Sono stato operato il 4 aprile 2019 da prof con ginecomastia vera, mi hanno fatto dormire alle 13 e mi sn svegliato alle 15 non so quanto ci hanno messo, mi hanno messo Il drenaggio alla tetta sinistra perché ha tolto piu ghiandola il Giorno dopo sn stato visitato alle 11.30 per togliere il drenaggio e cambiare i cerotti .oggi é l'8 aprile il destro non sento piu ma il sinistro é ancora gonfio ovviamente credo che ci mette 2 settimane per l infiammazione a sparire.. Giovedì 11 tolgo tutti i cerotti e tengo solo il corpetto per altri 6 settimane. Il 6 maggio ho la Visita di controllo. Ps: il secondo giorno dal intervento prendo il cortisone(lamattina) e antibiotico(ogni 12h) per 5gg. L antidolorifico lho preso solo per 2giorni cioé il 5 e 6 di aprile. Nella giornata faccio 15 20minuti di camminata per far circolare bene il sangue

Sono un ragazzo di 40 anni e per molto tempo ho praticato sport solo per eliminare questo petto sporgente antiestetico, rendendomi anche psicologicamente infelice perché non vedevo risultato. Poi un giorno per scherzo ho cominciato a vedere su internet in cosa consiste la Ginecomastia (pensando di non averla) e per curiosità ho mandato una mail a guidaestetica. Mandai foto e mi risposero diversi dottori, cominciai a sudare freddo perché il gioco stava diventando realtà in quanto si trattava di fare un intervento che mi spaventava. Tra tutti i dottori, dopo accurata visione delle recensioni, ho scelto il Dott. Andrea La Padula che già solo per telefono mi rassicurò in tutto. Ho fatto l’intervento e ho realizzato un sogno della mia vita, avere un petto “piatto”. Intervento e post operazione tutto ok senza un minimo di dolore, raccomando il dott. Andrea La Padula sia a livello professionale che umano. Cura nei particolari, pulizia, premuroso nel chiamarmi visto che eravamo distanti, è sempre disponibile.

Ciao ragazzi ho 30 anni,da adolescente ho avuto sempre areole sporgenti causando sempre un po' di imbarazzo con le magliette colorate per via di questa protuberanza visibile.bhe una settimana fa ho fatto l'intervento al medical clinic di Catania dott Alfio Scalisi (4spa) oggi ho la visita di controllo,il post operatorio è stato tranquillo dolori sopportabili con qualche antidolorifico…fatelo ragazzi allego foto pre-intervento

Ho 35 anni e sono di Milano. Ho una condizione genetica per la quale ingrasso facilmente, e che mi costringe a fare a vita una terapia ormonale. Da quando avevo 15 anni sono obeso. A 25 anni ho perso 75 kg arrivando ad essere normopeso, ma la cosa è durata solo pochi anni. Ora ho ripreso 35 kg di quei famosi 75 kg. Dopo quel forte dimagrimento feci addominiplastica ed intervento per ginecomastia (in convenzione SSN), ma in realtà ho sempre avuto pelle in eccesso sul petto (mi avevano tolto la ghiandola e un po' di grasso residuo, e un po' di pelle , che anche da magro si presentava però ancora molto cadente.. "vuota", ma cadente). Ora a causa di una nuova terapia ormonale fatta negli ultimi 2 anni, ho rimesso su molto peso come dicevo, ed il mio petto è letteralmente riesploso... Non riesco neanche a guardarmi allo specchio, mi faccio schifo da solo. Anzichè due pettorali maschili, ho due veri e propri budini che a volte mi verrebbe voglia di strapparmeli via con le mie mani... Non andrò al mare neanche per quest'anno, perchè mi vergognerei a mostrare il mio fisico.. Della "panza" o dei fianchi larghi, mi interessa relativamente (sono aspetti che magari potrò parzialmente correggere, dimagrendo nuovamente), ma il petto così proprio non riesco ad accettarlo e tra l'altro mi porta anche a non essere motivato nell'affrontare una eventuale nuova dieta ferrea, perchè so che il problema rimarrà e potrà essere corretto solo chirurgicamente... Io non sogno un petto scolpito, da culturista , e neanche mi interessa. A me basterebbe avere un normale petto maschile, vorrei almeno potermi mettere una banale maglietta senza che non si noti questo schifo... Vi supplico di aiutarmi.... Per questa situazione purtroppo non sto più vivendo.

Sono affetto da ginecomastia bilaterale vera, che negli ultimi due anni è andata peggiorando, modificando la forma dei miei pettorali e causandomi anche fastidio e dolore nei capezzoli in caso di pressione eccessiva nell'esercizio fisico e nell'intimità sessuale....con tutti i disagi che ne conseguono. Ho saputo che è operabile in regime SSN, cerco informazioni per VELOCIZZARE l'iter anche se so che i tempi di attesa sono lunghi ma sono disposto ad aspettare pur di poter risolvere questo problema

"Salve mi chiamo Fabrizio età 20 anni , un anno fa ho perso del peso da 94 a kg a 64 mi è rimasta della pelle in eccesso su gambe (lato esterno) , petto , addome sto cercando un bravo chirurgo che opera anche con esenzioni è che possa risolvere questo mio grande problema , un problema che mi condiziona molto , che mi imbarazza , che mi rende infelice in estate faccio fatica a togliermi anche la maglietta pur di non mostrare la zona alta (petto)

Purtroppo la ginecomastia causa problemi fisici e psicologici mi vergogno ad andare in piscina o al mare non mi faccio vedere mai completamente nudo neanche dalla mia donna con cui convivo già da due anni vi sogna far finta di niente quando qualcuno ti dice che ciai le tette vorrei che qualcuno mi dicesse cosa devo fare e se è possibile farmi aiutare un po' economicamente non so se questo messaggio arriverà qualcuno o è solo un sondaggio Buona giornata !!

Ciao a tutti ragazzi, ho 29 anni e convivevo con una ginecomastia leggera da sempre, ho fatto un pò di preventivi ma nessuno mi ha convinto, o meglio nessuno è riuscito a capire realmente il mio disagio ma sopratutto il risultato che io volevo ottenere. Mi sono rivolto dal Dott. Gozzo e a pelle mi è sembrato molto, ma molto umano ( che secondo me è la base per affrontare qualsiasi intervento ) ha subito capito il mio disagio e il risultato che speravo, ho deciso di farlo, ed è stata una scelta azzeccatissima, è un Dottore straordinario, e una bella persona, Lo consiglio al 200%. Grazie al Dott. Gozzo mi sono liberato di un disagio psicologico ENORME.

professionale e chiaro, ma soprattutto sempre disponibile ad ogni evenienza/richiesta, risultato desiderato ottenuto senza problemi o complicazioni, pagamento rateizzato senza alcun problema da parte sua in totale fiducia, lo consiglio a chiunque abbia un bisogno di interventi estetici... ci ritornerò

Ho sempre vissuto con molto disagio questo difetto estetico che mi limitava in spiaggia e nello sport. Se possibile indossavo magliette larghe e non prendevo il sole sul petto. Mi sono deciso e dopo aver letto molte recensioni positive ho preso appuntamento col dottore. Mi ha fatto una ottima impressione e ho prenotato subito l'intervento. Post operatorio tollerabile, assistenza in clinica e dopo molto efficiente, il dottore molto professionale e disponibile. Risultato eccellente, a saperlo mi decidevo prima.

Non sono mai stato un "uomo sportivo", fin da ragazzo ho dedicato poco tempo all'attività motoria. Da adolescente ho sempre visto con ammirazione alcuni fisici scultorei di alcuni amici ed ho cominciato a guardarli con invidia. Questo mi è servito per iniziare a muovermi e fare sport. Mi ha fatto bene. Dopo un periodo di "messa in forma" però ho ricominciato a soffrire perché non riuscivo a dare tonicità ai miei pettorali. Un'amica mi ha consigliato di rivolgermi al chirurgo plastico. Mi sono fatto fare diversi preventivi da 4 medici diversi. Alla fine ho scelto di farmi operare da Papaleo. Oltre ad essere molto contento del risultato, mi sono sentito seguito fin dal primo istante. Ho avuto a che fare anche con altri medici estetici nella vita (rimozione nei) ma non mi ero mai trovato così bene.

Il post operatorio è stato piuttosto complicato. Eppure io ho sempre goduto di ottima salute, analisi perfette...Il giorno dopo l'intervento ho avuto un collasso. Dolori fortissimi. Non posso muovere le braccia. Ora mi dimettono ma ho ancora i drenaggi. Nella terapia che dovrei seguire a casa : solo tachipirina 1000 tre volte al dì