Ho 35 anni e dopo due gravidanze il mio addome nn è ritornato come quando avevo 20 anni ma era rimasto un accumulo di grasso che con palestra e diete nn andava via... così ho deciso di sottopormi a una lesc all addome. Mi sono operata il 18 maggio a Busto Arsizio pressi il medica centro gestito dal dott. Mortarino e a 3 giorni dall intervento.. qua il "ovetto" che tanto odiavo nn c'è più!!! Il medico mi ha spiegato che quando si lavora sull addome è necessario riprendere anche i fianchi poiché la figura deve sempre risultare armoniosa altrimenti se avessi tolto solo il grasso sull addome i fianchi si sarebbero notati di più. Sono pienamente soddisfatta e nn vedo l ora che passi il tempo necessario per poter vedere il risultato definitivo!!!

Leggermente sovrappeso, avevo come cruccio le maniglie dell'amore che nonostante la palestra non riuscivo proprio a mandar via... Fortunatamente ho chiesto una consulenza al Centro Pegaso; mi sottoposta all'intervento di liposuzione e finalmente ho raggiunto la forma fisica che avevo sempre sognato.

Tre figli e un po' appesantita, ho deciso di dare una svolta. Ho girato prima altri due medici, bravi, ma mi hanno proposto una classica liposuzione e non hanno risposto sul problema della pelle che avrebbe potuto cadere, dicendomi che poi si sarebbe visto dopo. Dopo sono andata da loro sempre a Lugano, me li ha consigliati un'amica che ha fatto il seno con loro. Subito bell'impressione, un fatto di pelle, sono positivi, allegri. Poi la visita molto accurata e la proposta di fare la lipo con bodytite che poteva risolvere il mio problema. Prezzo onesto e me lo hanno rateizzato in 2 anni senza la banca direttamente loro. Fantastico. Bellissimo risultato. Le mie amiche che già hanno fatto altre cose mi chiedono dove sono andata...

Addio maniglie dell'amore!!
Veronik73
Membro Plus

Ho sempre odiato quei depositi di grasso intorno al girovita, perché sono magra e senza forme, quindi stonavano parecchio! Ho preso la palla al balzo, visto che avevo già programmato un altro intervento, e ho fatto la lipo! Dolorosetta, bei lividi per qualche giorno e per vedere i risultati definitivi devono passare dei mesi, ma io sono già contenta ora!

Ho fatto la liposuzione alle coulotte de cheval, sottogluteo ed interno coscia due anni fa a Verona, presso il dott. Dall'Antonia e mi sono trovata benissimo. L'anestesita all'ultimo ha deciso di fare solo la sedazione, quindi non ho neanche avuto il problema di smaltire l'anestesia, comunque ho passato la notte in clinica. I risultati si vedevano già dopo un mese...più che il dolore la vera scocciatura è la guaina compressiva, ma ne è valsa la pena. Non ho preso antidolorifici o antinfiammatori perché non ne sentivo il bisogno (antibiotici e ananase invece sono obbligatori) e dopo una settimana sono tornata a lavoro. Raccomando il dottor dall'Antonia a chi cerca professionalità e risultati. Se tornassi indietro la rifarei subito!

Mi sono operata il 17 agosto con anestesia spinale e sedazione mi hanno asportato 4,5 di grasso fra gambe e glutei sono contenta del risultato, ho iniziato massaggi dopo qualche settimana le gambe si sono sgonfiate nel giro di un mese e i risultato iniziano a essere visibili ma bisogna ancora lavorarci con palestra e continuando massaggi linfodrenati. Prima della pipì avevo perso 30 kg ma nn riuscivo a eliminare grasso dalle gambe e ho deciso di operarmi sono contenta del risultato e del mio dottore che è stato a dir poco adorabile prima durante e dopo...la prima settimana e stata difficile nn riuscivo nemmeno a stare in piedi per più di 10 minuti ma superata fase iniziale la mia pelle ha reagito bene i lividi sono scomparsi dopo 3 settimane e continuo a prendermi cura di me con alimentazione massaggi e palestra...

Leggera pancetta addominale trattata con fosfadilcolina e acido desossicolico, 5/6 sedute assolutamente indolore. La dottoressa è squisita e professionale, lo studio è pulito. Mi ha spiegato tutto prima di iniziare: quale trattamento andava a fare e le differenze con altri tipi di trattamento. Il risultato effettivo lo vedi solo a fine trattamento, dopo 2/3 settimane dalle ultime iniezioni sottocutanee.

Sono fortemente allertata dal promo del Dottor Alberto Rossi Todde della Nuova Genesis. Sembra che la prima zona da liposuzionare costi 1.500,00 euro, e tutte le altre zone successive 799,00 euro l'una. ( quelle doppie come i miei fianchi, sono considerate una zona!!!) Marella1

Avevo grasso sulla pancia, sui fianchi e dietro la schiena e volevo aumentare anche i glutei, un po' scarsetti. Sono stata nel centro di Lugano perché me ne hanno parlato bene e ho letto belle recensioni su di loro. Devo dire le recensioni avevano ragione e mi trovo su quello che è stato detto. Bravi, disponibili, molto professionali e attenti. Avevo grasso diffuso fianchi addome schiena ecc., Ho fatto una liposuzione e, contemporaneamente, ho aumentato i glutei. Inutile dire che ho dovuto cambiare tutto il guardaroba...Sono felice e non pensavo che fosse possibile un risultato così.

Questo è il cambiamento che si può ottenere facendo la lipo alle maniglie dell' amore !!! Un risultato che non sarei mai riuscita ad ottenere con palestra/alimentazione! Perché dimagrivo ovunque tranne li!. In realtà se notate il fianco xs è un po' assimetrico ma mi fido di quello che mi ha detto il chirurgo e in un modo o nell altro sicuro si potrà sistemare (magari è ancora gonfiore perché sono passati solo 5 mesi o magari bisogna ricorrere a un ritocco ) però apparte questa piccola pecca sono felice del risultato e lo consiglierei sicuramente

O conosciuto il dottor Ernesto buccheri tramite un amica e devo dire Ke è un dottore straordinario oltre che molto professionale. Mi è stato vicino dopo la mia operazione. Mi ha supportato benissimo e insieme alla sua equipe hanno fatto un grande lavoro. Senza parlare della clinica in cui mi ha ricoverato, bellissima, pulita e personale oltre Ke professionale ,educato e attento al paziente, tutti straordinari. Grazie dottor Buccheri, oltre ad essere un grande dottore molto premuroso sei un grande professionista lo consiglierei a tutti ☺

Ho sempre sofferto tantissimo per la circonferenza del mio corpo. Sono in buona salute, slanciata, niente di grave fortunatamente. Il problema è stato anche questo, forse: sentirmi dire che ero pazza. Come se già non ne fossi convinta io. Eppure il cibo per me ha sempre svolto quel ruolo fra migliore e peggior amico, il rifugio dove correre davanti alle difficoltà, e il pericolo da scampare quando i problemi si facevano ancora più grandi. Altro che yo-yo. Ho preso e perso peso e lacrime, anima e grasso, dolore e orgoglio, mentre mi pesavo ancora e ancora, più volte al giorno, mi guardavo allo specchio ammirando le linee delle costole sulla schiena o pochi giorni dopo mi infilavo il maglione più grande che avevo per non sentire l'elastico stringere su un girovita morbido, che si espandeva, si espandeva... Ora posso affermare con incredulità di esserne uscita. Dicono che dovrei averne, eppure non c'è traccia di orgoglio, in me, per avercela fatta. Non permetto a me stessa di esultare per la vittoria, perché conosco troppo bene il mostro col quale ho convissuto per anni, quello che ogni singola mattina, prima ancora di alzarmi dal letto, ancora con gli occhi chiusi, mi faceva scorrere i palmi delle mani sulla pancia per verificare quanto le anche tendessero l'elastico dei pantaloni, quanto fossero in evidenza le ossa, quanto si sentissero le clavicole sotto il tessuto del pigiama. Era lo stesso mostro che mi impediva di guardarmi allo specchio quando infilavo i jeans più larghi che avevo, sentendoli tirare sulle cosce, tendersi, quasi cedere... E' lo stresso mostro che ancora oggi mi fa sfiorare la pancia con riluttanza, giusto mentre faccio la doccia, e mai, mai per nessun motivo in altri momenti, perché non sia mai che la senta più gonfia del solito. So bene che la tentazione di non ingerire nulla per il resto della giornata è dietro l'angolo, anche se sono passati anni dall'ultima volta in cui l'ho fatto. So bene, ora, che il giorno che ricomincio a mangiare me ne ritrovo il doppio, dei chili che ho perso. Lo sapevo anche allora, certo... Eppure... Quindi non festeggio, non mi batto la mano sulla spalla da sola per dirmi quanto sono brava. Mi giro invece verso le persone che sono al mio fianco, che mi amano, e che con la loro presenza e i loro sentimenti sani mi hanno mostrato che l'amore genuino esiste, che da un rapporto tossico se ne esce, che l'affetto materno è il massimo quando si è in un equilibrio di forze al 50%, e non quando la madre ha l'80% e la figlia il 20%. Le mie cosce hanno sempre avuto delle palline da tennis, ai lati. Non importa quanto sia stata in normo o sotto peso, quelle dannate sporgenze sotto ai fianchi ci sono sempre state, andando a deformare qualsiasi vestito, gonna, pantalone. Operarmi? Scherziamo? Avrebbe ridato forza alla mia "malattia"... spendere così tanti soldi per assecondare una percezione sbagliata del mio corpo. Poi mi sono voluta premiare. Non era un passo indietro, era un'azione mirata per risolvere un problema. Il mio chirurgo è stato meraviglioso, la mia fortuna è stata incredibile.