Il giorno 6 febbraio mi sono sottoposta ad una rinosettoplastica. Ieri mi è stato tolto il gessetto e mi sono stati messi i cerotti che dovrò tenere fino al 22. Già da ieri però ho notato che nella parte in cui mi sono stati aggiustati i turbinati, i cerotti si stanno già staccando dal naso... Mi devo preoccupare? Devo andare a farmeli rimettere?

meglio rimetterli per limitare il gonfiore. dr.Peroni Ranchet

1 Risposta leggi di più

Buongiorno, aprile scorso sono stato operato di rino-settoplastica (turbinati + setto deviato + estetica). Ormai sono passati 10 mesi, ma c'è ancora gonfiore un po' in tutto il naso, soprattutto nella punta e nella parte destra (dove il setto nasale era deviato). Non ho inoltre ancora riacquisito il 100% della sensibilità di esso. Cosa posso fare per ridurre il gonfiore a parte aspettare? (Geneticamente ho anche la pelle spessa come quella di un rinoceronte). Inoltre, fumare qualche sigaretta ogni tanto incentiva il gonfiore o non fa niente? (A parte rovinare la mia salute in generale, ma intendo proprio per il gonfiore del naso). Grazie mille.

massaggi sulla zona ed eventualmente una iniezione di kenacort. dr.Peroni Ranchet

2 Risposte leggi di più

Buonasera, Dopo un anno dalla prima rinoplastica il dottore mi ha detto che doveva rioperarmi per la formazione di tessuto cicatriziale sulla punta che creava una gobba. Già qui ho notato un problema alla narice destra che prima non avevo... cioè "l'aria passa con più fatica e fa rumore"... In più nella secondaria ho chiesto di ridurre le narici. Adesso il problema è che il fattore narice destra è peggiorato le narici non sono uguali e in più si vedono le cicatrici. Si vedono tanto... c'è del tessuto in più che dorma dei piccoli accumuli di pelle. Può capitare? Si rimuovono facilmente? La punta e migliorata ma è apparsa l'asimmetria.... Perché quando allargo le narici non si muovo ugualmente? E come se una fosse ancora "dura". Grazie e spero di essere stata chiara.

occorre una visita per cercare di capire. dr.Peroni Ranchet

2 Risposte leggi di più

Mi domandavo: possibile che il mio gesso sia storto? Come faccio a capirlo? Può essere un segnale che uno dei due tamponi sia un po’ più grosso dell’altro? Non riesco a dormire e sono terrorizzata all’idea di dover fare una seconda operazione. Per chi mi volesse consigliare di confrontarmi con il mio medico... non è l’ora giusta...

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Ma cosa vuole che le diciamo noi senza averla mai vista? Vada a farsi visitare se teme che qualcosa non vada. Il rapporto col medico mica termina dopo che esce dalla sala operatoria

2 Risposte leggi di più

Salve dottori, sono un ragazzo di 27 anni che a seguito di un incidente stradale ho subito un operazione di settoplastica e di riduzione e contenzione di frattura nasale, sto scrivendo qui per delucidazioni in merito al risultato funzionale ed estetico dopo ormai quasi 3 mesi. Spero di avere risposte complete, in quanto in futuro, se nulla cambierà, prenderò spunto dalle vostre risposte e contatterò uno di voi per un perfezionamento estetico... Allora partiamo dal fatto che la fisionomia del mio naso è cambiata, le narici sono del tutto asimmetriche, questa asimmetria è la cosa che più mi disturba, prima dell'intervento erano in asse e identiche, può aver influito a tale asimmetria un'operazione non eseguita da mani esperte? io vedo il mio naso leggermente spostato dal centro della faccia, come se fosse stato preso e spostato un po' giusto per intendere l'idea, ho notato sin da subito che questo spostamento che intendo mi ha cambiato anche la fisionomia del sorriso, in pratica il labbro superiore sotto la narice destra tende a cadere sul dente incisivo centrale, mentre prima tale cosa non succedeva, ne parlai con l'otorino che mi operò, ma mi disse io non vedo niente, poi ci vuole tempo, ormai son passati 3 mesi deve trascorrere ancora tempo per avere un epilogo finale? il mio sorriso tornerà armonico? (specificare tempistica)... ho parlato con quell'otorino che infastidito dalla mia disapprovazione per il risultato che era il mio naso, mi ha risposto se non ti piace fai una rinoplastica e per ogni altro problema mi diceva aspetta, aspetta, aspetta, non nascondo che non tornerò più da lui. La sensibilità del mio naso è ancora compromessa ho ancora quella sensazione di intorpidimento e insensibilità quali sono le tempistiche di ciò per tornare ad una piena sensibilità di naso, labbro superiore e denti ? (i denti incisivi è come se fossero cambiati dopo l'operazione, come se fossero finti per intenderci, come un corpo estraneo in bocca). ho visto che avevo i punti interni nella narice destra, questa risulta ancora molto dura rispetto alla sinistra, dopo quanto l'edema si riassorbirà completamente? dopo l'operazione a volte mi capita che se guardo in alto con gli occhi ho una strana sensazione alla fronte, ed i miei occhi spesso si seccano e sono stanchi,con capillari più pronunciati, può dipendere dall'operazione al naso? spero rispondiate da esperti quali siete, e secondo voi dalle foto il mio naso tornerà almeno decente o rimarrà cosi? io sono scettico perché dal primo mese, ora che siamo al terzo non si sono verificati cambiamenti, anzi l'ansia di queste narici orrende che rimangano così aumenta... p.s non respiro neanche molto bene, prima dell'incidente era sicuramente meglio, quanto tempo deve trascorrere per un recupero completo a livello funzionale?... se può essere rilevante l'operazione ha incluso l'utilizzo di tamponi nasali rimossi dopo 72 ore, ho anche subito un taglio profondo sul naso che ha visto necessaria la sutura in due occasioni all'arrivo in ospedale ed in sala operatoria poiché i punti messi dal pronto soccorso erano saltati in parte, grazie per le risposte ho 27 anni e non voglio avere un volto diverso da quello che avevo o almeno non così diverso dal passato. Contatterò uno di voi se necessario grazie.

Un trauma sconvolge drammaticamente tutto l'assetto del naso. Aspetti 1 anno prima di valutare la situazione.

6 Risposte leggi di più

Salve Dottori, sei mesi fa mi sono sottoposta a una rinoplastica ma da un mese a questa parte ho un grave problema che mi crea non poche difficoltà! Mi è “spuntato” se così vogliamo chiamarlo una sporgenza nel dorso nasale molto evidente, il mio chirurgo pensava si trattasse di un edema ma dopo un mese e mezzo ad applicare arnica e gentalin la situazione non accenna a migliorare. Chiedo aiuto perché prima di tutto mi sono sottoposta a questa operazione per togliermi la grande gobba che avevo, e ora sono molto demoralizzata e spaventata perché la paura di sottopormi a una seconda rinoplastica mi spaventa, volevo evitare tutto questo. Vorrei avere dei pareri per capire un attimo la mia situazione. Gradirei si evitassero risposte del tipo “chiedi al tuo chirurgo” in quanto già è stato fatto però l’unica cosa che ha saputo dirmi è di applicare creme inutili dove non hanno minimamente migliorato la situazione e un altro specialista che ho consultato parla di infiltrare cortisone e se non passa procedere con un secondo ritocco. Grazie ancora

A parte che nella foto non si riesce a vedere nulla di strano la possibilità che dopo una rinoplastica anche correttamente eseguita si crei una irregolarità del dorso (callo osseo o fibroso) è uno dei rischi di questo intervento. Fortunatamente non è una evenienza frequente ma qualche volta accade. Se succede si risolve facilmente e definitivamente ... leggi di più

8 Risposte leggi di più

Seconda rinosettoplastica. Il mio naso a distanza di 6 anni ha questa forma. Vorrei capire se è possibile intervenire nuovamente e in che misura, consapevole che da una foto si può capire poco.

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Il naso sembra dritto a vederlo così. Per la piccola depressione rinofiller

6 Risposte leggi di più

Dottori, sono a 3 mesi dalla rinoplastica, premetto che mi ero gonfiata tantissimo intorno agli occhi ed ero molto livida. A 3 mesi vedo ancora il viso diverso, guance gonfie e aloni degli ematomi sotto gli occhi, è possibile? andrà via sia il gonfiore che gli aloni? quanto tempo serve? Sono piuttosto demoralizzata Grazie

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

può provare a usare creme chelanti del ferro. se di ematomi si tratta li faranno scomparire

7 Risposte leggi di più