Granuloma

Francisca
24 set 2012 · Ultima risposta: 21 mag 2018

dopo 2 mesi dall'iniezione di acido ialuronico ho dei granulomi. Non so come risolvere il problema.

Risposte (30)

Tutte le risposte a questa domanda sono di dottori reali
Premium

                                         Dott. Diego Dedola
8 sedi di Bergamo, Como, Genova... · 28 set 2012
Miglior risposta
Buongiorno. Dipende dal tipo di acido ialuronico. Nel caso peggiore se e fosse macromolecolare a riempimento volumetrico potrebbe dare raccolte cistiche che vanno aspirate con microcannule. o sciolte con corticosteroidi o ialuronidasi.
Altrimenti si riassorbono nell'arco di due mesi .
Comunque non penso siano granulomi.
Buona giornata
Premium
Gentile paziente,
si faccia vedere dal medico che ha eseguito il trattamento.
Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

                                         Dr. Ignazio Sapuppo
2 sedi di Verona · 18 mag 2018
consulti il suo medico

                                         Dr.Gustavo Petti Studio Medico di Odontoiatria e Parodontologia
Dr.Gustavo Petti Studio Medico di Odontoiatria e Parodontologia
Cagliari · 16 mag 2018
Perché non si rivolge al Medico che ha eseguito le infiltrazioni con di l'Idrossiepatite di calcio (CaHA) ? Se confermati, un trattamento Laser potrebbe essere utilissimo. Dr. Gustavo Petti Parodontologia Chirurgia Parodontale Estetica, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi, di Cagliari
Premium
Gentile paziente,
concordiamo coi colleghi: potrebbe semplicemente trattarsi di un accumulo di acido ialuronico.
Può attendere che si riassorba spontaneamente col passare del tempo oppure discutere col suo medico circa la possibilità di intervenire mediante infiltrazione di ialuronidasi.
Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

                                         Dr. Ignazio Sapuppo
2 sedi di Verona · 23 mar 2018
concordo con dr peroni
Premium
3 sedi di Como, Milano, Varese... · 22 mar 2018
L'ipotesi più probabile è unaccumulo di acido da scioglirere con la ialuronidasi. Dr.Peroni Ranchet

                                         Dottoressa Alice Panzeri
Milano · 22 mar 2018
Gentile signora, non è detto che sia un granuloma, potrebbe semplicemente essere un accumulo di prodotto nel qual caso si può utilizzare la jaluronidasi o aspettare il riassorbimento.
Dottoressa Panzeri
Premium

                                         Dott. Olivieri D'amelio
2 sedi di Avellino, Salerno... · 19 ott 2017
salve,oltre ai validi consigli dei colleghi puo' provare a schiacciarli fortemente con le dita,provocandone la rottura

                                         Dr. Ignazio Sapuppo
2 sedi di Verona · 16 ott 2017
bisogna valutare se trattasi di accumuli di ac jaluronico o di granulomi; in quest'ultimo caso sono indicate le infiltrazioni di cortisonici.
Premium

                                         Dott. Leonardo Michele Ioppolo
5 sedi di Catanzaro, Cosenza, Crotone... · 14 ott 2017
Si scioglieranno autonomamente con il tempo. Se vuole velocizzare il processo può fare un trattamento con jaluronidasi.
Premium
Gentile paziente,
occorre innanzitutto essere certi che si tratti di granulomi. Se così fosse, andrebbero punti con del cortisone.
Se si trattasse invece di piccoli accumuli di acido ialuronico, può decidere di attenderne il riassorbimento spontaneo oppure ricorrere all'infiltrazione con jaluronidasi.
Ne parli col medico che ha eseguito il trattamento.
Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY
Premium
Roma · 13 ott 2017
Ma è sicura che siano granulomi? Perché per i granulomi la ialuronidasi non serve a nulla ci vogliono delle infiltrazioni di cortisone. Se qualcuno le consiglia trattamenti diversi vuol dire che non ha mai visto l'istologia di un granuloma.

                                         Centro Medico San Marco
Senza opinioni
Milano · 12 ott 2017
Buongiorno ! Con il tempo possono sciogliersi se non sono molto grandi, grandi, ma dipende anche dal tipo di filler utilizzato. Può applicare una crema che si chiama safety gel che aiuta il riassorbimento ma la soluzione più rapida è iniettare della ialuronidasi, soprattutto se i granulomi sono molto vecchi e grandi
Premium
3 sedi di Como, Milano, Varese... · 11 ott 2017
Gent, la ialuronidasi è l'unica soluzione per far riassorbire l'acido ialuronico, ma se sono veri granulomi vecchi di anni occorrono le iniezioni di cortisone. Cordiali saluti dr.Peroni Ranchet

                                         Anonimo-124897
Anonimo-124897
4 sedi di Bologna, Modena, Olbia-Tempio... · 11 ott 2017
bisogna pungerli con ago 30G x rompere la parete del granuloma
Premium
2 sedi di Brescia · 27 giu 2016
Gentile, utile contattare il medico che le ha fatto il filler, che saprà valutare saprà valutare il trattamento migliore. Cordiali saluti Staff Medico Biospehra Med
Premium
2 sedi di Brescia · 17 set 2015
Gentile, se ha ottenuto i risultati che cercava con la radiofrequenza allora allora quella è il trattamento adatto al suo inestetismo. Per maggiori info rimaniamo a disposizione. Staff Medico Biosphera Med
Premium
Scusi se le rispondo solo ora: personalmente, in 23 anni di esperienza di filler, non mi è MAI capitato di assistere alla formazione di granulomi da acido ialuronico. Cordialmente Dott. Fabio Chemello CENTRO MEDICO GENESY

                                         Dr. Ignazio Sapuppo
2 sedi di Verona · 3 set 2013
indubbiamente essere diabetica predispone a complicanze.

                                         Dr. Ignazio Sapuppo
2 sedi di Verona · 3 set 2013
la radiofrequenza funziona bene e le consiglio dei cicli periodici
Premium
Perfettamente d'accordo.
Ma, scusi, la sua domanda qual è?

                                         Dott. Franco Bassetto
Dott. Franco Bassetto
Padova · 23 ott 2012
Gent.ma Le conviene contattare il Suo medico per capire esattamente che tipo di filler ha utilzzato, in quanto solitamente l'acido jaluronico non dà granulomi tardivi. sarebbe utile però che Lei effettuasse eventualmente un'ecografia per verificare effettivamente di cosa si tratta. Cordilaità

                                         Dr. Ignazio Sapuppo
2 sedi di Verona · 1 ott 2012
In effetti e' strano che un filler a base di jaluronico provochi tale reazione.

                                         Dr. Ignazio Sapuppo
2 sedi di Verona · 28 set 2012
si rivolga al medico che le ha effettuato il trattamento e se è jaluronico in genere senza complicanze si riassorbe.
Premium

                                         Dott.ssa Silvia Grendene
6 sedi di Bologna, Ferrara, Modena... · 28 set 2012
Gent.ma Francisca,

la formazione di granulomi s/p impianto di filler è un evento molto raro.
Innanzitutto è bene che Lei esegua un'ecografia per valutare che siano realmnete granulomi e non accumuli di acido ialuronico.
Qualora siano granulomi, il trattamento è l'exeresi chirurgica se sono visibili e causano danno estetico, altrimenti si monitorizzano. Se sono accumuli di acido ialuronico con il tempo dovrebbero riassorbirsi oppure si può iniettare della ialuronidasi.
Cordialità,

dott.ssa Silvia Grendene
Rimanendo a disposizione

Cerca più domande

Domande simili:

Le informazioni contenute in Guidaestetica.it non possono sostituire in nessun caso la relazione tra medico e paziente. Guidaestetica.it non difende un prodotto o servizio commerciale.

Chiedi al dottore