Acido ialuronico Video in evidenza

Buonasera, vorrei rivolgermi ad un dottore per corregere un eccesso di acido ialuronico in una piccola parte del labbro. Mi è stata consigliata la ialuronidasi, ma la mia paura è che iniettandola, anche se in un punto specifico del labbro, essa vada ad intaccare anche lo ialuronico presente in altre parti del labbro. La ialuronidasi quanto rimane all’interno del punto in cui è stata iniettata? ho letto che ha un emivita di 2 min e che gli affetti durano fino a 48h, significa che dopo due min non esiste più? Ho paura magari che muovendo le labbra la ialuronidasi migri e appunto intacchi altre zone, per questo vorrei capire meglio, magari appena viene a contatto con lo ialuronico lo disgrega e anche la ialuronidasi stessa sparisce... non lo so chiedo a voi. Grazie mille per le eventuali risposte.

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Non faccia la jaluronidasi e massaggi la piccola zona che le sembra più grossa. Così il difetto scomparirà

14 Risposte leggi di più

Salve, circa 1 anno fa ho effettuato delle sedute di acido ialuronico su tempie e mandibola per una definizione dei tratti del viso, il fatto è che mi è stato impiantato dell'acido molto corposo e presumo in profondità (su tempie soprattutto) e non in modo molto adeguato in quanto 1) si vedono i segni (sempre su tempie) di dove è stato iniettato, 2) leggero gonfiore per presenza del Filler, 3) è stato iniettato troppo prodotto all'inizio!! A distanza di tutto questo tempo vorrei sapere se esiste una radiofrequenza apposita (non voglio usare jaluronidasi) per sciogliere i residui rimasti anche in profondità. Ho già atteso molto tempo e non pensavo una cosa del genere... ci sta mettendo troppo tempo a riassorbirsi e l'effetto ottenuto è pessimo!! Soprattutto per i segni, sulle tempie poi, davvero sconfortante!! Vorrei tornare come prima... Chiedo a voi grazie!!!

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Non ha le conoscenze per avanzare questo tipo di richieste e lo evinco dal fatto che se l’acido si vede è troppo superficiale chiaramente e non troppo profondo. L’acido si scioglie con la jaluronidasi. E ovviamente non esiste una radiofrequenza per sciogliere perché non è quello il suo compito

12 Risposte leggi di più

Buongiorno/Buonasera a tutti Dottori, sto cercando qualcuno a cui rivolgermi per risolvere un piccolo problema dato da iniezioni di acido ialuronico su zona periorbitaria (sopracciglia) eseguito ancora 2 anni fa. Chiedo a voi un consiglio perché le palpebre ad oggi mi sono rimaste gonfie (come appena alzati dal letto), non sono come le avevo prima. Se mi tocco sull'osso periorbitale non sento più più presenza di Filler, non so dunque se sia un effetto anomalo del tessuto, non so davvero come fare e vorrei tanto rimediare. C'è un trattamento/metodo per risolvere l'effetto gonfio che hanno ora le mie palpebre e farle tornare come prima? Grazie mille

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Senza vederla non c’è risposta. Mi sembra strano sia filler. È più probabile che come spesso accade con andare avanti dell’età sia giunta l’ora di eseguire una blefaroplastica

11 Risposte leggi di più

Buongiorno, ho fatto ieri alle 14 il secondo trattamento filler con hyaluronic pen senza ago. La prima volta mi si son gonfiate poco le labbra e si son sgonfiate velocemente. Questa volta invece mi si è gonfiata molto la parte tra labbro superiore e naso (vedi foto) ed è apparso pure un livido nero. È normale che si sia gonfiata quella zona? Posso applicare arnica? Ultima domanda, avendo fatto ieri il trattamento, stasera posso coprire il livido con correttore e fondotinta? Grazie

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Tutte domande a cui sarà felice di rispondere l’estetista che le ha fatto quel trattamento illegale

10 Risposte leggi di più

Salve a tutti, volevo sapere se il Laser Endolift è efficace per la rimozione di acido ialuronico su zigomi che perdura da molto tempo e se: - Ci sono eventuali rischi se il prodotto era stato iniettato in profondità e si usa il Laser? - I risultati con questo Laser sono immediati o servono più sedute? - Meglio questo tipo di trattamento o la radiofrequenza? - È un metodo sicuro? Premetto che non voglio usare la jaluronidasi per non creare ulteriori pasticci. Grazie

Gentile paziente, presso il nostro centro utilizziamo l'endolift laser ma con altre indicazioni. Il trattamento di elezione per la rimozione dell'acido ialuronico resta l'impiego della ialuronidasi. A disposizione per ulteriori informazioni in merito Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY, Schio (VI).

11 Risposte leggi di più

Salve ho fatto filler nasogeniene unica tutto ok fino a 24 ore dopo iniezione ma ora che dono passati quasi 48 ore sento tanto prurito dalle guance in giù può essere che sono allergica a qualche sostanza la cosa peggiore che mi può succedere cosa sarebbe? Devo prendere antistaminici? Ho tanta paura aiutatemi

la cosa peggiore è la sua ansia: stia tranquilla. Dr.Peroni Ranchet

14 Risposte leggi di più

Buonasera, circa una settimana fa ho eseguito un trattamento di biorivitalizzazione con un prodotto a base di acido ialulorico puro (Viscoderm), nella zona perioculare, la dottoressa mi aveva garantito che non fosse un trattamento riempitivo ma che servisse a idratare e stirare la pelle. Subito dopo le punture si sono formati due cordoni induriti tipo ponfi che a detta della dottoressa, sarebbero dovuti scomparire dopo qualche giorno, purtroppo a distanza di una settimana la situazione non si è modificata, il risultato a livello estetico è terrificante. Volevo avere un parere su cosa possa essere accaduto e se e come si possa risolvere il problema. Grazie

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

è normale quando si usa l'hydrobooster viscoderm che non è acido puro avere i pomfettini che lei descrive. sono quelli che distendono le rughe. la zona perioculare meglio trattarla col il botox per evitare queste situazioni.

11 Risposte leggi di più

Salve, volevo sapere se esiste un rimedio efficace per far riassorbire in parte l'acido ialuronico che mi è stato iniettato nella palpebre superiori degli occhi? Ho anche sentito parlare di sedute di radiofrequenza, potrebbero funzionare? Ormai sono passati anni da quando l'ho fatto, ma sempre quell'effetto di gonfiore.

Gentile paziente, il metodo più efficace per riassorbire l'acido ialuronico è la ialuronidasi. Nel suo caso specifico, però, stante il tempo trascorso potrebbe non essere l'acido ialuronico il problema. Sarebbe il caso di eseguire un'ecografia dell'area interessata, ma primariamente ne parli col suo medico. Un saluto

14 Risposte leggi di più