Ho scelto di fare il trattamento di microneedling perché avevo molte cicatrici dovute all’acne giovanile e mi sono rivolta alla dott.ssa Graham dopo una lunga ricerca. Con lei mi sono trovata subito bene, abbiamo valutato insieme diverse opzioni di trattamento e alla fine mi ha consigliato il microneedling perché era la terapia più adatta al mio caso. Già dopo due sedute ho ottenuto un risultato molto visibile, Ia procedura è un po’ doloroso ma sopportabile, il viso rimane arrossato per un paio di giorni, ma dopo una settimana si iniziano a vedere i primi miglioramentI che continuano nel tempo. Sono molto soddisfatta è mi sento di consigliare sia la dott.ssa che il trattamento.

Mi sono affidata fin da subito alla dottoressa Pardo in quanto è stata proprio lei ad avermi consigliato questo tipo di trattamento per ottenere un miglior risultato estetico alla vista e al tatto della mia cicatrice. Fortunatamente abbiamo fatto tutto senza nessun tipo di complicanze, io ero tranquilla, anche grazie a lei, mi sono sempre fidata, e ne è valsa la pena. In quanto al dolore, non ho avuto nemmeno qui grandi problemi, i primi giorni un po’ di male alla testa ma tutto molto sopportabile.

Ciao a tutti, vorrei raccontarvi la mia esperienza. Due mesi e mezzo fà fa mi sono procurato una ferita alla fronte a seguito di un impatto con un oggetto dai bordi taglienti, una teglia da cucina in alluminio per precisione. Il taglio era lungo all'incirca 4 cm e non tantissimo profondo, il sanguinamento non così abbondante. Ho subito applicato del ghiaccio, ed in seguito, dopo essere stato disinfettato, gli Steri strip. Dopo poco più di 10 giorni li ho rimossi, ho messo per un po' i cerotti Hansaplast guarigione rapida, e in tutto questo tempo ho applicato con costanza gel d'aloe puro e Lietofix repair. Ogni giorno, da quando la crosta è caduta, ho massaggiato la zona almeno per mezz'ora. Al momento la ferita si presenta ancora "avvallata" nella zona del taglio, sopratutto quando "alzo" la fronte. Come se fosse una ruga profonda. Ho cicatrici su tutto il corpo, anche dovute a interventi chirurgici, e sono sincero, non c'ho mai badato. Non ho mai pensato di rimuoverle o di farci alcun trattamento. Ma questa ferita in faccia, è diversa.. mi ha colpito davvero molto a livello psicologico. E' accaduta in un modo davvero spiacevole, e vedendola ogni giorno siccome è in una parte così visibile, mi fà stare molto male. Mi fa avere pensieri e ricordi molto brutti. Vorrei chiedervi gentilmente un parere, vorrei fare il miglior trattamento possibile, vorrei davvero riuscire a farla passare del tutto, sopratutto finche è cosi recente, e quindi più sensibile ai trattamenti. Vi ringrazio in anticipo

Ho chiesto consulto al Dottor Zattoni dopo 10 anni di dolori a causa di aderenza cicatriziali dopo operazione per frattura esposta di radio e ulna dopo un incidente facendo downhill. Osso guarito da anni ma il braccio non è mai tornato quello di prima a causa delle aderenze che limitavano fortemente la mobilità del braccio che causa tremendo fastidio durante esercizi estremi. A seguito delle delicatissime iniezioni di collagenasi e polinucleotidi è già tutta un altra sensazione. Finalmente riesco a spingere sulla panca come un tempo. Spero l’effetto sia duraturo.

all'età di 16 anni dopo un incidente con un mezzo a 2 ruote e la successiva sutura del mio ginocchio fatta male presso il ps, mi ha portato dopo vari mesi ad avere continue infezioni e un cheloide molto evidente di circa 10 cm. Così mi sono rivolt ad un chirurgo plastico per farmela mettere a posto, con seguente intervento di oltrre mess'ora per ripulire la ferita e formare una nuova cicatrice che non fosse evidente come la prima e che non diventasse un cheloide. devo dire che il risultato finale è molto soddisfacente la cicatrice è piatta e poco evidente nonostante sia lunga e grande.

Ho visto i primi risultati ma ho bisogno di alti trattamenti che sicuramente farò sempre con la stessa dottoressa il trattamento un po’ doloroso ma ha dato subito risultati ho fatto il needling non lo avevo mai fatto prima ne devo fare almeno un altro e poi credo di passare al laser la dottoressa è molto brava mi ha spiegato tutto nei minimi dettagli e

Sono molto contenta del trattamento fatto preso il dott. Michele Buratto. Ho effettuato la prima seduta un mese fa, vedo già la pelle più pulita e cicatrici meno profonde. Ho avuto una piccola reazione dopo la prima seduta, il dottore è stato molto disponile e gentile nel consigliarmi come attenuare lo sfogo. Dopo circa 5 passato lo sfogo ho notato subito la pelle più bella!

Avevo le gambe storte e prima dell'intervento avevo paura delle cicatrici,e purtroppo e' stata una operazione di mala sanita' tanto che ad oggi ho un handikap del 30% riconosciuto dalla asl. La cosa piu' difficile e' stata che durante il post operatorio avrei potuto morire per il coma in cui sono caduta, la migliore e' che oggi, essendo monaca non sono piu' interessata alla mia estetica. Il medico disse che reagii all'operazione estetica come una donna anziana,ma avevo solo 15 anni

Dopo una caduta mi sono procurata una ferita abbastanza grande sulla fronte. Al Pronto soccorso mi hanno messo solo sette punti e con filo troppo doppio senza unire i lembi ed alzandomi un sopracciglio. La cicatrice non si formerà mai. Mi sono recata dal dott. Fini credendo che mi prescrivesse delle sedute di laser co2. Invece dovrà ad ottobre riaprire la ferita e poi richiuderla per bene e semmai dopo fare il trattamento. Nel frattempo devo mettere sempre una crema ad alta protezione solare con su un cerotto

il nostri piccolo cagnolino ha morso la mia piccola circa un mese e mezzo fa sullo zigomo sinistri.solo un dentino del cane l'ha ferita. sono stata dalla dermatologa che mi ha consigliato principalmente di proteggere dal sole con cicabio 50+ di giorno e di appplicare di sera o quando la bimba dorme epitheliale a h duo con lieve massaggio circolare,tutto per almeno 3 mesi. già dopo 15-20 gg la ferita è riempita,ancora rossa ma è cambiata molto. resta in controluce la presenza del contorno della nuova pelle e un pò segnata come se fosse una leggera abrasione..mi chiedevo cambierà ancora?si starà ancora rigenerando?

Ero alla ricerca di un medico che, potesse aiutarmi a risolvere e migliorare le cicatrici dovute ad una vecchia acne. Dopo una ricerca, mi sono affidata al Dr Valente. Mi sono recata nel suo studio a Firenze e dopo aver effettuato una prima consulenza, ho fissato l'appuntamento per dare il via alle sedute del trattamento adatto a me. Ho fatto dei peeling sul viso ed i risultati sono stati straordinari. Pelle levigata, cicatrici che non si vedono. Finalmente dopo anni, sono veramente felice. Se non sapete a chi affidarvi, vi consiglio il Dr Valente è sarete in buone mani.

La cicatrice era ormai motivo di disagio, per cui ho conosciuto il Dottor Valente che mi ha fissato un appuntamento presso lo studio a Cosenza. Il trattamento ha dato risultati soddisfacenti. Il Dottore è stato sempre chiaro e disponibile nel rispondere ad ogni domanda o dubbio. I risultati ottenuti sono stati soddisfacenti e per tale motivo consiglio vivamente!

Ho effettuato la subincision con acido ialuronico per le cicatrici da acne. Il trattamento è abbastanza veloce e il dolore è sopportabile. Il tutto viene effettuato in ambulatorio e non richiede particolare preparazione. Poco prima dell'intervento viene messa una crema anestetica sulla zona interessata. Al termine dell'operazione ci sono dei lividi che in pochi giorni scompaiono del tutto e i risultati sono subito visibili. Trattamento consigliatissimo.

Ho deciso di sottopormi al trattamento perché era l'unico che non avevo sperimentato. E finalmente con questa tecnica ho ottenuto risultati poiché le mie cicatrici sono migliorate molto. Il trattamento è poco doloroso. Il dolore è sopportabile e per i risultati che si ottengono, ne vale la pena. Consigliato vivamente.