StudioMed Centro Medicina Estetica Asti

(47) 96 % lo consigliano
Asti
PRESENTAZIONE Aiutiamo le signore, le ragazze e gli uomini a migliorare il loro aspetto, recuperare autostima, piacersi, accettarsi e sentirsi più felici! Garantiamo un risultato al 100% naturale senza l’uso di bisturi o interventi di chirurgia Il nostro metodo di lavoro si basa sull’utilizzo di prodotti di eccellenza e metodiche mediche sicure. Siamo specializzati nei seguenti settori della Medicina Estetica: Ringiovanimento e antiaging... (chirurgia tatuaggio Asti)
Livello Elite
Questo prestigioso livello si assegna ai dottori con valutazioni alte, con esperienze scritte dai loro pazienti e con una speciale dedizione nel rispondere alle domande della community.

Dr Benoit Menye

(243) 98 % lo consigliano
3 sedi di Torino, Milanino, Sanremo
Il Dott. Benoit Menye è un Medico Chirurgo, con specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica e in Medicina Estetica. Il Dott. Benoit Menye si laurea nel 2007, presso l’Università degli Studi di Torino, in Medicina e Chirurgia e presso l’Università di San Marino, nel 2012, si specializza in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica. Abilitato alla professione e regolarmente iscritto all’Ordine provinciale dei... (eliminare tatuaggio Asti)

Dott. Franco Maniglia Poliambulatorio Specialistico Cittadella

(33) 83 % lo consigliano
Torino
CENTRO DI CHIRURGIA PLASTICA P.S.C. srl DOTT. Franco MANIGLIA, nato a Piacenza il 14 giugno 1955.Laureato in Medicina e Chirurgia il 25 febbraio 1982 presso l'Università degli Studi di Torino e Specializzato in Chirurgia Plastica il 29 ottobre 1987 presso l'Università degli Studi di Torino con il massimo dei voti. Perfezionato in Chirurgia Plastica Estetica presso l'Università degli Studi di Pavia nell'anno accademico 1988-89.Ha partecipato... (eliminare tatuaggio Asti)

Dott. Aurel Mengri

Senza opinioni
Asti
Il Dott. Aurel Mengri è un Medico Chirurgo, Specializzato in Anestesia e Rianimazione e in Medicina Estetica. È Membro della SIOOT (Società Italiana Ossigeno Ozono Terapisti). Il Dott. Aurel Mengri si laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Tirana e successivamente, trasferitosi in Italia, consegue una seconda laurea in Medicina e Chirurgia nel 1996, con la votazione di 110/110 e Lode, presso l’Università degli Studi... (cancellare tatuaggio Asti)

Dott. Carlo Orione

Senza opinioni
Nizza Monferrato
Il dott. Carlo Orione è un Medico Oculare ed Oftamoplastico specializzato nell’utilizzo della tecnica del Laser applicata all’ambito della medicina oculare e al settore della Medicina Estetica. Si laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Genova, e da quel momento inizia un lungo percorso di formazione accademica di alto livello che gli permette ottenere una importante formazione multidisciplinare. Si specializza... (cancellare tatuaggio Asti)

Ultime foto

Esperienze in evidenza

Ciao, vorrei raccontarvi la mia brutta esperienza... ho 24 anni, i tatuaggi anche solo per fine estetico mi hanno sempre affascinato ed era da un pò di anni che avevo intenzione di farmene uno ma non avevo mai avuto nè i soldi nè l'ispirazione giusta ed ero anche frenato dalle possibili future conseguenze... però intorno a me vedevo sempre piu gente tatuata, ormai anche in tv te li sbattono in faccia ovunque e mi sono detto se lo fanno tutti perche non lo posso fare pure io? Cosi l'anno scorso in un periodo in cui avevo un pò di soldi da spendere e sentivo il bisogno di fare qualcosa per la mia autostima mi decido: non so cosa mi abbia detto la testa ma ero convintissimo nel farmi un tattoo enorme, nonostante fosse solo il primo. Mi metto a cercare un tatuatore e scelgo uno studio molto rinomato e decisamente più costoso rispetto alla media ma non mi importava perche volevo avere la garanzia che il tatuaggio sarebbe stata un'opera d'arte fatta da un vero professionista. Mi fissano l'appuntamento per il mese successivo, quindi ho avuto a disposizione parecchio tempo per riflettere su questa scelta infatti ho pensato molto, ho pensato alle possibili ripercussioni sul mondo del lavoro, ai giudizi dei parenti, al fatto se poi col passare del tempo non mi sarebbe piu piaciuto e come sarebbe stato quando sarò vecchio ecc... ecc.. come però pensavo a cose del tipo si vive una volta sola, se lo devo fare lo faccio ora che sono giovane e che se non l'avessi fatto mi sarebbe sempre rimasta la curiosità... tutto questo alla fine mi ha portato a cambiare decisione sulla posizione del tatuaggio che inizialmente volevo sul braccio, decido invece di farlo sulla gamba.. mi sono detto male che va, sopratutto per questioni di lavoro, è coperto dal pantalone... ma non ho riflettuto sulla cosa piu importante, ovvero che solo dopo averlo fatto mi sarei reso veramente conto se sono una persona adatta a portare e mostrare disinvoltamente i tatuaggi o meno, percui sarebbe stato opportuno come primo tatuaggio farne uno piccolo e invece io da perfetto idiota ho deciso di tatuarmi mezza gamba! va beh comunque vado all'appuntamento ancora convinto di quello che stavo facendo e faccio la prima seduta. Torno a casa e osservando il tatuaggio gia rimango perplesso perche anche se stava venendo bene non era proprio ciò che avevo in mente ma sono tranquillo perche è solo a metà dell'opera e ho pensato che a lavoro ultimato sarebbe stato bellissimo, fidandomi ciecamente della professionalità e del talento dei tatuatori di questo studio. Il mese successivo faccio la seconda seduta e una volta finito lo guardo e rimango di stucco... il tattoo non solo non c'entra niente con lo stile che volevo io, ma è molto piu esteso e molto più marcato/riempito di come lo volessi! aldilà di ciò, dopo 5 costosissime ore di sofferenza a seduta, il risultato finale è un tattoo ben fatto ma impostato veramente malissimo! Parte dalla caviglia e arriva fino quasi al ginocchio, occupando tutta la parte esterna, metà del polpaccio e una parte frontale risultando per metà troppo uniforme e l'altra metà per niente uniforme. L'insoddisfazione cè stata fin da subito, ma prima di rendermi conto che non mi piaceva e che non stava bene è dovuto passare un mesetto.. nel frattempo ho pensato di riandare dal tatuatore per modificarlo, cercando di fare una cosa piu omogenea, piu armoniosa che inevitabilmente si traduce nel chiudere la gamba tatuando anche la parte interna il che è eccessivo (inizialmente io volevo tuatuare solo la parte esterna) con il rischio che comunque non sarà di mio gradimento e avrò il doppio dell'inchiostro sulla pelle. Sono andato avanti alternando giorni in cui non ci pensavo a giorni in cui ci stavo un pò male, ma la vera sofferenza è arrivata ultimamente con l'avvicinarsi delle belle stagioni, mi sono venute le ansie brutte! Mi succede che quando sono in giro e vedo una persona con i pantaloncini corti e quindi le gambe scoperte mi viene ansia, immagino il mio tatuaggio su quelle gambe e lo vedo male su tutti, figuriamoci su me stesso! ho l'ansia pensando di andare al mare, ho paura di non poter piu mettermi un pantalone corto, in questi ultimi giorni quasi non penso ad altro e ci sto male, lo sto odiando me lo vedo male addosso, mi sento ridicolo. quindi ho preso seriamente in considerazione di far rimuovere il tatuaggio ma ho paura che il tattoo sia troppo grande per essere trattato anche perche non trovo testimonianze o immagini in rete che mostrino la rimozione totale di un tatuaggio di grandi dimensioni. Spero possiate rassicurarmi e indicarmi un trattamento efficace per il mio caso. scusate per il post troppo lungo ma avevo bisogno di esprimere come mi sento, sperando che la mia esperienza possa essere utile in quanto credo sia l'esempio di come, pur calcolando attentamente pro e contro ed essendo convinti, il rischio di pentimento è considerevole. grazie.