Selene Cabibbo
Selene Cabibbo
Dopo la laurea in Filosofia presso l'Università di Pisa, si specializza in Storia Culturale della Medicina collaborando con musei e istituzioni culturali. Dal 2016 cura progetti editoriali per il web.
Creazione: 29 feb 2016 · Aggiornamento: 20 mar 2019

Informazione addizionale

Navigazione

  • Introduzione
  • Obiettivi dei fili tensori
  • Differenti tipi di fili tensori
  • Principali utilizzi dei fili biostimolanti
  • Chi è il paziente ideale?
  • Come scegliere il medico adatto a me?
  • Cosa avviene durante la prima visita?
  • Come prepararsi al trattamento
  • L'inserimento dei fili tensori
  • Post trattamento
  • Risultati
  • Dubbi e domande frequenti
  • Video
  • Testimonianze
  • Bibliografia

Introduzione

Il rilassamento cutaneo è una delle principali preoccupazioni dei pazienti si rivolgono a un medico o un chirurgo estetico. Attualmente è possibile trattare questo inestetismo in modo non invasivo e senza intervento chirurgico grazie ai fili tensori riassorbibili. Questi impianti permettono di tendere la pelle del viso e del corpo in modo rapido e indolore, effettuando un effetto lifting non chirurgico.

*Video ceduto dal Dr. Michele Serafini

Obiettivi dei fili tensori

I fili riassorbibili, conosciuti anche con il nome di soft lift, possono essere posizionati a diversi livelli del viso e del corpo per contrastare il cedimento cutaneo. Permettono di tendere la pelle e quindi di ringiovanire l'ovale, senza dover ricorrere alla chirurgia. La Dott.ssa Nadejda Caciulina ci commenta che il loro obiettivo principale è quello di sostenere i tessuti lassi, per ottenere un vero e proprio effetto lifting grazie alla loro funzione di trazione e antiaging grazie all'azione biostimolante. Si parla infatti di lifting medico o non chirurgico, perchè il loro posizionamento viene effettuato dal medico estetico in regime ambulatoriale.

Posizionati viso, consentono in pochi minuti di vincere tra 5 e 10 anni di invecchiamento, donando un aspetto fresco e soprattutto molto naturale, che non altera la naturalezza del viso.

Risultati impianto fili tensori

*Immagine ceduta dalla Dott.ssa Silvia Scevola

Differenti tipi di fili tensori

Esistono diversi tipi di fili tensori riassorbibili, che si adattano a tutte le esigenze. Il Prof. Vincenzo Del Gaudio ci parla di due differenti tipologie di fili, al primo gruppo appartengono dei fili molto sottili che determinano una biostimolazione dei tessuti, stimolando la produzione di collagene. Il secondo tipo di fili sono generalmente dentellati, questa forma permette di agganciarsi meglio alla pelle creando l'effetto sospensore. I fili di ultima generazione svolgono la duplice azione di biostimolazione e sollevamento della cute.

Inoltre, esistono fili tensori riassorbibili e altri permanenti. Il tensore riassorbibile ha una durata che varia da 9 mesi a 2 anni, passato questo periodo di tempo verranno completamente riassorbiti dal corpo. Se il paziente desidera prolungare gli effetti, dovrà ripetere l'operazione e chiedere al chirurgo di inserire una nuova struttura. I fili riassorbibili sono generalemnte composti da acido polilattico o PDO (polidiossanone), materiali da lungo tempo utilizzati in medicina e chirurgia, per realizzare punti di sutura riassorbibili. Inoltre, questi fili sono tensori e biostimolanti, vengono utilizzati per creare un reticolo di sostegno per i tessuti lassi.

I fili tensori permanenti, d'altro canto, sono composti da biomateriali e offrono un risultato più prolungato (circa 10 anni). Tuttavia, è importante sapere che sono reversibili, cioè se decidi di rimuoverl potrai rivolgerti al tuo chirurgo. La durata dei fili permanenti è stimata in 10 anni, non è perché i fili non saranno efficaci dopo questo tempo, ma perchè nel corso degli anni, anche le aree che non sono state trattate con i fili inizieranno ad afflosciarsi, indebolendo i risultati delle strutture già installate.

Inserimento fili tensori addominali

*Immagine ceduta da Medicina Estetica e del Benessere

Principali utilizzi dei fili biostimolanti

I fili tensori possono essere utilizzati su viso e corpo. Nel viso vengono impiantati principalmente a livello dell'ovale, mascelle, rughe della marionetta, rughe naso-labiali, zigomi o fronte e sopracciglia. Possono anche essere utilizzati per trattare la pelle cascante del collo e del décolleté.

Per quanto riguarda il corpo, il Dott. Enis Agolli spiega che possono essere applicati sul lato interno delle braccia e delle cosce, sull'addome, sui glutei cadenti o sulle ginocchia increspate, ottenendo ottimi risultati

Il paziente ideale per i fili tensori

*Immagine ceduta da Dr. Zunica Roberto

Chi è il paziente ideale?

Dott.ssa Nadejda Caciulina ci informa che questo tipo di trattamento è particolarmente efficace su soggetti di età compresa tra i 35 e i 50 anni, che presentano un significativo cedimento cutaneo nel viso e nel corpo e che non desiderano eseguire un intervento chirurgico. 

Tuttavia, i fili tensori sono adatti solo per i pazienti con pelle sufficientemente tonica. Pelle molto sottile, eccessivamente rilassata e rugosa non raggiunge buoni risultati, inoltre i fili impiantati potrebbero diventare visibili. Al contrario, la pelle troppo spessa e quindi pesante, potrebbe non essere supportata a sufficienza dai fili (a causa del loro peso) e quindi cedere rapidamente.

La posa di fili tensori non è raccomandata per donne in gravidanza o durante l'allattamento.

*Video ceduto dal Dott. Roberto Pizzamiglio

Come scegliere il medico adatto a me?

L'inserimento dei fili tensori può essere eseguito da un medico estetico o da un chirurgo plastico specificamente formato per realizzare questo trattamento. Per verificare che il tuo professionista sia accreditato, ti consigliamo di effettuare la tua ricerca sul sito web dell'Albo Nazionale dei Medici o della SIME, l'associazione nazionale dei medici estetici italiani.
Sentiti libero di consultare i forum sul web per leggere i racconti dei precedenti pazienti, la loro esperienza e la loro opinione sui medici che ti interessano.

Infine, non dimenticare di visualizzare le foto prima/dopo per vedere i risultati reali ottenuti in passato dal tuo medico.

Cosa avviene durante la prima visita?

Durante la prima visita, il medico verificherà il tuo quadro clinico completo per escludere eventuali controindicazioni. Quindi, effettuerà una visita specialistica per valutare lo stato del tuo inestetismo, la qualità e l'elasticità della tua pelle e i risultati che vuoi ottenere, per decidere se procedere con l'installazione dei fili tensori o se sia più consigliabile orientarsi su altri trattamenti.

Il Dr. Michele Serafini consiglia di far vedere al proprio medico delle proprie foto di 10 anni prima, in modo da valutare insieme le azioni più efficaci per ripristinare l'aspetto giovane del volto, dando così un effetto molto più naturale al risultato finale. 

Il medico ti spiegherà tutta la procedura in ogni sua fase, i suoi vantaggi, svantaggi, rischi e i risultati sperati. A questo punto puoi chiedere che ti siano scattate delle fotografie, in modo da poterle comparare con quelle successive all'intervento e avere così la tua immagine di prima e dopo.

Infine, ti verrà fornito un preventivo completo della spesa da sostenere e un modulo di consenso di compilare e firmare se si desidera procedere con la posa dei fili tensori, che avverrà orientativamente nei 15 giorni successivi alla prima visita.

Come prepararsi al trattamento

L'inserimento dei fili tensori è trattamento che viene realizzato in regime ambulatoriale, in anestesia locale o con sedazione, secondo quanto riportato dalla SICPRE. Non sono richieste particolari indicazioni per prepararsi al trattamento, sospendere l'assunzione di farmaci vasodilatatori come l'aspirina può evitare la comparsa di lividi nella zona trattata.

Inserimento fili tensori

*Immagine ceduta da Medicina Estetica e del Benessere

L'inserimento dei fili tensori

L'inserimento dei fili tensori è realizzato nell'ambulatorio medico; è un processo veloce e indolore. Il medico prima di tutto rimuoverà completamente residui di trucco dal vostro viso, successivamente disegnerà alcune linee guida per il corretto posizionamento delle suture, i punti di entrata e di uscita. A questo punto si procederà con l'anestesia locale.

I fili sterili verranno inseriti attraverso il punto di ingresso e verranno fatti scorrere sotto la pelle fino al punto di uscita, grazie all'ausilio di particolari siringhe. Una volta introdotto il filo, il medico sarà in grado di regolarne la tensione, ottenendo così facilmente l'effetto desiderato. A questo punto verrà tagliato il filo in eccesso, nessuna cicatrice sarà visibile.

Estetica Medica Sa.Mo spiega che i fili dentellati hanno piccoli ganci invisibili, che una volta posti sotto la pelle e messi in tensione permettono ai fili di sostenere il peso della pelle e quindi di rimetterla in tensione.

Per i trattamenti viso generalmente vengono utilizzati da 2 a 3 fili a lato. Per quanto riguarda il corpo, dipenderà dall'area da trattare e dal tipo di pelle del paziente.

L'intervento dura circa 1 ora.

Inserimento fili tensori

*Immagine ceduta da Dott. Campese Francesco

Post trattamento

I fili tensori sono un trattamento estetico poco invasivo, il paziente potrà tornare immediatamente alle proprie attività quotidiane senza controindicazioni appena conclusa la visita medica. Potrebbero comparire lividi e un leggero gonfiore sulle aree trattate, questi sintomi spariranno da soli pochi giorni dopo. Quando i fili sono posizionati lungo la mascella, potrebbe verificarsi una difficoltà ad aprire e chiudere la mandibola dovuta principalmente al gonfiore. Di seguito troverai 10 consigli utili da seguire nei giorni successivial trattamento:

  • se necessario è possibile applicare impacchi freddi sulla zona trattata per limitare il gonfiore
  • in caso di dolore, assumente un analgesico
  • è preferibile dormire sul dorso le prime notti dopo l'intervento
  • lavare e asciugare il viso delicatamente per la prima settimana
  • evitare il trucco nelle 24 ore successive
  • evitare l'esposizione al sole o ai raggi UV per 2 settimane
  • evitare massaggi o trattamenti di bellezza sulla zona per 1 mese
  • Attendere 2 settimane prima di riprendere l'attività sportiva
  • evitare di andare in sauna per 3 settimane
  • evitare un movimento eccessivo del viso per 2 settimane
Risultati fili riassorbibili

*Immagine ceduta da Dott.ssa Alice Garzitto

Risultati

I pazienti sono generalmente molto soddisfatti dopo l'inserimento dei fili riassorbibili, perchè donano un effetto lifting immediato all'area trattata.

I risultati avranno una durata diversa a seconda del tipo di filo utilizzato. I fili riassorbibili, i più utilizzati, hanno una durata che può variare tra i 9 o 3 anni, a seconda della filettatura e della tipologia. Per quanto riguarda i fili permanenti, la loro durata è illimitata, tuttavia nel corso degli anni, la pelle delle aree non trattate dei fili inizierà ad abbassarsi, riducendo il risultato.
Secondo quanto specificato dalla Dott.ssa Ambrosanio Rosa, bisognerà attendere 6 mesi per valutare la possibilità di inserire più fili, nel caso in cui il risultato ottenuto non sia soddisfacente. È possibile integrare questo trattamento ad altre azioni antiaging per migliorare l'estetica del volto, come biorivitalizzazione, botulino, filler, a seconda delle esigenze del paziente

Dubbi e domande frequenti

  • Dopo l'inserimento dei fili riassorbibili è necessario indossare una fascia? Tutto dipense dalla parte trattata e da come vengono inseriti i fili, sarà il chirurgo a dare le specifiche indicazioni alla paziente. Dott. Massimo Laurenza
  • Dopo l'inserimento dei fili è possibile che la pelle presenti delle antiestetiche grinze? Si, nei giorni successivi all'inserimento si formeranno delle piccole pieghe della pelle, che però scompariranno in breve tempo. Dr. Alberto Peroni Ranchet
  • È possibile rimuovere un filo tensore? Si è possibile, è una procedura che deve recessariamente eseguire il chirurgo e non lascia segni visibili sul volto. Centro Medico Genesy- Dir. San. Dott. Chemello Fabio
  • Quanto dura l'effetto dei fili tensori? Non è facile fare una stima reale perchè la durata dipende da molti fattori: la tipologia di filo, il materiale utilizzato, le abitudini di vita del paziente e le sue caratteristiche fisiche. Dott. Claudio Bravin - Medicina Estetica
  • Ci sono delle controindicazioni all'inserimento dei fili? No, possono essere utilizzati tranquillamente a tutta le età, sebbene la decisione finale spetterà al medico dopo aver valutato attentamente il tuo caso. Inoltre è consigliato evitare trattamenti che surriscaldano la cute per non far diminuire l'effetto di trazione, come l'HIFU e la radiofrequenza.

Video

In evidenza
Silhouette soft
19 dic 2016
Il Dott. Roberto Pizzamiglio, direttore del Advisor Board della Sincler ci spiega la tecnica Silhouette Soft.
Dott. Roberto Pizzamiglio

Testimonianze

"A trattamento eseguito (non senza qualche dolorino) ho visto già il mio viso cambiare.. e a distanza di 10/15 gg il miracolo!! Pelle distesa, guance perfette e dolore inesistente!" Leggi qui l'esperienza completa

Paola291 - Milano (Città), Milano

"La mia pelle e’ stata subito piu’ tesa e tonica . Nessuno capiva cosa avessi fatto perche’ non avevo nessun segno. Devo dire una tecnica validissima per il viso." Leggi qui l'esperienza completa

Gianna55 - Firenze (Città), Firenze

"Miglioramento subito evidente. Bassi costi. Pelle rassodata. Produzione collagene. Aspetto più giovanile. Si torna subito operativi, basta nascondere i piccoli lividi." Leggi qui l'esperienza completa

AlessandraEmilia - Genova (Città), Genova

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."