Salve a tutti, ho effettuato una mastopessi additiva circa 3 mesi fa, il mio seno si era svuotato completamente. Ho avuto due gravidanze con allattamenti di entrambi un anno, una perdita di peso ha segnato ancora di più il seno… Non riuscivo a stare più bene con me stessa, dopo mesi e mesi di ripensamenti e paure varie ho deciso di operarmi con il miglior chirurgo estetico al mondo, il dottor Vincenzo Nunziata, a mio avviso l'eccellenza dei dottori. Una persona disponibile, attenta e scrupolosa! Non c'è un solo giorno che io non lo benedica lo ringrazierò a vita!

Ho fatto questo intervento nel 2016 ... ad oggi rimane il regalo più bello che ho ricevuto nella vita dopo mio figlio ... nessuno crede o ha mai pensato che avessi il seno rifatto per la naturalezza per le quali appaiono ... Sono una vera bomba sexy🤣🤣🤣 grazie professor Tilesi. Numero uno!!! Mio marito ringrazia ogni giorno ed io ho finalmente l'armonia fisica che ho sempre cercato.

Dopo già passato 3 mesi ...
kuarajy
Membro Plus

Che posso dire che con il paso del tempo sono più naturale .. comunque il lavoro fatto e stato più che bello !! Posso dire che vedendo altre intervento certo non con il stesso dottore posso dire che le mie sono fantastiche... sia come morbidezza che visivamente non se riesce a capire se sono le mie cioè ... non possono capire si ho una protesi ... per quello dico che è più che naturale ... la cicatrice purtoppo cicatrizzo un po lento e diversamente ... ma nel complesso sono felice ... grazie al mio dottore Alberto peroni ranchet che fino adesso me cura e segue in tutti questi mesi dopo il intervento ...che dire sono felice !.

Avevo seni piccoli, asimmetrici, disallineati e distanti uno dall'altro. Desideravo rifarlo da sempre ma per la paura di affidarmi alla persona sbagliata non trovato il coraggio poi una persona che stimo tantissimo mi ha consigliato il dr Yuri Macrino. Non volevo cicatrici a T e i drenaggi, il dottore ha valutato il caso ed è riuscito a fare un lavoro fantastico senza drenaggi e con la cicatrice intorno al capezzolo che ormai a 7 anni di distanza è praticamente invisibile.

Ho 30 anni,fino a cinque anni fa avevo un bel seno molto florido. Lentamente la discesa. Mi vergognavo a farmi vedere in costume,mettevo sempre la camicia.poi mi sono stufata di limitarmi la vita (no vestiti scollati,no costumi normali, no maglioni aderenti). a questo si univa un perenne mal di schiena. Un po’ per curiosità ho iniziato ad informarmi. Parlando con il mio chirurgo mi ha detto che si poteva fare una mastopessi con autoprotesi ( cicatrice verticale). Nel giro di due mesi a occhi chiusi ho scelto ( unendo anche una minilipo). Beh a distanza di 15 gg non mi dispiace il risultato,contando che ho ancora i fili dei punti che escono. E ovviamente bisogna capire come guarirò (cicatrice,volume seno..). Ma per adesso nonostante il reggiseno contenitivo mi sento veramente libera!

Dopo diversi kili presi e persi il mio seno aveva perso del tutto il tono! Qst due lingue distanti tra loro che anche con il reggiseno erano orrende! Partivo da una 4a scesa e svuotata, ho effettuato una mastopessi con protesi 315ml Polytech.... grazie al dott. Ferrante di Taranto posso guardarmi allo specchio senza distogliere lo sguardo, senza vergognarmi! Io personalmente non ho avuto dolori, sono stata benissimo sin da subito.

Sono passati due mesi dall’intervento e non devo più portare il reggiseno contenitivo della plytex. Azzardo topini di pizzo e camicette un po’ scollate e hairdo bikini bellissimi !!! Per una serata ho scelto un vestito scollato dietro, sono felicissima. Consiglio a tutte questo intervento ... se di state pensando, fatelo!

Ciao, come anticipato, ieri sono tornata dal Dottor Anniboletti per il controllo a distanza di un anno dall'intervento e, come promesso, allego le foto per mostrarvi la situazione attuale del mio seno. Ho fatto una mastopessi con mastoplastica additiva, partivo da un seno che aveva completamente ceduto, sceso e svuotato. Ora sono felicissima e sempre più contenta di aver fatto questo intervento!

Salve a tutti sono una ragazza di 27 anni che dopo due allattamenti il mio seno ormai cadeva a pezzi...mi ero ritrovata dopo il mio secondo allattamento un seno svuotato è sopratutto diverso...una prima abbondante nel seno sinistro e una seconda piena nel seno destro...orribile! Anche in regiseno il problema era evidente e si notava,Non riuscivo neanche ad avere dei sereni rapporti intimi con mio marito che il pensiero andava li,In quel seno diverso e svuotato! Avevo perso fiducia in me stessa,avevo perso le mie sicurezze e non riuscivo più a sentirmi donna... Poi il 22 febbraio 2019 ( una settimana fa ) ho realizzato il mio sogno !!!! Un seno alto bello e UGUALE! È andata alla grande zero dolori anzi al seno quasi nulla e apparte la schiena la ripresa è andata alla grande!!! Mi sono operata a Roma a Villa Salaria e mi sono affidata ad una persona fantastica che mi ha dato tutte le sicurezze che cercavo e molto affetto nel rispondermi sempre a piccoli messaggini; anche di notte! Lo rifarei altre mille volte ancora...ad una settimana dall'intervento il seno è ancora coperto, ma il più delle volte sbircio sotto i cerotti e sono strafelice vi posto il mio seno oggi.

Ho 31 anni ed ho avuto due gravidanze. Mi sono sottoposta a questo intervento a novembre 2018... ad oggi il mio seno risulta già cadente. Ho messo le protesi tonde 250 cc sottoghiandola ma il risultato oltre che calato è anche brutto da vedere perché sono molto distaccate. Non ho altri soldi da spendere purtroppo e il chirurgo che mi ha operato mi ha detto che da come partivo non potevo aspettarmi un risultato migliore 😓😭 se prima mi vergognavo adesso ancora di più... non so come fare...

Il seno diventa ogni giorno più naturale, in perfetta armonia con il mio corpo, tutto mi calza meglio addosso... ho sempre avuto un debole per gli indumenti intimi ed ora son peggiorata! XD Non faccio altro che provare modelli di reggiseno diversi, con soddisfazione posso dire che non esiste più un modello ch'io non mi possa permettere! Con il dottore ci vediamo ogni 2/3 settimane per controllare tutto vada bene ed è così, fra poco inizierò ad usare una pomata per trattare le cicatrici di nome MakeSkin che lui stesso mi ha consigliato... =)

Sapevo di potermi operare a gennaio, così sono andata per tempo alla ricerca della figura che più mi ispirasse fiducia. Non volevo esagerare, l’idea di un seno sproporzionato non mi piaceva, quindi alla fine mi sono affidata completamente al Dottor Anniboletti che mi ha seguito passo dopo passo e scelto per me protesi tonde Mentor da 250 grammi che ora mi hanno offerto una terza coppa c e il seno perfetto per me, davvero molto molto naturale, al tatto e anche a vista, proprio quello che mi interessava di più. Partivo già da una buona massa, da ragazzina avevo la quinta, in gravidanza una settimana e poi si è svuotato… Oltre alla mastopessi additiva sottoghiandola ho fatto anche una riduzione dell’areola, quindi in totale ho avuto 3 tagli: uno sotto il solco, uno verticale e uno attorno all’areola. Sapevo cosa mi aspettasse nel post operatorio, il dottore era stato chiaro e anche se a livello di risultato non mi aspettavo la perfezione per non illudermi, alla fine si è confermato quello che mi era stato descritto. Ho seguito appositamente tutte le indicazioni del dottore che mi ha tenuto molto sotto controllo, per fiducia e per farmi stare tranquilla: i primi giorni ho dormito un po’ sollevata con 3 cuscini, anche se stavo tranquillamente in piedi a fare tutto, pur stando attenta a non alzare il braccio. Il reggiseno l’ho tenuto anche un po’ più di tempo del necessario, fino a quasi un paio di mesi; ho assunto le apposite vitamine per evitare contratture e comprato una crema specifica per le cicatrici, Contractubes, che trovo su Amazon o al Vaticano. Mi facevo pure i massaggi con l’olio per tenerle morbide con movimenti circolari, mentre le cicatrici le schiacciavo leggermente con la crema per togliere lo spessore. Ora quella attorno all’areola quasi non si vede, si mimetizza, quella sotto il solco è piccola, mentre la verticale si vede ancora un poco ma è piatta, non in rilievo, e siccome rispetto al resto è un pochino più rosea, continuo con la crema, seppur non quotidianamente. Il seno all’inizio era gonfio, poi si è ammorbidito tantissimo, anche le mie amiche dicono che sembra naturale, non sembra rifatto o finto, quindi sono molto felice della naturalezza ottenuta. Complessivamente ho avuto un post operatorio ottimo e ora sono molto soddisfatta. Posso consigliare vivamente il dottore, come è già fatto con amici e parenti. Nel primo periodo mi visitava anche due volte alla settimana e si è rivelata una persona molto affidabile e con una certa esperienza.

Ormai conoscete la mia storia, e a chi no, allora vi invito a leggerla qui sopra o sotto hahaha. Sono molto contenta del mio corpo e di aver fatto questa scelta poi ovviamente non tutte le cose sono belle ma ringrazio sopratutto che al meno per ora non ho avuto complicazioni, di quelle serie eh. Questi tipo di interventi non cambiano solo il tuo corpo, cambiano anche tante cose interne e non parlo della diastasi. Dire fatelo e andate tranquille è un cliché, ma provate a pensare che siamo in tante a scegliere medici validi e profesionalice siamo ancora qui a raccontarlo! Per ora non ho dolori, e riesco a dormire in pancia in giù ma evito, mi viene naturale. Buen Natale a tutte voi!

Ho ricominciato pienamente la mia vita compresa la palestra, dormo sul fianco e uso reggiseni normali Le cicatrici vanno Benino, la sx meglio della dx che era più scesa e svuotata A gennaio farò una seduta di laser per le cicatrici Ora utilizzo i cerotti hansaplast, Rilastil elasticizzante, bio oil e Kelairon perché nella sx ho una macchia un po’ scura