Salve, Volevo sapere dopo quanto tempo da un'intervento di rinoplastica il naso riacquista la resistenza di un naso non operato e dopo quanto la forma definitiva. Grazie.

Biosphera Med

Miglior risposta

Buongiorno, generalmente dopo sei mesi. Cordiali Saluti Staff Medico Biosphera Med ... leggi di più

1 Risposta leggi di più

Per un naso come quello in allegato che tipo di rinoplastica può essere sufficiente ? Totale o solo punta?

Dott. Cristiano Biagi

Miglior risposta

Gentilissimo, le consiglierei la rinoplastica, così va a rimodellare tutta la struttura del nado, cosa che non succederebbe con la rinoplastica della punta, che porterebbe ad evidenziare maggiormente la parte superiore del naso. I prezzi della rinoplastica partono da 5000€. Cordialmente Dott. Cristiano Biagi ... leggi di più

1 Risposta leggi di più

Vorrei modellare il dorso del mio naso che presenta delle piccole gobette sopra la. Punta dopo rinoplastica secondaria eseguita circa 10 anni fa. Sicuramente su tratta di tessuto fibroso. Volevo fare tre domande. 1 se dopo tutto questo tempo le infiltrazioni di cortisone possono servire. 2 Se raschiandoli possono rispuntare 3 se si deve esportare può essere fatto ambulatoriamente o devo essere intubation.

Per il momento nessuna risposta

Buonasera Dottori, Mi sono sottoposta ad un intervento di rinosettoplastica un anno e mezzo fa circa. Non ho mai avuto problemi di epistassi prima dell'intervento. Ora invece mi capita spesso di perdere sangue dal naso ( poco) e mi sveglio ogni mattina con il naso pieno di croste di sangue. Mi chiedevo se è normale dopo quasi 2 anni dall'intervento e a cosa può essere dovuto. Grazie Cordiali saluti

Per il momento nessuna risposta

Buongiorno, 20 mesi fa mi sono sottoposta ad una rinosettoplastica con l'intento di ridurre in generale le dimensioni del mio naso e togliere un leggero gibbo. Ora, pur avendo tolto il gibbo, mi trovo con il naso delle stesse dimensioni di prima, sai più largo e una punta grossa e cadente. Il medico che mi ha operato dice che ho la pelle spessa ed eventualmente "potrebbe provare a mettere una clip". Ora non so più se fidarmi o se dovrei effettuate questa correzione con un altro chirurgo. Secondo voi questa punta era inevitabile e davvero il naso non si poteva rimpicciolire/accorciare? Vi ringrazio sin da ora per la gentilissima risposta.

Per il momento nessuna risposta

Salve, quasi due mesi fa ho subito un intervento di rinosettoplastica. 3 settimane fa, il mio otorino mi ha detto che sono guarita, ma ancora il naso si presenta edemoso. Durante il giorno, il mio naso si tappa spesso e nel lato sinistro in alto, si gonfia una piccola palla. È tutto normale quello che accade? Anche che il naso si chiuda spesso per via dell'edema? Quando si riassorbirà del tutto? Aspetto vostre risposte. Cordiali saluti

Biosphera Med

Miglior risposta

Gentile Micaela, la sua sintomatologia è normalissima, deve pazientare ancora un po'. Cordiali Saluti Staff Medico Biosphera Med ... leggi di più

1 Risposta leggi di più

Buongiorno . Ho fatto una rinoplastica a maggio e il dottore mi ha fatto soffiare il naso subito dopo aver tolto i tamponi quindi dopo il 3 giorno dalla operazione senza schiacciare le narici ovviamente Siccome leggo su molti siti che non bisogna soffiare il naso ho paura di aver compromesso qualcosa potete chiarirmi questa cosa Grazie mille

Per il momento nessuna risposta

buonasera a tutti i dottori, sto iniziando a valutare l'idea di fare una rinoplastica per eliminare la lieve gobetta che ho, e magari ridurre un po' la punta. Quali sono i rischi associati a questa operazione? Parlo dei rischi estetici gravi e permanenti. Ho ormai abbandonato l' idea di fare rinofiller per necrosi e cecità potenziali, anche se mi è stato spiegato che sono effetti molto rari ma purtroppo comunque presenti anche andando da un buon chirurgo. Senza contare che il rinofiller con acido ialuronico credevo durasse 1 anno e anche piu invece ho capito che concretamente dura meno di un anno. Con una rinoplastica questi ultimi due rischi sono comunque presenti? In generale mi piacerebbe capire che tipi di rischi si possono avere, ho una grandissima paura di toccare il naso che tutto sommato ha un difetto piccolo, però vorrei tanto migliorarlo, di profilo non mi piace....Sono piuttosto convinto di voler fare rinoplastica ma allo stesso tempo molto spaventato. Mi riferisco comunque a rischi che avvengono concretamente, assodato che andrei da un chirurgo competente.

Per il momento nessuna risposta

Salve, Mi piacerebbe aggiornare i dottori che mi hanno appoggiato, e che ringraziò, durante questo post ritocco. Sono passate 6 settimane , fino a mercoledì scorso, con frequenti massaggi, il naso sembrava prendere la forma che desidero, improvvisamente sono 4 giorni che il naso si è gonfiato moltissimo, di nuovo duro e difficile da massaggiare. A cosa è dovuto ciò? Altra cosa, problema croste di muco, cominciano a prudere e ad emanare cattivo odore, quindi a poco a poco sto cercando di toglierle. Cosa strana oggi mentre ne tiravo una in una narice, ho sentito un forte dolore nell'altra. È normale? Come è possibile? Mi chiedevo se queste manovre possono spostare innesti o fare danni? Dopo quanto tempo gli innesti "attecchiscono"? Grazie come sempre per l'attenzione, Saluti.

Per il momento nessuna risposta