Avevo un pochetto le orecchie a sventola, su internet ero andato a vedere in che cosa consisteva l’intervento per correggere il problema e i vari tipi di tecniche, se c’era la possibilità di recidiva, i prima e i dopo… mi ero fatto un’idea e online mi compariva molte volte il dottor Delfino, i suoi pazienti erano soddisfatti e avevo deciso di affidarmi a lui, anche perché faceva una visita gratuita e, oltre ad avermi detto le aspettative per l’intervento e le modalità, era stato cordiale, nulla da dire. Durante l’intervento ero sveglio e il tutto era durato un’ora e mezza. Poco dopo ero fuori a mangiare e non sentivo dolore, forse un po’ di fastidio al collo per la posizione girata anche perché alle orecchie ero ancora un po’ anestetizzato. Passato l’effetto ho preso la tachipirina solo per uno o due giorni, poi non ho più avuto bisogno di niente. Dopo una settimana potevo già fare tutto, anche dormire di lato, dopo due anche andare in palestra. È stato tutto molto tranquillo, anche il dottore si informava su come stesse procedendo la guarigione. Mi è venuto un piccolo bozzetto che mi ha detto che si risolverà da solo, nel caso me lo sistemerà, e noto ancora una leggera asimmetria, anche se è una cosa che vedo solo io. Ad ogni modo mi ritengo soddisfatto.

Lo stato delle mie orecchie mi creava insicurezza, era un difetto che comprendeva il viso, quindi era abbastanza evidente e mi faceva sentire a disagio davanti allo specchio o quando mi guardavano gli altri. Un mio amico andava da questo chirurgo e per curiosità mi sono andato ad informare. Avevo visto che era specializzato in otoplastica e decisi di approfondire la conoscenza di persona. Volevo fare questo intervento, poi, dopo aver visto che il dottor Delfino era professionale e tutto quanto, mi sono deciso di farlo subito, infatti, il tempo di fare analisi ed ecg, e in 10 giorni ero in sala operatoria. Per quanto fossi deciso, ammetto che il giorno dell’intervento avevo una paura tremenda, lo avevo preso un po’ alla leggera e mi era venuto un attacco di panico per gli aghi svenendo. Come si fa in questi casi, mi avevano alzato le gambe e mi sono subito ripreso, le assistenti erano state carucce. Per il resto mi sono tranquillizzato anche perché il dottore era stato veloce, il tutto era durato un’ora. Mi aveva operato, messo i punti con la medicazione e sopra la benda elastica che avevo tenuto se non sbaglio una settimana, poi solo l’ovatta con fascia elastica per due settimane circa, quindi in circa 3 settimane ero guarito e tornato a lavoro. I punti si erano seccati e caduti da soli, ora non si vede più niente. Non avevo sentito manco tanto dolore, più che altro un po’ di difficoltà a dormire perché non mi potevo mettere di fianco, per il resto il dottore mi aveva avvisato su tutto per colmare la mia preoccupazione e per qualunque cosa avevo il suo numero e gli scrivevo. In seguito all’otoplastica ho avuto un notevole miglioramento, come da natura le orecchie non sono perfettamente uguali, ma è un intervento che sicuramente rifarei, nonostante la paura e tutto quanto.

Per un problema di orecchie sporgenti, ad aprile mi sono operato a Napoli di otoplastica. Il dottor Delfino mi ha trasmesso subito sicurezza e professionalità per le sue spiegazioni e risposte precise, acquistando la mia fiducia, tant’è che è bastata solo una visita prima dell’operazione a cui ero arrivato molto sereno e preparato su ciò che mi aspettava. Il dottore mi aveva dato anche un vademecum con scritte tutte le indicazioni pre operatorie, come quella di non fumare e non mangiare particolari cibi come l’aglio perché, come già sapevo, rallenta la cicatrizzazione. In clinica ho incontrato uno staff cordialissimo e, eseguito il rito di prassi pre intervento, sono andato in sala operatoria. Ero anestetizzato e non ho sentito nulla, ricordo la musichetta di sottofondo e che ero sereno dal fare pure qualche domanda al dottore mentre mi operava. Finito l’intervento, ho notato subito la differenza tra il prima e il dopo, poi mi era stata fatta una fasciatura abbastanza ingombrante che ho tenuto una settimana fino al primo controllo, e poi ho portato solo una fascia elastica per 3 settimane. I punti erano quelli riassorbibili, quindi sono caduti da soli nel giro di un mesetto. Ho comunque seguito tutti i consigli che mi aveva dato il dottore, come quello di dormire i primi giorni con la testa un po’ alzata per evitare l’afflusso di sangue alle orecchie e di prendere gli antidolorifici visto che i primi due giorni sentivo le orecchie doloranti che mi pulsavano e un certo formicolio. Devo dire che è stata un’esperienza molto positiva perché ho risolto il problema che avevo e nel giro di due settimane sono tornato a fare tutto senza problemi; inoltre, per qualunque cosa potevo contare sulla disponibilità del dottore a cui scrivevo e da cui ricevo risposta abbastanza velocemente. Potete notare nelle foto la differenza tra come erano le orecchie prima e come lo sono ora.

Io e la mia sorellina di 13 anni, il 26 luglio 2018, ci siamo operate di otoplastica per correggere le orecchie a sventola che avevamo entrambe. Su internet ci siamo informate sul professore Del Gaudio e letto le sue recensioni, poi a visita abbiamo avuto modo di conoscerlo di persona: un medico molto simpatico, cordiale e gentile, non freddo e distaccato come spesso lo sono i dottori. Ci ha visitato e ha controllato che le orecchie fossero sane, ci ha spiegato come si sarebbe svolto l’intervento con tutte le indicazioni pre e post operatorie e mandato anche dei documenti da leggere con riportate tutte le informazioni che ci aveva detto anche voce. Abbiamo fatto come richiesto le analisi del sangue e l’elettrocardiogramma e, per mie esigenze lavorative, siamo riuscite ad operarci in fretta, dopo nemmeno due settimane dalla visita. Quando siamo arrivate nella clinica di Firenze abbiamo notato che era bella e curata, tutto lo staff molto simpatico e gentile, ti fa sentire a tuo agio e ti fanno stare tranquilla, nonostante tu sia lì per fare un intervento chirurgico. Hanno chiamato per la sala operatorio prima mia sorella e dopo aver fatto tutto e averle dato da mangiare è stato il mio turno. All’inizio ero un po’ preoccupata perché durante l’intervento resti sveglia, anche se ti danno dei tranquillanti e anestetizzano localmente le orecchie, invece devo dire che si è svolto tutto in un modo molto sereno. Finito l’intervento, per le prime ore non abbiamo sentito nulla perché avevamo ancora le orecchie anestetizzate, il dolore si è fatto sentire dopo, era una pulsazione ed è durata giusto 3 o 4 giorni (forse un paio di giorni in più per mia sorella), ma prendevamo l’antidolorifico e siamo tornate a fare tutto in breve tempo. Dopo quattro giorni, infatti, io sono tornata senza problemi a lavoro, anche perché la fasciatura l’abbiamo dovuta tenere tutto il giorno solo per i primi 2/3 giorni, poi solo la notte per un mese, quindi di giorno uscivo giusto con una fascia di bellezza per i capelli per nascondere i punti che abbiamo levato dopo 2 settimane. Dalla terza settimana siamo riuscite a dormire anche di lato senza sentire fastidio e se toccavamo le orecchie era tutto ok. Ora siamo molto contente del risultato, nonostante siamo state informate che per l’esito definitivo dobbiamo attendere ancora un poco, ma è una cosa che sia io che mia sorella rifaremmo perché si è svolto tutto nel migliore dei modi. Inoltre, il professore ci ha lasciato il suo numero e ci ha detto che per qualunque cosa potevamo chiamarlo, a qualunque ora e pure di domenica, e questo ci ha fatto piacere e vivere bene questa esperienza. P.S.il prezzo indicato comprende entrambi gli interventi

Era da anni che volevo aggiustare le mie orecchie a sventola, finalmente ho trovato il coraggio e ora sono contentissima. Ho eseguito l’intervento in anestesia locale, ad Aversa, dopo qualche ora sono andata a casa con una fasciatura che ho tolto dopo 4 giorni. Dolore praticamente zero. Leggermente fastidiosa invece la fascia (tipo quella dei tennisti), che ho portato per 20 giorni. Risultato ottimale. Lo rifarei altre 1000 volte. Inoltre l’ho trovato sempre disponibile e pronto a darmi ogni spiegazione. Costo 1.200 euro

Otoplastica moderna
Elisabetta529

Otoplastica moderna ovvero earfold presso un centro di estetica ad aprile 2017

Sono molto soddisfatta dell'intervento di otoplastica (monolaterale) eseguito dal Dott. Grassetti. L'intervento è stato eseguito in qualche ora e dopo due settimane ero già tornata alla mia routine senza dolori né segni visibili. Il dottore è sempre stato disponibile ad ogni mia domanda, dubbio, paura e ansia pre durante e post intervento, sia telefonicamente che tramite più visite di controllo. Sono passati tre mesi, l'intervento è riuscito perfettamente e non si nota nessuna differenza fra l'orecchio operato e non.

Salve sono un ragazzo di 27 anni finalmente ho riSolto tutti i miei problemi grazie al dottore sergio delfino un grazie di cuore un dottore sempre disponibile

Ho sempre deciderato farmi il intervento ortoplastica già che in in passato sono sotto posta senza nessun resultato. E questo me ha portato che abbia un autoestima basso per tanti anni . Aspetto che tutto intervento vada ok sono molto positiva .

Ho ventitrè anni. Fin da quando sono piccola ho un curioso tic, una mania: toccarmi le orecchie, massaggiarle, i miei genitori usavano sempre la parola "tormentarle". Lo fanno tutt'ora, dal momento che mi porto ancora appresso questo tic nervoso. Da piccola mio papà diceva "lascia stare l'orecchio, ti cadrà prima o poi". Sembra una battuta catastrofista ma non si è rivelata tale. Effettivamente dopo anni di maneggiamento le mie orecchie non sono come erano quando avevo otto anni. Sono deformate e leggermente cadenti, oltre che inverosimilmente malleabili. C'è da specificare che il gesto in questione - quello di toccarmi le orecchie - mi provoca notevolmente più ansia e tensione di quello che avrei. Questo per me non significa solo avere un inestetismo, ma mi provoca un vero e proprio disagio psico-fisico. Immaginate di avere dietro le orecchie qualcosa che le abbassa, che pesa sopra i padiglioni; ecco questa per me è una percezione - molto reale - che mi accompagna sempre, e non solo mi induce a toccarmi sempre le orecchie come per "tenerle sù", ma mi distrae, mi devia i pensieri molto di frequente, mi fa preoccupare e pensare a come potrei rimediare, mi fa sentire una persona malata che si è procurata questo danno da sola, assorbendo una parte esagerata della mia vita. Con le orecchie in queste condizioni inoltre (cioè sporgenti e morbide) la situazione continua a peggiorare: ogni anno peggiora visibilmente. Mi chiedo come sarò se va avanti così. Ora che ho perso il vizio, desidererei che tornassero come prima, vorrei lasciarmi tutto questo alle spalle e non doverci più pensare, vorrei che quest'ansia mi abbandonasse. Per sempre. Ho finalmente scelto di fare qualcosa, di drastico, che non avrei mai pensato di fare: un intervento per sistemare le mie orecchie. E ho contattato il Dott. Stefani Bezzi per un preventivo. Il primo passo, di un percorso che spero si concluda per il meglio.

Salve proprio così la mia orecchia a sventola perché da piccola i compagni mi prendevano troppo in giro e per non parlare di quando mia mamma mi aveva fatto tagliare i capelli corti corti alla maschiaccio e io li piansi piansi tanto per me è stato traumatico e sarebbe il mio sogno da bambina aggiustare quell'orecchia.