Ho chiesto consulto al Dottor Zattoni dopo 10 anni di dolori a causa di aderenza cicatriziali dopo operazione per frattura esposta di radio e ulna dopo un incidente facendo downhill. Osso guarito da anni ma il braccio non è mai tornato quello di prima a causa delle aderenze che limitavano fortemente la mobilità del braccio che causa tremendo fastidio durante esercizi estremi. A seguito delle delicatissime iniezioni di collagenasi e polinucleotidi è già tutta un altra sensazione. Finalmente riesco a spingere sulla panca come un tempo. Spero l’effetto sia duraturo.

all'età di 16 anni dopo un incidente con un mezzo a 2 ruote e la successiva sutura del mio ginocchio fatta male presso il ps, mi ha portato dopo vari mesi ad avere continue infezioni e un cheloide molto evidente di circa 10 cm. Così mi sono rivolt ad un chirurgo plastico per farmela mettere a posto, con seguente intervento di oltrre mess'ora per ripulire la ferita e formare una nuova cicatrice che non fosse evidente come la prima e che non diventasse un cheloide. devo dire che il risultato finale è molto soddisfacente la cicatrice è piatta e poco evidente nonostante sia lunga e grande.

Ho visto i primi risultati ma ho bisogno di alti trattamenti che sicuramente farò sempre con la stessa dottoressa il trattamento un po’ doloroso ma ha dato subito risultati ho fatto il needling non lo avevo mai fatto prima ne devo fare almeno un altro e poi credo di passare al laser la dottoressa è molto brava mi ha spiegato tutto nei minimi dettagli e

Sono molto contenta del trattamento fatto preso il dott. Michele Buratto. Ho effettuato la prima seduta un mese fa, vedo già la pelle più pulita e cicatrici meno profonde. Ho avuto una piccola reazione dopo la prima seduta, il dottore è stato molto disponile e gentile nel consigliarmi come attenuare lo sfogo. Dopo circa 5 passato lo sfogo ho notato subito la pelle più bella!

Avevo le gambe storte e prima dell'intervento avevo paura delle cicatrici,e purtroppo e' stata una operazione di mala sanita' tanto che ad oggi ho un handikap del 30% riconosciuto dalla asl. La cosa piu' difficile e' stata che durante il post operatorio avrei potuto morire per il coma in cui sono caduta, la migliore e' che oggi, essendo monaca non sono piu' interessata alla mia estetica. Il medico disse che reagii all'operazione estetica come una donna anziana,ma avevo solo 15 anni

Buonasera, ad agosto ho avuto un incidente in motorino con abrasione al ginocchio. Ora dopo circa un mese e mezzo é emersa questa cicatrice cheloide. Dite che è il caso di provare con infiltrazioni cortisoniche o con i Fogli di gel di silicone? Cosa si fa in questi casi? Grazie mille per una Vs opinione, Giulia

Quando avevo 5 anni ho avuto un incidente mi sono bruciata con l'acqua bollente, sono rimasta con le delle cicatrici sul lato sinistro 50% dal corpo, desidero tanto sapere le opinioni degli specialisti se si può fare qualcosa per migliorare l'aspetto del mio corpo. Ho 31 ann,i e una vita che desidero dimenticare quel incidente però purtroppo ogni volta quando vedo le cicatrici mi viene sempre mente.

Salve, il 16 giugno 2014 ho subìto la frattura scomposta dell'omero sinistro causato da una leva articolare nella lotta a terra praticando judo. Sono stato in trazione tre giorni prima di essere operato. I medici mi hanno messo un chiodo endomidollare che ho tenuto per 1 anno e tre mesi dovendo subire un secondo intervento per toglierlo. Ho fatto fisioterapia sempre da solo e fortunatamente il braccio lo recuperato al 100%. Chi mi ha procurato il danno, che per giunta era un cintura nera allievo maestro, all'inizio è venuto a trovarmi in ospedale insieme al maestro stesso. Una volta dimesso dopo la prima operazione non si son fatti più ne vedere ne sentire. Tutta questa vicenda, cioè l'infortunio, il recupero da solo e il comportamento di questi individui mi ha cambiato come persona in positivo e naturalmente mi sono rimaste le cicatrici. Le prime due foto sono quelle relative al primo intervento e risalgono al 15 febbraio 2015. Mi hanno inciso sul gomito e spalla. La terza foto è del 17 gennaio 2017 raffigurante le cicatrici dopo il secondo intervento. In questa devo dire qualcosa riguardo la cicatrice centrale (cheloide). Nel settembre 2016 spalmandomi forte il gel aloe la cicatrice si è infiammata creando di conseguenza una crosta. Dopo qualche giorno, mentre mi stavo facendo la doccia, nel togliere la crosticina a metà lato scorrendo verso giù vedevo che la cicatrice stava diventando più grande a tal punto che l'ho staccata e per questo che c'è quella specie di interruzione (c'è quel piccolo spazio e sembra una linea non chiusa) Se non l'avessi staccata chissà dove sarebbe arrivata. Questa cicatrice l'ho mostrata a quattro persone: la mia amica farmacista, un cardiochirurgo che conosco e i due medici che mi hanno operato. Tutti e quattro mi hanno detto la stessa cosa: meglio non asportarla per renderla tutta liscia e lasciarla così come è. La quarta foto, sempre del cheloide è stata scattata ad ottobre dell'anno scorso, mentre la quinta, la sesta e la settima ad aprile di quest'anno. Si potrebbe fare qualcosa per migliorarle se non eliminarle? Ringrazio anticipatamente chi mi risponderà.

Ho solo 17 anni, eppure il mio viso è già deturpato da delle orribili macchie e dei solchi lasciati dall'acne. Inutile dire che non esco di casa se non coperta da strati e strati di trucco, ma nemmeno con essi la situazione migliora e riesco a sentirmi meglio. Non mi guardo più allo specchio con piacere anzi, ogni volta che succede scoppio in lacrime. Vorrei avere una pelle non perfetta, ma almeno liscia come quella della mie coetanee. Perfavore raccontatemi le vostre esperienze con laser, peeling o altro

Dopo una caduta in scooter dovuto al mal mantenimento del manto stradale si è formato questa cicatrice probabilmente nel muovere sempre il braccio. Vorrei avere un buon consiglio nella migliore soluzione da adottare, sono disposto anche a ad usare un poggia braccio adatto dopo un possibile trattamento estetico per far guarire bene la cicatrice.

Dopo una caduta mi sono procurata una ferita abbastanza grande sulla fronte. Al Pronto soccorso mi hanno messo solo sette punti e con filo troppo doppio senza unire i lembi ed alzandomi un sopracciglio. La cicatrice non si formerà mai. Mi sono recata dal dott. Fini credendo che mi prescrivesse delle sedute di laser co2. Invece dovrà ad ottobre riaprire la ferita e poi richiuderla per bene e semmai dopo fare il trattamento. Nel frattempo devo mettere sempre una crema ad alta protezione solare con su un cerotto

Vorrei eliminare i segni dell'acne e i pori dilatati e avere finalmente una pelle perfetta e radiosa.vorrei non essere dipendente di fondotinta e avere la spensieratezza di poter uscire senza usare necessariamente cosmetici che cercano di attenuare i segni .vorrei potermi esporre sotto ogni tipo di luce senza dovermi imbarazzare dell'evidenza della mia pelle imperfetta

Cicatrice
Ismail2

Un cicatrice di quasi 2 cm al fronte sopra occhio sinistro.