Gonfiore post filler - quanto dura?

Irenene94
21 ago 2019 · Ultima risposta: 1 ago 2020

Salve, Ho effettuato un filler alle occhiaie lo scorso 8 agosto. Dopo 14 giorni il gonfiore presente nella zona trattata non tende a diminuire, nonostante l’applicazione quotidiana di Ematonil. Cosa posso fare? È normale? Sono preoccupa perché temo che rimanga questa “borsa” sotto agli occhi...

Risposte (16)

Tutte le risposte a questa domanda sono di dottori reali
2 sedi di Alessandria, Pavia... · 23 ago 2019
Miglior risposta
Aspetterei un mese, dormendo con un cuscino in più . Se non si riduce edema progressivamente si potrà ragionevolmente pensare a scioglierlo . La zona è delicatissima e con il caldo edema e’ maggiore . Trattamento di moda ma talvolta con questo tipo di sequela . Cordiali saluti
Dr. Aesthetic Franco
Bari · 1 ago 2020
Bisogna sempre chiedere piana al medico di fiducia, cordiali saluti, Dr.AestheticFranco
Premium
Consigliamo anche noi di attendere e farsi ricontrollare dal medico che ha eseguito il trattamento, per valutare l'eventuale necessità di una rimozione o per procedere con qualche metodica volta a ridurre la componente edemigena.
Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY
Bologna · 4 set 2019
Buongiorno,
solitamente l' edema palpebrale post filler si risolve in qualche settimana.
Continui a massaggiare la zona due volte al giorno, se non dovesse risolversi contatti il suo medico.
Premium
3 sedi di Como, Milano, Varese... · 4 set 2019
la zona è delicata ed il gonfiore può persistere a lungo. eventualmente c'è sempre la ialuronidasi. Dr.Peroni Ranchet
2 sedi di Verona · 29 ago 2019
Si rechi a visita di controllo dal suo medico
Premium
2 sedi di Catanzaro, Cosenza... · 27 ago 2019
Gentile paziente,
siamo ancora nei tempi adeguati per il persistere dell'edema. Continui ad applicare la crema antiedemigena e aspetti fiduciosa
Bologna · 27 ago 2019
Gent,ma io eseguo molto spesso le terapie iniettive specifiche per il contorno occhi, ma non inietto mai nella delicata zona delle occhiaie che nulla ha a che fare con l'invecchiamento del contorno occhi. Le suggerisco di continuare con ematonil e di fare anche impacchi di thè freddo più volte al giorno. Protegga molto la zona con occhiali scuri e lentamente il problema si risolverà. A disposizione Rita Giacomello
Premium
3 sedi di Napoli, Roma... · 25 ago 2019
Consiglio un controllo dal suo medico di fiducia
Premium
2 sedi di Bergamo, Brescia... · 23 ago 2019
la cosa migliore è consultare il suo medico,noi senza una visita non le possiamo dare un parere
saluti
nicola catania
Premium
11 sedi di Belluno, La Spezia, Lucca... · 23 ago 2019
Salve
Il filler del solco lacrimale spessissimo produce questi effetti indesiderati. La zona è molto delicata ( cute sottilissima) e il filler va scelto con particolare attenzione e con altrettanta attenzione va iniettato nel piano corretto e alla dose giusta.
Tendenzialmente un edema si 2-3 settimane rientra comunque nella quasi normalità del trattamento e tenderà a regredire .
Cordiali saluti
Saronno · 23 ago 2019
Il trattamento del solco lacrimale se pur effettuato con prodotti specifici per l’area e sul piano corretto rappresenta un trattamento “difficile”
per il medico perché può avere le sequele da lei lamentate.In ogni caso il tempo e massaggi delicati dell’area determinano una risoluzione/ miglioramento dell’edema e delle borse presenti.
dssa benvenuto
Premium
Roma · 23 ago 2019
Quando si iniettano sostanze estranee ogni individuo può reagire in modo diverso quindi una reazione infiammatoria più prolungata può starci. Chieda al suo medico se può essere il caso di instaurare una terapia perché le creme servono a poco o nulla
2 sedi di Catania, Roma... · 23 ago 2019
Gentilissima Signora è normale ancora in quanto per riempiere il vallo delle lacrime si inietta il prodotto in un spazio con cute sortile e delicata che facilmente tende all’edema. Si aiuti effettuando il massaggio dall interno verdi l’esterno . Cordialmente grazie
Dott Marco Gerardi
8 sedi di Arezzo, Firenze, Forlì-Cesena... · 22 ago 2019
Salve, un edema prolungato potrebbe essere legato ad un impianto di materiale eccessivo oppure ad un trattamento eseguito eccessivamente in superficie. Magari si faccia rivedere dal suo Medico di fiducia.
Cordiali saluti
Premium
4 sedi di Como, Lecco, Milano... · 22 ago 2019
può essere dovuto al caldo che edemizza parecchio. continui con la pomata e si consulti col suo medico. si possono avere queste situazioni anche in caso di prodotto non adeguato, piano di applicazione poco profondo o caratteristiche individuali

Cerca più domande

Domande simili:

Le informazioni contenute in Guidaestetica.it non possono sostituire in nessun caso la relazione tra medico e paziente. Guidaestetica.it non difende un prodotto o servizio commerciale.

Chiedi al dottore