Selene Cabibbo
Selene Cabibbo
Dopo la laurea in Filosofia presso l'Università di Pisa, si specializza in Storia Culturale della Medicina collaborando con musei e istituzioni culturali. Dal 2016 cura progetti editoriali per il web.
Creazione: 29 feb 2016 · Aggiornamento: 12 set 2019

Informazione addizionale

Navigazione

  • Introduzione
  • Cos'è la criolipolisi?
  • Chi è il paziente ideale?
  • A quale specialista rivolgersi?
  • Cosa avviene durante la prima visita?
  • Come funziona la criolipolisi?
  • Quali zone possono essere trattate?
  • Risultati
  • Complicazioni ed effetti collaterali
  • Dubbi e domande frequenti
  • Testimonianze
  • Bibliografia

Introduzione

Ci sono zone del nostro corpo che presentano degli accumuli di grasso difficili da smaltire, nonostante lo sport e la dieta. In questi casi esiste la possibilità di trattare il grasso localizzato senza dover ricorrere alla chirurgia, questo innovativo trattamento si chiama criolipolisi, nota anche come liposuzione senza chirurgia.

*Video ceduto dal Dottor Fabio Quatra

Cos'è la criolipolisi?

Già da vari decenni, il freddo viene utilizzato per distruggere alcuni tessuti cutanei, come le verruche o altre lesioni dermatologiche. La Criolipolisi, detta anche crioliposcultura, è una tecnica non invasiva di medicina estetica volta a rimuovere i depositi di grasso localizzato sfruttando le potenzialità del raffreddamento. La parola "criolipolisi" deriva dal greco e significa letteralmente: distruzione (lisi) del grasso (lipo) attraverso il freddo (crio). Questo metodo è diventato molto popolare negli ultimi anni perché consente ai pazienti di liberarsi efficacemente dei cuscinetti adiposi, senza doversi sottoporre a interventi di chirurgia estetica e con costi più accessibili.

Secondo il Dott. Marco Viganò le cellule adipose sono più vulnerabili se sottoposse a processi di raffreddamento, per questo motivo gli adipociti vengono eliminati a freddo senza danneggiare la pelle. La criolipolisi agisce come segue:

  • Gli acidi grassi contenuti nelle cellule grasse si cristallizzano
  • Le cellule si autodistruggono progressivamente in un periodo che varia tra le 6 settimane a 3 mesi seguenti al trattamento
  • Le cellule di grasso muoiono e vengono gradualmente eliminate dall'organismo attraverso i normali processi fisiologici (bile, urine)

Esistono diverse marche di apparecchiature utilizzate per la criolipolisi. Le macchine utilizzate in Italia devono avere la certificazione CE (Commissione Europea). Negli Stati Uniti, è la FDA (Food and Drug Administration) che certifica le macchine. Tra i dispositivi più noti troviamo CoolSculpting ®, Cryolism ®, Crystal ® Crystal cryolipolysis ®.

Eliminazione del grasso addominale con criolipolisi

*Immagine ceduta dal Dott. Domenico Valente

Chi è il paziente ideale?

Il paziente ideale è una persona normopeso con depositi adiposi localizzati resistenti alla dieta e agli sport. Pertanto,  uomini e donne che godono di buona salute e che hanno raggiunto la maggiore età possono sottoporsi a questo trattamento. Il Dr. Ignazio Sapuppo sottolinea che, nonostante i buoni risultati della criolipolisi, questa tecnica non può essere paragonata alla liposuzione chirurgica che permette la rimozione di maggiori quantità di tessuto adiposo.

La criolipolisi non è un trattamento indicato per per perdere peso e non è adatta a pazienti affetti da obesità o in forte sovrappeso, i quali dovranno prima effettuare una dieta dimagrante o orientarsi verso altri tipi di interventi. Infine, la criolipolisi non è indicata per i pazienti che soffrono di crioglobulinemia, orticaria da freddo, malattia di Raynaud, ernia, eczema o lesioni nella zona da trattare o per soggetti con pacemaker. Inoltre, non è raccomandato per le donne in gravidanza o in allattamento.

Criolipolisi gambe e interno coscia

*Immagine ceduta dal Dott. Olivieri D'amelio

A quale specialista rivolgersi?

È importante che ad eseguire la sessione di criolipolisi sia un medico qualificato e certificato. Gli specialisti più indicati per questo tipo di trattamento sono un medico estetico o un chirurgo plastico ed estetico.

Anche le estetiste e i centri estetici possono eseguire la criolipolisi, ma bisogna tenere presente che la macchina utilizzata non sarà equivalente a quella medica ma avrà una potenza minore. I dispositivi estetici non sono in grado di raggiungere temperature tanto basse quanto gli apparecchi medicali e quindi risultano meno efficaci, saranno necessarie più sessioni.

Bisogna sempre tener presente che un cattivo utilizzo della macchina (scarsa regolazione della temperatura) può causare la necrosi dei tessuti, quindi è essenziale affidarsi a un buon specialista.

Medico per criolipolisi

Rivolgiti sempre a medici specializzati

Cosa avviene durante la prima visita?

Durante la prima visita, il tuo specialista ti spiegherà il funzionamento della criolipolisi. Effettuerà una visita medica valutativa per escludere particolari controindicazioni, ascolterà le tue motivazioni e ti dirà quali risultati aspettarsi. Potrai anche chiedere di mostrarti le immagini dei risultati di precedenti pazienti.

Approfitta di questa consulenza per porre tutte le tue domande al medico, sul funzionamento del dispositivo, cosa avverà durante la sessione, le istruzioni da seguire dopo il trattamento, ecc.

Come funziona la criolipolisi?

Il trattamento è indolore e dura in media tra 30 e 60 minuti a seconda del numero di aree da trattare. Gli specialisti del Poliambulatorio Esculapio ci spiegano cosa avviene durante una sessione di criolipolisi:

  • Per cominciare, il medico eseguirà un'analisi della composizione corporea per calcolare la densità del tessuto adiposo dell'area selezionata con un plessimetro. Successivamente, l'area da trattare verrà contrassegnata con un pennarello e al paziente verrà chiesto di sdraiarsi sul lettino per il suo confort.
  • Quindi l'operatore posizionerà l'apparecchio nell'area da trattare, a questo punto il vacuum eseguirà una leggera aspirazione in modo che la pelle entri a contatto con le piastre di raffreddamento.
  • A contatto con le piastre, la pelle si raffredderà e il paziente noterà una leggera sensazione di freddo localizzato, che non genera dolore, solo un lieve fastidio.
  • Il processo di raffreddamento dura 30 minuti per ciascun area da trattare. Essendo un trattamento indolore e piacevole, il paziente potrà rilassarsi durante l'intera seduta.
  • Una volta terminata la sessione, l'area trattata risulterà leggermente arrossata per alcuni minuti o anche per diverse ore. Il paziente può anche notare un piccolo formicolio o intorpidimento nell'area. In ogni caso, questi effetti svaniscono in poco tempo e si può tornare immediatamente alle proprie attività quotidiane.

* Non tutti i medici usano la stessa tecnica; tutto dipende dal tipo e dalla marca della macchina che il tuo specialista utilizzerà. Fidati del tuo dottore, anche se la tecnica utilizzata è leggermente diversa da quella descritta sopra.

Apparecchiatura per cool sculpting

*Immagine ceduta dal Dott. Alessandro Dall'antonia

Quali zone possono essere trattate?

Attraverso la criolipolisi è possibile trattare diverse zone del corpo, alcuni medici hanno persino apparecchiature in grado di trattare due aree contemporaneamente. I manipoli utilizzati variano di dimensione a seconda delle aree: piccoli applicatori per raggiungere zone come il doppio mento e altri più grandi per l'addome. Inoltre, le apparecchiature si sono evolute nel tempo e stanno diventando più ergonomiche per adattarsi meglio all'area trattata.

Pertanto, è possibile trattare praticamente tutto il corpo grazie alla criolipolisi:

  • mento
  • interno braccia
  • glutei
  • addome
  • fianchi
  • culotte de cheval
  • interno cosce
  • ginocchia

In alcuni casi, può essere trattata anche la ginecomastia.

Trattamento cool sculpting

*Immagine ceduta dal Dott. Domenico Valente

Risultati

L'effetto non è immediato, i primi segnali di cambiamento potranno essere notati a partire dai 15 giorni successivi, ma ci vorranno 3 mesi per apprezzare i risultati finali poiché il grasso distrutto viene eliminato progressivamente per 90 giorni. Secondo i professionisti della Somawell Medicalthea, la criolipolisi riduce l'accumulo di grasso trattato tra il 20% e il 50%.

A seconda dell'area da trattare, saranno necessarie tra 2 e 3 sessioni, distanziate di 3 settimane l'una dall'altra per eliminare definitivamente le maniglie dell'amore.

Alcune persone hanno adipociti più resistenti al freddo e i risultati saranno meno evidenti. Tuttavia, seguendo le indicazioni del medico, i risultati saranno visibili e soddisfacenti. Tieni presente che la criolipolisi è un metodo non invasivo di medicina estetica, non sostituisce la liposuzione.

Mantenimento dei risultati

Naturalmente, è importante accompagnare la criolipolisi di una dieta sana e da una costante attività fisica per poter ottenere risultati migliori. Evitare di mangiare troppi grassi, zuccheri o cibi eccessivamente salati. È consigliato praticare attività sportiva nei giorni successivi al trattamento, ma anche in seguito per il mantenimento dei risultati.

Risultati criolipolisi addome

*Immagine ceduta dalla Dott.ssa Nicolle Tascon

Complicazioni ed effetti collaterali

La criolipolisi è una tecnica che se non praticata correttamente può portare ad alcune complicazioni. È importante che lo specialista applichi correttamente il dispositivo per la criolipolisi e lo programmi alla giusta temperatura. Una temperatura troppo bassa può causare necrosi del tessuto e dell'area trattata. Tra i possibili rischi c'è anche la possibile asimmetria nei risultati.

Dopo la seduta potrebbero comparire, edema e arrossamento che andranno via nei giorni successivi. Tra i possibili effetti collaterali, vi è il rischio di sviluppare noduli o reazioni infiammatorie. Secondo il Dr. Morellini, va ricordato che la criolipolisi non danneggia altri tessuti poiché agisce solo sugli adipociti, ovvero i tessuti grassi.

Dubbi e domande frequenti

  • Esistono differenze tra la criolipolisi e la crioterapia? Sono entrambi trattamenti che permettono di ridurre i cuscinetti adiposi in eccesso sfruttando l'azione del freddo. Tuttavia uno è a uso esclusivamente medico e permette di raggiungere temperature più basse, mentre l'altra è effettuata nei centri estetici ma con apparecchiature meno potenti. Dott. Massimo Vitale
  • È possibile effettuare la criolipolisi sotto assunzione di farmaci anticoagulanti? Se si sta effettuando una cura farmacologica è sempre bene informare il proprio medico prima di sottoporsi al trattamento estetico, nello specifico gli anticolagulanti potrebbero favorire l'insorgere di ecchimosi ed ematomi. Dr. Ciuti Paolo
  • Come viene smaltito il grasso sciolto dalla criolipolisi? Le cellule adipose distrutte dallo stress termico vengono assorbite dall'organismo ed espulse attraverso il sistema linfatico, proprio come i grassi derivati dal cibo, che vengono assimilati ed espulsi. MEDERMAL - Cosmetic Surgery & Skin Care
  • La criolipolisi potrebbe danneggiare i capillari? No l'azione del freddo agisce esclusivamente sui tessuti adiposi, è comunque necessario vautare il caso specifico con una visita preliminare. Dr. Ignazio Sapuppo
  • Quale dieta seguire dopo la criolipolisi? Il consiglio è quello di seguire una dieta equilibrata ricca di fibre e acqua che stimolano il drenaggio dei liquidi e quindi velocizzano l'espulsione dei grassi. È fondamentale bere almeno 2 litri di acqua al giorno per mantenere il corpo idratato e migliorare la diuresi. Dott. Massimo Ceva

Testimonianze

"Sono una habituee dei trattamenti estetici: ho provato la criolipolisi per sciogliere il grasso addominale e sono stati soldi spesi bene" Leggi qui l'esperienza completa

Mariagrazia12 - Mola di Bari, Bari

"Io accumulo grasso sempre sulla pancia e, ormai, eliminare gli odiati rotolini pensavo fosse un'utopia...poi ho scoperto la criolipolisi e ho provato 2 sedute: in effetti ho perso 4/5 cm di girovita!" Leggi qui l'esperienza completa

LauraBaccarani1 - Maranello, Modena

"Ho fatto una criolipolisi con 4 manipoli. Fatta la visita, rientravo nei parametri. Ho fatto subito il trattamento dopo un'ora e mezzo ero di nuovo a lavoro. Risultati dopo circa due mesi, ho perso circa 7 cm di vita...fantastico!" Leggi qui l'esperienza completa

LouisVar - Lugano (Città), Lugano

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."