Rinoplastica Video in evidenza
Naso alto dopo rinosettoplastica Alessia1995noemi · Oggi

Salve a tutti , mi chiamo Alessia e circa 3 mesi fa ho fatto un intervento di rinosettoplastica, il naso di prima era molto proiettato in avanti (anche se il chirurgo mi ha detto di no) e presentava una gobba sul dorso che si allungava su tutto il naso. Ho scelto un buon chirurgo di questo non ho dubbi , la prima visita é stata molto precisa anche se avrei voluto avere un idea del lavoro (non c’è stata alcuna simulazione), avevamo deciso di farlo piccolo e con un dorso un po’ curvato, ma ciò che vedo da 3 mesi é un naso ancora alto e lungo, esce tanto dal profilo, ho anche pensato che fosse solo una mia sensazione, ma col tempo sinceramente non cambia, al massimo muta un po’ certi giorni. Ho effettuato una rinosettoplastica perché alla prima visita mi é stato detto di avere una leggera deviazione, ho fatto presente tutto al chirurgo che mi dice che deve ancora sgonfiarsi, ma fatico a credere che il naso possa scendere come avrei voluto io. Vorrei sapere se secondo voi il naso é ancora proiettato avanti con la punta, ed il dorso circa a mezzo naso soprattutto se é giusto così o se ancora è alto e se può essere utile, quando effettuo i massaggi dalla punta fino a circa mezzo naso Ho ancora una strana sensibilità/formicolio, la punta si presenta dura ma lo é sempre stato ahimè.

Dr. Luca Zattoni

Miglior risposta

3 mesi sono ben pochi perchè la guarigione è ancora in corso. senza una visita non c'è un parere definitivo però sembra che quello che non le piace sia un suvratip. se passati 9 canonici mesi sarà ancora li si aprirà la strada per un reintervento oppure se il difetto sarà piccolo si può cautamente fare qualche infiltrazione di cortisone.

3 Risposte leggi di più

Buongiorno, a distanza di due anni dall'intervento di rinosettoplastica, persiste una irregolarità come da foto allegate. Il medico che mi aveva operato, durante la visita, un anno dopo l'intervento, mi aveva risposto che si tratta di un callo osseo e di non farci troppo caso, visto il buon risultato complessivo. Vorrei sapere se nel tempo, il callo osseo può migliorare o viceversa peggiorare con l'uso degli occhiali e se, per rendere più armonioso il profilo, nel mio caso, potrebbe essere indicato un rinofiller o un riempimento delle labbra.

Dr. Luca Zattoni

Miglior risposta

da foto non si fa diagnosi ma sembra ci sia una irregolarità sia a livello del setto cartilagineo che delle ossa nasali. se vuole una visita di persona ricevo a Como.

3 Risposte leggi di più
Rinoplastica terziaria o rinofiller? misonorottailcazzo · Oggi

L'8 settembre 2017 ho fatto una rinosettoplastica e mi sono operata alle adenoidi, in quanto il mio naso, oltre che essere grosso, era anche storto e non respiravo mai. All'inizio sono stata contentissima per il risultato ottenuto, il naso era davvero armonico con il mio volto (piccolo e delicatamente all'insù) e finalmente respiravo. Dopo il primo mese però ha cominciato a cambiare progressivamente, così, ad un anno e mezzo dall'intervento, il mio chirurgo ha provato ad aggiustare la situazione col cortisone ma non è andata affatto bene. Le asimmetrie si sono evidenziate ulteriormente, la columella era ancora più esposta (soprattutto dal lato sinistro, in quanto una narice era il doppio dell'altra). Mi ha voluto operare nuovamente il 2 ottobre 2019. Il mio naso ha avuto lo stesso problema, all'inizio era perfetto e adesso è con la columella pendente, asimmetrico e stavolta c'è anche il problema del suvratip (mai una gioia). Sono depressa e scoraggiata perché ho speso molti soldi, tempo e energie per questo problema e vederlo ogni mese peggiorare mi fa soffrire psicologicamente. Non so se a questo punto conviene fare una rinoplastica terziaria o cambiare proprio strada e puntare a un rinofiller, in quanto il decorso post operatorio si è rivelato imprevedibile due volte su due.

occorre una visita in presenza, vedere il suo stato attuale e capire le sue aspettative saluti nicola catania

3 Risposte leggi di più

Salve, nel 2009 mi sono sottoposta ad una settorinoplastica. Ad oggi i risultati sono devastanti, peggiorano sempre di più, infatti il naso tende a sinistra, gibbo con solco e larghissimo, punta scesa e sempre gonfia. Come risultato mi ritrovo un naso quasi più grande di quello che avevo prima dell'operazione. Come posso fare? Devo per forza rifare l'operazione o ci sono altre tecniche meno invasive?

deve fare una visita per capire bene il suo stato attuale, le sue aspettative e programmare un intervento saluti nicola catania

5 Risposte leggi di più
Buonasera, volevo un informazione GraziaPappalardo · 24 gen 2021

Ho fatto l’intervento di rinoplastica, quasi 3 mesi fa ed è ancora molto gonfio. Vorrei sapere se diventerà uguale alla foto che il medico mi ha scattato in sala operatoria, per il momento è diverso.

Attenda altri sei mesi e poi valuterà il risultato

7 Risposte leggi di più

Buongiorno dottori, 11 mesi fa, ho subito la mia prima rinosettoturbinoplastica. La respirazione va molto meglio, ma a volte capita alla narice sinistra di chiudersi completamente e questo succede in situazioni di calore (riscaldamento macchina acceso, ambienti molto caldi, bevendo vino o birra che sono vasodilatatori, posizione supina o fianco sinistro quando mi corico a letto). L'altra narice non si chiude mai e pensare che, prima dell'intervento, era proprio questa ad avere i problemi. Da cosa può dipendere ? Le pareti, dentro, sono ancora molto rosse, ho visto e mi pare ci sia una parte più gonfia rispetto alla destra esternamente. Mi sembra di avere un leggero bozzolo vicino alla punta. Il mio chirurgo non mi ha saputo dire granchè. Grazie in anticipo, Annalisa

Se la respirazione è migliorata, si accontenti, non sempre si può ottenere tutto, si goda il suo naso!

5 Risposte leggi di più
Problemi rinoplastica Aliss92 · 24 gen 2021

Salve, circa un anno e mezzo fa, mi sono sottoposta ad un intervento di rinoplastica. Purtroppo mi si è creato un callo osseo e un bozzetto, poco sopra la punta. Vorrei sapere se, dopo aver limato il callo osseo, il naso apparirà più sottile o se comunque resterà così tanto largo? Altro problema è che il naso è molto vicino al labbro superiore e volevo sapere se per risolvere questo problema devo fare un’altra rinoplastica per accorciare il naso o se bisogna lavorare sul prolabio (in caso, il filler labbra aiuterebbe?). Quello che più mi dà fastidio è avere un naso pieno di bozzi e storto, che distoglie l’attenzione dal resto del viso. Cosa devo fare per risolvere questi problemi?

Occorre una visita per valutre

7 Risposte leggi di più

Buongiorno. Dopo un intervento maxillo-facciale effettuato anni fa, la base del mio naso si è un po' allargata. Ciò è evidente soprattutto quando sorrido. Dal momento che per me il problema è puramente estetico, volevo sapere se una riduzione alare potrebbe danneggiare la respirazione e, in generale, se voi medici la consigliereste. Se ho capito bene è una procedura semplice che viene fatta in ambulatorio. Vi ringrazio molto per la disponibilità.

Dr. Rodolfo Eccellente

Miglior risposta

La variiazione delle narici è un intervento ambulatoriale in anestesia locale

7 Risposte leggi di più
Mi sono rifatto il naso... SaidUmar · 22 gen 2021

Ciao, vorrei chiedere una cosa. Sono stato operato di rinoplastica con setto deviato 1 mese fa. Dopo la rimozione del gesso, dopo una settimana, il naso era già bello dritto. Ora, a distanza di un mese, il mio naso è ritornato storto, che tristezza. Il naso è tornato come prima, è identico al pre intervento.

Una recidiva parziale può accadere a causa della memoria dei tessuti. Ne parli con il chirurgo

8 Risposte leggi di più