Ce lo meritiamo di star bene! Il parto un incubo, l'ostetrica decise di non chiamar il medico per intervenir diversamente, visto il bimbo era in posizione errata (volto vero l'alto). Ne sono uscita non riuscendo più a vivere come prima. 2 interventi successivi, sia per cercar di sistemare le cose, sia per rimuovere una cisti/granuloma che si riformava sempre sotto la cicatrice dell'episiotomia. Dolore, bruciore, difficoltà a star seduta, sensazione di disagio, tutto verso il gluteo e la gamba, spesso anche infezioni urinarie. Alla fine ho detto basta; rivolevo la mia vita. Mi sono rivolta ad un chirurgo plastico, con cui abbiamo discusso su cosa c'era da fare e rifare, oltre che un ringiovanimento vaginale, quindi restringimento dell'apertura per ritornar ad avere rapporti soddisfacienti (e nel mio caso, per me non era così importante), la normalizzazione dei piani all'interno della vecchia cicatrice. Con sopresa, il chirurgo, nel perineo, non ha trovato suture fatte male, ma adirittura tutto aperto (motivo delle sofferenze, che ho patito senza quasi esser creduta). Sono passati 15 gg dall'intervento, e anche se ancora dolorante, sento va già meglio. Non arrendetevi e non tenetevi il dolore solo perchè qualche medico, dopo il parto, vi dice di accontentarvi, rivolgetevi ad un chirurgo plastico perchè si può tornare a star bene. Sono stati i soldi spesi meglio in tutta la mia vita. Ce lo meritiamo di star bene.

Dopo 3 parti ho deciso di sottopormi ad una vaginoplastica perché giá non sentivo piú niente durante i rapporti sessuali e la mia vita sessuale ne stava risentendo. Ë stata la mia ginecóloga a parlarmi per la prima volta di quest’intervento ed é stata lei a darmi il contatto di uno specialista. Dopo l’intervento é finalmente tornato tutto alla normalitá.

Dopo tanti anni mi sono finalmente decisa a voler risolvere la mia situazione, cerco un medico per una vaginoplastica per restringimento canale vaginale, che penso sia stato causato da un raschiamento. Il laser non mi ha dato buoni risultati, o almeno il monnalisa, per cui seppur con tanta paura vorrei procedere all'operazione vera e propria. Cerco esperienze al riguardo e consigli su un ottimo chirurgo a Milano

Dopo il parto mi han fatto una episiotomia che é stata un disastro… ho capito che mi ha causato seri problemi parlando con altre donne che avevano partorito. Ora vorrei porre rimedio visto che a distanza di 6 mesi mi é impossibile riprendere i rapporti e sento ancora dei dolori in determinate occasioni. Sto valutando un intervento di vaginoplastica per riuscire a mettere a posto la mia vagina. Cerco un chirurgo plástico per questo motivo.