Dieta del sondino

  • Non è necessaria
  • Non richiede ricovero ospedaliero
  • Meno di 1 ora d'intervento
  • Non richiede riposo
  • Risultati visibili dopo una settimana
  • Risultati temporanei

Che cos’è la dieta del sondino?

la dieta del sondino

la dieta del sondino NEC

Obesità e sovrappeso rappresentano una vera e propria minaccia alla nostra salute. Infatti i tanto temuti chili di troppo comportano non solo un problema per la nostra forma fisica, ma possono contribuire anche allo sviluppo di patologie metaboliche e cardiovascolari che riducono l’aspettativa di vita.

Curare la propria alimentazione serve sì per sentirsi bene con il proprio corpo, ma serve anche a stare meglio sotto tutti i punti di vista. Tuttavia, spesso può succedere che lo stress e la routine non siano d’aiuto e quindi non è sempre facile e naturale seguire con successo una dieta. Proprio per questo esistono così tante terapie diverse per aiutare i pazienti a ritrovare il loro peso forma.

La Dr.ssa Beatrice Giorgini spiega che la dieta del sondino nasogastrico (o sondino SNG) può essere definita come un digiuno controllato e consiste in un'alimentazione enterale proteica, infatti è detta anche NEC o Nutrizione Enterale Chetogena. Il paziente riceve gli alimenti attraverso un tubicino naso-gastrico trasparente, chiamato appunto sondino. Questo piccolo tubo parte dal naso ed è collegato con lo stomaco, dove viene immessa una miscela bilanciata di proteine che serve a fornire al paziente gli elementi nutritivi di cui ha bisogno. Durante la procedura, non è permesso mangiare niente ed è concesso consumare soltanto liquidi come acqua, caffè e tisane non zuccherate.

Per quali pazienti è adatta la dieta del sondino?

pazienti

pazienti

La dieta del sondino è indicata per i pazienti che non riescono a gestire e seguire con efficacia una dieta dimagrante nel lungo termine, afferma la Dott.ssa Giorgini la quale raccomanda questo sistema soprattutti nei seguenti casi:

  • pazienti obesi con problemi ortopedici o cardiaci
  • pazienti obesi in attesa di operazione di riduzione dello stomaco
  • pazienti obesi che hanno bisogno di perdere peso in tempi brevi
  • pazienti che hanno un rapporto anomalo con il cibo e che potrebbero beneficiare di un digiuno controllato per superare il binomio cibo-consolazione

In generale, la dieta del sondino naso gastrico, come altri presidi medici e chirurgici, deve essere effettuata su pazienti maggiorenni e in buona salute: se desideri perdere peso la cosa migliore è rivolgersi a uno specialista che possa consigliarti la terapia più adatta per il tuo caso.

Come scelgo il mio medico?

Come scelgo il mio medico?

Come scelgo il mio medico?

La prima cosa da fare è capire a quale specialista bisogna rivolgersi. Quando il paziente sente di avere bisogno di dimagrire dovrebbe effettuare un controllo con un medico specializzato in Chirurgia Bariatrica, in Gastroenterologia oppure in Scienze dell’Alimentazione.

Prima di decidere a quale medico affidarti può essere utile consultare più di uno specialista, chiedere più dettagli sui risultati ottenuti con i suoi ex-pazienti, consultare i commenti sui forum e valutare con quale specialista ti sei sentito più a tuo agio.

Bibliografía

"Le informazioni contenute in questa pagina sono solo orientative e in nessun caso possono sostituire le informazioni fornite individualmente dal tuo chirurgo plastico, medico estetico o specialista. Se stai valutando la possibilità di sottoporti a un trattamento o a un’operazione di Chirurgia Plastica o Estetica (anche in caso di dubbi o domande) rivolgiti direttamente a un medico specializzato che ti fornirà tutti i chiarimenti opportuni. Guidaestetica non supporta né raccomanda alcun contenuto, prodotto, opinone, professionista medico né nessun altro tipo di materiale o di informazione contenuta in questa pagina o in altre parti del sito."