Buonasera, ho il tatuaggio alle sopracciglia che vorrei rimuovere. Ho fatto delle sedute di phiremoval, rimozione del tatuaggio con acido glicolico che però non ha funzionato. Ora Il tatuaggio è di colore rosso, e stavo valutando di fare il laser. Ho letto che quello più indicato è il laser qswitch532 per il colore rosso. Volevo sapere, rimangono aloni? Rimangono cicatrici? Perdo anche i peli sopra al tatuaggio? Come funziona il trattamento? Grazie

Con laser Q-Switched sicuramente avrà più risultati che con metodi non testati ne clinicamente ne scientificamente . Cordiali saluti

5 Risposte leggi di più

Ho effettuato questo tatuaggio di colore nero due anni fa presso uno studio professionale. Per motivi lavorativi mi trovo costretta a rimuoverlo. Ho già fatto la prima seduta trattandolo tutto. In genere le sedute Laser potrebbero arrivare a più di 20?

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

Non si può dire a priori. Come non si può sapere se resterà o meno un fantasma nella zona trattata

8 Risposte leggi di più

Salva a tutti, ho da poco fatto un tatuaggio abbastanza grande che parte dalla mano e prende tutto l’avambraccio, fortunatamente solo da un lato. Questo tatuaggio doveva essere una cover up, il risultato è stato peggio di prima. Pentita immediatamente. I problemi sono vari: è abbastanza colorato, è stato fatto da poco e sotto ci sono delle cheloidi del vecchio tatuaggio. Vi posto le foto dell’evoluzione del fattaccio. In ordine, le stelle sono state fatte nel 2008/2009, l’indiana a maggio 2019 e la tendina e l’accetta il 28 settembre (nemmeno un mese fa). Pentita amaramente. Si può risolvere in qualche modo? Che tipo di trattamento mi consigliate?

Dr Luca Zattoni

Miglior risposta

le consiglio di prendere in considerazione l'idea di parlarne con uno psicologo. Il laser non è una gomma magica per cancellare. Un segno è possibile rimanga e che lei, per l'ennesima volta, non resterà contenta. e smetta di fare tatuaggi.

8 Risposte leggi di più

Sono molto avvilita perché mi sono messa in una brutta situazione e ho fatto tutto da sola... Anno scorso avevo fatto tatuaggio dietro la nuca ma la tatuatrice mi aveva fatto un obbrobrio, con delle scritte venute male e incomprensibili. Sono andata a rimuoverlo col laser ma sono rimasti dei segni e la dermatologa mi diceva che forse era colpa di alcuni pigmenti colorati (ma il tatuaggio era nero...). Poi ho deciso così di affidarmi ad altro tatuatore professionista che mi ha fatto un fiore colorato per coprire i vecchi segni. Ma non mi piace... io vorrei veramente uscire da questa situazione e chiedo se affidandomi ad un centro specializzato potrei, senza fretta, sperare di eliminare questo secondo tatuaggio colorato...

Dott. Massimo Corso

Miglior risposta

Buongiorno, consideri innanzitutto che la rimozione dei tatuaggi mediante laser è un percorso molto lento e progressivo. In secondo luogo questo dipende strettamente dalla tecnica, dalla modalità, dalla qualità del tatuaggio. Pigmenti diversi, manualità diverse comportano anche tempi e risultati diversi. Se realmente intenzionata ad eliminare il ta ... leggi di più

9 Risposte leggi di più
Rimozione tatuaggio e prurito intenso Alessia0202 · 14 ott 2019

Buongiorno, Sono a circa una settimana dalla seduta di rimozione tatuaggio. Il mio tatuaggio è molto colorato e grande sull'avambraccio. Ho avuto grosse bolle che però ora si sono riassorbite. Questa sera ho passato una terribile ora di prurito intenso veramente insopportabile, tremavo dal bisogno di grattarmi ma la pelle risulta ancora sensibile. C'è una soluzione per ridurre il prurito? Inoltre volevo chiedere se, essendo che ad un certo punto non ho resisto e mi si è sollevata la pelle in più punti, si creeeranno cicatrici? Anche se continuerò scrupolosamente con le cure? Grazie a chi risponde

Le consigliamo di seguire sempre le indicazioni post trattamento che le vengono fornite dal suo medico. Cordialmente Equipe Medica CENTRO GENESY

4 Risposte leggi di più
Parere: svanirà nei prossimi mesi? Paola1979 · 29 lug 2019

Buongiorno, chiedo un parere postando le foto. Sopracciglia tatuate per la seconda volta (primissima volta nel dicembre 2017 con microblading) circa 6 mesi fa: tecnica sfumatura con dermografo, inchiostri bioriassorbibili marca CLINITA. Secondo voi andrà scomparendo nei prossimi mesi? Lo chiedo perché il colore è sbiadito molto e ora le sopracciglia sono di colore grigiastro. Spererei di evitare la rimozione con il laser perché la forma è la mia naturale (ho dovuto correggere una piccola cicatrice al sopracciglio dx che avevo fin da bambina + leggero riempimento). La prima volta il tatuaggio era scomparso quasi del tutto senza viraggi di colore. Grazie anticipatamente ai professionisti che vorranno rispondermi.

Se ha tatuato una cicatrice a fine estetico a mio modesto parere, la cicatrice potrebbe non assorbire il colore al pari delle pelle sana circostante la cicatrice per cui le discromie sono possibili ed eventualmente trattabili . Cordiali saluti

8 Risposte leggi di più

Salve, ho effettuato la 1 seduta per la rimozione del mio tatuaggio ed ho notato sin da subito che non era per niente uguale ai video che in precedenza avevo visto su youtube. Il dottore mi ha bruciato uno strato di pelle facendo uscire anche del sangue. Ora può darsi anche che sia normale ma sono molto in ansia e non so a chi rivolgermi... potete darmi delle spiegazioni?? Carico la foto del mio tatuaggio dopo 6 giorni dalla 1 seduta.

Sicuramente non e’ stato adoperato un laser q-switched , che come prima seduta non da affatto questi risultati, saluti Dott Luigi petti

10 Risposte leggi di più