Biostimolazione della crescita del capello contro la calvizie maschile e femminile

Biostimolazione della crescita del capello contro la calvizie maschile e femminile
Chirurgo estetico e Otorinolaringoiatra da oltre 20 anni, specialista in Rinoplastica e chirurgia della calvizie. Autore dell'"Atlante di Chirurgia Dissettiva del Trapianto dei Capelli".
Creazione: 6 giu 2013 · Aggiornamento: 19 ago 2019

La biostimolazione della crescita del capello grazie all'utilizzo del plasma ricco di piastrine è ormai uno dei trattamenti più richiesti, specialmente dalle donne, poiché meno invasivo rispetto al trapianto di capelli tradizionale.

Il prof Michele Roberto, chirurgo estetico di bari esperto in trapianto di capelli e autore dell'Atlante di Chirurgia Dissettiva del Trapianto dei Capelli" è uno dei primi professionisti a praticare la tecnica della biostimolazione della crescita con plasma in Puglia.

In che cosa consiste la tecnica della biostimolazione con plasma (PRP)?

Si fa un prelievo del sangue, lo si centrifuga per ottenere il plasma ricco di piastrine, e lo si inietta nella zona da trattare: è l'arma più recente messa a punto dalla medicina per contrastare la caduta dei capelli. Un recente studio americano dimostra, inoltre, le potenzialità di questa strategia anche nel promuovere il rinvigorimento e la ricrescita dei capelli in pazienti con alopecia androgenetica

Quali sono le cause più comuni della calvizie femminile? Anche lo stress può influire? Come?

Le cause possono essere la genetica, l'ereditarietà, le malattie endocrinologiche. Anche lo stress può influire, ma in maniera molto marginale.

È vero che è una tecnica più adatta per la calvizie femminile? Perché?

No, lo è in egual misura.

La biostimolazione con PRP può funzionare in un soggetto affetto da alopecia androgenetica in stadio molto avanzato?

Può essere una buona soluzione.

Gli effetti del trattamento sono duraturi o sono necessari dei ritocchi?

Il trattamento con PRP non è permanente, va ripetuto 2-3 volte l'anno per mantenere il risultato.

Quali sono le indicazioni?

Alopecia femminile, in soggetti molto giovani che non si possono sottoporre ad autotrapianto di capelli. Dopo autotrapianto per migliorare la ricrescita.

Quali altre indicazioni ha il PRP in medicina estetica?

Il ringiovanimento cutaneo del volto, del collo, del décolté, delle mani, dove il PRP agisce come il migliore anti-aging donando alla pelle, tono, lucentezza e vigore, con risultati eccellenti.

Biostimolazione della crescita del capello contro la calvizie maschile e femminile
Ti interessa questo trattamento?
Ti informeremo totalmente gratis!

Le informazioni che appaiono in Guidaestetica.it in nessun caso possono sostituire la relazione tra il paziente e il suo medico. Guidaestetica.it non fa l’apologia di un prodotto commerciale o di un servizio.