Operato il 27 Giugno 2018. La chirurgia maxillo facciale non è utilizzata solo per risolvere malocclusioni o sistemare dei traumi facciali. Quasi nessuno sa che in più del 95% dei casi aiuta chi soffre di OSAS. Operato per osas grave, con una media di 37 apnee all'ora. Per farvi capire in un'ora di sonno smettevo di respirare mediamente 37 volte per molti secondi. Con picchi di 56 apnee/h per un'ostruzione delle vie aeree causata dal collasso dei tessuti molli della bocca/gola. Tutto ciò senza risvegli ma il mio cervello non riposava mai. Era pronto a dare impulsi nervosi per liberare quell'ostruzione. Per questo mi alzavo stanco la mattina, avevo difficoltà di concentrazione, sbalzi d'umore. E a lungo termine, il rischio di ictus, infarti, ipertensione. La chirurgia maxillo facciale risolve a VITA questa sindrome. A me hanno fatto un avanzamento del mascellare e della mandibola di 14 mm (l'avanzamento deve essere per forza di almeno 1 cm) e una mentoplastica per tirare un po' di più i tessuti e avere un risultato estetico migliore. Sono stato operato al Policlinico di Milano da un team assolutamente fantastico. Mi hanno operato il mercoledì e dimesso il venerdì. Il risveglio non è stato troppo traumatico. Respiravo tranquillamente dal naso (dalla bocca non riuscivo perché era completamente legata con degli elastici e avevo tra i denti uno splint di plastica per tenere la mandibola nella giusta posizione). L' alternativa all'intervento è l'utilizzo della CPAP, un ventilatore meccanico con una mascherina posta sul naso che tiene aperte le vie aeree con una pressione aerea positiva. Un vero incubo. Non ci penserei due volte a rifare l'intervento. È successo qualche volta che addormentandomi senza CPAP mi risvegliavo con un senso di soffocamento e fame d'aria, come se qualcuno mi stesse strozzando nel sonno. Ci sarebbero un sacco di cose da dire sia sulle apnee che sull'intervento che ho subito. Vi dico solo che a distanza di un mese mi sono sgonfiato al 90% e respiro e dormo una favola. Per sgonfiarti totalmente ci vogliono fino a 6 mesi. E in più mi ha cambiato notevolmente in meglio il profilo del volto. L'intervento è praticamente identico al metodo di chi si sottopone per correggere II classe o III classe scheletrica, cambia ovviamente il quanto e come allungare o accorciare. Quindi se avete domande riguardo le apnee o sull'intervento rispondo molto volentieri. Ovviamente in base alla mia esperienza personale. Un saluto :)

Il 15/11/2017 sono stata operata al viso, mi sono sottoposto a un'operazione: la maxillo facciale. Questa operazione, mi ha cambiato il viso e in un certo senso anche la vita perchè mi ha permesso di essere più sicura di me stessa e di non nascondermi come facevo precedentemente. Sono passati solo due mesi, ma i risultati si vedono e sono pronta a vedere il risultato finale e onestamente non vedo l'ora. La prima foto rappresenta la me di ora, dopo l'operazione. Sono soddisfatta e molto contenta.

A seguito di un incidente stradale sono stata sottoposta a un'operazione maxillo-facciale,ferule e ricostruzione setto nasale. Purtroppo anni dopo, togliendo le placche di sintesi, si è svuotato il viso e mi sono sottoposta ad altro intervento x abbassare seni mascellari.e cresta nasale tuttora deviata. Ho usato vari filler x riformare l´ovale e del botox x i vari segni. In questo caso, hai me la situazione è peggiorata.Il "medico"in questione ha invertito, mi ha iniettato del botox anche nelle guance, lasciandomi delle vistose cicatrici. Purtroppo non sempre è facile trovare le soluzioni giuste ed a portata. Ora dovrei sistemare il naso,dopo aver tolto le ferule ho dovuto fare vari interventi odontoiatrici. X un momento di distrazione del conducente la paghi molto cara,x anni. Vi ringrazio x l´opportunità di raccontare la mia storia. Saluti

Buongiorno. Mi chiamo Lella e ho 52 anni. E successo una sera memtre ero a cena con i miei figli.. all improvviso si staccano i molari. Ricordo che sono ricorsa al dott in lacrime. Presenti anche altri dott dentisti che si guardavano e nn sapevano come risolvere il problema perche il dott Esposito aveva capito la gravida. Ma nn si perse nemmeno per un secondo! Senza mai scoraggiarmi ha preso subito la situazione nelle sue mani con grande professionalita ma sopratutto con grande umanita.. mi ha eseguito un intervento in 4 interventi curugici. Ma in qst mi ha impiantato oltre alla ricostruzione dell osso anche l impianto per rimettermi i denti. Evitandomi cosi la dentiera mobile.. grazie a lui e ai suoi collaboratori posso dire che mi ha ridato il sorriso! Grazie Dott Gaetano Esposito! Grazie di cuore SEMPRE!( ps perdonatemi se nn so esprimermi con termini specifici)

Grande Professionalità e gentilezza, mi curo qui da quando ero bambino. Ricordo che quando andai la prima volta, avevo tutti i denti storti con il palato sopra più grande. Dopo vari consulti dove tutti mi parlavano di estrarre i denti, il dottore invece con la sua indiscussa bravura mi ha tenuto in cura senza estrarre i denti ed oggi posso sorridere e ricevo molti complimenti per dei denti perfetti! P.s. Peccato che non posso postare la foto!

Dopo aver valutato per anni, chirurghi di tutto il mondo, e avendo visto che in Italia non è un intervento di cui si parla molto, e quelle poche transgender che si sono sottoposte a questo intervento qua da noi, o sono state rovinate pesantemente, o peggio ancora non hanno avuto risultati soddisfacenti, ho deciso di operarmi all'estero. E così l'11 settembre del 2019 sono finita sotto i ferri a Guadalajara in Messico. La struttura ospedaliera è davvero d'eccezione, altissimi livelli standard europei. Il chirurgo che mi ha operata, sa il fatto suo, operando centinaia e centinaia di transgender da tutto il mondo ogni anno. So quanto è difficile per noi trovare qualcuno davvero esperto a cui affidarci, d'altronde questa operazione cambia la vita in tutti i sensi, o in meglio o in peggio a seconda del risultato! Sono contentissima di averlo fatto! Finalmente oggi posso andare in giro senza sentirmi sempre tutti gli occhi addosso, non ho più quell'aspetto hybrid che mi contraddistigueva! Nel mio caso specifico ho fatto il rimodellamento dell'osso frontale del III tipo, con l'avanzamento dello scalpo e il sollevamento dell'arcata sopraccigliare, la rinoplastica, il lip lift, la mentoplastica riduttiva con l'asportazione di parte dell'osso, e il raschiamento della cartilagine tiroidea. In tutti i video visti su internet parlavano di dolori insopportabili, io sinceramente ho sempre e solo avuto fastidio, ma con i normali farmaci antidolorifici dolori veri e propri posso dire di non averli sentiti! Ps: La scelta di operarmi in Messico ha avuto doppia valenza, il sapere di mettermi nelle mani di un chirurgo davvero esperto e di comprovata bravura, e il prezzo! In europa mi hanno chiesto esattamente il doppio di ciò che ho speso...

In verità era solo un piccolo problemino estetico: una piccola ciste sopra il sopracciglio… ma era abbastanza evidente, e non mi piaceva. Dietro il consiglio del mio medico ho aspettato un paio di mesi, ma non si riduceva anzi, mi dava l’impressione che aumentasse. Così ho fatto una visita dermatologica al PAPA GIOVANNI di Bergamo, dove hanno confermato che era una piccola ciste, così ho preso appuntamento in privato con un chirurgo MAXILLO FACCIALE che lavora appunto al PAPA GIOVANNI. Aumentava sempre e volevo essere sicura della sua natura Dopo la visita con l'esperto in Chirurgia Maxillo Facciale, nel giro di una settimana ho risolto il “problema”. Verificando in fase di intervento che si trattava semplicemente di “grasso” non ha ritenuto necessario fare l’esame istologico. Mi sono trovata molto bene, il medico ha saputo tranquillizzarmi in tutte le fasi dell’intervento. Ora tutto è passato, non si vede praticamente più nulla.

Mi sono sottoposto a 4 interventi di rinosettoplastica, turbinoplastica e altri interventi di Chirurgia Maxillo facciale per una questione sportiva. Gioco a calcio e mi era sceso il labbro perché mi si era rotto il frenulo a causa di un intervento precedente. Bisogna affidarsi da mani capaci perché chi mette le mani in faccia deve essere assolutamente preparato perché può provocare forti disagi. L'intervento è andato bene. È stato in anestesia locale e dopo un anno posso dire che penso che poteva andare meglio. Hanno utilizzato la tecnica open. Al momento non mi sento molto soddisfatto. Penso potevo raggiungere migliori risultati.