Il naso ad un anno dall'intervento presenta molte irregolarità: Punta non esistente se la tocco, sul lato sinistro guardando la foto. Narici molto asimmetriche credo per la mancanza della punta e cartilagini alari non definite. Lungo solco sull'alare destra lungo tutta la lunghezza del naso. Contorno naso non ben definito all'altezza degli occhi lato alare sinistra. Aiuto Errore del chirurgo? È molto grave? È recuperabile? Se si come compensare la punta? Vi domando Il solco è eliminabile magari con (lipofilling??) Aiuto

Senza visita diretta difficile dare una risposta univoca ne parli con suo chirurgo. Da foto sembra fibrotizzazione della parte sinistra del naso delle cartilagini triangolari

1 Risposta leggi di più

Salve, mi sono sottoposta a un intervento di rinoplastica per 2 volte dallo stesso chirurgo, inizialmente avevo un naso a patata ed è stata eseguita una rinosettoplastica, il mio naso è stato rimpicciolito ma risultava ancora a patata quindi dopo circa 16 mesi dalla prima operazione ne è stata fatta un'altra solo sulla punta per assotigliarla, il risultato dopo 5 mesi è che la punta è più sporgente di prima sia frontalmente che di profilo. Premetto che ho una pelle grassa e spessa. Il mio dubbio è se mai si vedrà la forma dell'osso sotto la pelle.

Dott. Nicola Catania

Miglior risposta

LE CONSIGLEREI DI ASPETTARE,PIU' SI TOCCA E PIU' SI GONFIA,FRA UN ANNETTO SI VEDRA' SALUTI NICOLA CATANIA

6 Risposte leggi di più

Salve vorrei avere una informazione se possibile. Circa 20 anni fa ho fatto una rinoplastica estetica e non avrei mai pensato di fare un altro intervento, ma vedo che le rino secondarie stanno diventando frequenti e allora provo a chiedere. Io avevo un naso aquilino. È stata tolta la gobba e accorciato il naso. Il problema che mi affligge è che il dorso è storto nel senso che vira a sinistra. La cartilagine in pratica si è attaccata più all'osso di sinistra e quindi la linea del naso visto di fronte è storta. Di profilo residua una leggerissima gobbetta sempre sulla cartilagine, ma la cosa peggiore è il dorso tutto a sinistra per cui a destra il naso sembra vuoto. Potrei ovviare con un filler riempitivo che però dovrei ripetere annualmente e mi ingrosserebbe il dorso. Ho letto che nelle rinoplastiche secondarie usano innesti di cartilagine per riempire i vuoti, ma la cosa non mi convince poiché ho la pelle molto sottile e credo possano vedersi. Se spingo il dorso con le dita verso destra il naso si allinea perfettamente e quindi vorrei sapere se con una revisione sarebbe possibile, magari con una sutura della cartilagine con l'osso a destra, riposizionare il dorso e farlo stare dritto. La punta mi piace quindi si dovrebbe solo raddrizzare il dorso ed eventualmente limare appena la leggera gobbetta. È possibile operare in tal senso raddrizzando il dorso senza mettere innesti? Chiaramente dovrei fare una visita da un chirurgo, ma intanto vorrei sapere se in linea di principio è una soluzione possibile. Vi ringrazio!

Prof. Carlo Grassi

Miglior risposta

Certamente apporre un innesto di cartilagine a colmare la depressione laterale può risolvere ma può anche restare visibile. Possiamo valutare di eseguire una settoplastica con innesti a espansione, restano interni e sono inapparenti.

8 Risposte leggi di più

Buongiorno. Mi sono sottoposta ad un intervento di Rinoplastica 3 anni fa. Chiesto esplicitamente al chirurgo un effetto molto naturale e così è stato. Ad un anno dall'intervento ho notato la punta del naso ingrossarsi, come fosse gonfia. Sono tornata dal chirurgo chiedendogli se si potesse modificare solo la punta, ovviamente pagando il dovuto. La risposta è stata no. Che il naso non si può modificare ulteriormente, di aspettare che si sarebbe sgonfiata bene anche la punta. Essendo stato molto sbrigativo,ed il problema poco rilevante, ho lasciato perdere. Ma ora che sono passati 3 anni e la cosa mi turba, mi chiedevo se si potesse fare un mini intervento oppure se posso risolvere il problema in un altro modo, essendo un problema non così evidente. Allego foto. Anticipatamente ringrazio. A.

Buongiorno, il naso mi sembra eseguito molto bene manca la valutazione frontale

7 Risposte leggi di più

Salve, una settimana fa ho fatto la rinoplastica. Ieri quando sono andata a togliere i tamponi ho visto che il naso non era a scivolo come avevo richiesto. So che è ancora molto presto ma volevo sapere se ciò è dovuto al fatto che è ancora molto gonfio oppure se la linea rimarrà quella anche quando si sgonfierà. Cordiali saluti

Salve è passato troppo poco tempo per darle una risposta precisa. Attenda ancora qualche mese e ne parli con il chirurgo che l'ha operata. Cordiali slauti

9 Risposte leggi di più
Naso storto post rinosettoplastica Maria38389 · 12 set 2019

Salve, ormai sono giunta al settimo mese post rinosettoplastica. Il profilo è ok, ma frontalmente credo sia stato fatto un danno: il mio naso è palesemente storto, mentre inizialmente non lo era. Non capisco quale sia la causa, spero non un errore del chirurgo. Sarà possibile sistemarlo? Vi ringrazio.

È trascorso troppo tempo per sperare in un miglioramento. Se fosse una mia paziente le proporrei una revisione chirurgica. Ne parli serenamente con il suo chirurgo. Un caro saluto Carlo Magliocca Specialista in chirurgia plastica e estetica dal 1985

5 Risposte leggi di più

Salve ho 18 anni e frequento ancora la scuola però vorrei eseguire un operazione di rinoplastica . Mi piacerebbe riuscire ad andare al mare il prossimo agosto con il mio naso rifatto e guarito ed espormi anche al sole possibilmente. In che mese dovrei eseguire l’operazione? Il post operazione comprometterà il mio studio o vita sociale?

Il periodo migliore va da adesso fino a marzo. Non avrà problemi nel post operatorio tranne i primissimi giorni, se non desidera mostrarsi in pubblico. Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

6 Risposte leggi di più

Buongiorno dottori, da tre settimane mi sono sottoposta ad un intervento di rinoplastica open. Già il giorno stesso dell’intervento notavo che la mia narice destra pendeva proprio a destra e mi sembrava essere più alta rispetto alla sinistra.. ma con i bendaggi e il gonfiore non fu uno dei problemi principali. Quindi attesi fino alla rimozione dello splinter e lì fu purtroppo evidente che (v. Foto) probabilmente (ma attendo vostre valutazioni) il punto di sutura alla columella veniva dato troppo internamente inarcando cosi la narice e creando questa disarmonia che mi lascia in angoscia ed affranta.. Ora, certamente chiederò al dottore che mi ha seguito già lunedì (al momento mi ha detto di attendere qualche giorno che si sgonfi in poco.. ma visto che sono molto preoccupata vorrei anche i vostri pareri) mi chiedo se è possibile sistemarlo e come.. un altro intervento invasivo volevo evitarlo ma spero so possa sistemare.. Grazie per l’aiuto.

La Clinica Dei Nasi

Miglior risposta

Occorre valutare il naso nel suo insieme e giudicare se vi è stata una percentuale significativa di decremento dei difetti preesistenti. Se nel complesso lei ritiene che il risultato sia soddisfacente , allora si rivolga al suo chirurgo che correggerà il difetto residuo della narice con un ritocco. Certamente se egli ha fatto il più saprà anche fa ... leggi di più

8 Risposte leggi di più