Informazioni sul prezzo: mastoplastica riduttiva

6.267 €
Prezzo medio
14
pazienti

La mastoplastica riduttiva è l’intervento chirurgico che diminuisce le dimensioni del seno eliminando grasso, tessuto mammario e pelle. In alcuni casi la riduzione può interessare l’areola. Oltre a diminuire la taglia, l’obiettivo è di migliorare l’aspetto del seno e renderlo più armonioso e proporzionato alle forme e misure del corpo.

Mastoplastica riduttiva Prezzo
piú basso
Prezzo medio Prezzo massimo
Prezzo a Crotone (Città) 5.000 € 6.000 € 7.000 €
Il costo di questo trattamento è orientativo: è la media dei prezzi che appaiono nelle storie e nelle esperienze reali pubblicate dalle persone in Guidaestetica.it. Questi prezzi possono variare a seconda della reputazione e dell'esperienza della clinica, le caratteristiche del paziente, la complessità dell'intervento, etc
Prezzo basso 5000 - 4.699 €
3 Esperienze
Prezzo medio 4700 - 7833€
4 Esperienze
Prezzo alto 7834 - 8000€
1 Esperienza

Indice dei prezzi

Mappa dei prezzi

Nella mappa puoi vedere i prezzi di ogni provincia
Prezzo basso 25% più economico della media
Prezzo medio Media di tutti i prezzi
Prezzo alto 25% più caro della media

Cosa è incluso nel prezzo della mastoplastica riduttiva?

Il prezzo di una mastoplastica riduttiva include una visita iniziale durante la quale il chirurgo studierà il caso con la paziente. Questo primo e fondamentale consulto ha un costo orientativo di 100€. Stabilito con il paziente le ore di sala operatoria necessarie, il tipo di anestesia e di ricovero adeguati, il chirurgo propone un preventivo. Per questo tipo d’intervento, che si svolge in sala operatoria in un’ora e mezzo fino a un massimo di tre ore, e che richiede normalmente un’anestesia generale e un ricovero in clinica di una notte, i costi sono: onorari chirurgici e anestesiologici circa 3.000€; costi di sala operatoria: 700€-2.100€; degenza di una notte in cliniche circa 300€-500€. Prima dell’intervento la paziente dovrà sottoporsi ad alcuni esami specifici, come ad esempio la mammografia, che hanno un costo complessivo di circa 150€-200€. Le visite di controllo post operatorie possono essere incluse nel prezzo totale del preventivo oppure pagate a parte al momento del controllo, e hanno un costo di 50€-100€ ciascuna.Il prezzo medio di un intervento di mastopessi è di 5.500€ ed è questo il costo che il paziente deve preventivare.

Che cosa può far aumentare il prezzo della mastoplastica riduttiva?

A parità di indicazione del quadro chirurgico, i costi possono variare secondo la reputazione del chirurgo, la zona geografica e la classificazione, secondo parametri di qualità delle cure e servizi forniti, della clinica. In alcuni casi inoltre potrebbe essere necessario ricorrere a un intervento complementare alla mastoplastica riduttiva. Ad esempio, se il seno ha perso totalmente il suo volume, la mastoplastica riduttiva potrebbe non essere sufficiente e si renderebbe quindi necessario l’utilizzo di una mastopessi o, eventualmente, di un lipofilling (circa 500€).

Prezzo di trattamenti simili in Italia

L’intervento di mastoplastica riduttiva si pratica allo scopo di ridurre il volume di un seno voluminoso e cadente. Per intervenire sul volume del seno, riducendolo, l’unico intervento a disposizione è la mastoplastica riduttiva. Nel caso in cui il problema principale per la paziente è di risollevare un seno cadente, la scelta chirurgica è la mastopessi. La medicina estetica inoltre propone trattamenti alternativi alla chirurgia che aiutano a migliorare la qualità della pelle del seno e che hanno dei costi ridotti come ad esempio la radiofrequenza, ma sarà sempre il chirurgo a valutare se esiste una reale indicazione per trattamenti di medicina estetica che possano sostituirsi a una mastoplastica riduttiva.

Raccomandazioni generali

L’intervento di mastoplastica riduttiva deve essere eseguito da uno specialista e realizzato in strutture idonee. Il costo medio che il paziente deve preventivare per sottoporsi a un intervento di mastoplastica riduttiva è di 6.000€. Si tratta di un intervento complesso che richiede una tecnica specifica. Consigliamo vivamente di scegliere medico e struttura che vi ospiterà con attenzione e cura, e di non basarsi esclusivamente sul prezzo per decidere a chi affidarsi.

Chiedi al dottore

domande

Vedi tutte

Buona sera, ho due domande da porre... vorrei eseguire un intervento di mastoplastica riduttiva e mastopessi, ho 19 anni, ho una sesta con terza di circonferenza della vita, quindi sono molto magra, inoltre sono alta 1.73. Il seno che ho ora mi crea disagi fisici e psicologici. A che età è preferibile sottoporsi a tale intervento? È possibile inoltre cambiare la forma dei capezzoli? (ora sono all'indentro e l'aureola è molto estesa e poco definita)

in linea di massima potrebbe già operarsi e nel corso della mastoplastica additiva fare le correzioni ai capezzoli. Dr.Peroni Ranchet

12 Risposte leggi di più
Uscita punti interni Ket · 5 nov 2019

Buonasera, 35 giorni fa ho fatto una mastoplastica riduttiva con il ssn, è normale che al seno sinistro mi stiano uscendo i punti interni? E ho la pelle intorno al capezzolo screpolata e squamosa... Grazie

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Torni in ospedale a farsi visitare.

10 Risposte leggi di più

Temi del forum

Vedi tutto

TUTTI GLI ARGOMENTI SU MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

MADTOPLASTICA RIDUTTIVA
Ciao ragazze, ho quasi 18 anni e vorrei fare subito l’intervento di mastoplastica riduttiva ho una 5a ,...
Giuli27
Ultimo commento: 22 feb 2019 ·
5
Mastoplastica riduttiva
Mi interessa prezzo di una mastoplastica riduttiva, ed se si può fare con la mutua? Ho seni più brutti che...
Irinaferariu1
Ultimo commento: 4 lug 2018 ·
9 3
Mastoplastica riduttiva
Salve a tutti .... finalmente mi sono decisa a intraprendere questo passo cioè ridurre il seno ... sono di...
Sasy37
Ultimo commento: 7 ott 2019 ·
4
Mastoplastica riduttiva SSN Bergamo
Ciao a tutti, sapete dirmi quali sono le strutture che effettuano interventi di mastoplastica riduttiva con...
Baudelaire88
Ultimo commento: 26 lug 2019 ·
2

Espererienze con prezzo

In guidaestetica.it abbiamo tantissimi centri per il trattamento di Mastoplastica riduttiva. Per incontrare l'opzione più adatta alle tue esigenze mettiamo a tua disposizione un'ampia selezione di medici e centri estetici. Trova quello che fa per te!

Volevo condividere con voi la mia esperienza con la chirurgia. Il giorno 10 aprile ho effettuato una mastoplastica riduttiva con lifting al seno, senza l’aggiunta di protesi * MOTIVI PER CUI SONO RICORSA ALL’OPERAZIONE Ho 25 anni, 67 kg x 1,69 e avevo una 4 coppa D-E che sfociava in una 5. Molti penseranno “beh, non era poi cosi grande” ma da prendere principalmente in considerazione era la forma. La forma del mio seno era cadente e ascellare. Questo mi portava problemi nell’acquisto di reggiseni e costumi: i reggiseni non erano mai giusti perché fuoriusciva sempre qualcosa che non doveva, e vestirmi con questo disagio era davvero una cosa esasperante. Quando mettevo su il reggiseno (quei pochi adatti che trovavo) il problema non sussisteva... avevo un seno grande! Ma quando mettevo giu il reggiseno, il seno calava e mi si appoggiava sullo stomaco portandomi problemi alla schiena e dolori ai muscoli del petto. Ecco qui. Spiegati i motivi per cui sono ricorsa all’operazione, vi spiego più o meno come sta andando il decorso post operatorio. * L’INTERVENTO E IL RICOVERO Il 10 aprile alle 12:30 mi sono ricoverata in clinica (Clinica S. Anna a Caserta); alle ore 15:00 ho subito l’intervento, in anestesia generale; alle ore 17:00 ero in camera, che mi stavo svegliando dall’anestesia. Premetto che non avevo mai subito operazioni chirurgiche se non qualche cucitura d’emergenza quando ero piccina. Quindi mai provata l’esperienza dell’anestesia generale. Era tutto nuovo per me. Del risveglio ricordo pochissimo, mi lamentavo un po’ per il dolore perché gli antidolorifici non avevano ancora fatto effetto. Mia mamma dice che piangevo per sfogarmi ma ricordo ben poco, ricordo solo d’aver avuto freddo, tanto tanto freddo. Il mio seno era fasciato e mi era stato messo il reggiseno contenitivo che avevo portato con me in clinica. Mi erano stati applicati due drenaggi, uno per ogni seno... diciamo che erano loro a dare fastidio. Ho dormito/riposato più o meno fino alle 22:00 sbiascicando qualche parola, tutto normale, nessun dolore. La notte è passata tranquilla. Ho continuato a dormire e a riposare. Il giorno seguente con l’aiuto dell’infermiera sono riuscita ad alzarmi e a camminare. Il dolore era inesistente, tirava un po’ in corrispondenza del solco mammario, come giusto che sia. Riuscivo tranquillamente a camminare e ad andare in bagno. Dopo un paio di ore dal mio risveglio e dopo i risultati dell’emocromo, ho lasciato la clinica per recarmi dal mio chirurgo, il dr. Domenico Campa, nel suo studio al vomero. Mi sono stati tolti i drenaggi (fortunatamente!), mi sono state disinfettate le ferite e cambiate le medicazioni. Il viaggio in macchina è stato un po’ un problema. Non erano passate nemmeno 24h dall’intervento e già sballottolavo in auto. Non vedevo l’ora di tornare a casa. Tornata a casa, sono stata un paio di giorni a riposo nel mio letto, ma mi alzavo tranquillamente per andare in bagno e andare a tavola. Mi è stata prescritta una cura di antibiotici per 5gg e fermenti lattici. Ho avuto un po’ di sonnolenza (dovuta all’anestesia) e stanchezza fisica (dovuta all’intervento) ma nessun dolore, solo fastidi e prurito. * CICATRICI Vi parlo di queste. Ieri, dopo 5 giorni dall’intervento le ho finalmente viste allo specchio. Prima di ieri non volevo vederle, fresche, per paura che la mia attenzione si poggiasse lì invece che sul bellissimo seno che adesso mi ritrovo. Ho una ferita sotto il solco mammario accompagnata da un piccolo buco che mi è stato lasciato aperto, dove erano situati i drenaggi, che già a soli 5 giorni si stava chiudendo tranquillamente. Ho una ferita verticale che parte dal capezzolo (il mio nuovo capezzolo è un bottoncino rispetto a quello che avevo io che ricopriva gran parte del seno!) fino al solco mammario. E tutto il capezzolo è cucito. Quindi cicatrice periareolare e a T rovesciata. Non sono riuscita a vedere le ferite del solco (ammetto di essere un po’ sensibile a queste cose) perché avendo avuto solo punti interni, sono ancora un po’ aperte e un po’ sanguinanti se stuzzicate. Ma mi sono guardata allo specchio e devo dire di essere non soddisfatta MA DI PIÚ. * RISULTATI Dovrei essere una 4C adesso, una 3 abbondante. Il mio seno è alto e sodo, con i capezzoli della dimensione giusta. Sembra fatto appositamente per me, ed è mio! è il mio seno! Non ho protesi! Sembro molto più piccolina. Ho cambiato fisionomia! Vedo lo stomaco che prima era ricoperto dal mio seno quAndo ero nuda! Ho la schiena diritta e non sembro più sproporzionata. Sono contentissima. Sono passati solo 6 giorni... il risultato è fantastico e le cicatrici stanno guarendo nel modo giusto, si stanno chiudendo man mano. È ancora presto per apprezzarne tutta la bellezza... quando guarirà del tutto sarà più che soddisfacente. Ripeto, sono passati solo 6 giorni e sto bene fisicamente, anche se mi sento ancora stanca e un po’ con l’umore giù. È pur sempre un intervento, ragazze. Per me è tutto nuovo. Spero di sentirmi nel pieno delle forze tra qualche giorno e che le ferite si rimargino presto. Detto questo... sono felicissima! E il mio dottore è stato impeccabile e sempre presente. In una settimana già ho fatto due controlli e settimana prossima ne ho un altro! Vi aggiornerò con foto appena avranno un aspetto più carino.

Prezzo 4.500 €

Ho fatto un po di chilometri da Torino ma ne è valsa la pena, qualità e prezzo valevano molto di più qualche km..... ho fatto con questo centro una mastopessi-riduzione del seno e una liposuzione pancia,addome gambe e glutei, avevo due scelte, rimanere a Torino e pagare 11.000 Euro vicino casa oppure fare dei chilometri e sborsare per gli stessi interventi 6.500 Euro, ho scelto la seconda e sono felice due volte, per il risultato che è eccellente e per il mi piccolo contro in banca che non ho prosciugato. (Adele)

Prezzo 3.300 €

Fin dallo sviluppo ho purtroppo dovuto fare i conti con un seno molto grande e pesante, che mi condizionava sia fisicamente che psicologicamente. Dopo 10 anni mi sono finalmente decisa ad affrontarlo e mi sono affidata alla persona giusta. Mi sono recata presso lo studio del dott. Tambuscio che è stato chiaro, gentile e molto preparato su qualsiasi domanda avessi. Non ho voluto vedere altri medici, ho prenotato subito. L’intervento è andato benissimo, dalla mia enorme quinta abbondante (sono alta 1,56 e peso 58 kg) sono passata a una bella terza, soda alta e sostenuta.. un sogno! Addio mal di schiena, addio cervicali, addio reggiseni brutti o ingombranti (e costosi!!!), addio sentirsi inadeguate!!! Tornassi indietro lo avrei fatto molto tempo fa.. Grazie❤️

Prezzo 6.500 €

Ciao a tutti, due mesi e mezzo fa finalmente ho deciso dopo tanto tempo di sottopormi ad una riduzione di seno con mastopessi. Il mio problema è che nel corso del mio sviluppo il mio seno è improvvisamente cresciuto a dismisura e con successivi dimagrimenti ed ingrassamenti se n’è sceso completamente. Insomma dopo un anno di continue domande mi sono sottoposta il 9/11/2019 all’operazione, fidandomi troppo ciecamente di un chirurgo consigliatomi da un’amica e la scelta del chirurgo non mi ha lasciato pienamente soddisfatta. All’inizio del pre-operatorio credevo che il suo modo di fare sarebbe cambiato durante e subito dopo il post-operatorio ma così non è stato. Primo problema è che il dottore non ha a pieno ascoltato le mie esigenze in quanto non ha realizzato le mie esigenze se pur un’ottima performance estetica ottenuta. Avevo chiesto di passare da una quarta abbondante ad una taglia in meno e quindi una terza piena. Ad oggi non sono soddisfatta del risultato perché il volume del seno è rimasto lo stesso ma solamente molto più bello da vedere. Ma come potete capire il mio era un disagio oltre che fisico soprattutto psicologico ed è per questo che ho richiesto una taglia in meno. Oltre a questa piccola problematica se ne sono aggiunte altre per quanto riguarda il mio chirurgo. Mi ha sempre trattata con superficialità senza scendere nello specifico circa le cose che potessi fare o non fare post-operazione, ero sempre io a fargli mille domande anche le più banali. Ancora ad oggi non sono pienamente convinta che mi abbia fatto una riduzione, ma semplicemente una mastopessi con autoprotesi in quanto come dicevo sono rimasta una terza coppa c. Premettendo che sono una sportiva al 100% le mie domande più frequenti erano su quando potessi ricominciare l’attività sportiva in sala pesi e secondo i consigli da lui avuti sono ritornata dopo 15 giorni saltuariamente ad allenare un po di parte bassa senza carichi, per poi riprendere completamente anche la parte alta esattamente dopo due mesi (cioè una settimana fa). Sono tanti i dubbi che mi assalgono e uno di questi riguarda appunto la palestra, qualcuno sa dirmi effettivamente se posso realmente ricominciare ad allenare anche la parte alta cominciando piano piano ad aumentare i carichi? Se effettivamente dalle foto che posto sapete dirmi ad occhio se il mio è stato un intervento di riduzione con mastopessibo solo un intervento di mastopessi con protesi? L’ultima cosa che dirò è che ovviamente tra tutti questi piccoli problemini ne ho avuto anche uno un po’ più grande ovvero la formazione di un ematoma durante l’operzione è un’apertura di punti al seno destro dopo 4 settimane. Ora fortunatamente questo problema si è risolto alla grande peró restano altri dubbi che purtroppo non posso risolvere con il mio chirurgo in quanto non lo considero dal punto di vista professionale un granchè se non semplicemente bravo a realizzare bei seni esteticamente. Ma credo che oltre a questo deve esserci anche un po’ più di umanità, io ho 24 anni e sono una ragazza anche molto ansiosa. Ovviamente ho messo che consiglierei l’esperienza nonostante tutto perché se l’operazione viene effettuata anche da un dottore disponibile e comprensivo il risultato sarà sicuramente molto più soddisfacente del mio. Spero che qualcuno mi risponda. Grazie a chi si è soffermato a leggere la mia esperienza.

Prezzo 6 €

Il mio seno è sempre stato molto grande e con gli anni, 1 gravidanza e l allattamento la situazione era diventata drammatica. Mi sono decisa quindi a cercare il miglior professionista nel campo, e devo dire, a soli 10 giorni dall' intervento, di esserci riuscita. Pochissimo dolore, tutti fastidi sopportabili visti gli eccellenti risultati, che per altro, dureranno anche nel tempo, dal momento che è stata applicata una tecnica innovativa con il galaflex ( un materiale che si riassorbe dopo 1/2 anni che ha la funzione di un reggiseno interno). Sono super soddisfatta 😍

Prezzo 8.000 €