Informazioni sul prezzo: mastoplastica riduttiva

6.104 €
Prezzo medio
12
pazienti

La mastoplastica riduttiva è l’intervento chirurgico che diminuisce le dimensioni del seno eliminando grasso, tessuto mammario e pelle. In alcuni casi la riduzione può interessare l’areola. Oltre a diminuire la taglia, l’obiettivo è di migliorare l’aspetto del seno e renderlo più armonioso e proporzionato alle forme e misure del corpo.

Mastoplastica riduttiva Prezzo
piú basso
Prezzo medio Prezzo massimo
Prezzo a Crotone (Città) 5.000 € 6.000 € 7.000 €
Il costo di questo trattamento è orientativo: è la media dei prezzi che appaiono nelle storie e nelle esperienze reali pubblicate dalle persone in Guidaestetica.it. Questi prezzi possono variare a seconda della reputazione e dell'esperienza della clinica, le caratteristiche del paziente, la complessità dell'intervento, etc
Prezzo basso 5000 - 4.577 €
3 Esperienze
Prezzo medio 4578 - 7630€
3 Esperienze
Prezzo alto 7631 - 8000€
1 Esperienza

Indice dei prezzi

Mappa dei prezzi

Nella mappa puoi vedere i prezzi di ogni provincia
Prezzo basso 25% più economico della media
Prezzo medio Media di tutti i prezzi
Prezzo alto 25% più caro della media

Cosa è incluso nel prezzo della mastoplastica riduttiva?

Il prezzo di una mastoplastica riduttiva include una visita iniziale durante la quale il chirurgo studierà il caso con la paziente. Questo primo e fondamentale consulto ha un costo orientativo di 100€. Stabilito con il paziente le ore di sala operatoria necessarie, il tipo di anestesia e di ricovero adeguati, il chirurgo propone un preventivo. Per questo tipo d’intervento, che si svolge in sala operatoria in un’ora e mezzo fino a un massimo di tre ore, e che richiede normalmente un’anestesia generale e un ricovero in clinica di una notte, i costi sono: onorari chirurgici e anestesiologici circa 3.000€; costi di sala operatoria: 700€-2.100€; degenza di una notte in cliniche circa 300€-500€. Prima dell’intervento la paziente dovrà sottoporsi ad alcuni esami specifici, come ad esempio la mammografia, che hanno un costo complessivo di circa 150€-200€. Le visite di controllo post operatorie possono essere incluse nel prezzo totale del preventivo oppure pagate a parte al momento del controllo, e hanno un costo di 50€-100€ ciascuna.Il prezzo medio di un intervento di mastopessi è di 5.500€ ed è questo il costo che il paziente deve preventivare.

Che cosa può far aumentare il prezzo della mastoplastica riduttiva?

A parità di indicazione del quadro chirurgico, i costi possono variare secondo la reputazione del chirurgo, la zona geografica e la classificazione, secondo parametri di qualità delle cure e servizi forniti, della clinica. In alcuni casi inoltre potrebbe essere necessario ricorrere a un intervento complementare alla mastoplastica riduttiva. Ad esempio, se il seno ha perso totalmente il suo volume, la mastoplastica riduttiva potrebbe non essere sufficiente e si renderebbe quindi necessario l’utilizzo di una mastopessi o, eventualmente, di un lipofilling (circa 500€).

Prezzo di trattamenti simili in Italia

L’intervento di mastoplastica riduttiva si pratica allo scopo di ridurre il volume di un seno voluminoso e cadente. Per intervenire sul volume del seno, riducendolo, l’unico intervento a disposizione è la mastoplastica riduttiva. Nel caso in cui il problema principale per la paziente è di risollevare un seno cadente, la scelta chirurgica è la mastopessi. La medicina estetica inoltre propone trattamenti alternativi alla chirurgia che aiutano a migliorare la qualità della pelle del seno e che hanno dei costi ridotti come ad esempio la radiofrequenza, ma sarà sempre il chirurgo a valutare se esiste una reale indicazione per trattamenti di medicina estetica che possano sostituirsi a una mastoplastica riduttiva.

Raccomandazioni generali

L’intervento di mastoplastica riduttiva deve essere eseguito da uno specialista e realizzato in strutture idonee. Il costo medio che il paziente deve preventivare per sottoporsi a un intervento di mastoplastica riduttiva è di 6.000€. Si tratta di un intervento complesso che richiede una tecnica specifica. Consigliamo vivamente di scegliere medico e struttura che vi ospiterà con attenzione e cura, e di non basarsi esclusivamente sul prezzo per decidere a chi affidarsi.

Chiedi al dottore

domande

Vedi tutte
Riduzione seno con mitua FabianaNesci · 18 apr 2019

Salve mi chiamo fabiana e ho 33 anni. Sono stata operata lo scorso anno all'ernia del disco e mi hanno appena diagnosticato una necrosi della testa del femore di 4 cm... Ora stanno tentando di salvare l'osso e non ricorrere alla protesi vista la mia giovande etá. Siccome ho una quinta abbondante di seno pensate possa usufruire dell'intervento passato dalla mutua?

La valutazione va fatta in un reparto ospedaliero pubblico di chirurgia plastica. Se le condizioni locali sono tali da alterare la funzinalità ppuò richiedere intervento in convenzione al sistema sanitario. Cordialmene Dr. Leonardo M. Ioppolo Chirurgo Plastico EBOPRAS Calabria

8 Risposte leggi di più
Riduzione seno e spondilolistesi Alessandra1691 · 26 mar 2019

Sono una ragazza di 28 anni. 10 anni fa ho subito un intervento per spondilolistesi grave L5-S1. Da poco ho saputo che il SSN convenziona l'intervento di riduzione al seno in determinati casi. Vorrei sapere se questi casi riguardano solo la gigantomastia o se vengono presi in considerazione anche seni che possono essere troppo pesanti da sopportare da una persona che ha problemi di schiena, anche se non si tratta di una vera e propria gigantomastia. Io porto una 5 coppa E, sono alta 1.73.

Si rivolga ad un centro ospedaliero universitario presso una struttura complessa di chirurgia plastica e ricostruttiva. Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

4 Risposte leggi di più
Riduzione del seno in età adolescenziale brigantefernanda · 6 mar 2019

Mia figlia ha 15 anni e ha una 9 abbondante di seno, è ancora piccola e spero che il seno non continui a crescere con lo sviluppo. Inizia ad accusare dolori alla spalla, affaticamento fisico durante l'esercizio fisico, sia a scuola che a casa. Ha smesso anche di ballare perché durante ogni gara o esibizione si sentiva male e doveva essere soccorsa dal 118. Avendo 15 anni può sottoporsi all'intervento di diminuzione del seno?

Salve. Ha consultato il medico curante? Le consiglerei di farlo per avere prescritti una serie di esami di laboratorio per un corretto inquadramento della gigantomastia di cui è affetta sua figlia.. Un volta escluse patologie endocrine o metaboliche eventualmente responsabili della gigantomastia, sarà possibile operare la ragazza al compimento del ... leggi di più

10 Risposte leggi di più

Temi del forum

Vedi tutto

TUTTI GLI ARGOMENTI SU MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

MADTOPLASTICA RIDUTTIVA
Ciao ragazze, ho quasi 18 anni e vorrei fare subito l’intervento di mastoplastica riduttiva ho una 5a ,...
Giuli27
Ultimo commento: 22 feb 2019 ·
5
Mastoplastica riduttiva
Mi interessa prezzo di una mastoplastica riduttiva, ed se si può fare con la mutua? Ho seni più brutti che...
Irinaferariu1
Ultimo commento: 4 lug 2018 ·
9 3
Mastoplastica riduttiva
Ho fatto un visita con un chirurgo plastico che mi ha detto che la misura è tra la settima o l'ottava ed un...
merimazza
Ultimo commento: 14 giu 2019 ·
3

Informazione addizionale

Espererienze con prezzo

In guidaestetica.it abbiamo tantissimi centri per il trattamento di Mastoplastica riduttiva. Per incontrare l'opzione più adatta alle tue esigenze mettiamo a tua disposizione un'ampia selezione di medici e centri estetici. Trova quello che fa per te!

Ho deciso di affrontare l'operazione da sola senza il supporto di amiche perché avevo paura che mi convincessero del contrario. Mi sono operata il 20 novembre 2018. La Dott.ssa Giuditta Staikopoulos Gronchi ha reso possibile le condizioni da me richieste, cioè affrontare il post operatorio in totale autonomia. Sono più che contenta di raccomandarvi la dottoressa Staikopoulos, una persona attenta, scrupolosa professionale e con ampia capacità empatica. Ha reso la mia esperienza fattibile già dal primo appuntamento e sopratutto ha fatto un lavoro meraviglioso perché il mio seno adesso è esattamente come lo voglio.

Prezzo 5.500 €

sono operata il 7 febbraio. Tutto è andato bene per fortuna. l'anestesia è stata abbastanza leggera e non mi ha dato problemi al risveglio. Ho fatto 4 ore di sala operatoria e mi hanno tolto 1 chilo e 200 gr. Al risveglio avevo i drenaggi. Non ho mai avuto dolore ma solo gran fastidio soprattutto nelle sede dei drenaggi e a causa della fasciatura compressiva. Mi hanno dimesso il giorno dopo. ho proseguito a casa una cura antibiotica. oggi sono otto giorni esatti dall'intervento, il seno è ancor a gonfio e dolente e ogni tanto ho qualche fitta un Po fastidiosa. Non ho ancora recuperato la sensibilità della cute e del capezzolo, speriamo torni presto.

Prezzo 7.000 €

Il 14febbraio ho realizzato il mio sogno di una vita, il dottor Nunziata ha fatto un ottimo lavoro , consiglio a tutti il dottore Nunziata per la sua competenza e umanità . Sono passati solo due giorni e sto molto meglio, dolore per niente solo piccoli bruciori e niente drenaggi. Che dire grazie dottore Nunziata.

Prezzo 5.000 €

Volevo condividere con voi la mia esperienza con la chirurgia. Il giorno 10 aprile ho effettuato una mastoplastica riduttiva con lifting al seno, senza l’aggiunta di protesi * MOTIVI PER CUI SONO RICORSA ALL’OPERAZIONE Ho 25 anni, 67 kg x 1,69 e avevo una 4 coppa D-E che sfociava in una 5. Molti penseranno “beh, non era poi cosi grande” ma da prendere principalmente in considerazione era la forma. La forma del mio seno era cadente e ascellare. Questo mi portava problemi nell’acquisto di reggiseni e costumi: i reggiseni non erano mai giusti perché fuoriusciva sempre qualcosa che non doveva, e vestirmi con questo disagio era davvero una cosa esasperante. Quando mettevo su il reggiseno (quei pochi adatti che trovavo) il problema non sussisteva... avevo un seno grande! Ma quando mettevo giu il reggiseno, il seno calava e mi si appoggiava sullo stomaco portandomi problemi alla schiena e dolori ai muscoli del petto. Ecco qui. Spiegati i motivi per cui sono ricorsa all’operazione, vi spiego più o meno come sta andando il decorso post operatorio. * L’INTERVENTO E IL RICOVERO Il 10 aprile alle 12:30 mi sono ricoverata in clinica (Clinica S. Anna a Caserta); alle ore 15:00 ho subito l’intervento, in anestesia generale; alle ore 17:00 ero in camera, che mi stavo svegliando dall’anestesia. Premetto che non avevo mai subito operazioni chirurgiche se non qualche cucitura d’emergenza quando ero piccina. Quindi mai provata l’esperienza dell’anestesia generale. Era tutto nuovo per me. Del risveglio ricordo pochissimo, mi lamentavo un po’ per il dolore perché gli antidolorifici non avevano ancora fatto effetto. Mia mamma dice che piangevo per sfogarmi ma ricordo ben poco, ricordo solo d’aver avuto freddo, tanto tanto freddo. Il mio seno era fasciato e mi era stato messo il reggiseno contenitivo che avevo portato con me in clinica. Mi erano stati applicati due drenaggi, uno per ogni seno... diciamo che erano loro a dare fastidio. Ho dormito/riposato più o meno fino alle 22:00 sbiascicando qualche parola, tutto normale, nessun dolore. La notte è passata tranquilla. Ho continuato a dormire e a riposare. Il giorno seguente con l’aiuto dell’infermiera sono riuscita ad alzarmi e a camminare. Il dolore era inesistente, tirava un po’ in corrispondenza del solco mammario, come giusto che sia. Riuscivo tranquillamente a camminare e ad andare in bagno. Dopo un paio di ore dal mio risveglio e dopo i risultati dell’emocromo, ho lasciato la clinica per recarmi dal mio chirurgo, il dr. Domenico Campa, nel suo studio al vomero. Mi sono stati tolti i drenaggi (fortunatamente!), mi sono state disinfettate le ferite e cambiate le medicazioni. Il viaggio in macchina è stato un po’ un problema. Non erano passate nemmeno 24h dall’intervento e già sballottolavo in auto. Non vedevo l’ora di tornare a casa. Tornata a casa, sono stata un paio di giorni a riposo nel mio letto, ma mi alzavo tranquillamente per andare in bagno e andare a tavola. Mi è stata prescritta una cura di antibiotici per 5gg e fermenti lattici. Ho avuto un po’ di sonnolenza (dovuta all’anestesia) e stanchezza fisica (dovuta all’intervento) ma nessun dolore, solo fastidi e prurito. * CICATRICI Vi parlo di queste. Ieri, dopo 5 giorni dall’intervento le ho finalmente viste allo specchio. Prima di ieri non volevo vederle, fresche, per paura che la mia attenzione si poggiasse lì invece che sul bellissimo seno che adesso mi ritrovo. Ho una ferita sotto il solco mammario accompagnata da un piccolo buco che mi è stato lasciato aperto, dove erano situati i drenaggi, che già a soli 5 giorni si stava chiudendo tranquillamente. Ho una ferita verticale che parte dal capezzolo (il mio nuovo capezzolo è un bottoncino rispetto a quello che avevo io che ricopriva gran parte del seno!) fino al solco mammario. E tutto il capezzolo è cucito. Quindi cicatrice periareolare e a T rovesciata. Non sono riuscita a vedere le ferite del solco (ammetto di essere un po’ sensibile a queste cose) perché avendo avuto solo punti interni, sono ancora un po’ aperte e un po’ sanguinanti se stuzzicate. Ma mi sono guardata allo specchio e devo dire di essere non soddisfatta MA DI PIÚ. * RISULTATI Dovrei essere una 4C adesso, una 3 abbondante. Il mio seno è alto e sodo, con i capezzoli della dimensione giusta. Sembra fatto appositamente per me, ed è mio! è il mio seno! Non ho protesi! Sembro molto più piccolina. Ho cambiato fisionomia! Vedo lo stomaco che prima era ricoperto dal mio seno quAndo ero nuda! Ho la schiena diritta e non sembro più sproporzionata. Sono contentissima. Sono passati solo 6 giorni... il risultato è fantastico e le cicatrici stanno guarendo nel modo giusto, si stanno chiudendo man mano. È ancora presto per apprezzarne tutta la bellezza... quando guarirà del tutto sarà più che soddisfacente. Ripeto, sono passati solo 6 giorni e sto bene fisicamente, anche se mi sento ancora stanca e un po’ con l’umore giù. È pur sempre un intervento, ragazze. Per me è tutto nuovo. Spero di sentirmi nel pieno delle forze tra qualche giorno e che le ferite si rimargino presto. Detto questo... sono felicissima! E il mio dottore è stato impeccabile e sempre presente. In una settimana già ho fatto due controlli e settimana prossima ne ho un altro! Vi aggiornerò con foto appena avranno un aspetto più carino.

Prezzo 4.500 €

Ho fatto un intervento di mastoplastica adittiva 8 anni fa, non mi aspettavo una rottura così presto visto che il mio chirurgo mi aveva rassicurato che protesi non si rompevano ed erano assicurate a vita. Le protesi che ho inserito sono anatomiche dual plane. Ora devo sottoponermi ad un nuovo intervento vorrei inserire le protesi Mentor tonde lisce sempre in dual plane, le vorrei lisce per evitare anche se e raro il linfonoma anaplastico ma a lo stesso modo ho paura della contrattura capsulare, è vero che la contrattura capsulare si rischia di più con le lisce che con le microtesturizzate, tenendo conto che lo farò in dual plane?

Prezzo 8.000 €