Trattamenti per nascondere i capillari nelle gambe

MariaTeresaMartinell
3 nov 2014 · Ultima risposta: 18 set 2018

Come "nascondere" I capillari sulle gambe?

Risposte (38)

Tutte le risposte a questa domanda sono di dottori reali

                                         Dr. Antonino Araco
6 sedi di Bergamo, Brescia, Milano... · 7 nov 2014
Miglior risposta
Il trattamento dei capillari si effettua con laser neodimioYag.
Saluti
Gent,ma deve rivolgersi ad un bravo angiologo. Queste patologie vanno studiate caso x caso e soltanto un professionista competente le suggerirà le terapie adatte al suo caso. Rita Giacomello

                                         Dr. Ignazio Sapuppo
2 sedi di Verona · 16 set 2018
Le consiglio, dopo un ecodoppler, di farsi trattare con laser vascolare.
Premium
2 sedi di Bergamo, Brescia... · 15 set 2018
si faccia vedere e faccia un ecodoppler
saluti
nicola catania

                                         Medical Laser Clinic
San Martino Buon Albergo · 14 set 2018
Gentile, sul portale credo riuscirà a trovare uno specialista nella sua sua zona. Per le teleangectasie può essere utilizzato sia il trattamento Laser che iniettivo, con sclerosanti. Dipende da come si presentano. Cordiali saluti Dr. Francesco Colla MEDICAL LASER CLINIC
Premium
Gentile paziente,
individui attraverso il portale uno specialista al quale rivolgersi.
Tenga presente che questi sono problemi su base costituzionale dunque per loro natura sono condizioni soggette a recidiva.
Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY
Premium
Roma · 14 set 2018
Tutta la letteratura scientifica è oggi consolidata sul fatto che le iniezioni sclerosanti siano il miglior trattamento per le telangectasie degli arti inferiori erroneamente chiamate capillari. Da diversi anni ho un laser Nd YAG LP ma, dopo un entusiasmo iniziale l'ho abbandonato tranne che su piccole telangectasie difficili da raggiungere con l'ago perché normalmente è dolorosa e non risolutiva. Vada comunque da un medico specialista in angiologia o chirurgia vascolare, le telangectasie non sono un problema estetico ma una alterazione che deve curare lo specialista adatto.

                                         Dott. Marco Gerardi
2 sedi di Catania, Roma... · 13 set 2018
Gentilissima signora buonasera le consiglio il ricorso all’utilizzo di laser infrarossi in particolare il neodimio YAG con sedute da distanziare almeno mensilmente grazie Dottor marcogerardi
Premium
Gentile paziente,
è indispensabile una valutazione diretta, eventualmente anche con uno specialista flebologo e/o chirurgo vascolare.
Le alternative in ogni caso stanno nella terapia sclerosante o eventualmente nella terapia laser.
Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

                                         Dott. Fabio Vaja
Dott. Fabio Vaja
Milano · 9 nov 2017
Buongiorno Ritengo di consigliarLe una visita dove si effettua una diagnosi precisa e di conseguenza un trattamento idoneo. Ritengo il laser la metodica migliore in termini di scarsa invalidità e rapidità di esecuzione. Mi auguro di essere stato di aiuto colgo l'occasione per porgerLe distinti saluti Vaja Dr Fabio
Premium
2 sedi di Ferrara, Rovigo... · 7 nov 2017
Gentile I capillari rotti sono delle teleectasie quindi vanno prima inquadrati inquadrati da un flebologo con un eco color doppler degli arti inferiori Una volta appurato che non ci siano reali problemi circolatori la soluzione puó essere la scleroterapia o il laser La saluto cordialmente

                                         Dott. Attilio Marchese
2 sedi di Olbia-Tempio, Roma... · 7 nov 2017
Buongiorno, ottimi e duraturi risultati si ottengono con la fleboterapia rigenerativa tridimensionale (TRAP), tecnica ormai ampiamente diffusa. La invito pertanto a documentarsi ed a valutarla, scegliendo tra i molti specialisti che la praticano nella sua città

                                         Dott. Corrado Quadrini
Senza opinioni
2 sedi di Milano · 7 nov 2017
Cara signora,
solitamente dipende dal calibro delle teleangectasie (quelle che lei definisce capillari dilatati). Se sono di spessore maggiore di 1,5 - 2 mm si usano le sclerosanti; se al di sotto di queste misure il laser al Neodimio.

Buona giornata
Premium
2 sedi di Milano, Varese... · 3 nov 2017
Buongiorno,
le consiglio di documentarsi a riguardo della fleboterapia rigenerativa tridimensionale, detta anche TRAP terapia.
E' una terapia medica iniettiva con cui si ottengono ottimi risultati funzionali ed estetici.
Cordiali saluti.
Dott.ssa Laura Ceriotti
Premium
Seregno · 2 nov 2017
Dopo aver visitato le pazienti,ottengo ottimi risultati con la collaudatissima scleroterapia. Cordialmente. Dottoressa S. Ghianda

                                         Dr. Ignazio Sapuppo
2 sedi di Verona · 2 nov 2017
gentile signora le consiglio di trattarli con laser vascolari.
Premium

                                         Dott.ssa Stefania Romano
Lecce · 2 nov 2017
Cara Signora, prima di ogni indicazione di cura sarà opportuno inquadrare bene dal punto di vista diagnostico la situazione. Quindi visita da specialista. Poi devo dirle che le soluzioni sono molte e varie ed in linea di massimo si integrano. Si va dalla terapia farmacologica (specifica il relazione alla diagnosi) per bloccare la formazione di altri piccoli vasi dilatati, a terapia antiedema e flebotonica. Una volta ristabilito l'equilibrio si potrà intervenire con scleroterapia, laser, ipl, OFF ( onde di flusso frazionato) a seconda delle dimensione del vaso e della Sua personale risposta. Cordiali saluti

                                         Dott.ssa Cristina Bona
Bologna · 2 nov 2017
Gentile, per rimuovere i capillari, le suggerisco il laser nd yag. Se sono sono sul viso, di solito vengono rimossi in una sola seduta, non restano cicatrici, perché il laser è selettivo per il vascolare. Cordiali saluti dr.ssa Cristina Bona

                                         Dott. Solomon Lia
Milano · 1 nov 2017
Personalmente ho dei bellissimi risultati con la scleroterapia.
Cordialmente
Dott.ssa Lia Solomon

                                         Dott. Marco Gerardi
2 sedi di Catania, Roma... · 1 nov 2017
Lady buongiorno se trattati di venule o capillari vs bene il laser Ndyag 1064 o int chirurgico di flebectomis selettiva se trattasi di vasi più grandi di 1,5 mm.
Grazie per la sua attenzione
Dr Marco Gerardi
Premium
Roma · 1 nov 2017
Quelli che lei chiama capillari rotti sono telangectasie degli arti inferiori o microvarici. L’unico trattamento serio sono le iniezioni sclerosanti eventualmente integrate da legature. Lasci stare il laser, nonostante gabbia un ottimo NdYAG non lo uso più per le gambe: è molto doloroso e il risultato è temporaneo. Vada comunque da un angiologo/chirurgo vascolare non è trattamento da medicina estetica
Premium
3 sedi di Como, Milano, Varese... · 1 nov 2017
Le possibili soluzioni sono le sclerosanti o il laser.
Cordiali saluti dr.Peroni Ranchet
Premium
2 sedi di Brescia · 9 apr 2017
Gentile utente, necessaria una valutazione clinica diretta, ed eventualmente, dopo accurata visita medica avvalendosi anche eventualmente di diagnostica strumentale quale eco color doppler, procedere con terapia sclerosante.
Cordiali saluti
Staff medico Biosphera Med
Premium
Gentile paziente,
il periodo migliore per questo trattamento è quello primaverile/autunnale/invernale.
Il costo varia a seconda dell'estensione delle aree da trattare e del numero di sedute.
Si confronti con un centro specializzato.
Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

                                         Dr. Ignazio Sapuppo
2 sedi di Verona · 6 mar 2017
personalmente non le consiglio il trattamento laser
Premium
Roma · 5 mar 2017
Nonostante abbia due laser vascolari le telangectasie degli arti inferiori le faccio trattare con le sclerosanti più efficaci e molto meno dolorose. Tanto con qualsiasi tecnica nel tempo torneranno

Cerca più domande

Domande simili:

Le informazioni contenute in Guidaestetica.it non possono sostituire in nessun caso la relazione tra medico e paziente. Guidaestetica.it non difende un prodotto o servizio commerciale.

Chiedi al dottore