Mi sono operata con il dott. Maurizio eleuteri alla clinica pinna pintor di torino, il dottore ha le mani d'oro!! Sono al secondo giorno e riesco a fare quasi tutto sempre con l'aiuto di mio marito... il giorno dell'operazione é stato doloroso e faticoso dal mal di schiena ad avere due gemelle davanti... il giorno dopo sono stata molto meglio, non mi hanno inserito drenaggi ho la fascia e il reggiseno contenitivo, protesi allergan natrelle 280 e 295 dato che le avevo di grandezza differente... per concludere straconsiglio il dottor eleuteri anche per il fatto che alla fine dell'intervento lascia il suo numero personale per una ogni lo si puó contattare e stare piú sicuri

Ragazze dopo 9 giorni il mio seno si presenta abbastanza morbido e naturale. Personalmente il risultato mi piace tantissimo. Ho fatto il controllo due giorni fa con il mio dottore e procede tutto bene. L'unica cosa è che ogni tanto mi ritrovo sulla garzina una macchiolina gialla (siero) spesso seguita dalla caduta di una crosticina. Procede tutto bene, non avverto più dolore, solo leggermente fastidio quando sfioro il seno sinistro come se fosse ipersensibile e provo ancora un pochino di dolore quando alzo il braccio sinistro. Per quanto riguarda le cicatrici non vedo l'ora che diventino bianche . Le odiooooooooo

È ancora presto per dare giudizi ma per il momento mi sento molto soddisfatta: ho effettuato l’intervento di mastoplastica additiva il 04.05 a Milano presso la Dea Clinic con il dottor Bufo. Era anni che ci pensavo, ma non avevo mai preso la decisione di farlo, un po’ perché mio marito non era d’accordo è un po’ perché probabilmente non ne avevo il coraggio. Dopo la fine del secondo allattamento però non mi piacevo più e dopo aver prenotato una visita dal dott. Bufo ho deciso di operarmi. È passata solo una settimana, ma sto decisamente bene, il mio post intervento sta andando per il meglio! Solo i primi due giorni mi sono fatta aiutare ad alzarmi dal letto de ho avuto un po’ di nausea per l’aenstesia, ma i dolori erano pochissimi. Ho messo protesi Nagor da 330cc in Dual Plane. Costo 6000 euro

Salve a tutte, sono qui per raccontare la mia esperienza avendo trovato preziosissime tutte quelle che ho letto prima di operarmi. Allora mi sono operata il 3 maggio alla clinica Internazionale di Napoli con il dottor Fonzone ed ho inserito protesi Mentor tonde 425 cc in dual plane. Ho sempre sofferto per il mio seno praticamente inesistente che essendo molto alta si notava ancora meno. L’avvicinarmi a quest’operazione non è stato per niente facile, ho avuto tutti contro tanto che l’ho tenuto segreto fino alla fine. Ho iniziato a cercare informazioni diversi mesi prima, devo dire che non è stato per niente facile perché nonostante la forte motivazione che mi spingeva ad andare avanti, ho avuto anche molta paura: paura che l’operazione potesse andare male, che potesse non piacermi il risultato, che potessero sorgere diverse complicazioni che leggevo continuamente su diversi siti ecc... per questo un consiglio basilare che posso darvi è quello di scegliere un chirurgo con tanta esperienza e professionalità, non pensate a risparmiare, si tratta di salute e il risultato ve lo porterete dietro per molti anni, quindi siate molto attente e scrupolose!! Beh detto questo, nonostante le mille paure ho deciso di non rimandare perché sapevo che il complesso non mi sarebbe mai passato e che quindi me ne sarei pentita se mi fossi tirata indietro.. quindi mi sono armata di forza e coraggio e sono davvero contenta ora a distanza di 10 giorni di averlo fatto!! Il mio post non è stato per niente facile, i primi tre giorni sono stati un inferno: forti dolori continui, respiro affaticato, non potevo muovermi senza un aiuto.. è stata davvero una sofferenza... però.. già dal quarto giorno tutto è migliorato! Mano mano i dolori diminuiscono e si riesce a tornare alla vita quotidiana.. io non mi sento ancora guarita del tutto, ho fastidi e ancora ho difficoltà ad alzarmi da sola ma credo sia ancora presto, vi aggiornerò sui vari cambiamenti!

Dopo mesi di attesa perché ci fossero tutti i presupposti per l'intervento, finalmente il 7 maggio '18 è arrivato il grande giorno dell'intervento! Dopo 20 anni dal primo intervento, mi sono sottoposta ad una mastoplastica secondaria. Nessuno mi aveva detto che avrei dovuto rioperarmi ma quando un anno fa ho avuto una contrattura capsulare al seno dx, mi hanno dichiarato che le mie protesi erano consumate e bisognava assolutamente cambiarle. L'intervento è durato molto più del previsto: 4 ore. Il chirurgo ha sostituito la protesi sn che era, a suo dire una "sottiletta" tanto era diventata sottile. A destra invece la capsula era rigida ed infiltrata nel tessuto per cui la rimozione ha richiesto 3 ore!!! La domanda che ora mi pongo è: come sarà il mio seno ora??? Prima era simmetrico con lievi differenze come abbiamo tutte, ora la rimozione di questo tessuto determinerà grandi differenze?? Lunedì toglierò le fasciature e penso che ne avrò una prima percezione, poi dovrò aspettare tutto il periodo dell'assestamento e.....speriamo ragazze!!! Comunque, controllate il vostro seno SEMPRE, perché purtroppo la contrattura capsulare può avvenire SEMPRE anche a distanza di anni. Ad oggi i chirurghi non sanno come prevenirla in alcun modo e non ne conoscono la causa. L'unica cosa su cui convergono è dopo un intervento di mastoplastica non usare ferretti o push up per il dislocamento delle protesi. Ragazze, compagne di viaggio...vi aggiorno!!

Il 4 maggio mi sono sottoposta ad un intervento di mastoplastica additiva e vorrei condividere con voi la mia esperienza. È da sempre che desidero più seno nonostante non ne facessi un enorme complesso perché cmq avevo una prima graziosa nella forma e sono molto magra.. negli anni ho provato ad accantonare questo desiderio liberandomi persino del reggiseno per la serie mostro quello che davvero ho e non mi nascondo dietro un push up... ma poi quando ti ritrovi da sola nuda davanti allo specchio o in un camerino lo sguardo va sempre lì. Quando incontravo una ragazza le studiavo subito il seno. Un anno fa ho iniziato a pensare seriamente di fare L intervento e ho iniziato le mie ricerche.. ma poi cambiavo idea ogni mese. Mi dicevo sono una donna in carriera ho un compagno che mi adora cosa mi manca ? Ho fatto diversi colloqui a Milano e mi ero decisa di fare L intervento con uno dei 3 che avevo visto nonostante vivessi all estero e ciò significava una grande organizzazione a livello logistico anche perché non potevo assentarmi dal lavoro per più di una settimana. A 3 mesi dall intervento decido di annullare tutto e mi concentro nella ricerca di un chirurgo all estero dove vivo, nonostante il prezzo sia molto più alto. Ne ho individuato uno super rinomato, per altro marito di una conoscente e il 4 maggio mi sono sottoposta all intervento. Il mio chirurgo mi è piaciuto subito a pelle perciò consiglio anche di seguire un po’ L istinto oltre che chiaramente la sua esperienza perché io non avevo affatto avuto un good vibe con i chirurghi che avevo visitato... ed è importante ma non perché bisogna instaurare una relazione ma perché la dice lunga su come gestiranno il vostro post.. saranno disponibili? Ascolteranno le vostre paranoie ? Vi aiuteranno in caso di complicazioni ? In merito all operazione ho fatto una dual plan protesi mentor anatomiche 280cc, incisione sottomammaria in anestesia generale. ( peso 53 e sono alta 1.72) Il tutto è durato circa 1.30 min , non ho inserito drenaggi in quanto il mio chirurgo sostiene che è un metodo un po’ obsoleto e che rappresenta un rischio maggiore di infezione visto che è esterno. Inoltre lui lo applica solo in caso di forti sanguinamenti e nel mio caso quasi non ho perso sangue. Dopo un paio d ore di osservazione mi hanno già mandata a casa. E qui un altro consiglio : non fate le guerriere ma fatevi accompagnare ! E i primi giorni dovete avere qualcuno con voi che vi supporti sia fisicamente che moralmente. I primi giorni sono stati terribili non posso negarlo : nausea il primo giorno, impossibilità ad alzarmi, mal di schiena, pesantezza al petto, dolore forte ai nervi. Ho trovato più facile dormire sul divano in quanto è più duro del mio letto ma aspettatevi di dormire poco. Il mio chirurgo mi ha anche prescritto dei sonniferi. Nel caso procuratevene oppure optate per la melatonina che è naturale. Il peggio però è stato a livello psicologico e qui nessuno mi aveva preparata... Il mio compagno era partito per lavoro ed io al quarto giorno mi sono ritrovata da sola e li ho avuto una vera e propria crisi se non depressione. I molteplici farmaci, la stanchezza, i dolori e il grosso cambiamento e trauma a cui abbiamo sottoposto il nostro corpo può avere influenze anche sul nostro umore... ho iniziato a pentirmi di averlo fatto, guardavo il mio seno gonfio e lo trovavo persino volgare, non lo sentivo mio.. ed ero costantemente terrorizzata che mi potesse venire un infezione. Mi sono giudicata tantissimo, MI sono data della superficiale e stupida. Una notte mi sono svegliata con il seno caldo e ho subito pensato di avere un infezione.. alle 8 mi sono precipita nella clinica del mio chirurgo in preda al panico. E qui un altro consiglio : se siete paranoiche tartassate il chirurgo non abbiate paura o vergogna! È il loro lavoro darvi supporto anche e soprattutto psicologico e la vostra salute è più importante! È importante quindi avere a fianco qualcuno che vi supporti e che vi ripeta che passerà e che questa cosa L avete desiderata a lungo e non scelto il giorno prima. Sin da subito non mi hanno fasciata ne fatto indossare alcun reggiseno. Il mio chirurgo è sostenitore del Bra-less ( senza reggiseno) solo una fascia elastica stretta sulla parte alta del seno e ovviamente i cerotti sui tagli chirurgici. Lui sostiene che la forza di gravità farà il suo lavoro in maniera naturale e che il reggiseno è totalmente inutile se non addirittura tarderebbe L abbassarsi del seno. Ero tentata nel comprarne uno è non seguire le sue direttive ma ragazze se ci siamo affidate ad un esperto dobbiamo fidarci di lui , della sua tecnica e della sua esperienza. A 10 giorni mi ha consigliato di mantenere la fascia solo la notte ma di farne a meno durante il giorno! Non indosserò alcun reggiseno per almeno 6 mesi ma vi dirò mi sono abituata ormai è non mi dispiace. Dormire a pancia in su: Il mio chirurgo mi ha detto che al giorno 10 posso provare a dormire sul lato. Assolutamente nessun tipo di massaggi visto che ho inserito anatomiche e mi è stata data una crema Dermatix cicatrizzante da mettere 3 volte al dì per 2-3 mesi. Ad oggi il seno è ancora un po’ gonfio e uno è leggermente più su dell altro, sono ancora dure e non ho ancora riacquistato la sensibilità dal capezzolo in giù. Però la forma mi piace molto e anche la dimensione credo sia appropriata per il mio fisico Buona fortuna a chi deciderà di sottoporsi a questo intervento

Vi scrivo tutti gli step -Visita pre operatoria con scelta protesi è relativo volume -Analisi pre/operatorie :emocromo /rx torace /Eco Bilaterale ai seni / ECG -Ricovero in clinica per una notte -Drenaggi? si bilaterali (una notte ) -Sede inserimento retromuscolare -Tipo di Incisione? Periareolare -Tipo di protesi (Polytech base rotonda profilo anatomico alta proiezione 350 cc) -Dottore Antonio Criscuolo -Anestesia generale con intubazione -Reggiseno post/operatorio contenitivo senza fascia per 30 gg anche di notte -Ripresa delle attività quotidiane, dopo 4 giorni -Ripresa a lavoro 10 giorni -Costo intervento 5000 euro -Laser per cicatrici dopo un mese,una seduta al mese per 3 mesi -Primo controllo, a 5 giorni -Analgesici e farmaci per il dolore utilizzati dopo l’intervento ;nessuno -terapia anti contrattura 1 compresa ogni 12 ore per i primi 3 mesi (Montegen)

L'identikit della miamastoplastica additiva 1. Entrata alle 8.30 nella clinica e uscita alle ore18 2.drenaggi si 3.inserimento protesi sottomuscolo 4.tipo.di incisione sottomammaria di circa 3cm 5.ALLERGAN (BRST) 375cc protesi tonde extra proiezione 6 MEDICO: .Dott.ssa Arianna Tinti 7.Anestesia totale 8.reggiseno contenitivo con fascia portato per 15gg 9.ripreso le attività quotidiane in autonomia dopo circa 5 giorni inizio del lavoro dopo 20gg essendo una parrucchiera 10.costo di 5800€ 11.olio di mandorla per le smagliature per le cicatrici non ho applicato nulla 12.la prima visita di controllo l'ho fatta dopo 1 settimana poi 2 settimane poi 1 mese poi 3 mesi e ultima a distanza di 6 mesi Grazie