso la sala operatoria dove sono stato accolto dal sorriso del Dott. Campiglio e dall'equipe medica. Dopo qualche minuto ero già nel sonno e, ad intervento finito, mi sono risvegliato in camera. Da lì a poche ore sono stato dimesso con una medicazione particolarmente comprimente che, almeno per il primo periodo, dava fastidio ma assolutamente non arrecava alcuna forma di dolore. Per il primo periodo di pochi giorni sono dovuto stare a riposo sotto antibiotico, dopo circa una settimana il Dott. Campiglio mi ha visitato e ha sostituito la medicazione con un'altra più "leggera", successivamente ho dovuto tenere una fascia comprimente per circa un mese. L'intervento ha portato a risultati estremamente soddisfacenti sia dal lato estetico che psicologico migliorando anche in maniera considerevole la mia autostima. Il postoperatorio è quasi indolore. Non posso quindi che consigliare il Dott. Campiglio, sia come persona che come medico.

Sono stato operato dal Dottor Campiglio ad Ottobre per Ginecomastia con resezione ghiandola e liposuzione. Sono soddisfatto e contento della mia esperienza con il Dottore. Al momento della recensione, sono a a circa 9 settimane dall'operazione. Le foto allegate sono state eseguite dal chirurgo prima dell'intervento e a 5 settimane, durante la visita in cui ho avuto il via libera definitivo per togliere la guaina elastica. Prima di scegliere il Dottor Campiglio, ho avuto avuto due visite con altri due chirurghi. Il primo l'ho dovuto scartare per motivi logistici, il secondo per la tecnica d'esecuzione proposta. Infatti inizialmente questo secondo chirurgo (che chiameremo per semplicità d'ora in avanti con il nome fittizio di Dottor Cane), mi aveva spiegato che generalmente e anche nel mio caso specifico fosse necessario usare una tecnica chiamata round-block che consiste nel tagliare circolarmente intorno all'areola e poi eseguire un ulteriore taglio circolare interno e concentrico all'areola per poi riattaccare (ovviamente dopo aver anche tagliato la ghiandola mammaria). La motivazione che mi fu data dal Dottor Cane era che fosse necessario questo tipo d'operazione per ridurre il diametro delle areole e avere un risultato estetico migliore. Inizialmente, questa motivazione mi era sembrata sensata considerando che le mie areole erano di circa 3.5cm in diametro e sembravano abbastanza grandi per un petto maschile. Inoltre, le foto post operatorie che mi erano state presentate sembravano buone a primo sguardo. Fortunatamente, ho avuto l'idea di avere un ulteriore visita con un altro chirurgo e la mia attenzione è caduta sul Dottor Campiglio. Durante la prima visita, il Dottore mi ha spiegato che generalmente era soltanto necessario un taglio a mezzaluna per aprire e poi recidere la ghiandola. Abbastanza confuso, ho spiegato cosa mi era stato proposto dal Dottor Cane e il Dottor Campiglio mi ha spiegato con tutta calma come non fosse assolutamente necessario per ottenere il risultato estetico desiderato e che questa tecnica presentava molti più rischi (possibilità di necrosi dell'areola) e cicatrice chiaramente più evidente. Inoltre, avrebbe eseguito una liposuzione (cosa che per il Dottor Cane non era utile) nel mio caso specifico nell'area del petto e fianco e che questa fosse necessaria per facilitare la retrazione della pelle una volta rimosse le ghiandole. Dopo la visita avendo ora due opinioni di due dottori completamente differenti ero assolutamente confuso. Ad ogni modo, grazie ad alcune ricerche sul web leggendo esperienze di tante persone e grazie alla disponibilità del Dottor Campiglio nel rispondere ulteriormente e chiarire ogni dubbio, ho potuto convincermi totalmente quanto fosse inutile e assolutamente svantaggioso l'uso del round-block per il mio caso specifico. Da quello infatti che ho capito, è una tecnica che si usa per casi estremamente rari ed è in ogni caso meglio da usare per un'eventuale seconda operazione se non soddisfatti del risultato. L'areola si restringe e scurisce una volta rimossa la ghiandola senza che sia in alcun modo necessario ridurla in diametro tramite round-block. Come si può vedere anche dalle mie foto allegate, è proprio quello che è avvenuto dopo un'operazione senza round-block con recisione a mezzaluna inferiormente all'areola. Al contrario, invece da quello che ho visto online da foto di persone operate direttamente con round-block, l'effetto estetico potrebbe essere peggiore perché l'areola, una volta rimossa la ghiandola, si dilata e sembra una pizza margherita. L'intervento con il Dottor Campiglio è stato semplicissimo, ricordo solo la sensazione spiacevole dell'anestesia e le rassicurazioni del Dottore. Dopodiché, sono andato a nanna. Il post-operatorio è andato molto bene. Al risveglio, dopo circa 1-2 ore ho avuto la possibilità di alzarmi dal letto e la sera stessa sono stato dimesso. Ho ricevuto una medicazione super stretta e una guaina elastica. Non ho mai avuto dolori o nulla che fosse insopportabile. Ad ogni modo però ci sono stati degli indolenzimenti che non mi permettevano operazione ordinarie come alzarmi dal letto senza supporto per 3-4 giorni. Ad una settimana dall'intervento ho avuto una visita con il Dottor Campiglio che mi ha tolto la medicazione lasciandomi solo con la guaina elastica che avrei dovuto tenere per un altro mese. Il passaggio da medicazione e guaina a solo guaina elastica è stato un po' traumatico per me e quando toglievo la guaina per fare la doccia sentivo proprio la necessità di avere qualcosa di stretto. Questa sensazione fortunatamente è passata con le settimane a venire. Una volta tolta la medicazione ho potuto per la prima volta vedere i risultati che erano eccezionali. A prima vista, con tutta sincerità, non capivo assolutamente se essere contento o no. Ma a poco a poco, guardandomi allo specchio nei giorni successivi, ho capito che con un po' di pazienza sarei stato completamente soddisfatto e che avevo fatto la scelta giusta. Inizialmente avevo veramente tanti lividi (dovuti probabilmente alla liposuzione che credo sia abbastanza invasiva) che si sono riassorbiti quasi tutti in 4 settimane. Non ho avuto alcuna formazione di liquido. Durante queste settimane ho anche riottenuto la mobilità che avevo precedentemente. Inizialmente non è possibile alzare le braccia sopra la propria testa. A 5 settimane ho avuto un'altra visita con il Dottor Campiglio e il via libera per togliere la guaina elastica. Per quanto riguarda l'attività a fisica a 2-3 settimane ho iniziato a fare delle camminate veloci di 20-40 min. E dopo aver tolto la guaina sono tornato in palestra e a fare quello che mi pare. Durante questo periodo da un lato solo dopo l'attività si formava un po' di liquido che però sembrava riassorbisse facilmente con l'uso della guaina per qualche ora. Se si fa un lavoro da scrivania, si può tornare dopo un paio di giorni dall'intervento. Ma se si può, meglio una settimana. Le cicatrici a 9 settimane sono per ora assolutamente quasi invisibili, solo da un lato si era fatta dura ma con un po' di massaggio si è già ammorbidita. In conclusione, sono contentissimo della mia esperienza con il Dottor Campiglio e dei risultati ottenuti. A chi vuole operarsi per ginecomastia, lo consiglio assolutamente. Il recupero dipende da persona a persona. Ma ad ogni modo l'operazione per ginecomastia non è un'operazione complicata e il post operatorio altrettanto, ma non è neanche così semplice e veloce come molti dottori vogliono descrivere. L'unica cosa sensata è mettersi sotto le mani di una persona esperta che sa quello che fare e che si affida ad strutture efficienti (operazione avvenuta a Villa Letizia a Milano) e da questo punto di vista il Dottor Campiglio è un profilo consigliabile per tutte le motivazioni che spero vengano fuori nella descrizione della mia esperienza.

Mi sono sottoposto circa 2 mesi fa all'intervento per la riduzione del seno. Intervento perfettamente riuscito, il chirurgo persona speciale con i suoi infermieri, fin dalle prime visite, mi ha fatto sentire a mio agio trasmettendomi tutta la sua tranquillità, permettendomi di non vacillare mai nella mia decisione. Post operatorio veloce e indolore con drenaggio tolto 3 giorni dopo. Cicatrici minimalistiche per la portata dell'intervento. Consiglio questo vivissimamente questo intervento . Un ringraziamento speciale al Dott. Fusco(chirurgo) al Dott.Marciano(proprietario della clinica) agli infermieri ed a tutto lo staff che mi ha reso un uomo felice!! Ed ad Agosto??In spieggia senza più vergogna!!

Sono stato operato il 4 aprile 2019 da prof con ginecomastia vera, mi hanno fatto dormire alle 13 e mi sn svegliato alle 15 non so quanto ci hanno messo, mi hanno messo Il drenaggio alla tetta sinistra perché ha tolto piu ghiandola il Giorno dopo sn stato visitato alle 11.30 per togliere il drenaggio e cambiare i cerotti .oggi é l'8 aprile il destro non sento piu ma il sinistro é ancora gonfio ovviamente credo che ci mette 2 settimane per l infiammazione a sparire.. Giovedì 11 tolgo tutti i cerotti e tengo solo il corpetto per altri 6 settimane. Il 6 maggio ho la Visita di controllo. Ps: il secondo giorno dal intervento prendo il cortisone(lamattina) e antibiotico(ogni 12h) per 5gg. L antidolorifico lho preso solo per 2giorni cioé il 5 e 6 di aprile. Nella giornata faccio 15 20minuti di camminata per far circolare bene il sangue

Sono un ragazzo di 40 anni e per molto tempo ho praticato sport solo per eliminare questo petto sporgente antiestetico, rendendomi anche psicologicamente infelice perché non vedevo risultato. Poi un giorno per scherzo ho cominciato a vedere su internet in cosa consiste la Ginecomastia (pensando di non averla) e per curiosità ho mandato una mail a guidaestetica. Mandai foto e mi risposero diversi dottori, cominciai a sudare freddo perché il gioco stava diventando realtà in quanto si trattava di fare un intervento che mi spaventava. Tra tutti i dottori, dopo accurata visione delle recensioni, ho scelto il Dott. Andrea La Padula che già solo per telefono mi rassicurò in tutto. Ho fatto l’intervento e ho realizzato un sogno della mia vita, avere un petto “piatto”. Intervento e post operazione tutto ok senza un minimo di dolore, raccomando il dott. Andrea La Padula sia a livello professionale che umano. Cura nei particolari, pulizia, premuroso nel chiamarmi visto che eravamo distanti, è sempre disponibile.

Ciao ragazzi ho 30 anni,da adolescente ho avuto sempre areole sporgenti causando sempre un po' di imbarazzo con le magliette colorate per via di questa protuberanza visibile.bhe una settimana fa ho fatto l'intervento al medical clinic di Catania dott Alfio Scalisi (4spa) oggi ho la visita di controllo,il post operatorio è stato tranquillo dolori sopportabili con qualche antidolorifico…fatelo ragazzi allego foto pre-intervento

Conosco il dottor Gandolfi da parecchi anni ed ora ho deciso di sottopormi all’intervento di ginecomastia con tecniche di liposcultura ad alta definizione. Sono molto soddisfatto. L’intervento è riuscito molto bene, ha modificato un torace femminile con uno maschile, dove i pettorali sono tipici di un atleta allenato.

Sono un ragazzo di 36 anni, dedito allo sport da sempre. Purtroppo circa 1 anno e mezzo fa, a seguito di una delusione amorosa, ho incentrato la mia vita completamente sullo sport, iniziando anche aimè a prendere anabolizzanti. Lo so, è scorretto, prima di tutto per la salute, e secondo perchè i risultati che si ottengono non sono risultati duraturi ma solo un il frutto di un illusione estetica temporanea.Infatti, i danni provocati da questa situazione, non sono mancati ad arrivare. Da circa 4 mesi a questa parte, avevo iniziato a notare un aumento della ghiandola mammaria che era diventata sporgente e imbarazzante. Non potevo immaginare minimamente che tutto questo potesse esser causato da queste schifezze!Cosi ho fatto un ecografia che ha segnato appunto l'ingrossamento della ghiandola. A questo proposito, ho deciso di porre immediatamente rimedio,e per caso navigando su Facebook su un forum sportivo ho trovato il commento di un ragazzo che come me , aveva avuto lo stesso problema, e si era operato! Cosi gli ho scritto in privato e mi son fatto raccontare la sua esperienza. Mi ha parlato di questo centro che ha diverse sedi, e cosi mi son fatto coraggio e seppur imbarazzato ho preso appuntamento. Mi hanno trattato come uno di famiglia. Il dottore ,mi ha si rimproverato per la mia storia, ma si è subito prodigato per tranquillizzarmi e farmi capire che per fortuna era tutto risolvibile. Che dire di Carolina ? Una persona meravigliosa, come poche.Grazie anche alle ragazze che con instancabile pazienza mi hanno letteralmente inseguito per analisi e referti necessari all'intervento. Una vera squadra che ha reso il mio percorso rapido e indolore. Mi sono sentito sollevato di un peso enorme,e, a distanza di un 20 giorni dall'intervento, seppur ancora un po ' gonfio , non posso che ritenermi estremamente soddisfatto. Grazie SCEB

E' da tanto tempo ormai che avrei dovuto ricorrere chirurgicamente per correggere un inestetismo che ormai mi creava non pochi complessi.. Ho fatto tante visite, sono anche andato fuori dalla mia regione.. Ma qualcosa mi diceva che non avevo ancora trovato il chirurgo giusto. Poi finalmente cercando su internet ho letto il nome del dottore Manuel De Giovanni. Mi sono detto " ho fatto 30 facciamo 31" e ho preso un appuntamento presso lo studio di Pistoia.. Forse è stata una delle decisioni piu' sagge che abbia mai preso 😆. L'ho conosciuto, è stato molto chiaro sul da farsi e mi ha trasmetto tanta fiducia e sicurezza. Alla fine ho scelto lui! Dopo 20 giorni mi sono sottoposto ad intervento. Nessun fastidio, sono stato seguito sempre dalle sue angeliche assistenti prima, dopo e durante. Ho appena fatto il controllo peridico con il dottore e sono contentissimo di tutto. Grazie SCEB!

Da anni sognavo di poter fare questo genere di intervento per rimediare ad errori passati ed essere un passo più vicino al fisico che desideravo! A livello psicologico non è stato facile affidarsi e fidarsi, ma con il senno di poi non potrei essere più felice! Consiglierei a chiunque di farsi operare dal dottor Lino!

Ringrazio infinitamente il dottor Capraro per non avermi accolto come un ragazzo viziato, ma ha capito fin da subito il mio disagio, ovvero un problema di ginecomastia che non mi hai mai permesso di andare al mare senza maglietta e per avermi dato quella sicurezza e disinvoltura che mi mancavano, realizzando un sogno che sembrava impossibile ma che oggi è realtà. Oltre alla figura del chirurgo mi ha dato l'opportunità di conoscere una persona speciale. Mi ha trasmesso la sua fede, onestà e umanità. La sua sensibilità gli ha consentito di capire tanto di me. In questo percorso non mi sono mai sentito solo, ne prima ne dopo l'intervento. Sapevo di poter contare su di lui, il quale mi ha dato tanta serenità e coraggio. Non dimenticherò mai di ringraziare il dottor Capraro per l'eccellente risultato che ho ottenuto, facendo aumentare la mia autostima e dandomi la possibilità di vivere una vita migliore. Filippo

Come tanti, sono stato grasso da giovane, perdendo peso poi intorno ai 20 anni. Nonostente la palestra le tette sono rimaste... e le odiavo. Ho fatto interevento poco prima dell'emergenza del virus, quindi super fortunato perchè ho anche avuto la convalescenza a casa senza dover prendere malattia o ferie :D Tutto perfetto, la struttura, il chirurgo, gli infermieri, anestesista.. tutto è andato per il meglio. Im pratica mi sono addormetntato e mi sono svegliato con il mio nuovo torace

Dopo diversi anni di indecisioni e sofferenze che hanno profondamente segnato la mia adolescenza e non solo mi sono finalmente rivolto al Dott. Grassetti. La mia ricerca era partita ovviamente da internet non sapendo a chi rivolgermi, fui colpito fin da subito dalle numerose recensioni positive, ma al tempo stesso ne dubitavo, insomma troppo bello e facile per essere vero, mi dicevo essendo uno scettico di prima categoria... Così ho approfondito e letto articoli su di lui, il suo lavoro, pubblicazioni e visionato diverse interviste, avevo intuito la sua enorme professionalità, passione e motivazione (divenute poi certezze una volta conosciuto). Decisi di prendere appuntamento e il fatidico giorno della visita ero stranamente sereno perché mi ero fatto un’ottima idea e già dopo 10 minuti (la visita può durare anche un’ora) capii che era la persona giusta per me, mi ha spiegato tutto nei minimi particolari e fatto domande così come io le facevo a lui, e se non dovesse bastarvi potrete sempre chiedergli ogni cosa vi passi per la testa (proprio come ho fatto io). Oltre ad essere un grandissimo chirurgo che ama il suo lavoro è una persona fantastica e genuina che sa ascoltare (e non è da tutti assolutamente) è molto empatico e riesce ad instaurare un rapporto in "simbiosi" con il paziente. Insomma un rapporto di fiducia incondizionata in un intervento chirurgico è fondamentale e con Luca andrete sul sicuro. Ha fatto il massimo per rendermi soddisfatto (ammetto di essere un paziente esigente, incontentabile e pignolo) e sempre col sorriso. Sono stato seguito con molte attenzioni prima, durante e dopo, preoccupandosi sempre di come stessi. Per qualsiasi dubbio o problema postoperatorio è sempre disponibilissimo anche di domenica. Io non posso che consigliarvi di agire senza sprecare anni e di andare nelle mani d’oro del Dott. Grassetti per cambiare la vostra vita ed autostima così come ho fatto io per la mia rinascita. Non posso non menzionare ovviamente la sua giovanissima, bellissima e fantastica assistente Caterina, è una persona meravigliosa e alla mano, dotata anche lei di tanta dolcezza ed umanità, mi ha sempre trasmesso tranquillità e fiducia. Insieme fanno un team vincente sotto ogni punto di vista. Vi sceglierei un altro miliardo di volte!!! Grazie davvero di cuore Luca & Cate!!!

Ragazzi fatelo, fatelo, fatelo ma occhio a non affidarvi a chirurghi inesperti con prezzi low-cost. Ho scelto di fare varie prime visite gratuite con ben 4 Chirurghi estetici della Toscana e la mia scelta è stata Cristiano Biagi per la sua professionalitá, esperienza (basta vedere il gran numero di interventi che ha fatto)e la grande capacità che ha di far sentire a proprio agio le persone. Per quanto riguarda gli altri Chirurghi che ho conosciuto posso dire che uno, che non faccio il nome, si sentiva "Dio in terra", e altri avevamo eseguito pochi interventi di questo tipo e non mi fidavo dei loro prezzi così bassi. Oltre a Ringraziare Calorosamente Biagi ringrazio tanto anche la sua collaboratrice Natascia.