Ho 45 anni e un bel corpo... l'unica cosa che mi dà fastidio è un po' di rilassamento cutaneo e un filo di grasso sull'addome, sui fianchi e sotto i glutei. Sono stata consigliata da un chirurgo estetico di affrontare un intervento dove lui mi scollerà i tessuti dal ginocchio a fin sotto al seno compreso la schiena. A parer suo questo intervento darà modo alla mia pelle di creare nuovo collagene e di essere più tonica. inoltre unito allo scollamento dei tessuti farà una leggera lipo nelle zone da lui ritenute necessarie. Mi fa un po' impressione sottopormi a questo intervento per gli effetti collaterali ed eventuali rischi che forse possono esserci staccando così tanti tessuti del mio corpo. Vorrei un opinione da parte di voi medici per capire un altro punto di vista e magari decidere definitivamente cosa fare. Grazie mille

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Andrebbe visitata per capire cosa vuole fare. Si trattamenti per la lassita ce ne sono tanti

15 Risposte leggi di più

Buonasera, mi devo sottoporre ad un trattamento di liposcultura alle ginocchia e culotte de cheval, il mio chirurgo mi ha detto che non c'è molto grasso da togliere e di portare, nel post operatorio delle calze 140 den per un mese. Secondo voi il mio chirurgo ha ragione oppure è consigliata la guaina? Grazie.

I collant da 140 denari vanno benissimo e sono più pratici delle guaine, dr.Peroni Ranchet

12 Risposte leggi di più

Sono stata in un centro estetico perchè vorrei ridurre una piccola adiposità addominale al basso ventre, smagliature e rendere la pelle più tonica. Mi hanno parlato di hy shape e con 10 sedute a 500 euro mi hanno garantito una maggiore tonicità e minore evidenza di smagliature oltre a riduzione del leggero adipe. Vorrei sapere se funziona è una unione di vacuum, infrarossi e radiofrequenza bipolare. Non mi aspetto miracoli ma vorrei almeno un miglioramento estetico. Posso ottenerlo o è inutile?

a mio parere ha poco da aspettarsi: la riduzione dell'adipe si ha solo con la liposuzione, la smagliature non si cancellano e la tonicità della pelle.... dr.Peroni Ranchet

8 Risposte leggi di più
Sieroma dopo vaser lipo DafneFah · 15 gen 2020

A seguito di un intervento di Vaser Lipo, si è verificato un sieroma nell’interno coscia. Il grasso rimosso era molto poco. La parte era gonfia rossa calda e dolorante e comprometteva la circolazione della gamba (caviglia gonfia, gamba pesante, dolore diffuso). Il liquido è stato aspirato a 8 giorni dall’intervento. Ora a poco più di una settimana dall’intervento resta un grumo duro gonfio, dolorante e disomogeneo. Probabilmente dovrò aspirare di nuovo. La mia domanda è: quanto impiega in media un sieroma a guarire? Quali sono le possibile complicanze? Possono restare segni o avvallamenti? Porto una guaina compressiva... devo stringere di più la parte con qualche bendaggio aggiuntivo? Se si cronicizza quando dovrò essere rioperata e resteranno cicatrici visibili o avvallamenti? Posso fare qualcosa per accelerarne il riassorbimento o la guarigione? Sto prendendo integratori e mettendo la borsa dell’acqua calda e usando ossido di zinco. L’attività fisica può aiutare a rimettere in moto il sistema linfatico? I massaggi possono aiutare? Sono una donna giovane e in salute, la pelle è bella elastica. Sono preoccupata che tutto questo possa rovinare il mio aspetto.

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

sono domande che deve porre a chi l'ha operata. se è un sieroma con un po' di pazienza si risolverà.

6 Risposte leggi di più

Ho come inestetismo la caviglia e i polpacci grandi. Non credo che anche le cosce siano così irremediabili, non mi sembrano esageratamente grandi ma abbastanza nella norma, il punto dell'inestetistimo a mio parere é la mancanza di differenza e definizione fra caviglia e polpaccio.. Stavo pensando a un intervento chirurgico, perché non é dimagrendo che risolvo il problema(nella foto pesavo 58 kg per 1,70....) Pero la liposuzione mi spaventa per i grossi effetti collaterali, in particolare la possibilità che si creino irregolarità delle pelle, buchi, zone di depressione.... Insomma non vorrei passare da un complesso a un altro, e esperienze del genere ne ho lette tante... Alternative ho trovato la liposcultura che se non ho capito male è simile alla liposuzione ma utilizza cannule più piccole(3 mm circa) E laserlipolisi... un po' più differente sia dalla liposuzione che laser lipolisi. Volevo sapere quindi se la laser lipolisi o la liposcultura fossero assenti dalle complicanze quali irregolarità della pelle, buchi etc... Che potrebbe provocare la liposuzione. Mi potete spiegare ed aiutare? Magari guardando anche dalla foto l'inestetismo se avete già qualsiasi consiglio da suggerire riguardo la tecnica più appropriata, è ben accetto 😊😊 Sono disposta anche a parlarne in privato più approfonditamente ovviamente 😊 Grazie mille a tutti!!!

Faccia un giro di visite con almeno 3 acclarati professionisti. Dopo saprà decidersi mi creda e ne saprà molto più delle idee confuse che potrebbe crearsi qui sopra. Non lesini di pagare le tre visite perché saranno soldi ben investiti se veramente intenzionata

10 Risposte leggi di più

Buonasera mi presento: Lavinia, 45 anni dalla provincia di Torino. Fin da adolescente ho combattuto con i chili di troppo ed importante retenzione idrica... sono riuscita poi in età adulta ad avere un regime alimentare discretamente corretto. Ho cominciato così ad alternare periodi di lieve sovrappeso a periodi di forma fisica piacevole. Questo effetto yo-yo ha ovviamente lasciato i segni sui miei glutei, i miei fianchi e le mie cosce. Gentilmente vorrei sapere quale sarebbe il trattamento più idoneo al fine di rivedere i miei glutei sollevati, privi almeno in parte della cellulite presente e ridurre le cosiddette culotte de cheval. Sono indirizzata verso un qualcosa che mi dia un risultato il più duraturo possibile, grazie Lavinia

liposcultura. otterrà un effetto modellante che comunque non le cancellerà gli esiti della lipodistrofia che comunque ha.

8 Risposte leggi di più

Buongiorno, a seguito di un intervento di liposcultura su schiena fianchi interno ed esterno coscia, il mio chirurgo post operazione mi ha fatto indossare una guaina marena recovery; molto probabilmente sarà stata l’équipe stessa a scegliere la taglia. Com’è normale che sia, dal secondo giorno post intervento ho incominciato a gonfiarmi, ora tenuto conto che al di sotto della guaina ci sono oltre le medicazioni anche le gomme piume a protezione, attualmente sento una sensazione di forte costipazione, nonché difficoltà a respirare bene e di notte appena riesco a prender sonno mi sveglio come se mi andasse di traverso la mia saliva per la compressione della guaina alta fino a sotto il seno. A vostro parere devo sopportarlo o cambiare guaina? Ulteriormente, sempre per contenere, ho una pancera post parto.

Allenti la compressione e ne parli col suo chirurgo. Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

10 Risposte leggi di più

Salve dottori, ho 39 anni, alto 183 x 78 kg chiedo un consiglio dopo intervento di vaser lipo addome, (non ero obeso prima ma solo un po' grasso accumulato fianchi e addome). Ho eseguito questa operazione il primo febbraio 2019, dopo aver fatto tutto correttamente i consigli del mio chirurgo, indossato corsetto x circa due mesi, massaggi ecc. A distanza di 9 mesi il mio risultato non è del tutto perfetto ho avuto delle complicazioni nei mesi successivi all'operazione con sieroma tolto con siringhe e un secondo intervento a giugno in anestesia locale perché si era incapsulato il sieroma e la parte bassa addominale e laterale sotto l'ombelico è diventata dura e gonfia, ho tenuto anche un catetere x 10 giorni all'inizio era perfetto si era appiattito tutto ma dopo un mese e ad oggi ho tutta la parte dura al tatto e gonfia, si sono formati tessuti fibrosi. Mi hanno detto i medici che resto così oppure devono rioperarmi e tagliare tipo cesareo aprirmi x togliere tutta la fibrosi che si è formata per poi ricucirmi. Il risultato è garantito al 90% perché può essere che il mio corpo forma ancora fibrosi. Io non so cosa fare e volevo un consiglio, primo perché non sono soddisfatto del risultato estetico al 100% e poi anche a livello di tatto mi sento duro e gonfio e non sono sensibile del tutto. Volevo sapere cosa posso fare? Se mi conviene restare così se ci possono essere delle complicazioni sul mio fisico riguardo queste fibrosi che si sono formate. O è meglio togliere? Sarà una bella cicatrice e in più rioperarmi di nuovo senza avere la certezza al 100% del risultato. Chiedo aiuto se qualcuno mi può dare consigli su cosa eventualmente fare Se c'è un dottore chirurgo specializzato in questo se gli è capitato un paziente una cosa simile alla mia. Vivo a Verona posso spostarmi anche, se qualcuno può valutare il mio caso. Ho fatto già 3 visite in Italia non posso continuare a spendere soldi in visite senza che nessuno mi dia una soluzione e non sappia dirmi nulla a riguardo. Io mi sono operato in una clinica all avanguardia ad Istanbul. Grazie mille a chi mi risponde Cordiali Saluti

Gentile paziente, occorrerebbe naturalmente una valutazione diretta in un caso così particolare a maggior ragione. Probabilmente la cosa migliore è non fare nulla per ora se non aiutare il processo di stabilizzazione favorendo il progressivo miglioramento del tessuto, eventualmente anche con l'aiuto di dispositivi medicali dedicati. Restiamo a ... leggi di più

6 Risposte leggi di più

Salve, Ho il busto ed i fianchi stretti ma poi verso le gambe il bacino si allarga così che da lontano sembra che abbia due fianchi. Per coprire il difetto indosso o vita alta o maglie lunghe. Esiste una maniera per correggerlo tramite la chirurgia?

Buongiorno sono esperta di liposculture e lipofilling . Se vuole può seguirmi alla pagina LIPO_LOVE su Instagram . Andrebbe valutata di persona ma sicuramente può eseguire una micro liposcultura in anestesia locale al fine di modellare la silhouette .

9 Risposte leggi di più