​Carbossiterapia: addio occhiaie!!

​Carbossiterapia: addio occhiaie!!
Dopo gli studi in giornalismo digitale si è specializzata nella redazione di articoli su Salute e Medicina, dal 2014 scrive di moda, bellezza e chirurgia plastica.
Creazione: 11 giu 2015 · Aggiornamento: 11 giu 2015

La carbossiterapia è un trattamento estetico basato sull'infiltrazione di CO2 tramite iniezione o laser, e può essere impiegato per attenuare progressivamente il fastidioso disturbo delle occhiaie o dei cerchi scuri intorno agli occhi.

Qual è la causa delle occhiaie?

Anche se spesso associamo le occhiaie allo scarso riposo o a una cattiva qualità del sonno, in verità la causa principale che ne provoca la comparsa è l'ereditarietà, mentre i fattori esterni possono solo accentuarle. I cerchi scuri intorno agli occhi sono il risultato della congestione dei capillari che si trovano sotto la sottile cute del viso (nella zona perioculare lo spessore del derma è 5 volte più basso rispetto al resto del corpo), e è normale che si evidenzino soprattutto nella parte inferiore dell'occhio.

E' la trasparenza della cute di quest'area particolare che rende i capillari venosi molto più visibili.

Se si aggiunge la carenza di sonno, una dieta squilibrata e scarse attenzioni alla nostra pelle, il problema sarà molto più evidente.

Vale la pena di precisare che la carbossiterapia è prima di tutto una tecnica che, grazie all'azione dell'anidride carbonica, è in grado di stimolare i recettori beta-adrenergici nel nostro organismo, favorendo la lipolisi del grasso immagazzinato, ma al tempo stesso è molto efficace per stimolare il rinnovamento della nostra pelle.

Si tratta di un trattamento terapeutico adatto anche per alleviare molte patologie del fegato, delle vie respiratorie e renali, del cuore, e utile nei casi di diabete, cancro, problemi di circolazione e epilessia, per fare solo alcuni esempi.

La carbossiterapia per le occhiaie

La carbossiterapia è in grado di provocare la graduale attenuazione delle occhiaie, perché favorisce la circolazione sanguigna e riduce la congestione, facendo in modo che l'area perioculare torni al suo colore originale. Inoltre, come già accennato, stimola la produzione di nuovo collagene, migliorando visibilmente l'aspetto della pelle e minimizzando le "borse" che possono essersi formate nel corso degli anni.

La CO2 che viene iniettata sotto la pelle o veicolata attraverso il laser migliora l'ossigenazione del derma e la circolazione dei vasi sanguigni, le cause principali della sgradevole tonalità scura della cute perioculare.

Lo specialista di medicina estetica è in grado di consigliare il metodo migliore di effettuare la carbossiterapia, anche se di solito le iniezioni sono più efficaci per le occhiaie e il laser per i cerchi scuri.

Quante sessioni sono necessarie?

Se parliamo di carbossiterapia in soluzione iniettabile, i risultati iniziano ad essere visibili con sei trattamenti, effettuati a distanza di 2 settimane tra loro. Anche se è un trattamento abbastanza efficace, non è raccomandato nei casi di occhiaie molto pronunciate, dal momento che questo tipo di problema può essere risolto solo con un approccio più drastico.

E' importante che i pazienti siano consapevoli del fatto che gonfiore, arrossamento e un leggero fastidio nella zona trattata nelle ore successive al trattamento sono effetti collaterali completamente normali.

Quali sono i prezzi della carbossiterapia per le occhiaie?

Il prezzo del trattamento completo dipenderà dalla tecnica scelta e dal numero di sessioni necessarie. In caso di infiltrazione il costo sarà di circa 80/90 euro a sessione, un trattamento completo varierà perciò dai 400 ai 500 euro. Il laser è una tecnica più costosa, perché si basa su una singola sessione il cui costo può arrivare a 800/1000 euro.

Le informazioni contenute in Guidaestetica.it non possono sostituire in nessun caso la relazione tra medico e paziente. Guidaestetica.it non difende un prodotto o servizio commerciale.